Gli automi o pupazzi animati sono dei robot.[1]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Gli automi sono robot dalle sembianze umane, tutti simili tra loro, con la stessa faccia e gli stessi baffi. Nonostante siano creature meccaniche, esteriormente sembrano fatte di carne ed ossa. Quelli provenienti da Karakuri indossano dei vestiti particolari e sono leggermente più grandi di quelli della luna. Quelli originari della Luna hanno le stesse ali che portano sulla schiena anche gli Shandia e gli abitanti di Skypiea.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Sono creature artificiali, perciò è probabile che non possano riprodursi né morire. Nonostante siano robot possono mangiare.

Relazioni con le altre specie[modifica | modifica sorgente]

Gli unici umani con cui gli automi hanno avuto delle relazioni sono Tsukimi ed Ener. Il primo li ha creati, mentre il secondo ha vendicato la morte del loro creatore.

Gli automi costruiti sulla Terra odiano i Pirati dello spazio in quanto indirettamente responsabili della morte di Tsukimi.

Credenze[modifica | modifica sorgente]

Credono nell'onore, al punto da volere vendicare la morte del loro creatore.

Forza e debolezze[modifica | modifica sorgente]

Nonostante il coraggio dimostrato dalla maggior parte di loro, sono stati sconfitti dai Pirati dello spazio. Sono anche molto resistenti dato che Spacey è sopravvissuto nonostante fosse stato trafitto al petto da una lancia, rialzandosi poco dopo.

Elenco degli automi[modifica | modifica sorgente]

Automi

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Tsukimi mentre costruisce un automa.

Gli automi furono creati dagli abitanti della Luna, che quando finirono le risorse necessarie alla sopravvivenza, abbandonarono le loro case e gli automi trasferendosi sulla Terra.

Anche Tsukimi, un abitante di Karakuri, costruì quattro automi.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • La miniavventura di Ener non spiega come mai gli automi della Luna e quelli costruiti su Karakuri abbiano lo stesso aspetto.
  • I Karakuri Ningyō erano degli automi o pupazzi meccanici introdotti in Giappone tra il 17° e il 19° secolo.

Note

  1. One Piece Blue Deep: Characters World, Cosmo, Macro e Galaxy vengono elencati come "pupazzi animati".

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.