Bakscon è un nano del regno di Tontatta e un membro dei Pirati Tontatta. In passato ha fatto parte dell'Armata di re Riku e della squadra dei ricognitori.[1]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Come tutti gli altri nani è piccolo ed ha una grossa coda. Bakscon ha una faccia triangolare con un naso a forma di freccia, ha dei capelli marroni che puntano verso l'alto ed una folta barba dello stesso colore, inoltre è più abbronzato di pelle rispetto agli altri nani.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

È ingenuo e credulone come gli altri nani. È anche abbastanza coraggioso poiché si è sacrificato per consentire ai propri compagni di continuare l'operazione.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Bakscon possiede le abilità tipiche dei nani, ossia grande agilità, grande forza e la capacità di coltivare qualsiasi pianta.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Porta una lancia dentro un fodero legato alla schiena, ma non si sa quanto sia abile nell'utilizzarla.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Otto anni prima dell'inizio della narrazione, Bakscon e gli altri nani hanno formato un esercito guidato da Kyros per potere liberare i propri compagni tenuti prigionieri nella fabbrica di Smile e spodestare Do Flamingo.

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Bakscon ed altri nani si trovano sotto al campo di girasoli dove attendono l'arrivo dei loro compagni insieme al rabbioso soldatino tonante per attaccare il porto mercantile e liberare tutti coloro che si trovano lì, oltre ai cinquecento nani che lavorano nella fabbrica di Smile. Il loro obiettivo principale è Sugar, colei che ha mangiato il frutto del diavolo in grado di trasformare gli esseri viventi in giocattoli.

Quando è il momento di iniziare l'operazione, i nani viaggiano attraverso un tunnel segreto scavato dal loro nell'ultimo anno e si infiltrano nel porto mercantile. Qui si separano in due gruppi, uno rimane lì con Usop e Robin mentre l'altro, quello di Bakscon, si reca al palazzo reale insieme al soldato per sconfiggere Do Flamingo.

Il gruppo di Bakscon incontra Lao G.

Tuttavia il gruppo incontra Lao G sull'ascensore che conduce al palazzo reale e si ritrovano a combattere contro di lui ritrovandosi in svantaggio. Appena l'ascensore raggiunge il palazzo reale questo si scuote a causa di Pica e così Bakscon ed alcuni nani colgono l'occasione per bloccare Lao G consentendo al soldato di proseguire.

Successivamente lui, Lampo e Kab, rimasti feriti e privi di sensi negli scontri, vengono trovati da Wicca e Kin'emon, che li portano al porto mercantile. Viene poi trasportato dagli altri nani. Ripreso conoscenza, si unisce a gruppo che raggiunge il vecchio altopiano reale dove Bakscon e gli altri nani decidono di seguire Inhel fino alla fabbrica di Smile. Dentro all'edificio, contattano Leo e Viola per sapere come sta procedendo il salvataggio di Manshelly ed esultano quando Leo e Kab sconfiggono Jora e salvano la principessa.

Dopodiché esultano ancora vedendo Franky sconfiggere Senor Pink e a quel punto Bakscon e gli altri nani invadono la fabbrica e la distruggono dall'interno. Subito dopo fuggono insieme a Franky in quanto la gabbia per uccelli, che si sta stringendo, inizia a trascinare la fabbrica e poi cercano di fermarla spingendogli contro l'edificio.

A seguito della sconfitta di Do Flamingo ad opera di Rufy, la gabbia si dissolve e Bakscon festeggia per poi salutare con gli altri nani il comandante Kyros, il quale scioglie l'armata a seguito del completamento della missione.

Tre giorni dopo, Bakscon aiuta Leo e gli altri nani a bloccare le navi della Marina per permettere a Rufy ed ai suoi alleati di abbandonare l'isola.

La vita della Grande flotta di Cappello di paglia[modifica | modifica sorgente]

Bakscon decide di diventare una pirata sotto il comando di Leo e festeggia nel vedere la nuova nave regalata ai nani dagli abitanti di Dressrosa.

La famiglia di "Gang" Bege[modifica | modifica sorgente]

Mentre fa ritorno a Green Bit a bordo della Usoland, si imbatte in una nave alla deriva con a bordo qualcuno. Fanno salire quest'ultimo a bordo della loro nave, che poi sbarca a Dressrosa, dove incontrano i Pirati Firetank e Laura.

Prototipi per One Piece[modifica | modifica sorgente]

Il prototipo di Bakscon.

In One Piece Magazine Vol. 2 è presente un prototipo del personaggio.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Viene mostrato il momento in cui Lao G inizia a combattere contro di lui, gli altri nani e il rabbioso soldatino tonante nell'ascensore.

Assume la posa "super" di Franky quando la gabbia si dissolve.[2]

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.