Disambiguazione.svg Per altre pagine simili a questa, vedi Boo (disambigua)

Boo è il vicecomandante del Naviglio degli otto tesori.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Boo giocattolo.

Boo è un uomo corpulento e ha dei lunghi capelli arancioni scuri chiusi in due code di cavallo, una nella parte posteriore a destra e uno sul lato sinistro del viso. Ha degli occhi ombrosi e gli mancano alcuni denti. Indossa dei pantaloni a righe viola e nere con un nastro bianco tenuto da una catena grigia. Sul lato destro ha un guanto scuro grigio e un copri-spalle altrettanto grigio con disegnato sopra un teschio mentre sul braccio sinistro ha un tatuaggio nero raffigurante un teschio con le zanne circondato dalle fiamme.

Dopo essere stato trasformato in un giocattolo, diventa una specie di giullare robot di colore bianco e nero.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

È calmo e riflessivo come ha mostrato quando ha fermato Sai prima che si scagliasse contro Rufy per averlo ringraziato chiedendo a sua volta scusa per il gesto del compagno e quando ha bloccato il nonno prima che attaccasse Rufy prima dell'inizio del blocco C. Sai lo ha descritto come fannullone perché non si è allenato a sufficienza. Boo non ha alcun problema a beffarsi del suo avversario, al punto di chiamare Kelly Funk "nano" anche dopo che quest'ultimo ha detto che non gli piaceva essere chiamato così.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Disambiguazione.svg Per le relazioni di parentela complete, vedi famiglia Chinjao

Boo è un membro della famiglia Chinjao. È molto legato al fratello e a suo nonno, e cerca sempre di calmarli.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Boo mentre utilizza il Bachong Quan.

È abbastanza abile da essere il vicecomandante del Naviglio degli otto tesori e per questo ha autorità su tutti i suoi subordinati tranne che su suo fratello Sai. Nonostante ciò suo fratello ha sostenuto che non si sia allenato abbastanza.

Capacità fisiche[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Bachong Quan

Utilizza uno stile di combattimento chiamato Bachong Quan che genera vibrazioni con pugni o calci. Possiede una notevole forza fisica essendo riuscito a bloccare insieme a Sai il nonno mentre tentava di attaccare Rufy.

Ambizione[modifica | modifica sorgente]

Boo è in grado di utilizzare l'Ambizione dell'armatura e di infonderla nelle sue armi per potere aumentare la forza dei suoi colpi.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Porta tre asce a doppia lama sulla schiena. Una delle tre si è rotta dopo avere colpito la schiena di Bobby Funk.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Giunge a Dressrosa con il Naviglio degli otto tesori e suo nonno per smantellare il traffico di armi che parte dall'isola e per vincere il frutto Foco Foco nella corrida. Viene così collocato nel blocco C.

Dopo avere assistito alla sconfitta di Spartan per mano di Rufy, Boo interviene insieme al resto della famiglia Chinjao in difesa del pirata, riferendo che è stato il gladiatore ad iniziare la lite; quando poi Sai tenta di attaccare Rufy per averlo ringraziato, Boo lo blocca. Più tardi, quando Chinjao sta tentando di uccidere Rufy per ottenere vendetta su Garp, Boo e Sai lo fermano prima che la sua rabbia vada fuori controllo, dopodiché gli dicono che potrà uccidere Cappello di paglia durante gli scontri del blocco C e anche di non dimenticare il loro vero obiettivo.

I fratelli Funk sconfiggono Boo.

Boo mette al tappeto Kelly Funk con un solo pugno poco dopo l'inizio del blocco C. Successivamente attacca Bobby Funk con l'ascia rivestita di Ambizione dell'armatura, tuttavia l'arma si rompe sulla schiena dell'avversario con grande sorpresa di Boo. Dopo che i due fratelli si sono uniti, lo attaccano facendogli perdere i sensi con una raffica di pugni. Si riprende successivamente in acqua fuori dal ring ed assiste allo scontro tra Rufy e Chinjao rimanendo senza parole davanti alla sconfitta del nonno.

Successivamente si reca in infermeria per essere curato, ma viene gettato in una buca sotterranea insieme agli altri gladiatori che sono stati eliminati dal torneo. A quel punto Boo viene trasformato in un giocattolo da Sugar e mandato a lavorare nel porto mercantile.

Il gruppo intenzionato a sconfiggere Do Flamingo.

Alla fine Usop riesce a fare svenire Sugar e di conseguenza Boo ritorna alla sua forma originale. Quando Do Flamingo intrappola tutta Dressrosa nella gabbia per uccelli, Boo e gli altri combattenti fuggono verso la superficie attraverso un'apertura creata da Pica. Raggiunti Rufy, Zoro e Law, la famiglia Chinjao unisce le sue forze al gruppo di Rufy e ad altri combattenti per assaltare il palazzo reale.

Machvise sconfigge Boo.

Raggiunto il secondo livello Boo, distratto dalla caduta del nonno dovuta all'attacco di Gladius, viene colpito da Machvise che gli si schianta addosso; ripresosi dal colpo, Boo decide di allearsi con gli altri combattenti del colosseo delle corride per permettere a Rufy e a Cavendish di avanzare. Tuttavia viene definitivamente messo fuori combattimento da Machvise.

Dopo che Boo e gli altri gladiatori sono stati guariti dai poteri di Manshelly, attaccano tutti insieme gli uomini di Do Flamingo che stanno presidiando il nuovo altopiano reale e poi si recano a Sebio nel tentativo di bloccare la gabbia sfruttando una barriera di Bartolomeo. Poco dopo gli effetti della cura di Manshelly svaniscono e Boo crolla al suolo.

Tre giorni dopo Boo sale sulla Yonta Maria insieme agli altri per sfuggire all'ammiraglio Fujitora. Qui, dopo la nascita della Grande flotta di Cappello di paglia, festeggia la vittoria sui Pirati di Don Quijote.

Dopodiché Boo parte con la sua ciurma per tornare nel Paese dei fiori.

La vita della Grande flotta di Cappello di paglia[modifica | modifica sorgente]

Boo, tornato in patria, assiste al pestaggio di Sai dopo la sua decisione di rinunciare al fidanzamento con Uhoricia e all'ira di quest'ultima e di suo padre.

In seguito festeggia il matrimonio tra Sai e Baby 5.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Quando vengono elencati i concorrenti della corrida, Boo appare chiaramente anziché la sua sola silhoutte come nel manga.

Viene mostrato che Rufy gli restituisce la sua ascia nella sala d'attesa del colosseo delle corride.

Prima dell'inizio del blocco C, i membri della famiglia Chinjao discutono con Kelly Funk. In seguito, Sai rimane per un attimo vicino a Boo, privo di conoscenza, prima di vendicarlo.

Quando Sai viene estratto dalla fossa in cui i gladiatori sconfitti sono stati gettati, Boo e Chinjao lo afferrano nel tentativo di salvarlo.

Inoltre, nell'anime, i membri della famiglia Chinjao seguono da subito il gruppo di Rufy per dirigersi all'altopiano reale. Quando Pica scaglia il suo pugno gigantesco, il gruppo sente l'onda d'urto e i componenti ridono quando sentono la voce del pirata. Riprendono poi ancora a litigare su chi sconfiggerà Do Flamingo.

Al secondo livello dell'altopiano reale, Machvise cerca di schiacciare Boo, ma quest'ultimo viene salvato da Sai.

Viene anche mostrato quando recupera le forze, inoltre la scena in cui lui e gli alleati di Rufy sconfiggono gli ultimi sottoposti di Do Flamingo è allungata.[2]

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.