FANDOM


Cane-tempesta è un visone di tipo cane, il sovrano diurno di Zo e un membro dei Nove foderi rossi. In passato è stato un apprendista dei Pirati di Roger e precedentemente dei Pirati di Barbabianca.

Aspetto Modifica

Cane-tempesta ha le sembianze di un cane di grosse dimensioni con il pelo marrone chiaro. Indossa un paio di occhiali blu scuri con lenti a goccia ed ha una cicatrice sulla parte sinistra del viso, derivante da uno scontro con i Pirati delle cento bestie.[5] Ha la barba bianca e orecchie nere che scendono verso le spalle. Inoltre sul corpo ha tatuato lo stemma della famiglia Kozuki.[6] A seguito dello scontro con Jack, perde la gamba sinistra, che gli viene recisa da sopra il ginocchio. Indossa una giacca blu a righe verticali e sottili ocra con il collo alto, una cintura azzurra con una grande fibbia rettangolare, pantaloni grigi e lunghi guanti marroni. Sulle spalle ha appoggiato un ampio mantello fucsia adornato con della pelliccia grigia.

A sette anni indossava una camicia azzurra che teneva aperta sul petto, un mantello blu, pantaloni neri sorretti da una cintura dello stesso colore, oltre ad un'altra blu trasversale con borchie gialle.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Cane-tempesta è un visone molto amato dal suo popolo. È anche molto grato e riconoscente avendo voluto incontrare i Pirati di Cappello di paglia per poterli ringraziare personalmente. Ha dimostrato anche grande umiltà dopo aver ricevuto dei complimenti da Rufy. Come il resto dei visoni canini, egli trova Brook delizioso a causa del suo corpo di ossa. Tuttavia, vedendo le ferite dello scheletro, gli ha permesso di rimettersi in sesto in modo da masticarlo in un secondo momento, con grande orrore del pirata. Come gli altri visoni, considera gli umani dei "visoni inferiori" perché privi di pelliccia.

Pur essendo uno dei due visoni più potenti, Cane-tempesta preferisce la diplomazia piuttosto che l'aggressività. Inoltre si preoccupa per il suo popolo e per la loro storia culturale, tanto da essere disposto a deporre la spada e dare a Jack e la sua ciurma, nel caso avessero prima cessato le loro ostilità, il permesso di cercare Raizo in tutto il regno. Egli è anche molto fedele e ha un'incredibile forza di volontà, tanto da rifiutarsi categoricamente di rivelare ai nemici che Raizo era a Zo e da lasciarsi torturare da Jack pur di proteggerlo.

Relazioni Modifica

Alleati Modifica

Famiglia Kozuki Modifica

Cane-tempesta è molto fedele alla famiglia Kozuki poiché Oden aveva salvato e accolto lui e Gatto-vipera, invece di discriminarli come gli altri. La sua fedeltà è tale da impegnarsi in una tregua con il suo rivale Gatto-vipera per volere di Momonosuke, l'erede del clan. Inoltre era disposto a sacrificare la sua vita e il suo regno per proteggere Raizo, un servitore della famiglia.

Pirati di Cappello di paglia Modifica

Come tutti gli altri visoni, è molto grato ai Pirati di Cappello di paglia per aver salvato la sua vita e quella di tutti gli abitanti. È inoltre convinto che Rufy diventerà il prossimo re dei pirati, tanto da mostrare volentieri a lui e al suo equipaggio il Road Poignee Griffe di Zo.

Nemici Modifica

Jack Modifica

Nonostante Jack fosse un suo nemico, Cane-tempesta era disposto a ragionare con lui dandogli la possibilità di cercare Raizo in tutto il regno. Tuttavia, Jack ha rifiutato la sua offerta costringendolo alla lotta. Dopo avere adoperato l'arma chimica di Caesar Clown per sconfiggere i visoni, Jack ha crocifisso Cane-tempesta e l'ha torturato, privandolo della gamba sinistra e mandandolo in coma.

Altri Modifica

Gatto-vipera Modifica

Cane-tempesta vs Gatto-vipera

Cane-tempesta si scontra con Gatto-vipera.

In passato Cane-tempesta e Gatto-vipera erano due inseparabili amici. Tuttavia i due si accusarono a vicenda per la morte di Oden e il loro rapporto si incrinò, al punto da combattersi a vista e da dividersi gli orari di attività del giorno pur di non incrociarsi. Quando si sono incontrati accidentalmente, i due si sono provocati a vicenda e non hanno esitato a combattere, nonostante le loro rispettive ferite.

Nonostante questa loro ostilità, i due decidono di dare inizio ad una tregua temporanea, almeno fino a quando Kozuki Momonosuke sarebbe stato sull'isola, al punto da divertirsi insieme nel ricordare le avventure del passato.

Forza e abilità Modifica

In quanto duca di Mokomo, ha una grande influenza sul suo popolo ed è anche il leader dei moschettieri.[7] Inoltre, a detta di Wanda, è il guerriero più forte del paese,[8] nonostante ogni suo scontro con Gatto-vipera sia sempre finito alla pari.

Cane-tempesta è stato anche in grado di combattere alla pari contro Jack, nonostante quest'ultimo fosse tra i membri di spicco della ciurma dell'imperatore Kaido e avesse una taglia di 1.000.000.000 Simbolo Berry. Infatti dopo cinque giorni di lotta, in cui Cane-tempesta si alternava a Gatto-vipera rispettivamente di giorno e di notte, il pirata è stato costretto ad utilizzare un'arma chimica per vincere lo scontro.[9]

Ha inoltre tenuto testa in combattimento ad un individuo del calibro di Ashura Doji, uno dei più forti tra i membri dei Nove foderi rossi.[10]

Capacità fisiche Modifica

Cane-tempesta ferma Jack

Cane-tempesta blocca la proboscide di Jack.

Egli possiede un'incredibile forza fisica dato che è stato capace di fermare la proboscide di Jack con una sola mano, nonostante il colpo fosse stato abbastanza potente da distruggere diversi edifici.[11] È anche riuscito con un calcio a far cadere a terra il pirata, nonostante le sue enormi dimensioni, mandandolo a sbattere contro un edificio. Come gli altri visoni è capace di emanare elettricità dal suo corpo.

Nonostante la perdita di una gamba, è riuscito a scontrarsi alla pari con Gatto-vipera, privo di un braccio, durante un loro litigio.

Sulong Modifica

Come tutti i visoni, sa trasformarsi in sulong, potenziando le proprie abilità. Anche se non lo si è mai visto in questa forma, dalle sue parole e vista la sua autorità, è deducibile sia in grado di controllarla.

Ambizione Modifica

Sa utilizzare l'Ambizione della percezione e l'Ambizione dell'armatura.[3]

Armi Modifica

Cane-tempesta brandisce una spada, che usa per farvi condurre l'elettricità, ed è molto abile a maneggiarla.

Storia Modifica

Passato Modifica

Cane-tempesta da bambino si incuriosì del giuramento solenne di reciproco aiuto in caso di necessità stretto secoli prima dai visoni con la famiglia Kozuki del Paese di Wa,[12] così trentuno anni prima dell'inizio della narrazione, prese il mare per raggiungerlo assieme a Gatto-vipera. I due naufragarono sulla spiaggia di Kuri, venendo poi trovati da Kawamatsu. Tutti e tre furono catturati e lapidati da alcuni uomini che li credevano demoni, ma Oden li salvò e li sfamò, così decisero di restare con lui e presto diventarono tre dei suoi uomini più fidati.

Nove foderi rossi giovani catturati

I servitori di Oden vengono catturati da Yasuie.

Un giorno, Shimotsuki Yasuie scoprì i servitori di Oden mentre tentavano di rubare l'erario di Hakumai per aiutare il loro signore e, invece di punirli, diede loro più di ciò che volevano rubare affinché potessero accrescere la propria educazione e comprarsi dei vestiti, per non infangare il nome di Oden. E così fecero.

Ventotto anni prima dell'inizio della narrazione, quando Kozuki Sukiyaki si ammalò, tutti i servitori di Oden accompagnarono quest'ultimo nella Capitale dei fiori.[12]

Nello stesso anno, i Pirati di Barbabianca naufragarono nel porto Itachi e Oden chiese di unirsi a loro, ma né i pirati né i suoi servitori erano d'accordo. Due settimane dopo, avendo sentito da Marco che il mondo è estremamente più vasto di quanto pensassero, Cane-tempesta e Gatto-vipera si nascosero a bordo della Moby Dick in attesa che Barbabianca accogliesse Oden a bordo. Quando ciò accadde, tre giorni dopo, i due visoni uscirono allo scoperto e si unirono alla ciurma.

Conobbero subito dopo Toki, che divenne poi la moglie di Oden.

Due anni dopo, Cane-tempesta spiegò a Gatto-vipera che il motivo per cui sui giornali non comparivano notizie sul Paese di Wa era dovuto all'isolazionismo della nazione. La ciurma venne poi divisa in cinque divisioni e, passati altri due anni, approdò su un'isola dove i Pirati di Roger avevano appena sconfitto un manipolo di marine. Le due ciurme si diedero battaglia per tre giorni di fila, finendo poi per banchettare insieme il quarto giorno. Subito dopo la famiglia Kozuki si imbarcò sulla Oro Jackson dato che Roger supplicò Newgate di imprestargli Kozuki Oden per un anno al fine di decifrare i Poignee Griffe e raggiungere il suo obiettivo. Seppur contrario, Barbabianca accolse la richiesta dato che fu lo stesso Oden a chiederglielo, visto che voleva scoprire il legame della sua famiglia con tali iscrizioni. In cambio, i Pirati di Roger lasciarono provviste e tutti i tesori di cui disponevano alla ciurma rivale. Cane-tempesta e Gatto-vipera salirono così di nascosto sulla Oro Jackson per seguire Oden, venendo scoperti poco dopo dall'equipaggio.

Cane-tempesta visse poi diverse avventure e raggiunse Skypiea e successivamente la ciurma si diresse a Water Seven, nei pressi della quale lui, Gatto-vipera e Oden rivelarono a Roger la presenza di un Road Poignee Griffe nei loro Paesi natali, cosa che lo fece irritare poiché avrebbero dovuto dirglielo prima, ma subito dopo si entusiasmò. I pirati sbarcarono poi sull'arcipelago Sabaody, sull'isola degli uomini pesce, su un'altra isola e infine giunsero nel Paese di Wa. Qui, la ciurma decise di lasciare lì Kozuki Toki e i suoi due figli, in quanto la donna si era ammalata. Anche Cane-tempesta e Gatto-vipera scelsero di rimanere, riunendosi con gli altri servitori di Oden, mentre quest'ultimo decise invece di proseguire il suo viaggio dopo avere visto il drastico cambiamento della nazione e avere intuito che se fosse rimasto non avrebbe più potuto lasciarla. Prima che i Pirati di Roger salpassero, Cane-tempesta e Gatto-vipera diedero loro una Vivre Card per raggiungere Zo, oltre a una lettera di presentazione in cui affermavano di stare bene, poiché non avevano più avuto contatti con i loro simili da sette anni.

Dopo che Kurozumi Orochi si era alleato con Kaido, divenne un dittatore e dopo avere fatto assassinare un uomo e la sua famiglia perché si rifiutava di lavorare nelle fabbriche del Paese, i servitori di Oden si recarono nella Capitale dei fiori per spodestarlo. Gli uomini di Kaido ne approfittarono per attentare alla vita di Momonosuke, ma Cane-tempesta e Kawamatsu difesero la famiglia Kozuki.

L'anno seguente Oden fece ritorno e si riunì alla sua famiglia e ai suoi servitori, i quali gli raccontarono i cambiamenti della nazione e quanto accaduto l'anno precedente. Cane-tempesta vide così il signore feudale, furioso, correre verso la Capitale dei fiori in cerca di vendetta, che non riuscì ad ottenere.

Oden rivelò poi ai suoi servitori che la famiglia Kozuki e i visoni di Zo erano storicamente molto legati e che questi ultimi fossero dei combattenti straordinari e che quando "sarebbe arrivato il momento", avrebbero dovuto recarsi a Zo in caso di bisogno, cosa che i suoi servitori non capirono appieno.

Quando Oden cominciò a umiliarsi pubblicamente danzando quasi nudo davanti al palazzo di Orochi una volta a settimana, i suoi servitori gli chiesero spiegazioni dato che anche gli abitanti di Kuri avevano perso fiducia nei suoi confronti, non credendogli quando affermò di farlo unicamente per denaro.

Diciotto anni prima dell'inizio della narrazione, a seguito dell'arresto di Hyogoro e l'omicidio della moglie e dei seguaci di quest'ultimo, Oden e i suoi servitori marciarono in direzione del nemico e furono intercettati dalla ciurma di Kaido nella foresta di Udon, così le due fazioni iniziarono un duro scontro, a cui si unì anche Shinobu dalla parte dei dieci samurai. Oden riuscì a ferire Kaido, ma quando si accorse che Momonosuke era stato preso in ostaggio da uno dei nemici, si distrasse e venne colpito dall'imperatore, accorgendosi poi che il bambino era in realtà un impostore prima di perdere i sensi. Anche i suoi servitori furono sconfitti e incarcerati nella Capitale dei fiori, mentre Shinobu venne rilasciata poiché il signore feudale la indicò come propria attentatrice. I dieci prigionieri, accusati di tradimento verso lo shogun, sarebbero stati bolliti a morte tre giorni dopo. Lo shogun e Kaido cercarono di costringere Oden a rivelare le sue conoscenze sui Poignee Griffe, però quest'ultimo si rifiutò di farlo.[13]

Oden salva i suoi servitori

Oden salva i Nove foderi rossi dall'esecuzione.

Il giorno dell'esecuzione, arrivato al pentolone in cui lui e i Nove foderi rossi sarebbero stati bolliti vivi, Oden sfidò Kaido proponendogli di liberare chi fosse sopravvissuto entro un intervallo di tempo scelto da lui. L'imperatore acconsentì quindi a lasciare andare chi di loro non fosse morto entro un'ora. Lo stratagemma di Oden prevedeva che lui fosse l'unico immerso nell'olio bollente mentre i suoi servitori sarebbero rimasti su una tavola sostenuta da lui.

Cane-tempesta sentì Shinobu rivelare la verità sul motivo delle bizzarre azioni compiute da Oden, fatte per salvare gli abitanti della nazione. Vide così le persone presenti all'esecuzione tornare ad acclamare il signore feudale, le quali però furono uccise dagli uomini di Orochi e Kaido. Oden rivelò inoltre quanto appreso durante i propri viaggi, cioè che era stata la famiglia Kozuki a chiudere i confini del Paese di Wa e la propria intenzione di riaprirli prima dell'arrivo di una certa persona, ordinando ai Nove foderi rossi di portare avanti tale obiettivo. Passata l'ora concordata, allontanò questi ultimi, che dunque si affrettarono a raggiungere il castello di Kuri, e ormai allo stremo, lasciò che Kaido gli sparasse alla testa, uccidendolo.

Durante la fuga dei servitori, Shinobu consegnò ai propri compagni delle spade con cui difendersi dagli inseguitori. Cane-tempesta e Gatto-vipera iniziarono a litigare dandosi a vicenda la colpa della morte di Oden, venendo così catturati da un gigantesco nemico.

Riuscirono a liberarsi e furono informati della profezia di Toki, secondo la quale i servitori di Oden sarebbero tornati vent'anni dopo per fare uscire dall'isolazionismo il Paese di Wa. Fidandosi di ciò, fecero ritorno a Zo, giungendovi a un passo dalla morte, dove attesero il ritorno dei loro amici. Tuttavia da allora la loro relazione mutò bruscamente e divennero ostili tra loro, al punto da dividersi il governo del ducato in base al giorno e alla notte.

Salto temporale Modifica

Cane-tempesta sconfitto

Cane-tempesta sconfitto e crocifisso da Jack.

Quando Jack e i suoi uomini attaccano l'isola, Cane-tempesta lo ferma e cerca di trovare una soluzione diplomatica. Tuttavia il pirata si oppone e Cane-tempesta, dopo avere parato un suo attacco, comincia a combatterlo. Quando sopraggiunge la notte cede il posto a Gatto-vipera.

Alla fine, dopo cinque giorni di lotta continua in cui Cane-tempesta si alternava a Gatto-vipera di giorno e di notte, il conflitto viene vinto da Jack grazie ad un'arma a gas chiamata Koro. Cane-tempesta viene così crocifisso e torturato dal pirata per sapere dove si trovi Raizo. A seguito di ciò perde la gamba sinistra e finisce in coma. Jack decide poi di lasciare Zo quando viene a sapere della cattura di Do Flamingo, lasciando sul territorio solo alcuni dei suoi subordinati.

Saga di Dressrosa Modifica

Il giorno dopo giungono una parte dei Pirati di Cappello di paglia che, dopo aver messo in fuga gli uomini di Jack rimasti sull'isola, dissipano il gas e creano un antidoto al veleno che gli permette di curare Cane-tempesta e gli altri visoni.[14] Diventano così i loro benefattori, anche se il regnante rimane comunque in coma.

Saga di Zo Modifica

Nove giorni dopo la restante parte della ciurma di Rufy raggiunge Zo insieme a Law. Cane-tempesta si sveglia dal coma e chiede di potere vedere la ciurma di Cappello di paglia, per poterli ringraziare personalmente. Una volta giunti al suo cospetto, li ringrazia per avere salvato il suo popolo ed afferma che racconterà loro tutto ciò che è successo sull'isola. Tuttavia durante il racconto sopraggiunge la notte e Cane-tempesta si addormenta.

Visoni inchinati

I visoni si inchinano davanti ai samurai.

Il giorno dopo Kin'emon e Kanjuro arrivano sull'isola, così Cane-tempesta si reca in città ed incontra Gatto-vipera, con il quale si scontra. Dopo avere visto i samurai però, i due cessano di combattere e rivelano a loro che Raizo è al sicuro e che l'hanno protetto a scapito della loro vita, in quanto servitori della famiglia Kozuki. Dopo avere cominciato di nuovo a litigare, i due vengono fermati da Momonosuke che gli rivela di essere l'erede della famiglia Kozuki. I due decidono così di instaurare una tregua e di sospendere l'alternanza del controllo del regno tra il giorno e la notte. Subito dopo conducono i samurai, i Pirati di Cappello di paglia e Law all'interno dell'albero a forma di balena, dove trovano Raizo incatenato ad un Road Poignee Griffe. Cane-tempesta riconosce Nico Robin e le dice di sapere che gli archeologi di Ohara avevano decifrato quei caratteri e le permette di leggerlo, per poi affermare, insieme a Gatto-vipera, che è uno dei quattro che indicano l'ubicazione di Laugh Tale e che altri due sono nelle mani rispettivamente di Kaido e Big Mom.[15]

Subito dopo i samurai rivelano che il padre di Momonosuke è stato ucciso dallo shogun del Paese di Wa e da Kaido, che al momento sta occupando l'isola. A quel punto Gatto-vipera e Cane-tempesta decidono di stringere un'alleanza con i Pirati di Cappello di paglia, la famiglia Kozuki ed i Pirati Heart al fine di sconfiggere i due. Subito dopo Cane-tempesta scopre che mentre era in coma, Sanji è stato preso per essere condotto da Big Mom.

Poco dopo l'isola inizia a muoversi in quanto Zunisha viene attaccato dalla flotta di Jack. La situazione viene risolta dall'elefante che, su ordine di Momonosuke, abbatte le navi con un colpo di proboscide. In seguito Cane-tempesta decide di rimanere a Zo e saluta il gruppo di salvataggio di Sanji che parte dall'isola.

Cane-tempesta, dopo avere scoperto che Carrot è partita insieme al gruppo di Rufy, rivela a Wanda che è rimasto a Zo per prevenire un possibile nuovo attacco da parte dei Pirati delle cento bestie.[16]

Saga del Paese di Wa Modifica

Ashura Doji vs Cane-tempesta

Cane-tempesta duella con Ashura Doji.

Insieme ai suoi moschettieri, raggiunge la spiaggia di Kuri dove tempo addietro conobbe Oden. Successivamente, il gruppo si imbatte in una bambina gravemente ferita da Kaido e decide di farla curare, facendola riportare ad Amigasa. Successivamente, si dirige sul monte Atama, dove duella con Ashura Doji poiché quest'ultimo si rifiuta di unirsi alla causa degli alleati della famiglia Kozuki per la loro assenza ventennale.

Wanda gli rivela che hanno rubato provviste e armi ai sottoposti di Kaido, finché questi ultimi non hanno cominciato ad accorgersene, lasciando il biglietto che attribuisce la colpa ai ladri Atamayama.

I moschettieri si recano in un villaggio abbandonato di Kuri, dove Kin'emon comunica loro che il nemico ha scoperto dei messaggi codificati che hanno consegnato ai loro alleati e i tatuaggi che distinguono questi ultimi.

Cane-tempesta e Kin'emon escogitano un piano per portare Ashura Doji dalla propria parte nell'imminente guerra: rubano armi e cibo a Bakura lasciando un biglietto e dando la colpa ai ladri Atamayama, spingendo Holdem a fare appiccare un incendio nella foresta sul monte; quando il bandito decide di recarsi a Bakura per vendicarsi, i due si affrettano nel raggiungerlo, commentando che il loro piano ha funzionato prima di quanto pensassero. Assistono poi, piangendo, alla trasmissione in diretta del discorso e dell'esecuzione di Yasuie.

Ashura Doji parla poi a lui e Kin'emon degli Smile. Poco dopo, però, il bandito scopre che i due sono responsabili di quanto accaduto alla foresta, così colpisce Kin'emon. Quando quest'ultimo lo prega di perdonarli, prostrandosi a lui, e di unirsi all'alleanza che attaccherà Onigashima, Ashura Doji intima ai due di seguirlo poiché ha qualcosa da mostrare loro e li conduce nel luogo in cui sono sepolti tutti coloro che dieci anni prima, stanchi di aspettare, attaccarono Onigashima. Il bandito poi, dichiarandosi fiducioso nel piano di Oden, incita i ladri Atamayama a partecipare alla battaglia che si terrà tra otto giorni per abbattere Kaido.

In seguito, Ashura Doji mostra a Kin'emon e Cane-tempesta una serie di navi che assieme ai suoi sottoposti ha recuperato nei vari porti distrutti da Kaido, che dopo delle riparazioni, potranno usare per raggiungere Onigashima. Rivela inoltre di essere in possesso dei progetti della residenza di Kaido. Quando Raizo contatta Kin'emon e lo aggiorna su quanto accaduto ad Udon, Cane-tempesta rimane stupito e sente il ninja sottolineare la mancanza di armi da dare a coloro che si sono uniti alla loro causa. Osserva poi Kin'emon dirigersi verso Amigasa, che raggiunge poi anch'egli.

Qualche giorno dopo, discute con gli alleati il piano per raggiungere Onigashima. Kawamatsu rivela ai suoi vecchi compagni che Hiyori è ancora viva e Cane-tempesta ne è felice. Tenguyama Hitetsu poi mostra ai presenti le spade di Oden che ha conservato per vent'anni: Ame no Habakiri, che Momonosuke non vuole impugnare, ed Enma, che viene consegnata a Zoro come promesso.

Il giorno prima della battaglia, è tra coloro che si dirigono al porto Tokage, che raggiunge il giorno seguente. Esso però è desolato e con visibili segni di un attacco nemico; anche le condizioni metereologiche sono sfavorevoli e non aiutano la traversata per raggiungere Onigashima. Kin'emon non riesce nemmeno a contattare nessuno degli alleati e si dispera. Cane-tempesta cerca di utilizzare una scialuppa, nonostante sia consapevole che da soli non hanno speranza. Il porto è infatti isolato ma, nonostante le obiezioni di Momonosuke, che viene trattenuto da Shinobu, i sette membri dei Nove foderi rossi sono decisi a combattere fino alla fine e salpano così verso Onigashima. Tuttavia, durante il tragitto, Kanjuro rivela di essere l'informatore di Orochi: Kin'emon lo attacca, ma egli in realtà è solo un disegno, mentre il vero Kanjuro è rimasto al porto dove ha catturato Momonosuke. Tre navi nemiche raggiungono la barca dei samurai, che però viene portata sul ponte del Polar Tang che emerge da sotto di loro, venendo criticati da Law per avere pensato di prendere il mare in burrasca con una scialuppa. I samurai vedono giungere anche le navi di Rufy e Kidd, i quali assieme a Law ne distruggono una dei Pirati delle cento bestie. Cane-tempesta vede poi arrivare Kyoshiro, il quale trancia un'altra nave nemica per poi rivelare di essere Denjiro e di avere portato con sé cinquemilaquattrocento alleati. Il visone rimane così stupito, sentendo poi affermare dallo stesso Denjiro che in realtà il messaggio di Yasuie prevedeva di riunirsi al porto Habu e che quindi l'attacco dei Pirati delle cento bestie al porto Tokage è stato vano.

I membri dei Nove foderi rossi al fianco di Kin'emon gli fanno ammettere che in realtà aveva sbagliato ad interpretare il messaggio di Yasuie e poi si preparano nuovamente a combattere. Afferma così che quel giorno morirà vista la fortuna avuta in quella circostanza, così alcuni dei suoi alleati gli rispondono che in quel caso sarebbero morti assieme. Cane-tempesta vede poi Kawamatsu raggiungere a nuoto Kanjuro, contro cui rivolge la sua spada; il traditore, però, crea una gru con cui fugge verso Onigashima portando Momonosuke con sé, dichiara di volere uccidere Kozuki Hiyori e semina gli inseguitori con una nuvola che li colpisce con frecce di inchiostro. Momonosuke grida così agli alleati di proseguire senza di lui e Rufy afferma che andrà comunque a salvarlo.

A quel punto Law dice ai samurai di scendere dal suo sottomarino, ma Cane-tempesta invece lo ringrazia, facendolo infuriare. A quel punto vede la nave rimanente dei Pirati delle cento bestie affondare alcune imbarcazioni sparando con dei cannoni a lunga gittata, tuttavia essa viene distrutta da Jinbe, il quale si presenta come nuovo membro della ciurma di Cappello di paglia.

Prototipi per One Piece Modifica

Cane-tempesta Concept Art

I prototipi di Cane-tempesta.

In One Piece Vivre Card sono presenti vari prototipi del personaggio. Inizialmente sarebbe dovuto essere un gatto o un topo. Successivamente è stato pensato come un cane con una cicatrice sul volto e una corona in testa.[3]

Differenze tra manga e anime Modifica

Passato Modifica

Nell'anime, cadde a terra dopo essere stato attaccato dai subordinati di Orochi, che lo catturano, mentre nel manga fu uno dei Numbers a farlo.[17]

Salto temporale Modifica

Lo scontro tra Cane-tempesta e Jack viene allungato.

Saga di Zo Modifica

Nell'anime, Musatobi raggiunge Cane-tempesta per riferirgli che Zunisha è rimasto ferito a seguito dell'attacco di Jack e dei suoi uomini. Inoltre viene mostrato che Cane-tempesta riceve un pezzo della Vivre Card di Kin'emon.

Saga del Paese di Wa Modifica

Il suo scontro con Ashura Doji è esteso, durante il quale il visone cerca di convincere il bandito a combattere con loro per la popolazione di Kuri, senza successo.

Curiosità Modifica

  • Il suo nome originale, Inuarashi, significa anche "Cane-istrice", traduzione più in linea con il tema di opposizione con Gatto-vipera.
  • La rivalità tra lui e Gatto-vipera ricalca lo stereotipo dell'eterna rivalità tra cane e gatto.
  • Il suo cibo preferito sono le ossa e le ali di pollo.[4]

Note

  1. Vol. 95capitolo 959, viene mostrata la romanizzazione del nome.
  2. SBS del volume 85.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 One Piece Vivre Card.
  4. 4,0 4,1 SBS del volume 96.
  5. Vol. 96capitolo 970, Cane-tempesta ha l'occhio sinistro fasciato.
  6. Vol. 82capitolo 817 ed episodio 768.
  7. Vol. 81capitolo 807 ed episodio 756.
  8. Vol. 81capitolo 808 ed episodio 760.
  9. Vol. 81capitolo 810 ed episodio 760, Wanda rivela a Rufy e alla sua ciurma cosa è successo sull'isola.
  10. Vol. 92capitolo 925 ed episodio 918.
  11. Vol. 81capitolo 809 ed episodio 759.
  12. 12,0 12,1 Vol. 95capitolo 963.
  13. Vol. 91capitolo 920 ed episodio 911, Kin'emon racconta cosa accadde.
  14. Vol. 81capitolo 811 ed episodio 761.
  15. Vol. 82capitolo 817 ed episodio 769.
  16. Vol. 82capitolo 824 ed episodio 779.
  17. Episodio 910.

Navigazione Modifica

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+