La casa d'aste di umani era un centro di vendita di schiavi che si trova al grove numero 1 dell'arcipelago Sabaody. Era di proprietà di Donquijote Do Flamingo finché non l'ha regalata a Disco, che l'aveva amministrata fino all'incidente causato da Monkey D. Rufy.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

L'edificio ha una forma circolare e al suo interno è decorata con i Jolly Roger dei Pirati di Donquijote.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Saga delle Sabaody[modifica | modifica sorgente]

Peterman porta Kayme alla casa d'aste affinché sia venduta come schiava. I nobili Roswald, Shalulia e Charloss si presentano proprio con quell'obiettivo; Roswald riesce ad acquistare la sirena, ma lui e la sua famiglia vengono messi al tappeto dalla ciurma di Rufy e Silvers Rayleigh, sotto lo sguardo dei Pirati Heart e dei Pirati di Kidd.

Dopo che Rufy ha attaccato Charloss, l'ammiraglio Kizaru viene inviato per arrestare le tre ciurme in questione. La casa d'aste viene immediatamente circondata dai marine, che attaccano i pirati in attesa che l'ammiraglio arrivi. Tuttavia Rufy, Eustass Kidd e Law se ne sbarazzano facilmente e fuggono con i rispettivi equipaggi.

Durante gli scontri Disco chiama Do Flamingo e gli chiede di venire a difendere il negozio. Il pirata si rifiuta di farlo e dice a Disco che può tenerselo perché lui non è più interessato al commercio di schiavi, ma agli Smile.

Dalle tolde del mondo[modifica | modifica sorgente]

Durante il salto temporale, la casa d'aste di umani è fallita e Disco è diventato un senzatetto.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.