Charlotte Custard è la sesta figlia femmina di Big Mom e un membro della sua ciurma.[3]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

È una giovane donna con gli occhi marroni e i capelli viola che le arrivano fino alle spalle. Indossa una calzamaglia e guanti fucsia, una cintura nera, stivali bianchi e un mantello bianco foderato di pelliccia attorno al collo con borchie rosa. Tiene un fiore rosa tra i capelli.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Famiglia[modifica | modifica sorgente]

Disambiguazione.svg Per le relazioni di parentela complete, vedi famiglia Charlotte

In quanto membro della famiglia Charlotte viene rispettata ed è molto legata ai suoi fratelli e sorelle, oltre ad essere leale nei confronti della madre. È la sorella gemella di Cracker e Angel.[2]

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

In quanto ufficiale,[1] ha una certa autorità all'interno della ciurma ed è probabile che sia alquanto forte; lo è abbastanza da avere ottenuto il comando di una flotta allo scopo di inseguire i Pirati Firetank.

Ha una grande forza di volontà, avendo resistito all'Ambizione del re conquistatore di Big Mom.[4]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Possiede una spada, ma non è noto quanto sia abile nell'adoperarla. Quando ha partecipato al tentato assassinio della famiglia Vinsmoke, ha impugnato una Walker.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Saga di Whole Cake Island[modifica | modifica sorgente]

Partecipa alla cerimonia nuziale tra Vinsmoke Sanji e Charlotte Pudding, durante la quale prende parte al piano di Big Mom per assassinare la famiglia Vinsmoke, che tuttavia fallisce. Quando Brook distrugge la foto di Carmel, Custard e altri sottoposti dell'imperatrice tentano di fermare i Pirati di Cappello di paglia.

Rimane poi sconvolta dallo scontro tra Monkey D. Rufy e Big Mom.

Quando Capone Bege tradisce Big Mom e fugge da Whole Cake Island, Custard viene messa a comando di una flotta e parte all'inseguimento della sua ciurma, perdendone però le tracce.

Prototipi per One Piece[modifica | modifica sorgente]

Il concept art di Custard.

In One Piece Magazine Vol. 4 è presente un prototipo del personaggio.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga di Whole Cake Island[modifica | modifica sorgente]

Cerca di impedire a Rufy di mostrare i resti della foto di Carmel a LinLin. Cappello di paglia prova a colpirla, ma Custard evita l'attacco e gli spara, non riuscendo però a ferirlo per via dei suoi poteri.

In seguito intercetta la Nostra Castello e ordina di fare fuoco, tuttavia le cannonate non vanno a segno. Al contrario, la nave nemica colpisce due Tarte che compongono la sua flotta e Custard dà ordine di ripararle. Quando il fumo derivante dalle esplosioni si dirada, osserva che i Pirati Firetank si sono allontanati. Inoltre nel manga comunica la notizia a una subordinata di Mont d'Or, mentre nell'anime lo riferisce al fratello.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Custard raggiunge le acque del Paese di Wa a bordo della Queen Mama Chanter.

Nave[modifica | modifica sorgente]

La nave di Custard.

Nell'anime viene mostrata la sua nave, che ha la polena gialla raffigurante il suo viso. Essa dispone di due alberi e ha della glassa rosa sulla battagliola, una cabina e la coffa gialle a forma di crema, delle piccole vele dello stesso colore tra i pennoni e delle sartie che sorreggono l'albero di trinchetto. La vela su quest'ultimo ha impressa la scritta CUSTARD.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Note

  1. 1,0 1,1 Vol. 92capitolo 930 ed episodio 924.
  2. 2,0 2,1 2,2 One Piece Magazine Vol. 5.
  3. Episodio 855, viene indicata come la sesta figlia.
  4. Episodio 838.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.