Charlotte Oven è il quarto figlio maschio di Big Mom, un membro della sua ciurma e il ministro dei cibi abbrustoliti di Tottoland.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Oven è un uomo molto alto con il collo taurino, i capelli triforcati biondi che sfumano verso l'arancione in alto, la barba bionda con più punte e le sopracciglia arancioni. Ha il torace grosso e muscoloso, ma le gambe sottili. Ha inoltre ampi avambracci similmente a Franky e sta a torso nudo, con solamente un mantello a collo alto, arancione all'esterno e bordeaux all'interno, un paio di pantaloni rossi, una cintura spessa, calzini a righe arancioni e gialle alternate e un paio di guanti marroni.

A dieci anni, aveva i capelli più corti e arancioni. Indossava una camicia giallo canarino con un fiocco rosso, pantaloni a righe arancioni e gialle alternate e scarpe marroni.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Carattere[modifica | modifica sorgente]

È leale nei confronti della sua famiglia e per questo la difende dai nemici. Tuttavia non considera i suoi patrigni come parte della famiglia, per cui non prova simpatia per chi come Pound è stato ripudiato. Non ha alcuna pietà per i nemici e i traditori, nemmeno se suoi consanguinei.

È anche collerico e impulsivo, tanto da surriscaldare le acque attorno alla Nostra Castello per eliminare Chiffon e la ciurma di suo marito, non preoccupandosi del fatto che sulla nave ci fosse anche sua sorella Pudding e la torta che occorreva per placare l'ira di sua madre.[5]

Non ama chi fa brusio, tanto da zittire una delle sue sorelle minori che si rallegrava per ciò che sarebbe potuto accadere a breve.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Famiglia[modifica | modifica sorgente]

Disambiguazione.svg Per le relazioni di parentela complete, vedi famiglia Charlotte

Gode della fiducia della madre che lo ha invitato ad una delle sue feste più importanti e scelto come uno dei suoi ministri. Oven ha due fratelli gemelli maggiori: Daifuku e Katakuri.[3] Ha dimostrato inoltre di tenere particolarmente a quest'ultimo, tanto da giurare vendetta verso Rufy colpevole di averlo sconfitto e di avere interrotto la sua imbattibilità.[6]

Si fida dei suoi fratelli e sorelle e si preoccupa per loro, come dimostrato quando acconsente a soddisfare una richiesta di Pudding o quando si arrabbia con Pekoms per avere puntato una pistola alla testa di Brulee.[7] Tuttavia non ha esitato a colpire Chiffon per avere appoggiato Bege nel tradimento a sua madre, ritenendolo per l'appunto un crimine che va oltre ad un litigio tra fratelli o ad una fase di ribellione adolescenziale.[8]

Dopo Katakuri, è il secondo fratello maggiore preferito dai suoi fratelli e sorelle minori.[9]

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Oven affronta Aladin.

In qualità di ministro, governa Yakigashi e possiede una certa autorità a Tottoland.[3] Come ufficiale,[1] possiede anche una certa autorità all'interno della ciurma, tanto che alcuni suoi fratelli sembrano rispettare le sue decisioni.[10]

Viene inoltre annoverato da Vito tra le figure di spicco della famiglia.[11] In combattimento, Oven ha dimostrato di sapere cogliere alla sprovvista un avversario del calibro di Pedro, un forte visone con una taglia di 382.000.000 Simbolo Berry.png, e di ferire Pekoms nonostante quest'ultimo fosse trasformato in sulong. Ha poi dimostrato di sapere fronteggiare Aladin, uno dei più forti membri dei Pirati del Sole, e di riuscire a ferire un individuo dalle grandi dimensioni come Wadatsumi. Ha una taglia di 300.000.000 Simbolo Berry.png sulla testa, indice della sua pericolosità.[4]

Capacità fisiche[modifica | modifica sorgente]

Nella sua famiglia, possiede il corpo più resistente.[4] A dimostrazione di ciò, ha subito un calcio elettrificato da Vinsmoke Niji, un comandante del Germa 66 dotato di una forza sovrumana, senza particolari conseguenze. Ha inoltre sopportato colpi come un calcio di Sanji, un potente raggio laser di Vinsmoke Ichiji che lo ha trapassato, un proiettile esplosivo al volto, un tronco d'albero scagliatogli in testa da Pound ed ha resistito anche dopo che la Nostra Castello lo aveva investito, riuscendo sempre a rialzarsi.

È anche molto forte fisicamente, essendo riuscito a bloccare Chopper in Kung Fu Point e a spedire Pound, un uomo molto più grande del normale, parecchi metri indietro con un solo colpo. Ha persino atterrato Pekoms mentre era trasformato in sulong, ferendolo gravemente.

Frutto del diavolo[modifica | modifica sorgente]

Oven surriscalda il suo corpo.

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Scotta Scotta

Oven ha mangiato il frutto del diavolo Scotta Scotta di tipo Paramisha, il quale gli consente di raggiungere temperature elevatissime in pochi istanti, cosa che sfrutta per rendere, tramite conduzione, incandescenti gli oggetti toccati e i colpi che sferra. Inoltre può aumentare la temperatura degli oggetti semplicemente guardandoli, fino a renderli incandescenti.[7]

Se gli avversari si trovano immersi, può portare ad ebollizione anche l'acqua in cui si trovano e, se sono troppo in profondità, dirigere flussi d'acqua bollente contro di loro.

Ambizione[modifica | modifica sorgente]

Sa utilizzare l'Ambizione della percezione e l'Ambizione dell'armatura.[4]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Impugna un naginata che usa in combinazione con i suoi poteri, rendendola incandescente.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Nacque su una nave e, dopo essere cresciuto, si unì alla ciurma della madre, che lo scelse come ministro dei cibi abbrustoliti.[4]

Saga di Whole Cake Island[modifica | modifica sorgente]

Partecipa alla festa in occasione del matrimonio tra Sanji e Pudding. Rimane perplesso nel vedere il successivo trambusto causato da Rufy e i suoi alleati.

Oven surriscalda la spada di Pedro, ferendolo alla mano.

Dopo che Brook ha distrutto la foto di Carmel, Oven affronta Pedro e, grazie ai suoi poteri, rende la spada del visone incandescente in modo da disarmarlo. Dopo il fallimento del piano di Bege, Oven si ripara dall'urlo della madre grazie a dei tappi creati da Katakuri e circonda Rufy, Bege e i loro alleati assieme ai suoi fratelli, prima che lo stesso Bege si trasformi in un gigantesco castello. A quel punto Oven cerca di bloccare Chopper, ma viene fermato da Niji, che riesce a liberare la renna.

Non appena Bege annulla la trasformazione, Oven e i suoi fratelli aprono il fuoco contro i nemici e, nonostante i loro proiettili vengano fermati dalla famiglia Vinsmoke, riescono a catturare la maggior parte dei nemici.

Improvvisamente lo scrigno fatato esplode, causando il crollo del castello di Big Mom e impedendo all'imperatrice di giustiziare Rufy e i suoi compagni. Oven cerca di ripararsi dal crollo delle macerie quando Streusen usa i suoi poteri per trasformare il castello in pandispagna e crema.

Dopo essersi ripreso dalla caduta, Oven discute con i suoi fratelli sull'origine dell'esplosione ma vengono interrotti da Smoothie, la quale li avverte che Big Mom sta avendo una delle sue crisi alimentari. Oven assiste imponente alla furia della madre, ma Perospero racconta una menzogna all'imperatrice, dicendole che Rufy ha rubato la torta nuziale di riserva. Big Mom allora inizia ad inseguire i Pirati di Cappello di paglia.

Oven atterra Chiffon.

Oven raggiunge con un drappello di soldati Cacao, dove gli viene riferito che Pudding ha ordinato di non fare entrare nella fabbrica dei dolci. Al suo esterno incontra Pound, che inizia a malmenare. Poi attende che la torta sia pronta e quando i cuochi escono dalla fabbrica li ferma; Pudding sottolinea l'importanza che la loro madre mangi la torta, così Oven la lascia passare, però afferra Chiffon per il collo, apostrofandola come traditrice. A quel punto Pound si scaglia contro il pirata, ma Sanji lo anticipa sferrando al ministro un calcio al collo senza farsi vedere, per poi riportare Chiffon sul carro. Tuttavia Oven si rialza, colpisce violentemente Pound, e dopo essere salito sul carro, afferra nuovamente la sorella. A quel punto viene contattato da Mont d'Or, che lo avverte dell'imminente arrivo dei Pirati Firetank, che la flotta sta inseguendo. Dopo avere parlato con Bege attraverso un lumacofono, intimandogli di arrendersi, quest'ultimo lo colpisce con un colpo di pistola al volto, che gli fa mollare la presa su Chiffon.

Pound si lancia su Oven nel tentativo di farlo cadere in mare.

Oven si riprende subito e rimane ad occhi aperti quando la Nostra Castello percorre la terraferma coi sui cingoli, così si prepara a fermarla, ma viene investito e assiste alla sua fuga. Poco dopo, però, usa i suoi poteri per surriscaldare il mare, in modo da fare affondare la nave. Improvvisamente, Pound lo colpisce con un grosso tronco. Perdendo la pazienza, il ministro annulla la sua abilità e brandendo un naginata lo ferisce gravemente.

In seguito, Oven ordina di distruggere tutti gli specchi presenti sull'isola o di buttarli in mare, ad eccezione di uno. Mont d'Or poi lo informa che la distruzione del castello da parte dei Pirati di Cappello di paglia è stata intenzionale. Rimane poi in attesa dell'eventuale arrivo di Rufy attraverso lo specchio, assieme a molti dei suoi fratelli, sopraggiunti sull'isola.

Quando uno dei suoi fratelli minori chiede quante sono le possibilità che Katakuri esca sconfitto dal duello contro Cappello di paglia, afferma prontamente che siano zero. Ascolta poi Raisin comunicare ai presenti che se fosse Rufy, cercherebbe di catturare Brulee, poiché è l'unica in grado di permettergli di uscire dallo specchio, ed attenderebbe proprio l'ora comunicata alla sua ciurma per il ritrovo. Allo stesso tempo, anche quest'ultima aspetterà fino all'ultimo prima di giungere sull'isola.

Oven brucia la pistola di Pekoms solamente guardandola.

Si prepara poi ad attaccare Rufy appena uscirà dallo specchio. Tuttavia vede uscire da quest'ultimo Pekoms, che tiene in ostaggio Brulee, contro cui punta una pistola. Il visone si toglie gli occhiali e inizia a trasformarsi in sulong, ma a quel punto Oven, su tutte le furie, usa i suoi poteri per surriscaldare la pistola, che Pekoms lascia cadere a terra e poi lo colpisce violentemente. Così facendo, Rufy, nascosto sotto i vestiti del visone, viene visto dai presenti. Poco dopo assiste ad una violenta e imponente esplosione, rimanendo a bocca aperta una volta capito che essa ha investito la flotta presente sulla costa. Scoperto che si tratta del Germa 66, intuisce la falsità della notizia secondo cui era stato annientato da Charlotte Nusstorte. A quel punto Brulee grida ai presenti che non possono lasciarsi scappare Rufy poiché ha già sconfitto Katakuri: tutti rimangono sbalorditi. Su tutte le furie per questo, Oven cerca di attaccare Sanji, che sta portando in salvo Cappello di paglia, ma viene accecato da un bagliore prodotto da Ichiji, che poi lo trafigge con un potente raggio laser. Rialzatosi, vedendo che i due pirati sono ormai sulla costa, contatta Snack, Brownie e Joconde, chiedendo loro di fermarli.

Oven fa bollire il mare.

Grazie a Brulee, attraversa uno specchio per giungere su una nave della sua ciurma. Dopo avere rivelato che la sorella ha appena portato su Cacao i proiettili efficaci contro i membri del Germa 66, usa i suoi poteri per fare bollire il mare, colpendo tutti i Pirati del Sole che vi sono immersi, i quali avevano aperto un passaggio tra la flotta di Big Mom per la Sunny.

Subito dopo la distruzione della Snapper Head, colpita da una cannonata della Queen Mama Chanter, Oven sale su un battello a pale della flotta, da cui colpisce con i suoi poteri Wadatsumi mentre si trova sott'acqua, costringendolo a tornare in superficie e sputare la Sunny, che aveva nascosto nella sua bocca. Nel frattempo il ministro lo attacca ancora a distanza, ma Aladin prima afferra l'uomo-pesce tirandolo sott'acqua e poi si scontra con Oven. Quest'ultimo vede poi giungere sua madre.

Prototipi per One Piece[modifica | modifica sorgente]

Il concept art di Oven.

In One Piece Magazine Vol. 5 è presente un prototipo del personaggio.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Nell'anime utilizza una Walker per sparare a Capone Bege e Caesar Clown.

Saga di Whole Cake Island[modifica | modifica sorgente]

Nel manga, viene introdotto solo al matrimonio tra Sanji e Pudding, mentre nell'anime viene mostrato il momento in cui raggiunge il Whole Cake, ricorrendo al suo frutto del diavolo per fondere il portone, in modo da poterlo oltrepassare.

Oven sconfigge alcuni trafficanti d'organi.

Prima che il ricevimento abbia inizio, un centinaio di trafficanti d'organi raggiungono il castello con l'intento di assassinare gli invitati per poi sezionare i loro corpi per trarne profitto, ma vengono facilmente sconfitti da Oven e Daifuku.

Quando scoppia il caos alla cerimonia nuziale, Oven ha intenzione di attaccare Jinbe, ma Pedro si pone davanti a lui. In seguito blocca le braccia di Rufy, che il ragazzo stava allungando per mostrare i resti della foto di Carmel a Big Mom, di cui Oven si impossessa. Tuttavia Brook riesce a recuperarli dopo un breve scontro.

Mentre Caesar Clown e Bege cercano di fuggire, Oven li raggiunge e li attacca, ma viene fermato da Vinsmoke Yonji. Riesce ad ustionarlo, ma il comandante del Germa 66 gli sfugge.

Nel manga, Smoothie, Daifuku e Galette sconfiggono Sanji, Rufy e Reiju, mentre nell'anime Oven ha la meglio sul cuoco assieme al gemello quando Galette lo immobilizza grazie ai suoi poteri. Quando Whole Cake inizia a crollare, ordina ai suoi compagni di aggrapparsi a qualcosa e viene colpito al volto da un tavolo.

Quando Big Mom scaglia violentemente il corpo di Opera a terra, si sincera delle condizioni di quest'ultimo.

Viene mostrato il suo arrivo a Cacao a bordo della sua nave. Inoltre il suo confronto con Pound viene esteso. Dopo essere salito sul carro che sta trasportando la torta, Oven si prepara a bruciare viva Chiffon, ma si ferma quando viene informato che Bege sta per arrivare a Cacao. Viene supplicato da Pudding ad avere pietà di Chiffon, ma decide di non ascoltarla.

Quando Newji chiede se ci sia la possibilità che Katakuri venga sconfitto, Oven colpisce Newshi per errore. Dopo essere stato ferito da Ichiji, scontra i propri pugni con quelli del comandante del Germa 66.

Successivamente, Oven viene colpito dai proiettili d'acqua scagliati da Aladin, con il quale vengono mostrati ulteriori scambi di colpi. Quando riceve la notizia della fuga dei Pirati di Cappello di paglia, Oven si infuria e, mentre Big Mom giunge a Cacao, utilizza i suoi poteri contro i Pirati del Sole.

Nave[modifica | modifica sorgente]

La nave di Oven.

La sua nave ha la polena gialla raffigurante il suo volto. Essa dispone di tre alberi, una cabina di legno da cui sorgono dei paletti dello stesso materiale e degli oblò sulla fiancata. Quest'ultima è suddivisa in due strisce orizzontali, rispettivamente di colore giallo e bianco. La parte superiore della poppa supera in lunghezza quella inferiore, colorata di rosso. La maggior parte delle vele sono bianche ad eccezione di quelle di poppa, che sono di dimensioni minori e rosse.[12]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Oven in inglese significa "forno".

Note

  1. 1,0 1,1 Vol. 92capitolo 930 ed episodio 924, tutti i figli di Big Mom sono considerati ufficiali all'interno della ciurma.
  2. SBS del volume 88.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 SBS del volume 87.
  4. 4,0 4,1 4,2 4,3 4,4 4,5 One Piece Vivre Card.
  5. Vol. 88capitolo 887 ed episodio 861.
  6. Vol. 89capitolo 900 ed episodio 875.
  7. 7,0 7,1 Vol. 89capitolo 897 ed episodio 872, Oven colpisce Pekoms.
  8. Vol. 88capitolo 886 ed episodio 859.
  9. SBS del volume 89.
  10. Vol. 89capitolo 898 ed episodio 873, Oven ordina a Joconde, Brownie e Snack di fermare Sanji
  11. Vol. 86capitolo 861 ed episodio 831, Vito parla dei presenti alla cerimonia.
  12. Episodio 860.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.