I Cuochi pirati erano la ciurma di Zef.

Jolly Roger[modifica | modifica sorgente]

Il Jolly Roger della ciurma era composto dalla testa di una papera con un cappello da cuoco e un coltello e una forchetta incrociati.

Forza[modifica | modifica sorgente]

Zef e la sua ciurma sono riusciti a navigare lungo la Rotta Maggiore per un anno, dimostrando di essere un buon equipaggio. Il capitano godeva di buona fama, tanto da venire subito riconosciuto dall'equipaggio della Orbit dopo essere tornato nel mare orientale.

Membri[modifica | modifica sorgente]

Cuochi pirati (sciolti)

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Più di vent'anni prima dell'inizio della narrazione, Zef fondò i Cuochi pirati.[1]

Dieci anni prima dell'inizio della narrazione, la ciurma entrò nella Rotta Maggiore e, dopo un anno, tornò nel mare orientale.[2] Qui attaccarono la Orbit, ma prima che potessero assaporare la vittoria, una tempesta distrusse entrambe le navi. Zef fu il solo che riuscì a sopravvivere e decise di abbandonare la pirateria dopo avere perso i suoi compagni.

Nave[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Cooking George

La nave della ciurma era la Cooking George. Durante l'attacco alla Orbit un'onda la travolse e la distrusse.

Traduzioni e adattamenti[modifica | modifica sorgente]

La Star Comics ha chiamato la ciurma anche "Cuochi pirata".[3]

Note

  1. Vol. 0capitolo 0 ed episodio 0, Zef commenta insieme al suo equipaggio l'evasione di Shiki da Impel Down.
  2. Vol. 7capitolo 58 ed episodio 26, Zef lo afferma.
  3. Volume 7.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.