Daigin è un commodoro della Marina.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Daigin da giovane.

Daigin ha barba e basette nere pettinate in spine e sottili baffi neri. Porta un cappello della Marina con due copriorecchie gialli ai lati e un pezzo di armatura sulla schiena. Indossa una giacca elegante nera sopra a una camicia gialla e a una cravatta rossa.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Daigin crede nella giustizia assoluta. Quando Sady-chan gli ordina di allontanarsi da Impel Down, affermando che la Marina non è la benvenuta, rimane frustrato.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

In qualità di commodoro Daigin ha autorità su molti subordinati.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Daigin porta con sé una spada, ma non è noto quanto sia abile nel maneggiarla.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Nacque nel mare occidentale e, una volta cresciuto, si arruolò in Marina, fino a raggiungere il grado di commodoro.[1]

Saga di Impel Down[modifica | modifica sorgente]

Raggiunge l'ingresso di Impel Down per catturare Rufy, che si è introdotto nella prigione, ma il suo compito gli viene impedito da Sady-chan, che afferma che è il personale della prigione a dovere provvedere all'inconveniente.

Quando il gruppo di evasi raggiunge il portone principale, le navi della Marina sono ben distanti. Crocodile, Das Bornes, Jinbe e Bagy raggiungono la nave di Daigin e sconfiggono tutti i marine presenti a bordo, dopodiché recuperano gli altri e si recano a Marineford.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Film 12[modifica | modifica sorgente]

È presente al quartier generale della Marina per discutere sulle intenzioni di Zephyr.[2]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Daigin in giapponese significa "grande argento".

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.