One Piece Wiki Italia
Advertisement
One Piece Wiki Italia

I Destroyers sono stati tre membri della Franky Family.

Aspetto[]

Sono tre grossi umani, al punto che possono sembrare dei giganti, ma in realtà non lo sono, infatti in confronto a questi ultimi sono abbastanza piccoli. Indossano gli occhiali, i guanti, gli stivali e una specie di salopette rinforzata tipici della Franky Family.

Carattere[]

I Destroyers sono tenuti in grande considerazione dal resto della Franky Family per via della loro forza. Essi stessi erano molto orgogliosi e si ritenevano imbattibili.

Relazioni[]

Franky[]

Essendo stati accolti da Franky, i Destroyers lo considerano come un padre adottivo.[1]

Forza e abilità[]

Grazie alle loro dimensioni notevoli sono in possesso di una forza molto elevata, superiore a quella di un comune umano. Inoltre gli anni di esperienza come smantellatori di navi hanno contribuito ad aumentare la loro potenza. Tuttavia il loro vantaggio esiste solo nei confronti delle persone normali: contro personaggi del calibro di Rufy o contro dei veri giganti non hanno nessuna possibilità di vittoria.

Armi[]

Combattono mediante l'utilizzo di armi: uno di essi possiede una lunga lancia, un altro una grossa ascia e il terzo una pistola dalle dimensioni di un bazooka.

Storia[]

Saga di Water Seven[]

La Franky Family, dopo avere rubato ad Usop le valigie contenenti 200.000.000 Simbolo Berry.png, organizza una grande festa per celebrare l'evento. Anche i Destroyers prendono parte alle celebrazioni, finché all'improvviso si presentano alla loro base Rufy, Zoro, Chopper e Sanji, che per vendicare il loro compagno radono al suolo l'edificio sconfiggendo senza pietà tutti coloro che si trovano all'interno.

Dopo che il CP9 cattura Franky e lo porta ad Enies Lobby, i Destroyers e il resto della Franky Family vengono a sapere dai carpentieri della Galley-La company che i Pirati di Cappello di paglia si dirigeranno sull'isola giudiziaria per salvare Robin. Decidono quindi di chiedere se possono unirsi a loro per liberare il loro capo. Mentre un gruppo ristretto della Franky Family raggiunge i pirati per fare loro tale richiesta, i Destroyers li aspettano, pronti a partire.

Avuta l'approvazione, ricorrendo a Sodoma e Gomorra per trainare il loro mezzo di trasporto, raggiungono il mare e si agganciano al Rocket Man tramite due arpioni, per poi lasciarsi trainare a loro volta.

In seguito vedono Tilestone e alcuni loro compagni provare ad aprire un varco nell'onda che sta per travolgerli, ma senza successo. Quando Zoro e Rufy riescono a creare un passaggio per il treno marino, i tre rimangono sbalorditi e poi gioiscono.

Saga di Enies Lobby[]

Una volta giunti a Enies Lobby, affrontano gli uomini del Governo Mondiale nella loro avanzata verso la torre della giustizia. Al secondo cancello si trovano di fronte due esseri ancora più grandi di loro: i giganti Oimo e Karsee, che li sconfiggono facilmente.

Riescono a sfuggire al Buster Call dell'isola a bordo del Puffing Tom, che riporta loro e tutti i membri della Franky Family a Water Seven.

Saga dopo Enies Lobby[]

Due giorni dopo l'incidente di Enies Lobby, si mettono al lavoro assieme agli altri suoi compagni per ricostruire la Franky House, passando poi la notte all'addiaccio. Il giorno seguente riprendono a darsi da fare.

In seguito raggiungono con i loro compagni la piscina dei dipendenti della Galley-La company, dove mangiano assieme a tutti i presenti.

Successivamente loro e gli altri riprendono a ricostruire la Franky House. Tamagon rivela poi che il giornale parla dell'incidente di Enies Lobby, spiegando però che non dice nulla di loro. Ultimano poi malamente l'abitazione.

Tutti osservano in seguito Franky mentre costruisce la nave dei Pirati di Cappello di paglia.

Tre giorni dopo vengono diffuse le taglie dei pirati e di Franky così i tre e i loro compagni discutono sul da farsi, giungendo alla conclusione di chiedere a Rufy di portare il cyborg con lui. Raggiungono così il quartier generale della Galley-La company dove incontrano la ciurma, Mozu e Kiwi, a cui mostrano le taglie. Sentono poi Zanbai chiedere a Rufy di portare Franky a bordo della sua nave, il quale replica che aveva già deciso di volerlo come carpentiere.

Tornati alla Franky House, vi trovano proprio il cyborg, a cui chiedono cosa ci faccia lì. Quando quest'ultimo afferma che è la sua casa, i tre sentono Zanbai chiedergli di esprimere la sua volontà di unirsi ai Pirati di Cappello di paglia. Franky replica che è una stupidaggine e che non potrebbe farlo perché senza di lui non sanno nemmeno costruirsi una casa. Zanbai gli rivela così che hanno appena chiesto a Rufy di prenderlo nella sua ciurma, allora il cyborg risponde di non farlo mai più, mentre Zanbai gli confessa che il ragazzo aveva già deciso di volerlo nell'equipaggio. Franky domanda ai suoi sottoposti se a loro sembra che voglia fare il pirata, i quali rispondono affermativamente. Tutti assieme rivelano poi al cyborg che è stata la prima volta che lo hanno visto costruire una nave e che gli si illuminavano gli occhi; aggiungono inoltre che lui era al corrente che la ciurma cercasse un carpentiere, per quello è scappato. I Destroyers vedono Zanbai mostrare poi a Franky la sua taglia, affermando che non può rimanere lì in quanto non vogliono diventare una palla al piede per lui. Il cyborg replica che a lui non importa della Marina, chiedendo loro se hanno dimenticato chi li ha aiutati quando erano nei bassifondi, concludendo che senza di lui non sarebbero in grado di cavarsela.

A quel punto i Destroyers vedono Tamagon sfilare le mutande a Franky, che lancia ai suoi compagni, costringendo il cyborg ad inseguirli nel tentativo di riprendersele. I tre sentono poi Zanbai affermare che Cappello di paglia deve avere quelle mutande e di portarle all'isola dei rottami. Grazie all'aiuto di alcuni dei pirati, il piano ha successo.

Poco dopo vedono Zanbai lanciare la borsa a Franky e lo sente chiedergli a nome di tutti i suoi compagni di perdonarli per ciò che gli hanno fatto e che potrà punirli come meglio crede. Il cyborg li critica affermando che è lui che deve decidere della sua vita e un capo che si rispetti non può stare agli ordini dei suoi sottoposti. Zanbai replica che lui li ha tolti dalla strada e non c'è nulla di male se pensano alla loro felicità. Tutti poi piangono e gli dicono che insieme proteggeranno i bassifondi e di non preoccuparsi, perché dovunque lui andrà, loro saranno sempre la sua banda. Piangendo, assistono poi alla sua partenza assieme ai pirati.

Subito dopo, l'imbarcazione viene attaccata da una raffica di palle di cannone lanciate da Monkey D. Garp, che la insegue a bordo della sua nave. Poco dopo vedono giungere Usop, che chiede perdono ai suoi compagni, così Rufy lo afferra, facendolo salire sulla Thousand Sunny.

Tornano poi alla Franky House con tutti i loro compagni, dove discutono su chi sarebbe stato il capo e cosa avrebbero fatto d'ora in poi. Iceburg li raggiunge e commenta che sapeva sarebbe andata così, dicendo che se cercano un lavoro, ne ha uno per loro, chiedendo di presentarsi al quartier generale della Galley-La company uno alla volta. Iniziano così a chiamarlo capo, ma Iceburg dice loro di darci un taglio.

Differenze tra manga e anime[]

Saga di Water Seven[]

Nell'anime Rufy, Chimney e Gonbe rischiano di cadere dal Rocket Man, ma finiscono addosso ad uno di loro.

Note

Navigazione[]

Advertisement