Dori è un gigante originario di Erbaf ed era uno dei due capitani dei Pirati giganti guerrieri assieme a Brogi.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Dori cento anni prima dell'inizio della narrazione.

È un robusto gigante con una lunga barba bruna. Indossa inoltre un vestito in stile vichingo e un elmo che gli arriva agli occhi.

Cento anni prima dell'inizio della narrazione, non aveva la barba.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Dori è una persona dall'aria bonaria, che viene però spesso vinto dal suo orgoglio. Crede inoltre fermamente nelle tradizioni e nello spirito guerriero della sua patria, tanto da decidere di combattere anche se ferito gravemente contro Brogi, fingendo di stare bene per non ricevere pietà dal suo rivale.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Brogi[modifica | modifica sorgente]

Dori iniziò cento anni prima dell'inizio della narrazione un duello mortale con Brogi, che divenne così il suo perenne rivale. Tuttavia lo considera comunque un onorevole compagno e un fratello d'armi, tanto da non prendere nemmeno in considerazione l'idea che possa essere stato lui a sabotare il loro duello.

Pirati di Cappello di paglia[modifica | modifica sorgente]

Dori è riconoscente verso i Pirati di Cappello di paglia per avere preservato l'onore del suo duello con Brogi.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Il manifesto da ricercato di Dori e Brogi.

Dori aveva insieme a Brogi il comando sulla sua ciurma e sulla sua testa pende una taglia di 100.000.000 Simbolo Berry.png, indice della sua pericolosità.

In combattimento, è riuscito a tenere completamente testa per cento anni a Brogi, un altro gigante estremamente forte anche rispetto agli altri individui della sua razza. La potenza dei due giganti è infatti tale che Galdino, un membro della Baroque Works capace di sconfiggere un pirata con una taglia di 42.000.000 Simbolo Berry.png, ha affermato di non poterli in alcun modo sconfiggere senza ricorrere all'inganno, nemmeno con l'aiuto di Miss Golden Week, Mr 5 e Miss Valentine.[6]

Dori è anche capace di uccidere facilmente i dinosauri di Little Garden, prede che caccia quotidianamente.[7] Insieme a Brogi è inoltre riuscito a bucare un gigantesco Re del mare, nonostante la grande distanza che li separava. Lo stesso Rufy, dopo averli visti compiere tale gesto, ha affermato come i due fossero mostruosamente potenti.[8]

La sconfitta di Brogi per mano di Rufy, è in parte da attribuire alle gravi condizioni in cui versava il gigante, così come al fatto che quest'ultimo aveva sottovalutato il pirata.[9] In seguito, nonostante tutte queste ferite subite, è anche riuscito ad immobilizzare il pirata[10] e a combattere con Brogi, venendo infine sconfitto da quest'ultimo solamente a causa di Galdino, che con i suoi poteri aveva avvantaggiato il rivale.[11]

Capacità fisiche[modifica | modifica sorgente]

Così come gli altri giganti, possiede una forza e una resistenza sovrumana. Tuttavia, essendo stato uno dei due capitani dei Pirati giganti guerrieri, egli era estremamente forte anche rispetto agli altri individui della sua razza. A dimostrazione di ciò, insieme a Dori è riuscito a sconfiggere delle creature talmente grandi che nemmeno gli altri giganti della loro ciurma sarebbero stati capaci di catturare.[12]

Dori ha anche dimostrato di avere una grandissima resistenza, essendo sopravvissuto ad un barile di liquore esploso all'interno del suo stomaco. In seguito, ha avuto anche le forze per combattere comunque con Rufy.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Terrythode

Dori combatte con uno scudo e una lunga spada di nome Terrythode. Con questa può scagliare un fendente volante simile a un cannone blu, abbastanza potente da uccidere un Re del mare. Tuttavia, dopo cento anni di duelli, la lama ha perso l'affilatura e alla fine si è spezzata.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Più di cento anni fa, Dori prese le redini dei Pirati giganti guerrieri assieme a Brogi, con il quale divenne uno dei più temuti pirati al mondo.

Un giorno, durante una battuta di caccia, ognuno di loro uccise un Re del mare. Durante i festeggiamenti per l'impresa, una ragazzina gli chiese quale dei due mostri fosse più grande. I due non riuscirono a mettersi d'accordo, per cui, secondo le regole d'onore di Erbaf, cominciarono a duellare sull'isola di Little Garden per stabilire chi tra loro due fosse il più forte.

Saga di Little Garden[modifica | modifica sorgente]

L'ennesimo scontro tra i due giganti.

Mr. Three giunge sull'isola per eliminare i Pirati di Cappello di paglia ed ordisce anche un piano per catturare i due giganti, in modo da incassare le taglie sulla loro testa. Per questo nasconde un potente esplosivo in una botte di vino, in modo che Dori rimanesse gravemente ferito da esso.

Così, durante un pasto in compagnia dei suoi nuovi amici, Rufy e Bibi, il gigante cerca di dissetarsi e il barile gli esplode nello stomaco. All'inizio accusa i due nuovi arrivati di essere i responsabili dell'accaduto ed affronta Rufy, che però riesce con un potente colpo ad abbatterlo. Tuttavia, quando il vulcano dell'isola erutta, immobilizza il pirata per potersi dirigere da Brogi e continuare il loro duello. Infatti, essendo fedele alle tradizioni, Dori decide di affrontare Brogi nonostante la situazione in cui si trova e nonostante Rufy e Bibi lo pregano di ripensarci. Dori combatte così contro il suo rivale e, dopo avere resistito a fatica a molti dei suoi colpi, viene fatto scivolare dalla cera di Galdino, che permette all'avversario di finirlo.

In seguito, quando la battaglia tra la ciurma di Rufy e gli agenti della Baroque Works termina, Dori riprende conoscenza e rivela di non essere morto perché dopo cento anni di scontri le armi dei due giganti hanno perso affilatura. Brogi è felice che l'amico sia ancora in vita ed entrambi, mentre salutano la ciurma di Rufy, uccidono un pesce rosso gigante che si stava mangiando la nave, permettendogli di proseguire il viaggio.

Miss Golden Week e l'operazione denominata "Meet Baroque"[modifica | modifica sorgente]

Dori e Brogi riprendono il loro duello iniziando a combattere a mani nude.

Dalle tolde del mondo[modifica | modifica sorgente]

Due anni dopo, Dori e Brogi sono ancora intenti a duellare per determinare un vincitore.[13]

Traduzioni ed adattamenti[modifica | modifica sorgente]

Oda ha dato due versioni diverse del nome di Dori: nel manga viene scritto Dorry mentre in seguito appare come Dorey in uno dei databook.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il suo nome potrebbe derivare da quello di Dory Funk Junior, fratello di Terry Funk.
  • La sua risata tipica è "gebabababababa!".
  • Nel Color Walk 2, la sua altezza è indicata come di 11,90 metri; in seguito alla rivelazione sull'altezza minima di 12 metri per i giganti, essa è stata cambiata in 22,60 metri.

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.