Dorimo è un ragazzo che abita su un'isola dal nome non rivelato.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Dorimo è un ragazzo giovane, con capelli di colore lavanda e occhi grandi. Porta in testa un cappello giallo senza tesa con una striscia orizzontale blu. Indossa una maglietta viola con un mantello, un'altra un po' più chiara con le maniche lunghe tenute parzialmente arrotolate. Indossa anche un paio di pantaloni di colore marrone chiaro e due scarpe di un marrone più scuro.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Dorimo sembra astuto e subdolo, con l'abitudine di avvicinarsi alle sue vittime con aria amichevole. Quando scopre che Rufy ha vissuto numerose avventure, si entusiasma. In realtà quando viene liberato dal controllo mentale di Tatsu si scopre che un semplice ragazzo impaurito e molto legato a sua madre. Tuttavia invece di essere riconoscente con la ciurma di Cappello di paglia, li accusa di essere i responsabili per la perdita di memoria collettiva degli abitanti dell'isola.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Qualche tempo prima dello sbarco della ciurma di Rufy, Dorimo come tutti gli altri abitanti dell'isola cade vittima del potere di Tatsu, che gli sottrae i ricordi e lo costringe ad obbedire ai suoi ordini, principalmente quelli di portarlo dove l'animale desidera.

Saga dell'isola del ladro di ricordi[modifica | modifica sorgente]

Una sera i Pirati di Cappello di paglia calano l'ancora nei pressi dell'isola: nella notte Dorimo suona nel cavalluccio marino e sottrae i ricordi di tutti coloro che in quel momento stanno dormendo.

Il giorno seguente, Nami lascia la nave e si sposta sull'isola: Dorimo accoglie la ragazza e le spiega che non ci sono navi in grado di riportarla nel mare orientale. Tenta di avvicinare anche Zoro, ma lo spadaccino si dimostra ostile.

La sera dopo, Dorimo torna alla Going Merry per sottrarre nuovi ricordi alla ciurma. Non ci riesce perché Robin sveglia tutti quanti e quando Rufy lo attacca fugge. Rendendosi conto che Rufy è un avversario pericoloso decide di andare in cerca di Zoro per costringerlo a combattere al suo posto. Non riuscendo a raggiungere il suo scopo a parole, Dorimo usa il suo cavalluccio marino per ipnotizzarlo. Zoro rintraccia Rufy mentre sta risalendo la montagna, ma mentre i due combattono gli altri pirati proseguono, così Dorimo decide di occuparsene personalmente.

Prima che possa ipnotizzarli e costringerli ad uccidersi a vicenda, Sanji colpisce con un calcio lui e Tatsu. Non appena si rialza, Dorimo si accorge di essersi liberato dall'ipnosi e quando vede l'aria infuriata di Sanji fugge terrorizzato. Giunto al villaggio si ricongiunge alla madre, e quando anche la ciurma scende dalla montagna, Dorimo li accusa di essere i responsabili di quanto accaduto.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il suo nome è la traslitterazione della parola inglese Dream, che significa "sogno".
  • Dorimo è un personaggio apparso per la prima volta nel videogioco One Piece: Ocean's Dream!, dove il suo nome è Noko (ノコ?). Esso fu poi cambiato in Dorimu per la trasposizione in anime, pronunciato Dorimo nel doppiaggio italiano.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.