Disambiguazione.svg Per il mercenario del mare orientale, vedi Eric

Erik è un abitante di Alabasta. In passato era un membro dell'esercito ribelle sotto il comando di Kosa.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Ha capelli lunghi castani e un po' di barba sul mento. Indossa un cappello a cilindro nero ed una giacca scura su cui sono appuntate varie medaglie.

Dopo il salto temporale i suoi capelli sono visibilmente più lunghi e indossa pantaloncini e una maglietta con le sue medaglie.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Erik era disposto a rischiare la vita per la causa in cui credeva. Come ribelle era disposto a combattere contro il forte esercito di Alabasta e voleva solo ciò che era meglio per il paese.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Erik ha dimostrato di essere un combattente abbastanza forte ed esperto, dal momento che era in grado di scontrarsi con i membri dell'esercito reale con facilità.

Ha giocato un ruolo importante nell'esercito ribelle, così Kosa ha riconosciuto in lui l'abilità al comando.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Erik sembra essere abbastanza abile con la spada, dato che possiede la stessa l'abilità, se non superiore, dei membri dell'esercito reale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Incontrò Kosa da bambino e divennero buoni amici, tanto da aderire al clan Sand Sand. Lui e gli altri ragazzi riuscirono a proteggere Bibi dall'attacco di una banda di banditi.

Saga di Alabasta[modifica | modifica sorgente]

Erik diventa un membro dell'esercito ribelle comandato da Kosa. Kappa, un bambino di Nanohana prova ad unirsi ai ribelli, ma questi ultimi non glielo permettono. Quando Kosa viene colpito dal falso re Cobra, Erik e Kebi prendono le redini del comando e provano ad aiutarlo. Quando la nave pirata si ribalta e Kappa viene attaccato da Mr. One e Miss Doublefinger, Erik crede che sia stato un atto dell'esercito reale e vuole vendicare le vittime innocenti.

Più tardi lui e gli altri ribelli hanno uno scontro con l'esercito reale. Quando Kosa viene colpito da un membro della Baroque Works, travestito da membro dell'esercito reale, durante un tentativo di porre una tregua, Erik e i suoi compagni ritengono che la proposta di pace sia una trappola e continuano a combattere.

Quando lo scontro viene interrotto dalla pioggia e dalla sconfitta di Crocodile, Erik, Kosa, e gli altri ribelli chiedono perdono, ma il re Cobra risponde che il passato non può essere dimenticato e che devono continuare a vivere.

Dalle tolde del mondo[modifica | modifica sorgente]

A Yuba, Erik, Farafula, Kosa, Toto e Kappa apprendono dal giornale la notizia del ritorno dei Pirati di Cappello di paglia.

Saga di Zo[modifica | modifica sorgente]

In vista del Reverie, la famiglia Nefertari e la sua scorta partono da Alabasta e Erik li saluta dalla costa.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.