FANDOM


La flotta di Barbabianca era l'insieme delle ciurme al servizio dei Pirati di Barbabianca.

Forza Modifica

I Pirati di Barbabianca erano capitanati dall'uomo più forte al mondo, Edward Newgate. Inoltre erano composti da migliaia di membri. Tuttavia, dopo la morte dello stesso Newgate e di Ace, la forza della ciurma si è molto ridimensionata.

La flotta era strutturata come una famiglia dove Barbabianca era il padre, mentre tutti gli altri membri, sia della ciurma principale che delle altre, erano i figli. Le ciurme alleate erano molto numerose e molto affiatate tra loro. Ognuno dei capitani di queste ciurme aveva una pessima reputazione ed era in grado di sopravvivere nelle pericolose acque del Nuovo Mondo.

Membri Modifica

Flotta di Barbabianca (sciolta)

Storia Modifica

Passato Modifica

Ventotto anni prima dell'inizio della narrazione, i Pirati di Barbabianca ed altri capitani alleati sbarcarono nel Paese di Wa a seguito di un naufragio.[1] Due settimane dopo, salparono dal paese di nascosto da Kozuki Oden, che si aggrappò alla nave tramite una lunga catena; Newgate gli promise così che lo avrebbe accolto a bordo se fosse restato in quella posizione per tre giorni. Dieci minuti prima dello scadere del tempo, il signore feudale lasciò la presa per salvare una donna che la ciurma di Karma stava cercando di rapire. Notando ciò, Barbabianca allontanò i trafficanti e lo accettò nella ciurma.

Saga di Marineford Modifica

Dopo essere stato sconfitto da Teach, Ace viene consegnato alla Marina e condannato a morte. Per impedirlo i Pirati di Barbabianca e le sue quarantatré ciurme alleate si presentano a Marineford; qui ingaggiano battaglia contro i centomila marine e i cinque membri della Flotta dei sette presenti.

Con il proseguire degli scontri, la Moby Dick viene affondata da Akainu che fa piovere enormi lapilli vulcanici sulla baia. Molti Pirati di Barbabianca e molti dei loro alleati perdono la vita; alcuni dei comandanti vengono feriti gravemente, come Marco per mano di Kizaru, Jaws che viene congelato da Aokiji e perde un braccio, mentre Curiel viene ustionato gravemente da Akainu. Lo stesso Barbabianca viene prima trafitto a tradimento da Squardo, che è stato ingannato da Akainu, poi viene ferito gravemente dallo stesso marine e vari altri ufficiali della Marina. Nel frattempo Ace viene liberato da Rufy, ma perde la vita poco dopo sempre per mano di Akainu. Barbabianca poi cade vittima dei Pirati di Barbanera, che lo colpiscono con numerosi colpi di pistola e di spade. Il resto dei Pirati di Barbabianca si prepara a proteggere Rufy dai furiosi attacchi della Marina.

All'arrivo dei Pirati del Rosso, Shanks impone la fine delle ostilità, che Sengoku concede, poiché i marine hanno raggiunto il loro obiettivo e ogni scontro ulteriore sarebbe sangue versato inutilmente.

Saga dopo la guerra Modifica

I corpi di Ace e di Barbabianca vengono presi affinché gli sia data degna sepoltura sull'isola natale di quest'ultimo, nel Nuovo Mondo.

Salto temporale Modifica

La flotta si scioglie e molte delle ciurme che la costituivano vengono annientate da Edward Weeble. Un anno dopo la guerra per la supremazia, i restanti membri dei Pirati di Barbabianca vengono sconfitti dalla ciurma di Teach nella guerra per chiudere i conti.

Note

  1. Vol. TBAcapitolo 963, appaiono André, Epoida e Whitey Bay al porto di Kuri.

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.