FANDOM


Bozza Questo articolo è in continua evoluzione!

"Fujin e Raijin" riguarda un argomento in corso di sviluppo nella storia per cui può essere soggetto a frequenti cambiamenti e revisioni o contenere informazioni non più aggiornate o incomplete.

Fujin e Raijin sono due membri degli Orochi Oniwabanshu, i ninja che rispondono direttamente allo shogun del Paese di Wa.

Aspetto Modifica

Entrambi sono molto alti e indossano un kimono e guanti scuri, calzini chiari e le infradito.

Uno ha i capelli chiari e ispidi e porta anche una maschera metà chiara e metà scura, oltre a un anello dietro alla schiena con quattro sfere infuocate. L'altro indossa un elmo, dal quale fuoriescono i capelli legati in una coda, e un tessuto chiaro dietro alla nuca.

Carattere Modifica

Sono molto leali a Kurozumi Orochi. Non sono a conoscenza dei frutti del diavolo e si spaventano quando ne vedeno i poteri, credendoli magie.

Forza e abilità Modifica

In quanto membri degli Orochi Oniwabanshu, sono tra i ninja più talentuosi del Paese di Wa e sono molto furtivi.

Cavalcano degli enormi pesci gatto che possono muoversi pure sulla terraferma.

Armi Modifica

Possiedono degli shuriken, che sanno lanciare con molta precisione.

Storia Modifica

Saga del Paese di Wa Modifica

Gli Orochi Oniwabanshu scoprono O-Robi mentre sta curiosando in una stanza segreta del palazzo dello shogun e Fukurokuju le offre la possibilità di spiegare il suo gesto.

La donna afferma di essere Ushimitsu Kozo, ma Fukurokuju non le crede e dà l'ordine di catturarla. Tuttavia quando i ninja la attaccano, scoprono che si tratta di un clone e il loro capitano ordina di trovare quella vera, senza però disturbare lo shogun.

Raggiungono la sala dove si tiene il banchetto e iniziano ad inseguire O-Robi dopo averla trovata, ma Brook li distrae fingendosi un fantasma e l'archeologa li attacca.

Successivamente, tutti gli Orochi Oniwabanshu raggiungono Rasetsu, dove sta avvenendo una rivolta. Fukurokuju constata la presenza dei Pirati di Cappello di paglia e dà ordine di catturare uno per torturarlo, in modo che riveli il loro obiettivo. Avendo notato una donna assieme a Zorojuro, Daikoku ordina a Fujin e Raijin di inseguirla, ma una volta raggiunta, il pirata li attacca, portandola in salvo.

Curiosità Modifica

  • I loro nomi ricordano Fūjin e Raijin, divinità giapponesi rispettivamente del vento e del fulmine.

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.