Gem è un impiegato del New Spiders Cafè. In passato era un Officer Agent della Baroque Works che agiva con il nome in codice di Mr. Five.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Gem è un uomo alto dalla carnagione scura, con i capelli neri irti e con dreadlock. Indossa dei pantaloncini corti,[3] un impermeabile marrone, un foulard rosa al collo e porta un paio di occhiali da sole. Come per altri Officer Agents, il suo numero è impresso sui suoi vestiti e sul suo corpo: ha alcuni "5" disegnati sull'impermeabile ed altri tatuati sul petto e sulla spalla destra.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Gem crede che l'amicizia sia un segno di debolezza. Ha un carattere brusco ed irritabile, infatti colpisce brutalmente con dei calci esplosivi Rufy perché gli aveva sputato contro e con un altro attacco colpisce Brogi per stare facendo troppa confusione.

Tende anche ad infilarsi le dita nel naso.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Miss Valentine[modifica | modifica sorgente]

Quando era un Officer Agent, Miss Valentine era la sua partner, con cui andava d'accordo.

Forza ed abilità[modifica | modifica sorgente]

Il suo manifesto da ricercato.

In quanto ex Officer Agent della Baroque Works, possiede molta confidenza con le sue abilità ed era rispettato, se non addirittura temuto dagli altri agenti di livello inferiore. Tuttavia, Gem tende a sopravvalutare le sue capacità e a sottovalutare quelle dei suoi avversari. Ha una taglia di 10.000.000 Simbolo Berry.png, indice della sua pericolosità.[1]

Frutto del diavolo[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Bom Bom

Mr. Five usa il suo potere.

Gem ha mangiato il frutto del diavolo Bom Bom di tipo Paramisha che gli permette di rendere ogni parte del proprio corpo esplosiva, senza però venirne danneggiato, oltre a renderlo immune alle esplosioni. Tuttavia, secondo Mr. Three non utilizza tutto il potenziale a sua disposizione.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Il revolver di Gem.

Gem possiede un revolver a sei colpi calibro quarantaquattro, proveniente dal mare meridionale. Non utilizza normali munizioni, bensì alita nel tamburo per sparare proiettili d'aria che esplodono all'impatto. In questo modo l'uomo non si ritrova mai a corto di munizioni e provoca danni maggiori rispetto ai normali proiettili. Con tale arma Gem è in grado di sparare a raffica ed afferma di essere velocissimo.[4] È un ottimo cecchino, in quanto ha colpito Usop con tutti i sei proiettili da una lunga distanza.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Nacque nel mare meridionale[1] e, una volta cresciuto, si unì alla Baroque Works. Raggiunse poi il grado di Officer Agent.

Da quando mangiò il frutto Bom Bom non fallì mai una missione.[5] Conobbe poi Mr. Three e scoprì le sue capacità.[6]

Quando Mr. Zero venne a sapere che due spie all'interno dell'organizzazione avevano scoperto la sua vera identità, ordinò a Mr. Five e Miss Valentine di indagare su di loro. La coppia scoprì quindi che Miss Wednesday e Mr. Eight erano in realtà la principessa di Alabasta e il capitano delle guardie del regno. Mr. Zero ordinò così ai due Officer Agents di ucciderli.

Saga di Whisky Peak[modifica | modifica sorgente]

Giunti a Whisky Peak, vedono Mr. Thirteen e Miss Friday accingersi ad attaccare i cacciatori di taglie, così dice loro di aspettare. Si lamenta poi con la sua partner del fatto che è toccato a la loro venire fin lì. I cacciatori taglie puntano le pistole contro di loro e chiedono chi siano per due volte, così Mr. Five e Miss Valentine si presentano. Vede poi la partner sconfiggerli ricorrendo al suo potere.

I due raggiungono Mr. Eight che si sta rialzando, così Mr. Five sottolinea la figura che hanno fatto per essere stati sconfitti da un solo spadaccino e gli domanda se stanno giocando.

Quando Miss Wednesday chiede di uccidere subito Zoro, Mr. Five dice che non sono venuti fino all'estremità della Rotta Maggiore per una cosa simile. Quando Mr. Nine chiede perché siano lì, l'Officer Agent domanda se veramente non abbiano idea del motivo per cui Mr. Zero li abbia mandati. Rivela quindi ciò che quest'ultimo ha detto a lui e alla sua partner, così Mr. Eight lo colpisce con dei proiettili. Rimasto illeso, provoca un'esplosione contro quest'ultimo che cade a terra, mentre Mr. Five rivela chi in realtà sono i due Frontier Agents. Afferma inoltre che li ucciderà entrambi come da ordini ricevuti. Bibi risponde di non sottovalutarli mentre Mr. Nine prende le difese di quest'ultima, dicendole di fuggire. Mr. Nine attacca Mr. Five, il quale dichiara che l'amicizia porterà loro alla morte e lo colpisce con una caccola esplosiva, facendogli perdere i sensi.

Mr. Five lancia una caccola esplosiva.

Lui e la sua partner inseguono poi Nefertari Bibi che sta fuggendo su Karl. Si imbattono poco dopo in Miss Monday, la quale afferma che prenderà le difese della principessa. Mr. Five si irrita, dicendo che dopo Mr. Nine anche lei si è intromessa, affermando che loro due sono la vergogna della Baroque Works; si alza quindi la manica e la colpisce con il braccio, provocando un'esplosione con cui la sconfigge.

Lancia poi una caccola esplosiva contro Bibi e Karl, ma lo spadaccino che aveva sconfitto i cacciatori di taglie, la intercetta con la spada. Mr. Five e Miss Valentine gli fanno dunque presente che prima ha fatto fuori i loro agenti, domandandogli il motivo per il quale ora difende la principessa. Il pirata dice di avere le sue ragioni, così Mr. Five risponde che tanto è lo stesso visto che è un loro nemico. Sente quindi Miss Valentine ridere e condividere quanto da lui affermato, oltre a dire che provvederà a scavare una fossa per lo spadaccino.

Rufy e Zoro tramortiscono lui e Miss Valentine.

Subito dopo i due sentono qualcuno chiamare quest'ultimo per nome e si voltano, vedendo un ragazzo chiedere a Zoro di combattere contro di lui per essersi scagliato contro gli abitanti della città che avevano dato loro del cibo. Mr. Five capisce che si tratta di un compagno dello spadaccino ed afferma che sono dei rompiscatole. Miss Valentine ride e gli dice che basta ammazzarli. Quando i due pirati iniziano a combattere, Mr. Five dice alla sua partner che non daranno loro molto fastidio, la quale gli dà ragione ed afferma che possono continuare a fare il loro lavoro. Tuttavia lo spadaccino spinge il suo capitano contro i due Officer Agents, che finiscono dentro ad un edificio dopo averne sfondato la parete. Mr. Five si irrita, affermando che se pensano di ostacolarli combattendo tra loro, li ammazzeranno. Provoca dunque un'esplosione, ma viene malmenato da Rufy, che lo porta in strada. Poco dopo afferma che se venissero battuti da quei due sarebbe una vergogna e la partner gli dà ragione. I due vanno quindi all'attacco, ma si irrigidiscono quando i pirati dicono loro di stare zitti, colpendoli e facendoli volare via.

Saga di Little Garden[modifica | modifica sorgente]

Giunto con la sua partner a Little Garden, vede un gigante venire ferito da una bomba contenuta nel vino da lui bevuto.[7] Raggiunge poi la casetta di cera nella giungla e dice a un dinosauro di andarsene, per poi vedere Miss Valentine occuparsene, la quale lo schiaccia a terra. Entrato nell'edificio, incontra Mr. Three, al quale sottolinea come sappia il fatto suo per essersi costruito quel rifugio, ma che quella missione è sua e che quindi non deve immischiarsi, mentre la sua partner afferma che non ripeteranno gli stessi errori. Mr. Three risponde che si sbagliano e che sono deboli, indispettendolo. Sente così Miss Valentine replicare che hanno sottovalutato un po' la faccenda non sapendo che Bibi fosse protetta da una ciurma. Mr. Three ribatte che si tratta di una scusa, criticandoli per non avere portato a termine la missione. Tuttavia aggiunge che apprezza il fatto che i due abbiano seguito i pirati fin lì, così farà in modo che a loro venga assegnato il 30% di quello che incasseranno, ma se quella offerta per loro non è soddisfacente, devono dirlo subito cosicché procederà ad ucciderli, togliendosi il pensiero.

Subito dopo dice loro di non fare le facce serie e di bere una tazza di tè, affermando che non devono perdere tempo a litigare perché su quell'isola c'è un tesoro che li attende, per poi domandare se ci abbiano fatto caso pure loro. Mostra così il manifesto da ricercati dei due giganti che vivono lì, ammettendo di non averci creduto inizialmente e ringraziandoli per averlo fatto arrivare a Little Garden. Mr. Three racconta poi loro le gesta dei Pirati giganti guerrieri, di cui Dori e Brogi erano capitani, affermando che se li cattureranno, faranno sicuramente carriera. Mr. Five capisce dunque perché l'Officer Agent abbia messo dell'esplosivo nel vino, il quale conclude dicendo loro che dovranno seguire solamente le sue istruzioni.

Dopo che Miss Golden Week si è svegliata, beve in compagnia degli altri tre Officer Agents una tazza di tè, sentendo Mr. Three rivelare che il suo primo obiettivo è Dori, che ha ferito e che non devono più temere dal momento che il combattimento con l'altro gigante è incominciato. Per quanto riguarda i pirati, Mr. Three afferma che sarà sufficiente attirarli in trappola uno dopo l'altro e che quello sarà un lavoro extra di cui lui si occuperà.

Entra così in azione con la sua partner e dato che i due temono Cappello di paglia, trovano Karl nella giungla e cercano di farlo starnazzare per far sì che la principessa lo cerchi da sola, tuttavia l'animale si rifiuta più volte, nonostante Mr. Five lo colpisca con un pugno sul muso.

Vedendo poi Rufy bloccato da un enorme masso, i due Officer Agents escono allo scoperto, presentandosi di fronte a lui, Usop e Bibi. Mr. Five lascia cadere a terra Karl, affermando che a loro non serve più. La principessa domanda così cosa c'entri l'animale e lui ammette che non c'entra nulla, rivelandole il loro intento. A quel punto il cecchino chiede se siano stati loro a mettere la bomba nel vino del gigante così Mr. Five, dopo avergli domandato chi sia, chiede alla sua partner se anche quel pirata sia sulla lista. Miss Valentine nega, ma sostiene che forse è meglio eliminarlo comunque. Bibi a quel punto si infuria e sfodera le sue armi, così Mr. Five le chiede se intenda mettersi contro di loro. Usop lo colpisce con un proiettile esplosivo, ma lui ne è immune, centrando il nemico con una caccola esplosiva, vedendolo poi venire schiacciato da Miss Valentine. Bibi lo attacca, ma lui la afferra al collo dicendole di calmarsi dato che non le hanno fatto nulla, rivelandole che intendono rapirla come ordinato da Mr. Three. Bibi gli domanda preoccupata se quest'ultimo sia su quell'isola e lui conferma.

Mr. Five consegna la principessa a Miss Valentine per colpire Rufy con un calcio esplosivo, dicendogli poi di essere contento per averlo ripagato di quello che gli aveva fatto a Whisky Peak. Aggiunge che non dovevano ficcare il naso in un problema così delicato, rivelandogli che hanno già catturato lo spadaccino e la navigatrice. Rufy ribatte che Zoro li farà a fettine, così Mr. Five si stupisce del fatto che riesca ancora a parlare dopo il suo attacco. Il pirata gli fa la linguaccia e gli sputa contro, cosa che lo fa infuriare. Lo colpisce quindi ripetutamente per ucciderlo e poi dice alla partner di seguirlo con l'ostaggio.

I due raggiungono poi Miss Golden Week e Mr. Three, a cui Mr. Five dice di avergli portato la principessa. Sente così quest'ultima gridare contro di loro che sono dei disonesti per avere messo una bomba nel vino e vede subito dopo Mr. Three bloccarle i piedi con della cera. Chiede poi a lui di portargli Zoro e Nami, ai quali Mr. Five rivela di essersi occupato di Rufy.

Vede poi i tre ostaggi venire posti sulla creazione di cera di Mr. Three, che blocca i loro piedi. La parte superiore dell'opera inizia a ruotare velocemente facendo cadere delle gocce di cera che li trasformeranno in statue. Assiste poi al dialogo tra Mr. Three e Brogi, il quale inizia a liberarsi, così Mr. Five lo colpisce con un attacco esplosivo. Vede poi Mr. Three trafiggere mani e piedi del gigante con delle enormi spade di cera e aumentare la velocità con cui vengono prodotte le gocce di cera dal candelabro.

Quando Zoro propone di tagliarsi le gambe per liberarsi, si chiede se sia impazzito, così Mr. Three afferma che non lo farà mai e che intende solo dare una dimostrazione della sua forza. Allo spadaccino si aggrega anche il gigante, cosa che lo sbalordisce, capendo che i due fanno sul serio. A quel punto però Rufy, Usop e Karl li raggiungono.

Mr. Five propone a Mr. Three di eliminare il primo con la sua partner, ma quest'ultimo lo critica dato che non ci sono riusciti in precedenza. Aggiunge inoltre che non è al suo livello e di occuparsi di quelli che sono con lui. Assiste così al duello tra Mr. Three e il pirata, il quale riesce a distruggere il supporto del candelabro.

Mr. Five ingoia un proiettile esplosivo.

Usop gli lancia contro un proiettile esplosivo, che lui ingoia affermando che non fosse dotato di una buona polvere da sparo. Subito dopo vede Rufy colpire Mr. Three, spedendolo lontano.

Quando Cappello di paglia afferma di non avere voglia di liberare i suoi amici, Karl e Usop si preparano ad uscire allo scoperto, ma Mr. Five dice loro che è meglio se non si muovono, mentre Miss Valentine rivela che l'atteggiamento del ragazzo è dovuto alla tempera su cui si trova. Lui poi cerca di colpire con un calcio esplosivo il cecchino, che tuttavia lo evita fuggendo con Karl. I due Officer Agents decidono così di inseguirli e lui poco dopo sottolinea la velocità dell'anatra. Lancia contro i nemici due caccole esplosive, che però riescono ad evitare, e lui e la sua partner fanno altrettanto con un proiettile di Usop. Lui dice così che non vale la pena inseguirli e Miss Valentine gli dà ragione. Estrae quindi la sua pistola, affermando che non voleva usarla per un tipo come il cecchino. Dopo avere visto quest'ultimo centrare il suo capitano con un proiettile incendiario, usa il suo alito esplosivo per caricare la sua arma e poi fa fuoco ripetutamente, colpendo i due nemici. Capisce poi che Usop ha bruciato la maglia di Rufy per neutralizzare il marchio.

Quando quest'ultimo afferma che non permetterà che nessuno dei suoi compagni muoia, lui replica che per loro è già troppo tardi e che manca solo l'ultimo tocco di Miss Golden Week per farli diventare delle autentiche statue di cera. A quel punto giunge anche Mr. Three, che gli dà ragione, e Mr. Five sottolinea l'abilità del collega vedendo che si è costruito un'armatura di cera. Assiste poi allo scontro tra Mr. Three e Cappello di paglia.

Quando Usop intuisce che il fuoco può sciogliere la cera e lo rivela a Rufy, Mr. Five colpisce il cecchino con un colpo della sua pistola per impedirgli di liberare i suoi amici. Rufy così lo attacca, ma Mr. Three glielo impedisce, schiacciandolo a terra.

Vedendo Karl scappare, cerca di colpirlo con dei colpi della sua pistola, ma non riesce a centrarlo e lo vede avvolgere la corda attorno al candelabro di cera. Quando Rufy dà fuoco alla fune, delle enormi fiamme si propagano, liberando gli ostaggi e il gigante, oltre a sciogliere l'armatura di cera di Mr. Three.

Mr. Five afferra Usop e si prepara ad esplodere.

Irritato per l'accaduto, vede Bibi e Nami colpire Miss Valentine facendole perdere i sensi. Non volendo fallire la missione che gli è stata data, punta la sua arma contro di loro, ma Usop gli lancia un proiettile, che ingoia pensando contenga polvere da sparo come il precedente. Tuttavia si tratta di tabasco, che gli brucia la gola. Mr. Five si rialza e corre contro il cecchino, afferrandolo per farsi esplodere, al quale dice che non ritroveranno nemmeno una briciola delle sue ossa. Prima di farlo, però, Zoro lo colpisce con le sue spade infuocate, sconfiggendolo.

Miss Golden Week e l'operazione denominata "Meet Baroque"[modifica | modifica sorgente]

Nella casetta di cera di Little Garden, scopre assieme a Miss Valentine e Miss Golden Week che la Baroque Works è stata sgominata, vedendo anche per la prima volta i volti dei loro colleghi. Quest'ultima decide così di partire verso la prigione anche se gli altri due cercano di dissuaderla. Gem la osserva da distante assieme a Miss Valentine mentre ricorre alla Colors Trap per ipnotizzare uno pterodattilo, al quale sale in groppa. Così anche loro due vi si aggrappano tramite delle corde legate alle zampe dell'animale; tuttavia, durante il viaggio si imbattono in una tempesta e il marchio viene lavato via dalla pioggia. I tre precipitano così su Kulka.

Sulla stessa isola sono presenti anche Hina, Jango e Fullbody sulle tracce dei superstiti dell'organizzazione. Gli ex agenti decidono di travestirsi, ma vengono subito individuati e attaccati da Hina. Miss Golden Week e Gem riescono a fuggire mentre Miss Valentine viene catturata. Mr. Two, con le sembianze di Mr. Three, si fa catturare, ma attacca i marine e ingaggia un duello con Hina, permettendo a Gem e Miss Golden Week di liberare Miss Valentine. La stessa Miss Golden Week ipnotizza alcuni marine e i tre si dirigono con una nave al penitenziario della Marina fingendo di essere stati catturati; riescono così ad infiltrarsi e a liberare i loro compagni. Crocodile però non ha intenzione di evadere e Mr. One resta con lui. Prima di andarsene Miss Golden Week usa la Colors Trap per mostrare i sogni di tutti.

Gli evasi raggiungono in seguito un edificio diroccato, il Cactus Saloon, che ristrutturano per aprire il New Spiders Cafè.

Nave[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Pop Rock Candy

Quando lavorava per la Baroque Works, utilizzava la Pop Rock Candy.[1]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Gem vestito da pompiere.

  • Miss Golden Week ha svelato che il sogno di Gem era quello di diventare un pompiere. Questo fatto è ironico perché il suo potere può scatenare incendi, anche se l'immunità alle esplosioni lo renderebbero un ottimo elemento.
  • Il suo tè preferito è quello al fulmicotone,[8] mentre il suo cibo preferito è la polvere da sparo.[1]

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.