One Piece Wiki Italia
Advertisement
One Piece Wiki Italia

Giobo è un abitante di Mock Town.[1]

Aspetto[]

È un uomo di altezza e corporatura media, con il volto ovale, una bocca larga e i capelli neri. Indossa un cappello a falda larga e una giacca grigia sopra ad una maglietta verde e gialla. Tiene un foulard bianco attorno al collo e una borsa a tracolla.

Carattere[]

Gli piace molto bere alcolici in grande quantità. Quando scopre che Rufy e Zoro hanno una taglia superiore a quella di Bellamy corre subito ad informarlo, perciò ha un'alta considerazione del pirata.

Storia[]

Saga di Jaya[]

Una mattina, al Pub and pies, assiste al pestaggio da parte della ciurma di Bellamy a due giovani pirati, scoprendo che intendevano raggiungere l'isola nel cielo.

Alla sera, mentre urina sulla riva, sostiene sia uno spreco buttare via così tutto ciò che si è scolato in precedenza, definendosi imperdonabile. Ringrazia quindi dio per gli alcolici, chiedendosi se esista realmente, per poi sogghignare. Finita la minzione, sostiene di avere eliminato tutti i liquidi nel corpo e che non gli sia rimasta nemmeno una goccia per sudare, notando a quel punto un news coo lasciare cadere quello che crede essere un giornale. Giobo così lo raccoglie per conoscere le disgrazie del giorno, ma scopre che si tratta degli avvisi di taglia, sottolineando che spedirli in una città senza legge come quella è un controsenso e che ormai sono stanchi di vederne. Tra di essi nota però quelli dei due ragazzi visti alla locanda quella mattina, sottolineando che vaneggiassero sull'isola nel cielo e ricordandosi che il capitano aveva una taglia di 30.000.000 Simbolo Berry.png, ma vedendo che le cifre non coincidono, dice a se stesso di calmarsi e che deve avere bevuto troppo, così riprende a contare gli zeri. Capito che la taglia di Rufy è di 100.000.000 Simbolo Berry.png, rimane di ghiaccio e inizia a sudare freddo, scoprendo poi che su Roronoa Zoro ne pende una da 60.000.000 Simbolo Berry.png.

Corre quindi al Pub and pies e, vedendo Bellamy, gli dice che è meglio se fugge al più presto, altrimenti rischia di venire ucciso. Il pirata gli replica cosa stia vaneggiando, domandandogli chi lo ucciderebbe. Giobo rivela quindi l'ammontare delle due taglie dei ragazzi che hanno malmenato al mattino, causando il panico tra i presenti, e sottolineando a Bellamy che la sua taglia non è nulla confronto alle loro. Il pirata però ride e sostiene che quei manifesti siano falsi, come già fatto in passato da alcuni pirati, che grazie a questo diventarono famosi, tenendo alla larga gli avversari. A quel punto però Rufy grida a Bellamy, dall'esterno del locale, di uscire.

Giobo esce e vedendo Rufy afferma che non ci siano dubbi sul fatto che sia proprio quello sul manifesto. Cirkeys gli dice di buttarlo via e lui gli replica che se fosse vero, Bellamy non avrebbe speranze. Il pirata gli risponde quindi di guardare bene Rufy, chiedendogli se gli sembra pericoloso, affermando inoltre di dubitare anche sulla sua taglia precedente. È subito dopo testimone della sconfitta di Bellamy, battuto da un singolo pugno dell'avversario.

Giobo, tremante di paura, afferma che lui l'aveva detto. Vede poi Rufy recuperare l'oro rubato dai Pirati di Bellamy e andarsene.

Note

Navigazione[]

Advertisement