Hanzo è un membro dei Pirati delle cento bestie. In passato faceva parte degli Orochi Oniwabanshu.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

È un uomo grande e in sovrappeso che indossa un passamontagna giallo canarino con il disegno di un teschio all'altezza della fronte, un kimono dello stesso colore con impressi alcuni shuriken marroni, una sciarpa verde chiaro e una calzamaglia a rete verde scura.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Kurozumi Orochi[modifica | modifica sorgente]

Era leale a Kurozumi Orochi.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Avendo fatto parte degli Orochi Oniwabanshu, è tra i ninja più talentuosi del Paese di Wa ed è molto furtivo e agile nonostante la sua corporatura. La sua tecnica speciale è il fluttuare (浮遊, Fuyū?).[1]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Possiede una corda che usa per trattenere gli avversari e una katana che porta dietro la schiena.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Diciotto anni prima dell'inizio della narrazione, Hanzo scortò la carrozza di Orochi fino a Kuri.

Assistette poi all'esecuzione di Oden: quest'ultimo sfidò Kaido proponendogli di liberare chi fosse sopravvissuto entro un intervallo di tempo scelto da lui e, pur trattandosi di una procedura di esecuzione quasi istantanea, l'imperatore acconsentì a lasciare andare chi di loro non fosse morto entro un'ora. Lo stratagemma di Oden prevedeva che lui fosse l'unico immerso nell'olio bollente mentre i suoi servitori sarebbero rimasti su una tavola sostenuta da lui. Mentre tutti gli spettatori commentavano, Hanzo vide Shinobu infuriarsi con uno di loro e proclamare la realtà dei fatti sui crimini di Orochi e di come Oden avesse acconsentito di umiliarsi pubblicamente per interrompere i rapimenti di cittadini innocenti.

Hanzo vide Fukurokuju afferrare per un braccio Shinobu e minacciarla per quanto rivelato, tuttavia la verità sulle azioni del daimyo si sparse e sentì le persone presenti all'esecuzione tornare ad acclamare Oden, le quali però furono uccise dagli uomini di Orochi e Kaido. Passata l'ora concordata, Oden allontanò i Nove foderi rossi e, ormai allo stremo, lasciò che Kaido gli sparasse alla testa, uccidendolo. In quell'occasione Shinobu ne approfittò per liberarsi e fuggire.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Gli Orochi Oniwabanshu scoprono Nico Robin mentre sta curiosando in una stanza segreta del palazzo dello shogun e Fukurokuju le offre la possibilità di spiegare il suo gesto.

La donna afferma di essere Ushimitsu Kozo, ma Fukurokuju non le crede e dà l'ordine di catturarla. Tuttavia quando i ninja la attaccano, scoprono che si tratta di un clone e il loro capitano ordina di trovare quella vera, senza però disturbare lo shogun.

Hanzo scopre Nami e Shinobu nel sottotetto e riconosce la kunoichi, che lo neutralizza con un colpo basso e fa marcire il legno sotto di loro, facendo crollare il sottotetto addosso a Orochi.

Successivamente, gli Orochi Oniwabanshu raggiungono Rasetsu, dove sta avvenendo una rivolta. Fukurokuju constata la presenza dei Pirati di Cappello di paglia, e così dà ordine di catturare uno per torturarlo, in modo che riveli il loro obiettivo.

Il giorno della festa del fuoco, la flotta dello shogun parte dal porto Habu per raggiungere Onigashima e partecipare all'annuale banchetto.

Assiste poi al grande annuncio di Kaido, il quale afferma che i Pirati delle cento bestie e i Pirati di Big Mom si sono alleati per ottenere le armi ancestrali. Arriva sulla scena anche LinLin, così i due imperatori asseriscono di volere trovare lo One Piece e Kaido prosegue ponendo una scelta agli uomini di Orochi: unirsi ai Pirati delle cento bestie o morire per mano loro. Vede Orochi protestare appena il capitano pirata menziona il piano di aumentare le fabbriche di armi e mettere al lavoro anche gli abitanti della Capitale dei fiori, così Kaido lo decapita, lasciando gli astanti senza parole. L'imperatore annuncia poi che la propria base si sposterà nella capitale e che il Paese di Wa diventerà la "nuova Onigashima" con Yamato come shogun. Quando Fukurokuju accetta l'offerta di Kaido a nome dell'intero gruppo, Hanzo appare dispiaciuto, che si unisce poi alla battaglia contro l'Alleanza ninja-pirati-visoni-samurai. Queen spara con la sua mitragliatrice dei proiettili eccitati che trasformano chi viene colpito in un demone di ghiaccio che attacca e infetta nemici e alleati indiscriminatamente, poi lancia l'unica dose di antidoto esistente ad Apoo e gli ordina di non lasciarlo prendere a nessuno altrimenti lo condannerà a morte, dando inizio a un nuovo gioco al massacro per entrambe le fazioni.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Nell'anime, possiede una falce legata a una catena.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Hanzo blocca Nami con una catena al collo, che viene spezzata da Shinobu con la sua spada.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Note

  1. 1,0 1,1 SBS del volume 97.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.