FANDOM


Articolo scelto Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Jaws" è un articolo completo ed esauriente!

Jaws è un pirata. In passato era il comandante della 3ª divisione dei Pirati di Barbabianca.

Aspetto Modifica

Jaws è un uomo estremamente alto tanto da essere paragonato ad un gigante da Crocodile. È notevolmente muscoloso e ha la pelle scura. Ha una faccia piuttosto allungata, con barba e capelli neri pettinati a strisce. Ha le gambe sottili rispetto al corpo ed ha uno sguardo sempre cupo che lo fa sembrare costantemente agguerrito.

Indossa un'armatura molto simile a quelle dei guerrieri aztechi, con le spalline nere con sopra tre bulloni di colore rosso, poi cambiati in grigio. Sul torace e sulla schiena porta una corazza verde, in seguito cambiata in colore rosso ruggine, con agganciate delle fasce metalliche che collegano la parte posteriore a quella anteriore. Attorno alla vita ha una grande cintura dorata piuttosto elaborata, indossata sopra una specie di gonna in stile azteco di colore verde con decorazioni colore ocra sui bordi. Indossa anche un paio di pantaloni neri con delle specie di borchie, allo stesso modo gli stivali. Al termine dello scontro contro Aokiji a Marineford ha perso il suo braccio destro.

A vent'anni, era molto meno muscoloso; indossava una canottiera nera, una fascia rossa sulla vita e dei pantaloni verdi.

A dodici anni, era già più alto di Whitey Bay e indossava un'armatura molto simile a quella attuale.

Da bambino, era già alto e robusto e aveva i capelli raccolti in cinque ciuffi; indossava una salopette scura con quattro bottoni.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Jaws appare come un uomo piuttosto rozzo, pacato ed abbastanza taciturno: lo si vede parlare solo quando da delle precisazioni o degli ordini ai compagni. Sembra non avere molta pietà verso i nemici come quando colpisce Crocodile una seconda volta mentre era già a terra. Allo stesso modo è molto legato ai suoi compagni, infatti ha colpito brutalmente Aokiji mentre stava cercando di attaccare Barbabianca. Ha a cuore l'incolumità dei suoi compagni al punto che si fa distrarre quando Marco viene ferito da Borsalino nella guerra per la supremazia, tanto che Aokiji ne approfitta per congelarlo.

Forza e abilità Modifica

Jaws taglia

Il suo manifesto da ricercato.

In qualità di comandante della 3ª divisione dei Pirati di Barbabianca, Jaws aveva autorità su molti subordinati dell'imperatore ed era stato dunque riconosciuto come uno dei più forti pirati a bordo. La sua divisione aveva il compito di guidare l'avanguardia e aprire un varco durante le battaglie.[3]

A dimostrazione di ciò, la sua forza è stata riconosciuta anche da un individuo del calibro di Jinbe, un ex membro della Flotta dei sette, il quale ha affermato come tutti i comandanti dei Pirati di Barbabianca fossero pirati incredibilmente forti.[4]

Durante la guerra per la supremazia, Jaws è riuscito a colpire con grande facilità Crocodile, un ex membro della Flotta dei sette, prima che questi potesse accorgersene. Lo stesso pirata ha subito elogiato la potenza e la velocità di Jaws dopo avere ricevuto tale colpo.[5]

La sua fama è tale da essere subito riconosciuto da tutti i marine presenti durante la guerra per la supremazia.[6] Utilizzando il suo frutto del diavolo in combinazione alla sua enorme forza fisica, è anche riuscito a parare e deviare in cielo un attacco di Mihawk, famoso per essere considerato come lo spadaccino più forte del mondo.[6]

Ha inoltre combattuto alla pari con Kuzan, un ammiraglio della Marina, riuscendo anche a ferirlo colpendolo di sorpresa.[7] La sua sconfitta per mano del marine è infatti in parte da attribuire al fatto che Jaws abbia commesso l'errore di distrarsi durante la lotta vedendo Marco in difficoltà.[8]

Solca inoltre i mari con la ciurma già da ventotto anni prima dell'inizio della narrazione, cosa che lo rende un vero e proprio veterano.[9]

Capacità fisiche Modifica

Jaws forte

Jaws scaglia un enorme iceberg contro la squadra giganti della Marina.

Jaws possiede una forza fisica impressionante, pari se non superiore a quella della squadra dei giganti della Marina. Ha infatti lanciato verso di essi un enorme iceberg grande circa dieci volte uno dei suoi obiettivi. Tuttavia non si sa ancora quanto la perdita del suo braccio possa avere influenzato il livello della sua attuale forza fisica.

Nonostante il suo corpo massiccio, possiede un'elevata velocità e degli ottimi riflessi, come notato da Crocodile. Jaws possiede inoltre anche una grande resistenza, dato che rimane illeso dopo essere stato colpito da una tempesta di sabbia scagliata da parte dello stesso Crocodile.

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Kira Kira
Kira Kira

Jaws con la maggior parte del corpo trasformata in diamante.

Jaws ha mangiato il frutto del diavolo Kira Kira di tipo Paramisha, che gli consente di trasformare il suo corpo in diamante.

Questo frutto del diavolo è molto utile sia in fase offensiva che in fase difensiva. La sua forza, già immensa, viene potenziata dalla durezza del diamante, e la sua resistenza sembra aumentare vertiginosamente, tanto da riuscire a fermare il fendente generato da Drakul Mihawk.

Ambizione Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Ambizione

Jaws è capace di utilizzare l'Ambizione dell'armatura, come dimostra il fatto che sia riuscito a ferire due utilizzatori di frutti Rogia come Crocodile e Aokiji.

Sa adoperare anche l'Ambizione della percezione.[3]

Storia Modifica

Passato Modifica

Nacque nel mare occidentale dove, a causa della povertà, fu costretto a rubare per sopravvivere.[3] Alcuni anni dopo, si unì ai Pirati di Barbabianca.

Ventotto anni prima dell'inizio della narrazione, era presente quando la ciurma sbarcò nel Paese di Wa a seguito di un naufragio. Il signore feudale Kozuki Oden chiese a Barbabianca di unirsi alla ciurma dopo averlo attaccato, venendo però respinto.

Due settimane dopo, la ciurma salpò di nascosto da Oden, che si aggrappò alla nave tramite una lunga catena; Newgate gli promise così che lo avrebbe accolto a bordo se fosse restato in quella posizione per tre giorni. Dieci minuti prima dello scadere del tempo, Oden lasciò la presa per salvare una donna in pericolo e, notando ciò, Barbabianca lo accettò nella ciurma. Fece lo stesso anche con la donna che aveva salvato, Amatsuki Toki, e i servitori che lo avevano seguito, Izo, Cane-tempesta e Gatto-vipera.

Jaws assieme a Marco, Gatto-vipera e Vista, si divertiva ad origliare Oden e Toki, avendo capito che tra loro c'era del tenero.

Due anni dopo, la ciurma venne divisa in cinque divisioni a causa dell'aumento del numero dei suoi membri e, passati altri due anni, approdò su un'isola dove i Pirati di Roger avevano appena sconfitto un manipolo di marine. Le due ciurme si diedero così battaglia per tre giorni di fila, finendo poi per banchettare insieme il quarto giorno. In quest'occasione, Teach notò Shanks e Bagy, così chiese se fossero apprendisti. Jaws sentì Marco rispondere affermativamente, lodando il loro temperamento. Subito dopo la famiglia Kozuki si imbarcò sulla Oro Jackson dato che Roger chiese a Newgate di imprestargli Oden per un anno per decifrare i Poignee Griffe e raggiungere il suo obiettivo. Seppur contrario, Barbabianca accolse la richiesta dato che fu lo stesso Oden a chiederglielo, visto che voleva scoprire il legame della sua famiglia con tali iscrizioni. In cambio, i Pirati di Roger lasciarono provviste e tutti i tesori di cui disponevano alla ciurma rivale. Più tardi, i Pirati di Barbabianca si accorsero che Cane-tempesta e Gatto-vipera non erano più a bordo, intuendo che avevano seguito Oden.

Col passare del tempo, diventò il comandante della 3ª divisione.

Shiki e Newgate

Jaws ascolta la conversazione tra Shiki e Barbabianca.

Vent'anni prima dell'inizio della narrazione, Jaws vide Shiki salire a bordo della Moby Dick per parlare dei suoi piani a Newgate. [10] Era inoltre presente quando Barbabianca dichiarò che l'isola degli uomini-pesce era un suo territorio.

Un anno prima dell'inizio della narrazione, Satch venne ucciso da Marshall D. Teach. Ace decise di inseguirlo di persona per fargliela pagare, ma Barbabianca, avendo un brutto presentimento, gli chiese di non andare; Jaws era tra coloro che cercarono di convincerlo a seguire il consiglio del loro capitano, ma senza successo.

Saga di Jaya Modifica

Jaws resta in disparte durante la visita di Rockstar a Newgate.

Saga dopo Enies Lobby Modifica

Così come Marco, anche Jaws si dimostra cosciente di cosa accadrà nel momento in cui Shanks salirà sulla loro nave, ovvero che molti dei loro compagni con meno forza di volontà perderanno i sensi, e commenta il fatto che lo spirito del Rosso è molto forte come sempre.

Saga di Marineford Modifica

Jaws Crocodile

Jaws colpisce Crocodile.

Come il resto dei Pirati di Barbabianca e dei suoi alleati Jaws approda a Marineford con la volontà di salvare Portuguese D. Ace dall'esecuzione.

Poco dopo intercetta un fendente di Drakul Mihawk diretto verso Barbabianca e la Moby Dick. In seguito stacca un blocco di ghiaccio gigantesco e lo lancia contro la squadra dei giganti della Marina, ma il pezzo di ghiaccio viene fuso da Akainu grazie ai suoi poteri.

Sferra poi un poderoso colpo verso Crocodile dato che il pirata aveva tentato di uccidere Barbabianca. Mentre stava cercando di colpirlo nuovamente Don Quijote Do Flamingo salta sulla sua schiena e grazie ai suoi poteri riesce a fermarlo. A quel punto Crocodile sferra una tempesta di sabbia contro Jaws e Do Flamingo, travolgendo anche molti marine, pirati e Bagy.

Kuzan vs Jaws

Aokiji sconfigge Jaws congelandolo.

Quando insieme ai suoi compagni supera il muro di cinta, Jaws interviene per fermare Aokiji che aveva ingaggiato una battaglia con Barbabianca; riesce a ferire l'ammiraglio, permettendo così al suo capitano di andare avanti verso il patibolo. Lo scontro tra i due sembra essere alla pari, ma quando Kizaru colpisce Marco con due raggi laser Jaws si preoccupa per la salute del compagno e si distrae; Aokiji ne approfitta così per congelarlo. Il pirata crolla a terra e l'urto gli spezza il braccio destro.

Con la liberazione di Ace e la conseguente ritirata dei Pirati di Barbabianca, Jaws viene messo in salvo da Blenheim e successivamente scongelato; pertanto non ha assistito né alla morte di Ace né a quella di Newgate.

Saga dopo la guerra Modifica

Assieme ai suoi compagni e ai Pirati del Rosso assiste al funerale di Ace e Newgate sull'isola natale di quest'ultimo, nel Nuovo Mondo.

Salto temporale Modifica

Un anno dopo, Jaws e i restanti membri dei Pirati di Barbabianca si scontrano con i Pirati di Barbanera, ma vengono sconfitti e così iniziano a vivere nell'ombra.

Differenze tra manga e anime Modifica

Aspetto Modifica

Jaws Inizio

L'aspetto di Jaws alla sua prima apparizione nell'anime.

Al momento della sua prima apparizione nell'anime non si sapeva che si trattava di uno dei comandanti della ciurma e per questo motivo i disegnatori hanno modificato il suo aspetto ritenendolo un personaggio di minore importanza. Dopo le rettifiche, Jaws appare con un'armatura verde borchiata di rosso sulle spalle.

Saga di Marineford Modifica

Nel manga, Jaws para il micidiale fendente di Mihawk senza sforzi apparenti. Nell'anime, invece, viene scagliato all'indietro prima di riuscire a deviare il colpo in cielo, sorridendo. Sorride anche dopo avere scagliato l'iceberg contro i giganti della Marina.

Salto temporale Modifica

Guerra per chiudere i conti

Jaws viene sconfitto da Teach.

Nella guerra per chiudere i conti, Jaws e i suoi compagni vengono sconfitti quando Teach scatena un terremoto contro di loro e poi li risucchia in un vortice oscuro.[11]

Curiosità Modifica

  • Il suo corpo non è mai stato mostrato convertito completamente in diamante, ma sempre solo alcune parti: generalmente non trasforma parte del suo viso.

Note

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.