FANDOM


Jean Bart è un membro dei pirati Heart. In passato era il capitano di una ciurma sconosciuta finché non divenne uno degli schiavi del nobile mondiale Roswald.

Aspetto

Jean Bart è un uomo grande e grosso con uno sguardo torvo. È grande due o tre volte Jinbe, tanto che riesce ad afferrarlo e a trasportarlo senza difficoltà. Sulla fronte ha due tatuaggi simili a delle fiamme e ha una cicatrice sull'occhio destro. Mostra spesso i denti. Ha due lunghe basette e capelli lunghi che gli raggiungono la schiena.

Come tutti gli schiavi dei nobili mondiali Bart ha il "marchio dei draghi celesti" su di sé, a significare che è "meno di un umano". Durante il suo periodo da schiavo era costetto a muoversi su quattro zampe e indossava degli stracci marroni. Dopo la sua liberazione ha ripreso a camminare in posizione eretta e indossa una maglietta nera.

Dopo il salto temporale Jean Bart indossa una tuta con disegnato sopra il Jolly Roger della ciurma similmente agli altri membri dei pirati Heart.

Carattere

È un uomo d'onore deciso a ripagare i suoi debiti, come fa accettando di entrare nei pirati Heart dopo essere stato liberato dai nobili mondiali. Ad Amazon Lily dimostra di saper essere calmo e paziente, al contrario del comportamento avuto alle Sabaody e a Marineford.

Forza e abilità

File:Jean Bart pugno.jpg

Jean Bart è straordinariamente forte, capace di distruggere un ponte con un singolo pugno. Prima di diventare uno schiavo era un pirata rinomato, e anche l'esperienza da schiavo non lo ha piegato, mostrando grande resistenza e forza di volontà.

Nell'anime Bart ha dimostrato di essere un abile timoniere e di avere buone doti di navigatore, guidando il sottomarino in modo che evitasse l'onda di ghiaccio di Aokiji e la pioggia laser di Kizaru senza subire il minimo danno.

Armi

Durante la battaglia contro i pirati delle cento bestie brandisce un fucile, ma non si conosce quanto sia abile nel suo utilizzo.

Storia

Passato

Un tempo è stato un capitano pirata famoso, tanto che Trafalgar Law lo riconosce. Ad un certo punto fu catturato e divenne schiavo dei nobili mondiali.

Saga delle Sabaody

Appare per la prima volta sull'arcipelago Sabaody, quando il collare bomba di Devil Dias esplode. Viene liberato in seguito da Trafalgar Law, durante l'evacuazione della casa d'aste di umani dovuta all'imminente arrivo di un ammiraglio. Law lo riconosce e lo invita ad entrare nei pirati Heart. Jean Bart accetta volentieri e lo ringrazia, ma Law gli risponde che metà del merito della sua liberazione va a Cappello di paglia. Più tardi si prepara ad affrontare un Pacifista assieme a Eustass Kidd e Law.

Saga di Marineford

File:Heart a Marineford.png

Jean Bart assiste alla battaglia di Marineford sugli schermi installati alle Sabaody. Quando la trasmissione televisiva si interrompe, Law avvisa i suoi uomini di prepararsi a salpare.

Raggiunge Marineford assieme ai pirati Heart guidando il loro sottomarino. Law urla a Bagy di lanciargli Rufy e Jinbe verso di loro, perchè è un dottore e li potrà curare. Quando i due vengono scagliati verso il sottomarino, Bart li afferra e li porta all'interno, dopodiché porta l'imbarcazione al sicuro.

Saga dopo la guerra

Quando i pirati Heart approdano ad Amazon Lily, Bart e i suoi compagni attendono pazientemente che il suo capitano decida di ripartire, il che avviene dopo che anche Silvers Rayleigh ha raggiunto l'isola delle donne. Quando Law afferma di voler prendere tempo prima di entare nel Nuovo Mondo, Jean Bart e gli altri lo guardano increduli.

Salto temporale

Più di un mese prima dei fatti di Punk Hazard, Jean Bart e gli altri membri dei pirati Heart raggiungono Zo, venendo messi sotto la custodia di Nekomamushi, e si stanziano sull'isola in attesa del ritorno del loro capitano. Quando poi la ciurma di Jack attacca l'isola Bart ed il resto della ciurma collaborano con i visoni per combatterli.

Jean Bart e gli altri vengono però sconfitti dopo cinque giorni in quanto i nemici adoperano un'arma di distruzione di massa creata da Caesar Clown chiamata Koro.

Saga di Dressrosa

Il giorno dopo la devastazione di Zo arrivano sull'isola i pirati di Cappello di paglia fuggiti da Dressrosa che riescono a creare un antidoto al gas nocivo ed a salvare Jean Bart e gli altri.

Saga di Zo

Pirati Heart riuniti

I pirati Heart si riuniscono.

Poco dopo che Rufy si introduce nella foresta, Jean Bart cerca di fermare Rody e Black Back dall'attaccare il pirata, tuttavia viene facilmente messo fuori combattimento dal visone gorilla. Solo l'intervento di Wanda e Carrot placa la situazione. Successivamente Law grazie alla Vivre Card di Bepo riesce a ricongiungersi alla sua ciurma nella foresta. Subito dopo la ciurma intera viene invitata al palazzo di Nekomamushi dove discutono con i pirati di Cappello di paglia circa la loro alleanza, per poi fare festa insieme a loro ed ai visoni.

Subito dopo la ciurma intera viene invitata al palazzo di Nekomamushi dove discutono con i pirati di Cappello di paglia circa la loro alleanza, per poi fare festa insieme a loro ed ai visoni. Il giorno dopo la flotta di Jack torna a Zo, ma la situazione viene risolta da Zunisha che, su ordine di Momonosuke, abbatte tutte le navi nemiche con un colpo di proboscide.

In seguito il gruppo di salvataggio di Sanji parte da Zo e Jean Bart, insieme alla sua ciurma, li saluta.

Curiosità

  • Quando Oda usa i nomi di pirati realmente esistiti per i suoi personaggi generalmente usa solo il nome oppure il cognome. Jean Bart invece li ha entrambi, chiamandosi come il noto corsaro francese Jean Bart.
  • Le vicende di Jean Bart, cioè essere stato schiavizzato e liberato da una banda di pirati a cui poi si unisce sono simili alle avventure di Beppo, protagonista dell'omonima opera di Lord Byron.

Note

Navigazione

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.