Karma è un uomo-pesce di tipo polpo ed il capitano dei Pirati Takotopus. In passato era alleato di Barbabianca.[2]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Karma ventotto anni prima dell'inizio della narrazione.

Karma è un uomo-pesce di media statura la cui caratteristica più distintiva è il polpo che ha sulla testa, sulle spalle e sulla schiena come un copricapo. Possiede sei braccia, ha un cerchio rosso in mezzo alla fronte e il pizzetto nero.

A differenza della maggior parte degli uomini-pesce, quelli di tipo polpo non hanno mani palmate e perciò Karma ne è sprovvisto, probabilmente perché i polpi non sono pesci ma cefalopodi. Indossa una camicia a righe con le maniche strappate, una fascia alla vita e pantaloni a gamba larga.

Ventotto anni prima dell'inizio della narrazione, non aveva il pizzetto e indossava una maglietta con il kanji 業 (, lett. lavoro?).

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Così come tutti gli alleati di Barbabianca, possiede un grande rispetto verso l'imperatore, tale da essere disposto a rischiare la propria vita nella guerra per la supremazia nel tentativo di salvare Ace dall'esecuzione.

In passato era uno schiavista che non si faceva scrupoli a catturare e vendere esseri umani.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Karma è un famigerato pirata che è riuscito a crearsi una reputazione nel Nuovo Mondo e ad allearsi con i Pirati di Barbabianca, la ciurma di un imperatore.[3] In qualità di capitano della sua ciurma, ha inoltre autorità sull'intero equipaggio.

Capacità fisiche[modifica | modifica sorgente]

Come tutti gli uomini-pesce, Karma possiede le abilità tipiche della sua razza, come la capacità di respirare sott'acqua, il nuotare molto velocemente e la forza dieci volte superiore a quella di un comune umano sulla terraferma e venti volte se in acqua. Tuttavia la sua forza è con tutta probabilità superiore anche alla media degli altri uomini-pesce, considerata la fama di cui gode nelle acque del Nuovo Mondo.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Grazie alle sue braccia multiple, Karma è in grado di brandire sei sciabole, in modo analogo ad Hacchan. È inoltre probabilmente abile nel loro utilizzo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Più di ventotto anni prima dell'inizio della narrazione, Karma divenne il capitano dei Pirati Takotopus, ciurma che si occupava principalmente del traffico di schiavi. Un giorno, dovette rinunciare a rapire una donna a causa dell'intervento di Barbabianca, che lo sconfisse facilmente.

Successivamente, si alleò con l'imperatore.

Saga di Marineford[modifica | modifica sorgente]

Quando Portuguese D. Ace sta per essere giustiziato a Marineford, Karma e i suoi uomini uniscono le forze ai Pirati di Barbabianca per salvarlo. Rimane sorpreso di sentire che il padre di Rufy è il rivoluzionario Monkey D. Dragon. Successivamente, riceve l'ordine di non attaccare più direttamente Marineford; Barbabianca infatti, avendo notato i movimenti sospetti della Marina, istruisce gli alleati ad attaccare la base dai lati.

Quando il grand'ammiraglio Sengoku mette in moto il suo piano, Karma e la sua ciurma vengono attaccati dai Pacifista. Dopo che Squardo ha trafitto Barbabianca e ha affermato che l'imperatore ha venduto i suoi alleati per salvare Ace, Karma comincia a dubitare di lui e, mentre lotta contro i Pacifista, si chiede se tutto ciò sia vero. Quando Barbabianca mostra la sua lealtà agli alleati dando ai pirati una via di fuga, Karma capisce che è stato tutto un inganno della Marina.

Karma sale poi sulla nave rivestita rimasta sott'acqua fino a quel momento ed entra nella piazza con l'aiuto di Little Odr Junior. Dopo che Rufy ha salvato Ace dal patibolo, Karma e gli altri pirati lo difendono su ordine di Barbabianca. Nel momento in cui Squardo vuole sacrificarsi per aiutare la fuga dei pirati, Karma è uno di coloro che gli chiede di non farlo. Rimane senza parole quando Akainu uccide Ace ed è tra coloro che difendono Rufy quando il marine tenta di eliminarlo.

Anche Barbabianca poi perde la vita in battaglia. Con l'arrivo di Shanks e la fine delle ostilità, Karma e gli altri pirati si ritirano.

Saga dopo la guerra[modifica | modifica sorgente]

Insieme alla flotta di Barbabianca e ai Pirati del Rosso, partecipa ai funerali di Ace e Newgate sull'isola natale di quest'ultimo, nel Nuovo Mondo.

Prototipi per One Piece[modifica | modifica sorgente]

Il prototipo di Karma.

In One Piece Green è presente un prototipo del personaggio.

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.