FANDOM


Lindow è una delle Piratesse Kuja.

Aspetto Modifica

Indossa una giacca nera con i risvolti arancioni e con dei disegni di serpenti viola su di essa. La porta sempre sbottonata, lasciando intravedere il petto e la pancia. Ha lunghi capelli neri legati in uno chignon. Così come Sanji ha sempre una sigaretta in bocca. Alla vita porta una cintura arancione. Come le altre Kuja indossa lunghe calze. La sua pelle è di una tonalità un po' più scura di quella delle altre isolane.

Carattere Modifica

Lindow ha dimostrato di essere molto rispettosa nei confronti di Boa Hancock. Spesso sembra distaccata, ad esempio non mostrando sorpresa alla scoperta della presenza di un uomo ad Amazon Lily.

Forza e abilità Modifica

Deve essere molto forte perché solo alle Kuja più forti è concesso di diventare piratesse. Ha una grande forza di volontà dato che ha resistito all'Ambizione del re di Rufy.

Ambizione Modifica

Come tutte le Kuja è in grado di utilizzare l'Ambizione, anche se non si è mai vista usarla.

Armi Modifica

Porta con sé un grosso bazooka ed è probabile che sia molto abile nell'uso di quest'arma. Come munizioni utilizza arpioni di grandi dimensioni.[2]

Storia Modifica

Saga di Amazon Lily Modifica

Lindow sta tornando in patria assieme alla sua ciurma, dopo avere depredato ed affondato una nave pirata e due mercantili.[3]

Al largo dell'isola, la nave della Marina di Momonga intercetta la Perfume Yuda e pretende di parlare con l'imperatrice pirata per annunciarle la convocazione a Marineford per partecipare alla guerra contro Barbabianca. Dopo che Hancock ha pietrificato tutti i marine ad eccezione del viceammiraglio, che si è pugnalato la mano per annullare gli effetti del Mero Mero, Lindow è testimone dell'ultimatum di due giorni dato da Momonga ad Hancock, scaduto il quale le verrà tolto il titolo di membro della Flotta dei sette. L'equipaggio raggiunge poi Amazon Lily.

Quando Rufy viene condannato all'esecuzione nell'arena di arti marziali, Lindow è tra il pubblico che assiste alla sconfitta di Bacura, al duello del ragazzo contro Boa Sandersonia e Boa Marigold, alla pietrificazione di tre sue compagne e all'uso dell'Ambizione del re di Rufy. Dopo la fine delle ostilità, riaccoglie felicemente le sue compagne depietrificate e partecipa alla festa che le Kuja organizzano subito dopo.

Quando Rufy decide di tentare di salvare Ace dall'esecuzione, Lindow e le altre Kuja gli augurano buona fortuna.

Saga dopo la guerra Modifica

Lindow è presente sulla nave che porta Rufy a Cennessuno dopo che ha suonato la campana di Ox.

Saga del ritorno alle Sabaody Modifica

Le Piratesse Kuja, una volta finito l'allenamento di Rufy, accompagnano il pirata alle Sabaody e Lindow vede Hancock donargli uno zaino pieno di cibo e un travestimento con cui sbarcare sull'arcipelago senza essere riconosciuto.

In seguito, mentre Rufy e la sua ciurma si preparano per salpare verso l'isola degli uomini-pesce, Lindow e le altre Piratesse Kuja trattengono la nave della Marina di Catacombo.

Differenze tra manga e anime Modifica

Speciale TV 8 Modifica

Dopo il rapimento di Sandersonia e Marigold da parte di Byrnndi World, Lindow è tra le Kuja a bordo della Perfume Yuda che vanno in loro soccorso. Durante il viaggio, sente Gloriosa raccontare il passato di World.

In seguito vede Rufy ed Hancock andare all'assalto della Groseade, per poi vedere tornare a bordo la principessa serpente con le sue due sorelle. Assiste poi all'esplosione della nave nemica sotto i colpi di Sakazuki della Marina, e al ritorno sulla Perfume Yuda di Rufy. A bordo di quest'ultima, l'equipaggio fa ritorno a Cennessuno per riaccompagnare il ragazzo.

Infine torna ad Amazon Lily.

Curiosità Modifica

  • Lindow, così come le altre Kuja, prende il nome da un fiore; nel suo caso dalla genziana.

Note

  1. One Piece Blue Deep: Characters World, pagina 196.
  2. Vol. 53capitolo 517, il bazooka è caricato con un arpione.
  3. Vol. 53capitolo 517, Ran parla dell'ultima scorribanda della ciurma.

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.