FANDOM


Disambiguazione Lucky punta qui. Per il frutto del diavolo, vedi Lucky Lucky

Lucky Lou è un combattente[2] dei Pirati del Rosso.[4]

Aspetto Modifica

Lucky Lou 23 anni

Lucky Lou a ventitré anni.

Lucky Lou è molto grasso ed ha quasi sempre un pezzo di carne in mano. Indossa una maglietta verde con strisce verticali bianche, una bandana con lo stesso motivo, pantaloni bianchi e una fascia bluastra attorno alla vita e scarpe rosse con della pelliccia bianca attorno alle caviglie. Porta anche una giacca ocra appoggiata sulle spalle e ha sempre gli occhiali.

A ventitré anni indossava una maglia a righe verticali verdi e bianche che non riusciva a coprirgli la pancia, una bandata con lo stesso motivo, una fascia verde attorno alla vita e scarpe dello stesso colore.

Carattere Modifica

Lucky Lou festeggia insieme alla sua ciurma

Lucky Lou festeggia insieme alla sua ciurma.

Lucky Lou è un pirata amante del divertimento ed oltre ad avere un grande appetito, è anche un grande bevitore. Infatti nel bar di Makino si beve da solo un intero barile di sakè. Nonostante il suo carattere divertente, uccide un bandito senza mostrare alcuna esitazione. Sorride sempre e in qualunque situazione si trovi, sia durante l'acceso incontro tra Shanks e Barbabianca, sia durante la guerra per la supremazia. Segue sempre gli ordini del suo capitano.[2]

Forza e abilità Modifica

In quanto ufficiale e combattente della ciurma di un imperatore,[1][2] ha una certa autorità nell'equipaggio e si presume sia molto forte. Nonostante il suo corpo robusto, è stato in grado di avvicinarsi a uno degli uomini di Higuma e a sparargli prima che nessuno dei nemici notasse il suo movimento. Ha saputo farsi una certa fama ed ha una taglia molto alta.[1]

Armi Modifica

Usa una pistola e ha dimostrato di essere molto abile nel suo utilizzo.

Storia Modifica

Passato Modifica

Lucky Lou spara

Lucky Lou spara al bandito.

Nacque nel mare meridionale e, una volta cresciuto, fu tra i primi ad unirsi ai Pirati del Rosso.[2]

Dieci anni prima dell'inizio della narrazione, la sua ciurma si stanziò a Foosha, che usò come base per delle scorribande. Durante un assalto ad una nave, Lucky Lou trovò il Gom Gom.[2]

Assieme al resto dell'equipaggio passava molto tempo nel bar di Makino, dove conobbe Rufy. Quando quest'ultimo mangiò il Gom Gom, Lucky Lou gli mostrò un disegno del frutto per accertarsi che lo avesse mangiato.

In seguito, quando Higuma versò il sakè su Shanks, scoppiò a ridere come tutti gli altri pirati. Di ritorno da una scorribanda, giunse al villaggio e vide che Higuma aveva immobilizzato Rufy. Nello scontro successivo con i masnadieri del bandito, uccise con un colpo di pistola uno di loro che minacciava di eliminare il suo capitano.[5]

Due anni prima dell'inizio della narrazione, i Pirati di picche irruppero nella grotta in cui i Pirati del Rosso stavano festeggiando, ma nessuno di loro fu sorpreso della visita improvvisa. Ace si presentò a Shanks, dicendogli dove era nato e cresciuto, citando Makino e i suoi insegnamenti sulle buone maniere. Nel sentire quel nome, i membri della ciurma dell'imperatore cominciarono a prestare più attenzione al discorso e accettarono il dono di Ace, ovvero una bottiglia di liquore. Il ragazzo disse a Shanks che Rufy era suo fratello e i Pirati del Rosso urlarono che avrebbe dovuto dirlo subito. La festa proseguì e i due capitani parlarono di Rufy e quando Shanks gli chiese se avesse visitato Rogue Town, Ace disse di non essere interessato a diventare il re dei pirati come suo fratello: lui voleva solo che la sua fama raggiungesse ogni angolo del mondo. L'imperatore allora gli chiese come potesse accrescere la sua fama se non puntasse a diventare il re dei pirati, ma il ragazzo rispose che il suo scopo era sconfiggere gli imperatori. Tuttavia, Shanks non era tra i suoi obiettivi, così gli chiese chi lo fosse, sentendosi rispondere il nome di Barbabianca. Tutti i Pirati del Rosso rimasero sorpresi da tale affermazione, ma Ace affermò senza indugio che i suoi nemici fossero la Flotta dei sette, gli imperatori e i draghi celesti.

Ace chiese a Shanks chi gli avesse procurato quella cicatrice sul volto e rimase sorpreso nel sentire che il responsabile fosse un semplice membro della ciurma di Barbabianca. Anche i Pirati del Rosso furono sorpresi visto che Shanks non parlava spesso di quella cicatrice. Il Rosso affermò che non sapeva cosa quel pirata stesse facendo, ma che in quei giorni la cicatrice non gli faceva male. La festa finì e i Pirati di picche lasciarono l'isola.

Saga di Arlong Park Modifica

Quando Drakul Mihawk raggiunge Shanks per mostrargli la prima taglia di Rufy, la ciurma decide di fare festa, nonostante avesse appena finito di darne una.[6]

Saga di Jaya Modifica

Quando Rockstar si mette in contatto con Shanks dopo il suo incontro con Barbabianca, Lucky Lou è presente sull'isola invernale insieme al resto della ciurma. Poiché viene riferito dal compagno che Barbabianca ha strappato la lettera, Lucky Lou si rivolge al capitano chiedendogli cosa abbia intenzione di fare.[7]

Saga dopo Enies Lobby Modifica

Ciurma Shanks incontro

Lucky Lou e compagni assistono all'incontro fra Shanks e Barbabianca.

Lucky Lou appare insieme ai suoi compagni sulla loro nave durante l'incontro fra Shanks e Barbabianca.[8]

Saga di Impel Down Modifica

Assieme alla ciurma intercetta Kaido, il quale a sua volta stava cercando di fermare Barbabianca prima che arrivasse a Marineford.[9]

Saga di Marineford Modifica

I Pirati del Rosso raggiungono il luogo della battaglia e Lucky Lou chiede al capitano se sia sicuro di non volere rivedere Rufy dopo più di dieci anni dal loro ultimo incontro.[10]

In seguito i Pirati del Rosso lasciano il campo di battaglia portando con loro i corpi senza vita di Ace e Barbabianca.

Saga dopo la guerra Modifica

Lucky Lou, assieme al resto dei Pirati del Rosso e alla flotta di Barbabianca, partecipa ai funerali di Ace e Newgate sull'isola natale di quest'ultimo, nel Nuovo Mondo. In seguito salpa con la Red Force.[11]

Salto temporale Modifica

La sua ciurma si scontra con i Pirati di Kidd e priva il loro capitano del braccio sinistro.[12]

Differenze tra manga e anime Modifica

Aspetto Modifica

Nell'anime i suoi pantaloni sono beige.

Passato Modifica

Nell'anime la scena in cui rivela come la ciurma è entrata in possesso del Gom Gom non viene mostrata.

Curiosità Modifica

  • Il suo nome deriva da quello di Lucky Luke, il cowboy protagonista dei fumetti franco-belgi creato da Maurice de Bévère, famoso come "l'uomo più veloce della propria ombra".
  • Alla sua prima apparizione, Lucky Lou è più basso di Shanks, sebbene in realtà sia il contrario.[2]
  • È la prima persona a uccidere qualcuno sia nel manga che nell'anime.

Note

NavigazioneModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.