One Piece Wiki Italia
Advertisement
One Piece Wiki Italia

Disambiguazione.svg Per l'uomo-pesce, vedi Macro

Macro è un automa facente parte dei guerrieri di Ener.[1]

Aspetto[]

Macro indossa un'armatura lucida, con l'elmo aperto per mostrare il suo viso. Come gli altri automi è molto piccolo e ha una testa rotonda con un naso rotondo e folti baffi.

Carattere[]

Voleva molto bene al suo creatore, il dottor Tsukimi; per questo è stato felice quando i Pirati dello spazio, che indirettamente ne hanno causato la morte, sono stati sconfitti da Ener. Perciò gli è diventato fedele, come agli altri automi. Sembra essere in rapporti amichevoli anche con gli automi trovati sulla Luna.

Forza e abilità[]

Macro non è molto forte dato che è stato sconfitto dai Pirati dello spazio.

Armi[]

Macro brandisce una lancia, ma non è noto quanto sia abile nel suo utilizzo.

Storia[]

Passato[]

Gli automi affrontano un pirata.

Un giorno, Tsukimi creò a Karakuri quattro automi, tra cui Macro. Tempo dopo, mentre tutti e cinque stavano mangiando dei dango osservando la Luna, sul satellite ci fu una grandissima esplosione; per lo spavento, al professore andò di traverso un dango, che lo soffocò. Dopo avere seppellito il loro creatore, i quattro automi raggiunsero la Luna mediante quattro palloncini. Lì attaccarono i Pirati dello spazio, ma furono brutalmente sconfitti.

Ener e le grandi manovre nello spazio[]

Spacey trova Macro e gli altri suoi due compagni, che mette su un carretto. Raggiunge poi Ener dopo che ha sconfitto i Pirati dello spazio, il quale colpisce i quattro automi con un fulmine, ottenendo come effetto quello di riattivarli. Osservando quanto accaduto e dopo averlo seguito nella città sotterranea dove trovano altri automi, Macro e i suoi compagni giurano fedeltà ad Ener, osservando con lui alcune pitture su una parete, per poi entrare a fare parte del suo esercito.

Note

Navigazione[]

Advertisement