Scopri altri articoli pronti alla lettura! Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Marshall D. Teach" è un articolo completo ed esauriente!

Marshall D. Teach, conosciuto come Barbanera, è il capitano dei Pirati di Barbanera e uno dei quattro imperatori. In passato è stato un membro della Flotta dei sette e precedentemente dei Pirati di Barbabianca.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Teach è un uomo molto alto dalla corporatura massiccia, persino lievemente sproporzionato. Ha una bocca larga con alcuni denti mancanti, il naso grande con una gobba pronunciata e il corpo villoso. Ha lunghi e ricci capelli neri e una folta barba nera, da cui deriva il suo soprannome, che tiene suddivisa in trecce a partire dal salto temporale. Indossa un bicorno nero con impresso il Jolly Roger della ciurma, una giacca dello stesso colore con della pelliccia arancione sulle spalle e gli orli fucsia che lascia sbottonata, una cintura marrone e dei pantaloni blu con un motivo a nuvolette azzurre. Porta anche una bandana gialla con pois rossi e molti preziosi alle dita e al collo.

A trentotto anni, indossava pantaloni verdi, una camicia rosso scarlatto, un cappello nero e un cappotto dello stesso colore appoggiato sulle spalle.

Prima di diventare membro della Flotta dei sette, indossava una camicia bianca e non portava preziosi. Dopo avere fondato la sua ciurma, aveva solo una bandana e non il cappello.

A dodici anni, indossava un cappello da baseball arancione, una camicia a maniche corte celeste che lasciava aperta, dei pantaloni blu e delle scarpe nere. Precedentemente portava una camicia a maniche lunghe arrotolate e dei pantaloncini verdi.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Carattere[modifica | modifica sorgente]

La personalità di Teach è molto complessa e risulta essere un insieme di coraggio, strategia e stupidità. A dimostrazione di ciò, sebbene sia in grado di utilizzare strategie raffinate per ottenere ciò che vuole, dall'altro commette errori ingenui. Inoltre sa comportarsi in maniera subdola ed ingannevole, dato che si è appositamente unito alla Flotta dei sette solo per potersi avvicinare ad Impel Down e trovare nuovi compagni per rinforzare la sua ciurma, o visto come ha assassinato Satch per impossessarsi del frutto che desiderava, dimostrando di non essere disposto a fermarsi davanti a nulla pur di raggiungere il suo scopo. È inoltre avido e affamato di potere, tanto da essere sicuro di potere dominare il mondo e diventare il prossimo re dei pirati.[4]

Teach ha preteso che i suoi compagni fossero solo i più forti tra coloro che si trovavano al sesto livello di Impel Down e pur riconoscendo in parte il valore del legame fra compagni, non ha avuto alcun rimorso nell'uccidere Satch, in quanto a sua detta costretto dalle circostanze.

Teach non crede nella netta distinzione tra il bene e il male e ciò fa di lui una persona amorale. Infatti, non si fa problemi ad attaccare intere isole inermi solo per farsi un nome o per potere mettere in atto i suoi scopi. Non si cura degli altri, soprattutto dei più deboli, non a causa di una natura intrinsecamente malvagia ma solo perché tende ad accettare il destino per come si presenta. La forte convinzione nel fato, condivisa con i suoi compagni, lo porta ad accettare anche un eventuale fallimento e persino la morte stessa come possibilità. Questa sua fede lo ha portato ad aspettare per decenni l'occasione di trovare il frutto Dark Dark e realizzare la sua ambizione, dimostrando una notevole pazienza.

Come gli altri portatori della volontà della D., crede fortemente nei sogni. Condivide anche alcune caratteristiche con Rufy: è vorace, competitivo, spericolato, avventuroso e alcune volte spensierato. A differenza sua, però, la sua forte ambizione lo porta a non fermarsi di fronte a niente e a nessuno, non facendosi problemi ad uccidere il proprio comandante per realizzarla. Inoltre, di fronte ad un ultimo attacco potenzialmente letale di Barbabianca, ha avuto paura per un attimo, sebbene abbia sempre accettato la morte come una possibilità.

Teach ha mostrato di essere spesso molto calmo, composto, disinvolto, allegro e dallo spirito libero. È molto sarcastico e beffardo verso gli altri e ciò è dovuto al fatto che è molto presuntuoso. La sua superbia ed eccessiva fiducia nelle proprie abilità è cresciuta man mano che è cresciuto il suo potere ed è risultata in più occasioni la sua debolezza, in quanto lo ha portato ad abbassare la guardia e farsi colpire ogni volta. Per questo sembra avere sviluppato una sorta di complesso di superiorità. Nonostante la sua arroganza, sa ancora essere cauto, come quando evita lo scontro con Shanks o Akainu ritenendo il tempo non ancora propizio.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Ciurme[modifica | modifica sorgente]

Pirati di Barbanera[modifica | modifica sorgente]

A differenza di altri capitani presuntuosi ed ambiziosi, non tratta la sua ciurma come subordinati di livello inferiore, ma ha mostrato rispetto e leadership nei confronti del suo equipaggio, riconoscendo il valore dei singoli mostrandosi anche per un certo verso premuroso. Ha infatti intimato di non attaccare Ace in quanto troppo forte per loro, ma in più occasioni ha anche messo a repentaglio le loro vite scatenando i suoi poteri. I membri reclutati ad Impel Down, dopo essere giunti nel Nuovo Mondo, hanno iniziato a lamentarsi, ma nonostante ciò Teach non è sembrato infastidito e ha cercato anzi di fare un pericoloso scambio con la Marina per ottenere una nave adatta a San Juan Wolf in cambio della consegna di una ricercata appena catturata, dimostrando di riconoscere le esigenze del suo equipaggio.

Flotta di Barbanera[modifica | modifica sorgente]

Sembra non curarsi di coloro che stanno al suo servizio.[5]

Pirati di Barbabianca[modifica | modifica sorgente]

Teach si era unito ai Pirati di Barbabianca solamente per aumentare le possibilità di trovare il frutto da lui ambito, ovvero il Dark Dark. Per questo motivo, all'interno dell'equipaggio ha sempre mantenuto un basso profilo.

Teach si è fatto poi nemici i suoi vecchi compagni nel momento in cui ha assassinato il comandante della quarta divisione Satch. Nonostante affermi, probabilmente in maniera sarcastica, di avere consegnato Ace vivo alla Marina per dare all'imperatore la possibilità di liberarlo, non ha avuto alcuna esitazione ad attaccare Barbabianca e ad ordinare in seguito ai suoi uomini di ucciderlo.

Dopo la guerra per la supremazia, i Pirati di Barbanera hanno conquistato in breve tempo molti dei territori che un tempo erano sotto la protezione dei Pirati di Barbbabianca ed hanno sconfitto quest'ultimi ormai privi del loro capitano nell'evento noto come la guerra per chiudere i conti.

Monkey D. Rufy[modifica | modifica sorgente]

Teach e Rufy si incontrano.

Teach incontra per la prima volta Monkey D. Rufy in un locale a Jaya. Nonostante la loro competitività li porti ad attaccare briga immediatamente, Teach inquadra subito il ragazzo e la sua forza di volontà latente e si stupisce del fatto che il pirata abbia solamente una taglia di 30.000.000 Simbolo Berry.png, inconsapevole del fatto che in realtà arrivasse a 100.000.000 Simbolo Berry.png.

Quando Rufy e Zoro non reagiscono alle provocazioni della ciurma di Bellamy, Teach si congratula per il loro comportamento e sottolinea come a volte ci siano battaglie che non possono essere vinte con la forza e che i sogni degli uomini non finiranno mai.

Dopo avere scoperto il reale valore della taglia di Rufy, Teach cerca di catturarlo due volte, fallendo sempre a causa di alcuni imprevisti. Quando i due si incontrano di nuovo ad Impel Down e Rufy viene a conoscenza della sua reale identità, lo attacca, ma lo scontro viene interrotto da Jinbe. Anche in quella occasione, Teach rimarca la forza di spirito del ragazzo e la sua ferma convinzione nei sogni.

Shanks[modifica | modifica sorgente]

Teach si è scontrato con Shanks in passato e gli ha procurato le cicatrici sul volto. Sembra essere cauto nei suoi confronti, dato che a Marineford si guarda bene dall'ingaggiare uno scontro con lui.

Governo Mondiale[modifica | modifica sorgente]

Si è fatto nemico il Governo Mondiale, non solo in quanto pirata, ma soprattutto perché ha usato i privilegi di membro della Flotta dei sette per i suoi scopi personali. Inoltre ha sfidato apertamente il mondo intero dichiarando l'inizio della sua era.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Il suo manifesta da ricercato.

In qualità di imperatore, Teach è considerato uno dei quattro pirati più forti al mondo, come dimostra anche la sua taglia di 2.247.600.000 Simbolo Berry.png, indice della sua pericolosità. Come capitano dei Pirati di Barbanera inoltre, Teach ha la piena autorità sull'intero equipaggio e sulla flotta ad esso subordinata e governa Hachinosu.[6] Nonostante non avesse ancora ingerito alcun frutto del diavolo durante la sua permanenza tra i Pirati di Barbabianca, Jinbe ha affermato che all'epoca era comunque un individuo fortissimo.[7] A dimostrazione di ciò, durante tale periodo è riuscito a ferire Shanks e ad infliggergli le cicatrici sul viso. Sebbene non si conoscano le esatte circostanze dell'accaduto, quell'episodio è bastato per convincere il Rosso che Teach stava nascondendo le sue reali abilità, in quanto non si è assolutamente trattato di un attacco a sorpresa. Lo stesso Ace, prima di diventare ufficialmente comandante della 2ª divisione dei Pirati di Barbabianca, si è assicurato con Teach che egli non avesse tale ambizione, in quanto veterano della ciurma. Teach è anche riuscito ad assassinare Satch, uno dei comandanti della ciurma di Barbabianca.

Dopo avere acquisito i poteri del Dark Dark, è riuscito a sconfiggere il suo ex comandante, Ace, utilizzatore di un frutto Rogia con una taglia di ben 550.000.000 Simbolo Berry.png. I civili che hanno assistito allo scontro fra i due hanno inoltre affermato che i loro poteri erano al di fuori di questo mondo.[4] Dopo avere consegnato Ace al Governo Mondiale, Teach è entrato a fare parte della Flotta dei sette, nonostante non avesse nessuna taglia sulla testa,[8] per avere così la possibilità di avvicinarsi ad Impel Down e potere reclutare altri temibili compagni tra i prigionieri del sesto livello.

Durante la guerra per la supremazia, Teach ha acquisito i poteri del Gura Gura appartenenti al suo ex capitano, che gli hanno permesso di affrontare alla pari un avversario del calibro di Sengoku, il grand'ammiraglio della Marina. In seguito ha anche facilmente sconfitto insieme al suo equipaggio Jewelry Bonney e la sua ciurma.

Ha dimostrato dopo Marineford di essere un passo avanti rispetto alle altre supernove nell'occupazione del posto di imperatore lasciato vacante, come affermato dagli stessi astri di saggezza. Tale aspettativa viene infine raggiunta dopo avere sconfitto Marco e i membri rimasti della ciurma di Barbabianca durante la guerra per chiudere i conti. Brandnew ha affermato che Teach è una nuova potenza in continua crescita.[6]

Teach si è dimostrato inoltre un notevole stratega: con sufficiente tempo e preparazione, è riuscito a concepire un piano efficace per la sua ascesa al potere, ingannando sia il Governo Mondiale che i suoi stessi compagni di ciurma. Si è unito alla ciurma di Barbabianca al solo fine di aumentare le sue possibilità di trovare il Dark Dark, individuato studiando l'enciclopedia dei frutti del diavolo ed ha trovato un modo per acquisire i poteri di un secondo frutto.

Nonostante tutte le sue eccezionali abilità ed imprese, Teach ha mostrato di avere l'abitudine ad abbassare ingenuamente la guardia durante gli scontri, sia perché si sente troppo sicuro di sé, sia perché si dilunga a vantarsi delle sue abilità o dei suoi piani, permettendo agli avversari di attaccarlo. Ciò lo ha esposto a gravi rischi in diverse occasioni, in particolare contro Barbabianca e Magellan.

Capacità fisiche[modifica | modifica sorgente]

Teach non dorme mai.[9] Ha inoltre dimostrato una notevole resistenza fisica, essendo riuscito a resistere, nonostante la distanza ravvicinata, sia a dei colpi molto potenti di Barbabianca realizzati con il suo Gura Gura o il suo naginata, a quelli di Sengoku mentre quest'ultimo era trasformato in Buddha e anche di Ace, riuscendo a riprendersi velocemente. La sua potenza fisica notevole gli ha inoltre consentito di combattere corpo a corpo con personaggi di tale calibro.

Frutti del diavolo[modifica | modifica sorgente]

Teach ammira i poteri del Dark Dark e del Gura Gura, entrambi in suo possesso.

Teach è diventato la prima persona nella storia ad acquisire i poteri di due frutti del diavolo. Ha consumato per primo il Dark Dark e tramite un procedimento sconosciuto è riuscito ad acquisire il Gura Gura dal corpo esanime di Barbabianca. Marco ha ipotizzato che ci sia riuscito sfruttando la struttura atipica del suo corpo e ha fatto notare ai suoi compagni che anche loro dovrebbero esserne a conoscenza.

Dark Dark[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Dark Dark

Teach ha mangiato il frutto del diavolo Dark Dark di tipo Rogia, che gli consente di generare "oscurità" ed utilizzare la sua irresistibile forza di gravità. Questa oscurità si presenta come una sorta di fumo nero che esce dal corpo di Teach, la quale attrae e comprime tutto, distruggendo; per questo motivo può assorbire sostanze fisiche e qualsiasi tipo di attacco. Inoltre è possibile attirare verso di sé il nemico senza lasciargli scampo, ma la più grande forza di questo frutto è l'abilità di annullare gli altri frutti del diavolo una volta stabilito un contatto fisico.

A differenza degli altri frutti di tipo Rogia, però, questo frutto non dona l'intangibilità, anche se l'oscurità generata dal corpo può assorbire eventuali attacchi. Però, a detta di Teach, i danni e il dolore stesso che subisce vengono assorbiti in gran parte, garantendogli una capacità di recupero molto superiore al normale.

Gura Gura[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Gura Gura

Con l'acquisizione del frutto del diavolo Gura Gura, considerato il più potente dei Paramisha, Teach può creare facilmente terremoti e onde d'urto in grado di portare distruzione e devastazione. Il frutto infatti garantisce la produzione di "vibrazioni" in grado di viaggiare attraverso qualunque cosa, come terreno, aria o mare, creando di conseguenza anche terremoti o maremoti. Oltre ai colpi "diretti" si può concentrare il potere in un punto, come il proprio pugno o la propria arma, per creare così una specie di bolla esplosiva che rilascia il suo potere al contatto. Oltre a ciò, si può letteralmente afferrare l'aria per destabilizzare tutta la zona circostante.

Ambizione[modifica | modifica sorgente]

Teach sa utilizzare l'Ambizione della percezione, con la quale è riuscito a sentire il miglioramento dell'Ambizione di Rufy durante il loro secondo incontro ad Impel Down, nonostante il pirata non ne avesse fatto alcun uso.[7]

Sa anche adoperare l'Ambizione dell'armatura.[3]

Armi[modifica | modifica sorgente]

L'arma che Teach usava a diciotto anni.

Porta con sé delle pistole che ha usato contro Barbabianca a Marineford.

Da quando aveva dodici anni fino a quando ne aveva diciotto, Teach aveva un'arma con delle lame su una mano e con essa ha procurato a Shanks le sue cicatrici sul viso.[3] Quest'ultimo menziona che non si era distratto, il che fa supporre una grande abilità di Teach nel suo uso.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Nacque in un luogo della Rotta Maggiore e rimase orfano.[3][10]

Teach aspirava a diventare il re dei pirati e per fare questo iniziò a dare la caccia al frutto Dark Dark, individuandone l'aspetto e i poteri studiando l'enciclopedia dei frutti del diavolo. A dodici anni si unì ai Pirati di Barbabianca per cercare il frutto pensando che in questo modo avrebbe avuto maggiori possibilità di ottenerlo.[10]

Ventiquattro anni prima dell'inizio della narrazione, la ciurma approdò su un'isola su cui i Pirati di Roger avevano appena sconfitto un manipolo di marine. Le due ciurme si diedero battaglia per tre giorni di fila, finendo poi per banchettare insieme il quarto giorno. In questa occasione, Teach notò Shanks e Bagy, così chiese se fossero apprendisti. Marco rispose affermativamente, lodando il loro temperamento. Subito dopo la famiglia Kozuki si imbarcò sulla Oro Jackson dato che Roger chiese a Newgate di imprestargli Oden per un anno per decifrare i Poignee Griffe e raggiungere il suo obiettivo. Seppur contrario, Barbabianca accolse la richiesta dato che fu lo stesso Oden a chiederglielo, visto che voleva scoprire il legame della sua famiglia con tali iscrizioni. In cambio, i Pirati di Roger lasciarono provviste e tutti i tesori di cui disponevano alla ciurma rivale. Più tardi, i Pirati di Barbabianca si accorsero che Cane-tempesta e Gatto-vipera non erano più a bordo, intuendo che avevano seguito Oden.

Teach ascolta la conversazione tra Shiki e Barbabianca.

Vent'anni prima dell'inizio della narrazione, vide Shiki salire a bordo della Moby Dick per parlare dei suoi piani a Newgate.[11] Era inoltre presente quando Barbabianca dichiarò che l'isola degli uomini-pesce era un suo territorio. Nello stesso periodo, provocò a Shanks tre cicatrici sul viso.

Lui e il resto della ciurma scoprirono della morte di Oden solamente molti anni dopo che essa era avvenuta. Pensarono molte volte di recarsi nel Paese di Wa, ma desistettero per via delle conseguenze che ciò avrebbe comportato.

Un giorno, due anni prima dell'inizio della narrazione, dopo che Ace fu portato a bordo della Moby Dick per volere di Barbabianca, Teach stava mangiando una crostata e ruppe accidentalmente un piatto. In quell'occasione notò Ace e si avvicinò a lui, guardandolo dall'alto verso il basso, e lo provocò verbalmente, chiedendogli se fosse il ragazzino con una taglia superiore ai 100.000.000 Simbolo Berry.png che aveva rifiutato di unirsi alla Flotta dei sette. Tuttavia, Ace restò calmo e non rispose. Allora Teach, avendo sentito che possedeva i poteri di un frutto del diavolo, lo incalzò, chiedendogli quale avesse mangiato. Ace non rispose nuovamente, così intervenne Satch dicendo che possedeva il Foco Foco, e di lasciarlo stare visto che era giovane. Teach si mise a ridere e diede una pacca fortissima sulla schiena di Ace, che rischiò di soffocare. Prima di andarsene, Teach gli chiese che sapore avessero i frutti del diavolo, ma non ricevendo ancora una volta risposta, se ne andò facendo un grosso peto.

Successivamente l'imperatore affidò Ace a Teach, poiché era un membro storico della ciurma che conosceva bene le regole.[12]

Un giorno, fu tra coloro che salirono su una nave nemica per sconfiggere l'equipaggio che aveva mangiato senza pagare nel territorio di Barbabianca. Teach afferrò con una mano il capitano e lo lanciò via. Skull riferì che si trattava di Raccoon, un pirata del mare occidentale con una taglia di 75.000.000 Simbolo Berry.png, perciò Satch decise di venderlo alla Marina sfruttando dei brokers che fingevano di essere cacciatori di taglie. Raccoon approfittò della disattenzione per sparare un colpo a Teach, ferendolo, che urlò di dolore e dalla rabbia lo calpestò senza alcuna pietà. Quando Ace chiese a Teach se stesse bene, lui si mise a ridere mentre continuava a lamentarsi del dolore.[12]

Subito dopo andarono in un bar, dove Ace chiese a Satch chi fosse stato il pirata della ciurma a ferire Shanks, ma lui non sapeva niente al riguardo. Ma Ace non demorse e chiese se fosse stato quindi qualcuno che non era nemmeno un comandante, dato che altrimenti la cosa avrebbe fatto notizia. Chiamò così in causa Teach, per sapere se sapesse qualcosa, il quale ammise che era stato lui. Satch ed Ace rimasero sorpresi, ma Teach proseguì affermando che era solo uno scherzo e chiuse il discorso. Satch disse di essere invidioso del frutto del diavolo di Ace visto che lui era un cuoco, perciò Teach gli consigliò di ucciderlo, ma Satch lo rimproverò dicendogli che su certe cose non bisognava nemmeno scherzare: per quanto gli riguardava, non avrebbe mai voluto un frutto se questo implicava uccidere qualcuno. Ace chiese a Teach che tipo di frutto avrebbe voluto, ma prima che egli rispondesse, Satch disse di sapere quale fosse. Teach fu sorpreso e gli chiese come facesse a saperlo. Satch rispose che era facile da indovinare e che si trattava del Suke Suke, chiedendo conferma. Teach rise affermando che aveva indovinato e Satch continuò affermando che era il sogno di ogni uomo. Delle ragazzine si avvicinarono poi al loro tavolo e donarono loro delle collane di fiori per ringraziarli per avere sconfitto la ciurma di Raccoon. Teach mise i fiori nella pasta e se li mangiò. Poi disse che erano squisiti e chiese ad Ace di dargli anche i suoi, che glieli diede.

Un giorno Teach incoraggiò quest'ultimo a prendere la posizione di comandante, rifiutando lui stesso la carica.

Teach punta i suoi occhi sul Dark Dark.

In seguito sentì Ace provare a convincere Barbabianca ad attaccare Kaido, così Marco cercò di fargli capire le molteplici conseguenze che tale gesto avrebbe potuto comportare. Il ragazzo chiese quindi all'imperatore di permettergli di andare da solo. Quest'ultimo lo attaccò con la sua arma, ricoprendolo di bernoccoli. Quindi Teach rise dicendo che Ace voleva farlo per accrescere la sua fama, ma Marco gli disse di tacere perché non era quello il motivo. Sentì poi Izo dire ad Ace di portare anche lui qualora Barbabianca gli concedesse di sferrare un attacco a Kaido, così Marco si aggregò. Ace rispose quindi che assieme a loro avrebbe potuto sconfiggerlo subito, venendo però criticato.

Circa un anno prima dell'inizio della narrazione, Satch trovò un frutto del diavolo, che Teach riconobbe come il Dark Dark; per questo lo uccise, mangiò il frutto e fuggì dalla nave.

Nell'anno successivo Teach fondò la sua ciurma e iniziò a farsi chiamare Barbanera. Qualche tempo dopo attaccò il regno di Drum costringendo il re a fuggire.

Saga di Jaya[modifica | modifica sorgente]

Teach incoraggia Rufy dicendogli che i sogni delle persone non svaniscono mai.

Dopo che Crocodile viene arrestato, il Governo Mondiale e la Flotta dei sette si riuniscono per nominare il suo successore, per questo Teach ordina a Lafitte di intromettersi nella riunione per proporre il suo nome, sebbene l'offerta venga declinata in quanto Barbanera non possiede ancora la reputazione necessaria.

Il resto della ciurma si trova a Jaya. Lì Teach incontra Rufy in un locale e i due si danno immediatamente sui nervi competendo su quanto cibo possono mangiare. Teach però intuisce subito i poteri latenti del ragazzo e si stupisce che abbia solo una taglia di 30.000.000 Simbolo Berry.png. Quando poi lui e i suoi compagni vengono derisi e malmenati da Bellamy per essere dei "sognatori", Teach incoraggia il gruppo dicendo che sono loro i veri vincenti e li incoraggia a perseguire i loro sogni, tra lo stupore dei passanti.

Dopo avere appreso le nuove taglie di Rufy e Zoro, i Pirati di Barbanera decidono che sono le prede adatte per provare il loro valore al Governo. Tuttavia quando raggiungono la ciurma, non fanno in tempo a catturarli in quanto la Knock Up Stream spara la Going Merry in cielo e distruggere la zattera di Barbanera. La ciurma commenta che finché rimarranno nella Rotta Maggiore, avranno altre occasione per incontrarsi.

In seguito scopre che è stato proprio Cappello di paglia a sconfiggere Crocodile.[13]

Saga dopo Enies Lobby[modifica | modifica sorgente]

Giunto a Banaro con la sua ciurma, saccheggia una città.[14]

Ace rintraccia la ciurma.

Legge il giornale e rivela al suo equipaggio che riporta delle notizie su Cappello di paglia. Subito dopo ride ed afferma che ha superato se stesso devastando Enies Lobby, chiedendosi che taglia gli metteranno sulla testa. Lafitte osserva come l'isola della giustizia sia collegata da un treno marino a Water Seven e Van Ooger afferma che non è molto lontana da lì, così Burgess gli chiede di raggiungerla. Lui ridendo gli risponde che lo faranno certamente e di prepararsi a salpare. A quel punto però qualcuno richiama la sua attenzione: seduto sul tetto di una casa, Ace gli dice che lo stava cercando da parecchio. Teach lo chiama comandante, così quest'ultimo gli risponde di non usare quella parola dato che va usata con rispetto e non con sarcasmo, rivelando di essere a conoscenza del fatto che è divenuto un capitano. Teach ride e dopo avere sottolineato che non si vedono da molto tempo, gli domanda come sapeva che loro fossero lì. Ace gli risponde di darci un taglio essendo sicuro che lui capisca bene la situazione. Teach così gli domanda di unirsi alla sua ciurma, affermando che insieme conquisteranno il mondo e che ha già pianificato tutto, sapendo come entrare in scena. Prosegue poi dichiarando che l'era di Barbabianca è finita e come prima cosa ucciderà Cappello di paglia nei pressi di Water Seven, per poi consegnarlo al Governo Mondiale. Ace gli replica così che Rufy è sua fratello e che ogni discorso finisce lì, rifiutando la sua proposta.

Teach viene colpito da Ace.

Vede poi Van Ooger colpire il ragazzo con dei proiettili, ma senza successo. Assiste poi alla schermaglia successiva tra i due, a cui si aggiunge anche Burgess. A quel punto li critica dato che non ha detto a nessuno di prendere l'iniziativa, aggiungendo che non possono battere Ace e di stare dunque indietro. I due così si scusano, ma a quel punto vengono tutti colpiti da un pugno di fuoco del nemico. Mentre si rialza, si rivolge ad Ace dicendogli che sa che lui intende ucciderlo perché assassinare un proprio compagno è un crimine gravissimo, confermando che è proprio lui il colpevole, ma non aveva altra scelta in quanto Satch aveva trovato il frutto che desiderava. Gli spiega che aveva memorizzato tutte le immagini dei frutti presenti nell'enciclopedia, per questo capì subito che quello era il frutto che stava cercando, confessandogli che era rimasto a bordo della nave di Barbabianca solo perché sapeva che avrebbe avuto più possibilità di scovarlo. Prosegue affermando che se ne sarebbe fatto una ragione qualora non vi fosse riuscito, ma non avrebbe mai immaginato che sarebbe stato trovato da un suo compagno. Ace conclude che così lo ha ucciso e glielo ha rubato. Teach ride, affermando che era destino perché quel frutto aveva scelto lui, che ora è il più forte. Gli chiede quindi di osservare bene perché quel potere è speciale persino tra i Rogia, dicendogli che avrà anche un corpo di fuoco, ma lui è l'oscurità in persona. Spiega inoltre ad Ace che uno come lui non può ucciderlo perché nella storia dei frutto del diavolo, quello che ha lui è considerato il più terribile dei poteri, rivelandone il nome. Gli mostra poi cosa è in grado di fare, espandendo la sua oscurità e rivelando che essa può trascinare dentro ogni cosa, anche la luce, proprio come la forza di gravità. Ace risponde che però non lo ha raggiunto, così Teach dice che non la scatenerà contro di lui e di osservare la città, che viene risucchiata. Teach afferma che il suo potere attrae e comprime tutto e poi lo distrugge, facendogli vedere cosa ne è rimasto.

Scontro tra l'oscurità di Barbanera e il fuoco di Ace.

All'improvviso, Barbanera si ritrova circondato da delle lucciole di fuoco, che si infiammano, bruciandolo. Lui si dimena dal dolore e dice che scotta. Ace afferma che ha capito quanto sia potente la sua oscurità, ma se fosse un possessore di un frutto Rogia, un attacco simile avrebbe dovuto oltrepassarlo. Teach spegne il fuoco e si rialza, affermando che gli ha già detto come l'oscurità assorba ogni cosa, per quello non può farsi passare gli attacchi attraverso, inoltre il suo corpo assorbe anche il dolore in misura molto maggiore rispetto ad una persona normale. Tuttavia, in cambio gli dimostra che l'oscurità può risucchiare i poteri dei frutti del diavolo: attrae Ace a sé e gli afferra un braccio con una mano, così il ragazzo capisce di non essere più intangibile, colpendolo violentemente all'addome e spedendolo contro un mucchio di macerie. Mentre cerca di rialzarsi, Teach gli dice che immagina fosse da molto tempo che qualcuno non lo colpiva in quel modo e gli spiega che fintanto lui rimanga in contatto con il suo corpo, perderà i suoi poteri. Aggiunge inoltre che nessuno può difendersi dal suo potere, con cui può colpire tutti coloro che confidano troppo sule abilità fornite dai propri frutti del diavolo. Ace gli risponde che allora è sufficiente che non si faccia afferrare, così Teach afferma che gli ha già dimostrato che non può sfuggirgli e lo attira a sé: l'avversario gli scaglia contro due lance di fuoco che lo colpiscono al petto, mentre lui lo scaraventa lontano e a terra con un violentissimo attacco al collo. Ace si rialza e lo colpisce con una croce di fuoco, ma poco dopo è sfiancato dalla battaglia. Teach gli dice che nemmeno uno con la sua resistenza può nulla, ma se morisse sarebbe una grossa perdita, chiedendogli ancora di unirsi alla sua ciurma. Lui risponde che se si arrendesse non potrebbe più considerarsi un uomo e che non vivrà la vita lasciandosi dei rimpianti alle spalle. Teach afferma dunque che Ace avrebbe potuto avere ogni cosa al mondo ed è un peccato che morirà. Vede quindi Pugno di fuoco generare una colonna di fuoco da cui produce una sfera infuocata e ride, affermando che il vincitore sarà solo uno. I loro attacchi poi si scontano e Teach ha la meglio.

Dopo avere consegnato Ace al Governo Mondiale, Barbanera ottiene un posto nella Flotta dei sette.

Saga di Impel Down[modifica | modifica sorgente]

Barbanera risponde alla chiamata della Flotta dei sette in occasione della guerra contro Barbabianca e la sera prima dell'esecuzione cena con gli altri membri dell'organizzazione. Il giorno successivo però sparisce. Prima di andarsene, Lafitte ipnotizza i marine della sala controllo dei cancelli della giustizia affinché aprano a qualunque nave si avvicini ad esse. Poi la ciurma ruba una nave da guerra e si dirige ad Impel Down.

Quando le guardie all'esterno della prigione gli fanno notare che neanche la Flotta dei sette può entrare senza autorizzazione, Teach si libera velocemente di loro e si infiltra nella prigione, proprio mentre è già in atto la rivolta capeggiata da Rufy e Bagy. Durante la sua discesa fra i livelli, incontra Shiryu, mandato da Magellan per sistemarlo, ma l'ex capo carceriere lo lascia passare. I Pirati di Barbanera raggiungono il quarto livello, dove Teach sconfigge Hannyabal e la sua unità.

Barbanera viene colpito da Rufy.

In quest'occasione Teach incontra nuovamente Rufy che realizza la sua identità e dopo essere stato provocato lo attacca. Il breve scambio di colpi viene interrotto da Jinbe, che, nonostante detesti Teach, rammenta a Rufy quale sia il suo obiettivo più immediato. I due gruppi quindi si separano, continuando per la propria strada, e Teach afferma al giovane pirata la sua convinzione dell'esistenza dello One Piece e avverte tutti di prepararsi allo spettacolo che metterà in piedi da lì a poco.

Nel frattempo arriva Magellan che si sbarazza velocemente dei Pirati di Barbanera presi alla sprovvista dal suo frutto, proseguendo all'inseguimento del gruppo di Rufy. Tuttavia la ciurma sopravvive, salvata dall'intervento di Shiryu che ha recuperato l'antidoto. Teach quindi ringrazia lo spadaccino e lo accoglie nella sua ciurma.

La ciurma si fa strada fino al sesto livello, dove invita tutti i prigionieri a combattere tra di loro. I più forti saranno liberati e invitati ad unirsi al suo gruppo. Teach alla fine recluta quattro nuovi membri: San Juan Wolf, Avalo Pizarro, Vasco Shot e Katarina Devon. Con essi si dirige poi a Marineford.

Saga di Marineford[modifica | modifica sorgente]

I Pirati di Barbanera attaccano Barbabianca.

Teach arriva a Marineford, sfruttando il fatto che i marine della sala controllo sono stati precedentemente ipnotizzati da Lafitte, e la sua presenza viene notata dopo la morte di Ace. Teach spiega quindi a Sengoku le ragioni per cui è entrato nella Flotta dei sette, un ruolo che ora non gli è più di alcuna utilità, e quindi lascia il gruppo.

Si rivolge poi a Barbabianca dicendogli che è diventato vecchio e che non ha saputo salvare un membro della sua ciurma, nonostante lui lo avesse risparmiato a Banaro. L'imperatore lo attacca, così Teach inibisce i suoi poteri con il frutto Dark Dark, ma la sua eccessiva presunzione consente a Barbabianca di colpirlo con il suo naginata e in seguito con una potente vibrazione. Teach, avendo perso la calma, ordina ai suoi uomini di attaccare il pirata e tutti assieme lo colpiscono con numerosissimi proiettili e colpi di lame.

Nonostante ciò, Barbabianca non crolla e ha ancora tempo per rinnegare Teach, affermando che non sarà lui ad ereditare la volontà di Roger, e per pronunciare le sue ultime parole prima di esalare il suo ultimo respiro, restando ancora in piedi. Barbanera rimane stupito, ma alcuni uomini della sua ciurma coprono il cadavere dell'imperatore con un telo, sotto il quale il capitano entra. Una volta uscito, Teach mostra, sotto gli occhi attoniti dei presenti, di avere acquisito anche i poteri del Gura Gura e proclama quindi di essere diventato invincibile e che quel momento segna l'inizio della sua era.

Minaccia quindi di distruggere l'intera isola per iniziare al meglio la sua era, scatenando la pronta reazione di Sengoku che colpisce tutta la sua ciurma con un'onda d'urto. Barbanera risponde facendo inclinare pericolosamente l'isola, ma i suoi compagni lo avvertono che così facendo rischia di uccidere anche loro stessi. A fianco di Sengoku arriva anche Garp e i due vengono scherniti da Teach affermando che metterà fine alla loro era come ha fatto con Barbabianca. Dopo l'intervento di Kobi e di Shanks, Teach si ritira, affermando che non è ancora il momento per affrontare il Rosso.

Saga dopo la guerra[modifica | modifica sorgente]

I Pirati di Barbanera dopo la cattura di Bonney.

Barbanera ritorna nel Nuovo Mondo e sconfigge i Pirati di Bonney. La ciurma fa una sosta su un'isola in fiamme dove attendono di effettuare uno scambio con la Marina. In cambio della consegna di Jewelry Bonney desiderano ottenere una nave abbastanza grande da reggere Wolf. Nell'attesa, Teach le propone di diventare la sua donna, ma Bonney per tutta risposta gli sferra un calcio e lo insulta. Van Ooger avverte i compagni che la nave promessa sta arrivando, ma che Akainu si trova a bordo. Intuendo che lo scambio non avverrà, i pirati se la danno a gambe, abbandonando Bonney.

Salto temporale[modifica | modifica sorgente]

Un anno dopo la guerra per la supremazia, i Pirati di Barbabianca guidati da Marco si scontrano con la ciurma di Barbanera nel tentativo di vendicarsi. Questi ultimi riescono ad avere la meglio e da quel momento Teach viene riconosciuto come imperatore.

Quest'ultimo usa poi le sue conoscenze dei territori appartenuti a Barbabianca per conquistarli. I Pirati di Barbanera si mettono infine alla ricerca degli utilizzatori dei frutti del diavolo più potenti per impossessarsi delle loro abilità e formano una flotta. Da questo momento Teach vuole essere chiamato ammiraglio.[15]

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Durante il torneo di Dressrosa, Burgess parla al lumacofono con Barbanera riguardo a Kuzan. Appena Teach viene informato della presenza nella stanza di Rufy, saluta il giovane pirata dicendosi sorpreso di sapere che è lì, aggiungendo anche che Burgess vincerà il Foco Foco. Rufy con rabbia dichiara che non gli permetterà di impossessarsi del frutto di Ace.

Saga di Whole Cake Island[modifica | modifica sorgente]

Circa dieci giorni dopo, Teach e la sua ciurma raggiungono Baltigo seguendo la Vivre Card di Burgess e la distruggono, per poi fuggire dopo un breve conflitto con la Marina e i Cipher Pol, appena giunti sull'isola.

Saga del Reverie[modifica | modifica sorgente]

Leggendo le ultime notizie riguardanti le recenti imprese di Rufy, Teach commenta che è ancora troppo presto per considerarlo un imperatore.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Sull'isola dei pirati, Barbanera parla all'altoparlante a Moria, giunto lì in cerca di Absalom, e gli propone di divenire suo sottoposto, riferendogli inoltre della schermaglia avvenuta il quarto giorno del Reverie tra l'Armata rivoluzionaria e la Marina, oltre che alla guerra che sta per avvenire nel Paese di Wa.

Quando legge le notizie riportate dal Quotidiano dell'economia riguardanti il Reverie, decide di salpare.

Prototipi per One Piece[modifica | modifica sorgente]

Una bozza di Teach.

In One Piece Green vengono mostrati alcuni prototipi del suo personaggio. All'inizio il suo nome sarebbe dovuto essere Everything D. Teach (エブリシング・D・ティーチ, Eburishingu Dī Tīchi?) e avrebbe dovuto indossare una benda sull'occhio destro.[3]

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Nell'anime la sua arma ha quattro lame, in contrasto alle tre cicatrici presenti sul viso del Rosso. Tuttavia ciò può trattarsi di un errore, poiché nel manga il numero esatto delle lame non è distinguibile.

Passato[modifica | modifica sorgente]

L'arruolamento di Teach nei Pirati di Barbabianca è esteso.[16]

Nel manga non è stato spiegato come Satch sia stato ucciso, mentre nell'anime si vede che viene pugnalato alle spalle.

Saga di Impel Down[modifica | modifica sorgente]

L'avanzata della sua ciurma nella prigione è allungata e Teach ricorre ai suoi poteri per rimuovere il muro di veleno che aveva realizzato Magellan.

Dopo avere raggiunto il sesto livello, rifiuta di fare entrare nella sua ciurma Douglas Bullet poiché lo ritiene troppo pericoloso.[17]

Saga di Marineford[modifica | modifica sorgente]

Nell'anime il combattimento con Barbabianca è più esteso: Teach sferra alcuni pugni al petto e al mento dell'imperatore e gli spara qualche volta prima di ordinare all'intera ciurma di attaccarlo. La ferita che Teach ha ricevuto dal naginata di Barbabianca è inoltre meno impressionante nell'anime.

Dopo avere ottenuto il Gura Gura, nel manga ha il potere di quest'ultimo nella mano destra e il Dark Dark nella sinistra, mentre nell'anime sono invertiti. Teach minaccia poi i marine.

Anche il combattimento contro Sengoku è allungato, con i pugni di Barbanera e le onde d'urto del grand'ammiraglio che distruggono ulteriormente il quartier generale della Marina. Inoltre, dopo che Garp si unisce allo scontro colpendo con un pugno Jesus Burgess, Barbanera deride entrambi i marine affermando che anche la loro era è ormai terminata.

Nell'anime, causando un maremoto, consente ai Pirati Heart di schivare un attacco.

Salto temporale[modifica | modifica sorgente]

Teach sconfigge i Pirati di Barbabianca.

Nella guerra per chiudere i conti, Teach scatena un terremoto contro i Pirati di Barbabianca e poi li risucchia in un vortice oscuro, sconfiggendoli.[18]

Saga del Reverie[modifica | modifica sorgente]

Barbanera attiva il suo potere oscuro dopo avere letto il giornale.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Fissa l'articolo di giornale che parla di Sabo.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il suo nome è un riferimento al famigerato pirata Edward Teach, o Edward Thatch, meglio noto come "Barbanera".[19] Quest'ultimo, che è il pirata realmente esistito preferito da Eiichiro Oda, si è inoltre arreso per ottenere un perdono solo per poi tornare alla pirateria, atteggiamento che assomiglia alle azioni compiute da Teach nella Flotta dei sette.
  • La taglia di Edward Teach era di 100£ nel 1716, corrispondenti a 2.247.600.000¥ usando il tasso di cambio del 2016, periodo in cui Oda potrebbe avere pensato alla taglia di Barbanera, la quale ha la stessa cifra, espressa però in Berry.
  • Quando appare la prima volta, Teach ha trentotto anni: questa è l'età che aveva il vero Barbanera quando è morto.
  • Considerando che Teach doveva chiamarsi in origine Everything D. Teach, il suo personaggio potrebbe anche essere un riferimento al pirata Henry Every detto "il re dei pirati". Come Teach, Henry iniziò la sua carriera da pirata con un ammutinamento e in seguito diventò un corsaro inglese per poi attaccare comunque le navi inglesi.
  • La sua risata tipica è "zehahahaha!", ma nell'edizione italiana del manga è "ahr ahr ahr!" o "ahr ahr zeaaah!".
  • Teach è il primo membro della Flotta dei Sette che non ha un nome o l'aspetto che rimandi a un animale.

Teach se diventasse donna.

  • È stato rappresentato il suo aspetto se diventasse una donna grazie ai poteri del frutto Horu Horu.[20]
  • Il suo cibo preferito è la torta alle ciliegie, di cui si ciba tutte le volte in cui appare intento a mangiare.
  • I suoi hobby sono le scommesse e lo studio della storia.[21]
  • Nel decimo film, una persona molto simile a Teach appare tra gli uomini di Shiki.
  • Se vivesse nel mondo reale, verrebbe dalla Somalia e farebbe l'archeologo.[22]
  • La vignetta con cui viene presentato nel Nuovo Mondo, seduto a bere circondato da ragazze, ricalca la vignetta di debutto del suo ex capitano Barbabianca.
  • L'animale e la pianta che lo rappresentano sono rispettivamente l'ippopotamo e il giglio del ragno rosso.[23]

Note

  1. SBS del volume 59.
  2. 2,0 2,1 SBS del volume 58.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 3,4 One Piece Vivre Card.
  4. 4,0 4,1 Vol. 45capitolo 440 ed episodio 325, Barbanera affronta Ace.
  5. Vol. 90capitolo 904 ed episodio 880, Belo Betty lo rivela quando Barbarosa afferma che Barbanera lo vendicherà.
  6. 6,0 6,1 Vol. 95capitolo 957 ed episodio 958, Brandnew parla degli imperatori.
  7. 7,0 7,1 Vol. 56capitolo 544 ed episodio 447.
  8. Vol. 49capitolo 474 ed episodio 369.
  9. Vol. 96capitolo 966 ed episodio 966, Bagy lo rivela a Shanks.
  10. 10,0 10,1 Vol. 96capitolo 965 ed episodio 964.
  11. Vol. 0capitolo 0 ed episodio 0.
  12. 12,0 12,1 One Piece Magazine Vol. 2.
  13. Vol. 56capitolo 543 ed episodio 446.
  14. Vol. 45capitolo 434 ed episodio 325, alcune persone sono a terra e Burgess ha un grande sacco pieno.
  15. Vol. 80capitolo 803 ed episodio 752, Lafitte rimprovera Burgess perché si riferisce a Teach chiamandolo capitano.
  16. Episodio 964.
  17. One Piece film: Stampede.
  18. Episodio 890.
  19. SBS del volume 49.
  20. SBS del volume 76.
  21. SBS del volume 82.
  22. SBS del volume 88.
  23. SBS del volume 95.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.