Maynard è un viceammiraglio del quartier generale della Marina.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Maynard è un uomo muscoloso di media statura. Ha i capelli neri legati in una coda di cavallo ed ha anche una barba e dei baffi sottili dello stesso colore.

Gira a torso nudo e indossa un paio di pantaloni corti e neri, sorretti da una cintura marrone con una grossa fibbia. Indossa sulle spalle la classica giacca bianca della Marina ed in testa il cappello dell'organizzazione. Ha anche un paio di occhiali da sole.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Come marine ha una forte fede nella giustizia, al punto da volere rivelare a tutto il mondo le azioni di Do Flamingo dopo la sua fuga dal colosseo delle corride.[1] Per questo è rimasto sorpreso dalla decisione di Fujitora di non fermare il membro della Flotta dei sette. Tuttavia, quando gli è stato ordinato di proteggere i civili, si è impegnato con tutte le sue forze.

Maynard tende alcune volte a disobbedire agli ordini.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

In qualità di viceammiraglio, Maynard ha autorità su un gran numero di subordinati e può effettuare un Buster Call se supportato da altri quattro parigrado. È abbastanza forte da sconfiggere con estrema facilità Gambia,[2] tuttavia ha la peggio contro Bartolomeo. Possiede comunque una buona resistenza, essendosi ripreso in fretta dalle ferite recatagli da quest'ultimo.

Ambizione[modifica | modifica sorgente]

Poiché tutti i viceammiragli possiedono l'Ambizione, anche Maynard è in grado di utilizzarla.[3] Tuttavia non è noto di quale tipo sia esperto.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Maynard ha un coltello legato alla gamba sinistra.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Maynard dopo essere stato sconfitto da Bartolomeo.

Maynard si iscrive al torneo del colosseo delle corride di Dressrosa con l'alias "Capman". Mentre segnala al suo subordinato i nomi di tutti i concorrenti che partecipano alla competizione viene scoperto da Gambia, così lo sconfigge. Più tardi, poco prima che i gladiatori del blocco B si presentino sul ring, viene sconfitto da Bartolomeo e lasciato privo di sensi nei sotterranei.

Dopo che Do Flamingo intrappola tutta Dressrosa nella sua "gabbia per uccelli", Maynard ritorna dai suoi colleghi ai quali spiega il collegamento tra il membro della Flotta dei sette e la malavita. Fujitora però è contrario alla sua idea di procedere con l'arresto di quest'ultimo e gli ordina di dirigersi con i suoi uomini tra la popolazione per impedire che coloro che hanno perso il controllo delle loro azioni facciano male agli altri.

Più tardi Maynard, Fujitora e un plotone di marine raggiungono il nuovo altopiano reale per impedire a chiunque di raggiungere Do Flamingo. Tuttavia vengono ostacolati da Sabo, che in questo modo permette a suo fratello Rufy e ai suoi seguaci di avanzare.[4] In seguito Maynard si reca a Primula, dove ricomincia a difendere i cittadini da se stessi e dai pirati che stanno seminando il caos.[5]

A seguito della sconfitta di Do Flamingo, obbedisce all'ordine di Fujitora e contatta tre isole vicine a Dressrosa, mostrando loro ciò che è successo.[6] In seguito vorrebbe arrestare i pirati ancora liberi, ma Fujitora lascia decidere alla sorte lanciando così un dado e, poiché l'esito gli è contrario, ordina di non procedere.

Tre giorni dopo la Marina si mobilita e Maynard, con i suoi sottoposti, prova a catturare Rufy, ma senza successo.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Nell'elenco dei gladiatori che compongono il blocco B è compreso il suo nome. Nel manga, però, egli si era iscritto con il nome di "Capman".

Nell'anime, appare prima rispetto al manga e usa delle armi. Viene anche mostrato il suo duello con Gambia. In seguito Maynard e Bartolomeo hanno una breve conversazione prima di combattere. Inoltre, dopo che il marine è rimasto ferito, cerca di attaccare un'ultima volta il pirata, venendo però sconfitto.[7]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il suo nome è un riferimento a Robert Maynard, il capitano della Marina reale inglese che uccise a suo tempo il pirata Barbanera.

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.