Miira è un virus artificiale creato da Queen e utilizzato come arma dai carcerieri di Udon.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il punto da cui si diffonde il virus nel corpo.

Il virus si propaga velocemente nel corpo della vittima da un marchio viola a forma di teschio, a partire dal quale la pelle viene ricoperta di macchie verdi fluorescenti. Chi ne viene infettato incomincia a dimenarsi, contrae una febbre altissima, si disidrata e perde sangue dalla bocca e dal naso. In seguito causa anche il raggrinzimento della pelle.[1] Inoltre il virus è altamente contagioso e si diffonde tramite contatto.

Queen è riuscito a creare proiettili e bombe contenenti il virus.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il fatto che il virus causi febbre e faccia perdere sangue dalla bocca e dal naso lo rende simile all'Ebola.

Note

  1. Vol. 94capitolo 950 ed episodio 950, la pelle di Rufy si raggrinzisce.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.