Moil era uno dei guerrieri sacri del dio di Skypiea.[1]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Moil è un uomo di altezza media con i capelli castani. Indossa una tunica bianca e dei sandali. Come tutti i nativi di Angel Island ha due ali dietro alla schiena e i capelli sono pettinati in modo da sembrare un'antenna.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Moil è un uomo gentile e fiducioso. Dopo l'arrivo di Ener è stato costretto a lavorare per lui, per fare in modo che non scatenasse la sua ira. Quando ne ha avuto la possibilità ha avvisato il resto degli abitanti di Skypiea del pericolo che correvano.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Quando lavorava per Gan Forr Moil utilizzava un bastone. Non è noto il suo livello di abilità con quest'arma.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Moil ha lavorato per Gan Forr finché Ener e i suoi sottoposti sono giunti a Skypiea e hanno preso il potere con la forza. Il nuovo dio costrinse Moil e tutti i suoi colleghi a lavorare per lui con l'obiettivo di costruire una gigantesca arca con cui Ener potesse raggiungere il "Warth fatato".

Saga di Skypiea[modifica | modifica sorgente]

Moil e Pagaya stanno per essere colpiti dal giudizio divino.

Dopo sei anni di lavoro Ener decide di ucciderli con il suo potere. Moil sopravvive e si trascina fino ad incontrare Konis e Pagaya, ai quali rivela il piano del dio di fare precipitare Skypiea nel mare blu e di andarsene con l'arca Maxim. Mentre parla ai due viene colpito dal giudizio divino assieme a Pagaya.

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.