Morley è un gay e il comandante dell'Armata rivoluzionaria dell'ovest.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

È un gigante molto peloso e corpulento. Ha labbra carnose, baffi in stile manchu e una folta barba nera che si collega alle basette. Indossa un corto kilt a quadretti rossi e blu, alcune cinture marroni intorno alle braccia, guanti verdi scuri, una bombetta scura con degli occhiali tondi e una bandoliera. Ha anche un simbolo floreale sul suo avambraccio sinistro e porta uno strano zaino in spalla.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Parla in maniera educata e femminile come un gay di mezza età e quando qualcuno gli presta attenzione, ritiene sia per un'infatuazione.

Quando era un pirata, era noto per la sua malvagità.[1]

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

In qualità di comandante dell'Armata rivoluzionaria dell'ovest, è un membro di spicco dell'organizzazione ed ha autorità su un gran numero di subordinati. In quanto gigante, possiede la forza e la resistenza tipiche della sua razza. La sua forza è anche riconosciuta da un individuo del calibro di Do Flamingo, il quale lo considerava una delle figure chiave dell'Armata rivoluzionaria.[2]

Frutto del diavolo[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Oshi Oshi

Morley plasma il terreno per attaccare i pirati.

Ha mangiato il frutto del diavolo Oshi Oshi di tipo Paramisha che gli permette di dividere e spostare le cose, mantenendo però la loro densità. Morley lo usa per creare degli spazi in cui muoversi e per manipolare il terreno in modo da schiacciare i nemici.[1][3]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Impugna un enorme tridente che utilizza per espandere la portata del suo frutto del diavolo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Più di cento anni prima dell'inizio della narrazione, divenne un famigerato pirata, ma fu catturato e rinchiuso a Impel Down. Scavò così una serie di tunnel e caverne, creando il livello quinto e mezzo, e riuscì a fuggire senza che il personale del carcere se ne accorgesse. Fu poi coinvolto in un incidente.[1]

Salto temporale[modifica | modifica sorgente]

Sì unisce all'Armata rivoluzionaria, divenendone uno dei comandanti.[1]

Saga del Reverie[modifica | modifica sorgente]

Mentre sono in viaggio verso Momoiro per partecipare a un'importante riunione dell'Armata rivoluzionaria, Morley e altri tre comandanti raggiungono il regno di Lulusia, che è nel panico a causa della ciurma di Barbarosa. I quattro quindi affrontano gli aggressori e li sconfiggono facilmente; Belo Betty invita i cittadini a reclamare la taglia su Barbarosa e a contattare i rivoluzionari qualora ne avessero bisogno. Infine, i comandanti si allontanano per raggiungere la loro destinazione.

Successivamente, raggiunge la Linea Rossa assieme a Sabo, Karasu e Lindbergh e, sotto il suolo di Marijoa, discute con loro su come salvare Orso Bartholomew dalla sua attuale situazione di schiavo.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Il quarto giorno del Reverie, dunque, i quattro rivoluzionari ingaggiano battaglia contro Issho e Ryokugyu.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga del Reverie[modifica | modifica sorgente]

Nell'anime, Morley schiaccia Barbarosa con una mano dopo essere stato minacciato dal pirata.

Viene mostrato quando fuoriesce dalla Linea Rossa, facendosi vedere da Stelly. A Marijoa, porta Karasu e Sabo nel sottosuolo dopo che quest'ultimo ha provato a liberare Orso Bartholomew dalla schiavitù.

Morley mette poi a punto una strategia assieme agli altri due comandanti e Sabo. I quattro parlano anche delle azioni di Orso Bartholomew che hanno permesso ai Pirati di Cappello di paglia di non venire catturati.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • La pronuncia del suo nome in giapponese, Mōrī, ha lo stesso suono della parola "arpione". Inoltre morimori è l'onomatopea giapponese per indicare l'innalzamento del terreno.
  • La sua risata tipica è "fuahahahahaha!".
  • Come hobby fa karaoke e passeggiate attraverso il terreno, il suo cibo preferito è la bagna càuda, mentre odia il pesce.[1]
  • Le sue sembianze appaiono per la prima volta quando Donquijote Do Flamingo pensa all'Armata rivoluzionaria mentre dialoga con Tsuru.[4]

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.