One Piece Wiki Italia
Advertisement
One Piece Wiki Italia

Nefertari Bibi è la principessa del regno di Alabasta. In passato è stata un membro dei Pirati di Cappello di paglia[3] e precedentemente una Frontier Agent della Baroque Works con il nome in codice di Miss Wednesday.

Aspetto[]

Bibi è una ragazza magra con i capelli azzurri e ondulati, lunghi fino ai fianchi e spesso legati in una coda di cavallo, e occhi marroni. Quando faceva parte della Baroque Works indossava un top a cerchi concentrici, una giacca verde chiaro, pantaloni corti bianchi e stivali dello stesso colore. In seguito cambia più volte vestiti e, solo dopo che Crocodile viene sconfitto, indossa abiti regali.

Da bambina aveva i capelli lunghi fino alle spalle legati in una coda di cavallo.

Galleria[]

Carattere[]

Bibi non è una principessa autoritaria e viziata, non vuole attenzioni e mette sempre gli altri prima di sé, come fa per gli abitanti di Alabasta e i suoi amici. Come membro della famiglia reale ama il suo Paese ed è disposta a tutto pur di proteggerlo. È anche coraggiosa e determinata, infatti è stata pronta a combattere contro avversari al di là della sua portata. Il suo altruismo e senso di responsabilità la fanno sentire come se avesse il peso del proprio paese sulle spalle.

Bibi è una persona molto diplomatica. Già da bambina realizzò che cosa significasse essere una principessa e si comportò con saggezza nonostante l'età come dimostrato durante l'incidente con Wapol.

Quando discute durante momenti difficili, arriva ad offendere. Ha l'abitudine di dare soprannomi alle persone e quando è preoccupata si morde il labbro inferiore. Inoltre non la infastidisce fare lavori normalmente inadatti ad una principessa, come lavare i piatti.

È anche sbadata come quando dice di non potere rivelare l'identità del capo della Baroque Works per non mettere in pericolo i pirati, ma subito dopo lo fa senza volerlo, per poi accorgersi dell'errore. Si è inoltre spesso dimenticata di avvertire la ciurma di Rufy dei vari pericoli del deserto, come scorpioni e lucertole giganti, finché non sono apparsi.

Bibi è avventurosa dato che non ha avuto paura ad esplorare Little Garden nonostante avesse visto alcuni degli animali selvaggi che la popolavano. Lo stesso si nota quando si reca a Marijoa per il Reverie. Apparentemente le manca passare il tempo in mare, infatti richiama spesso alla mente la brezza dell'oceano.

Relazioni[]

Famiglia[]

Bibi è la figlia di Nefertari Cobra e Tity. Non è chiaro se abbia potuto conoscere molto sua madre. Bibi ha dimostrato di aver imparato da suo padre la responsabilità di un regnante ed è evidente che lui sia un punto di riferimento dal quale ha ereditato l'altruismo e l'amore per la propria nazione. Ovviamente Bibi vuole molto bene a suo padre e dopo il salto temporale si prende cura di lui non essendo in perfetta forma.

Pirati di Cappello di paglia[]

Bibi viene considerata, insieme a Karl, un membro della ciurma per avere viaggiato un periodo assieme a loro.

Lei e Nami sono diventate ottime amiche, anche se le loro personalità si oppongono: la navigatrice tende a scaldarsi facilmente, mentre Bibi è molto più calma, anche se in determinate situazioni la principessa va nel panico ed è la navigatrice che cerca di calmarla.

Quando vede Rufy fare qualcosa che possa compromettere l'incolumità della ciurma, gli ricorda che lui ha delle responsabilità in quanto capitano. L'opinione di Bibi su Rufy non è cambiata nemmeno quando ha scoperto che era figlio di Dragon; piuttosto ha cominciato a preoccuparsi per la sua vita.

Pell[]

Si fida molto di Pell, infatti è stato l'unico adulto a cui ha rivelato l'ubicazione del nascondiglio del Gruppo Suna-Suna. Lui la trasportava in volo quando era piccola nonostante il re glielo avesse vietato e l'ha salvata anche a Rainbase.

Igaram[]

Ha un profondo legame con Igaram, il quale si comporta con tanto riguardo nei confronti della sua salute da diventare paranoico. Lei sa che lui è disposto a sacrificare la sua vita per lei, come dimostrato quando la loro infiltrazione nella Baroque Works fu scoperta.

Kosa[]

Kosa è stato il migliore amico d'infanzia di Bibi, anche se al loro primo incontro tra i due non scorreva buon sangue, ma alla fine i due hanno stretto amicizia e Bibi è diventata perfino vice comandante del Gruppo Suna-Suna guidato da Kosa. La principessa gli deve anche la vita per averla salvata da un gruppo di delinquenti, che volevano rapirla, quando erano bambini. La sua amicizia con il ragazzo ha portato la Baroque Works a temere che se loro si fossero incontrati avrebbero fatto finire la guerra, e a fare tutto il possibile perché ciò non accadesse.

Karl[]

Bibi gioca insieme a Karl.

Bibi ha un rapporto molto profondo con Karl che le è stato donato da piccola. Lei gli vuole molto bene, come mostrato quando rifiutò di salpare con i pirati da Whisky Peak senza di lui, nonostante fosse in pericolo di vita. Ogni volta che il papero si trova nel più piccolo guaio, lei rimprovera energicamente la persona che ce lo ha cacciato. Karl è pronto a fare qualsiasi cosa per lei anche se spesso disobbedisce o fraintende i suoi ordini. Comunque Bibi sa di potere contare su di lui e difatti gli affida sempre gli incarichi più importanti.

Baroque Works[]

Nonostante la Baroque Works sia stata il nemico principale di Bibi, durante la sua copertura lei e Igaram sono diventati molto amici di Mr. Nine, il suo partner, e di Miss Monday tanto che questi erano pronti a sacrificare la loro vita per salvarla da Mr. Five e Miss Valentine. Sembra che anche Mr. Seven e Miss Father's Day fossero suoi amici, ma quando scoprono che Bibi era una spia si comportano in modo ostile nei suoi confronti.

Bibi odia profondamente Crocodile, dato che ha provocato la siccità e la guerra nel regno di Alabasta ed essendo il principale artefice delle crisi che hanno afflitto il regno. In molte occasioni, lei ha cercato apertamente di ucciderlo o ha detto di desiderare la sua morte.

Forza e abilità[]

In quanto principessa del regno di Alabasta, ha autorità su tutti i suoi sudditi ed è a conoscenza del Poignee Griffe custodito nel cimitero reale.

Bibi è riuscita ad infiltrarsi nella Baroque Works e ne ha fatto parte per due anni senza destare sospetti, fino ad arrivare a ricoprire il grado di Frontier Agent. È stata anche capace di tenere testa, seppur per breve tempo, ad un gruppo di Billions.

Sapeva dell'esistenza dei giganti prima di vederne uno, sa che il progresso delle isole della Rotta Maggiore dipende dal loro clima e che il primo tratto di quel mare nei pressi della Linea Rossa è caratterizzato da condizioni climatiche molto variabili a causa dei magnetismi delle prime sette isole. È inoltre a conoscenza che le isole della Rotta Maggiore hanno diverse stagioni.

Capacità fisiche[]

Bibi ha dimostrato di avere anche un'alta soglia del dolore, essendo riuscita a resistere senza gravi conseguenze ad un proiettile. Inoltre è anche molto agile, tanto da riuscire a schivare numerosi attacchi nemici e da saltare da grandi altezze senza subire danni.

Armi[]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Peacock Slasher

Bibi è abilissima nell'usare delle armi da taglio chiamate Peacock Slasher che fa roteare velocemente; sono costituite da degli anelli, che porta ai mignoli, collegati con dei fili o con una catena di anelli taglienti, a dei pendenti affilati. 

Nel tentativo di uccidere Lovoon, ha anche utilizzato un bazooka, ma che poi viene gettato in mare.

Storia[]

Passato[]

Undici anni prima dell'inizio della narrazione, Bibi assistette alla richiesta di spiegazioni al re formulata da Kosa, il quale si lamentava, in lacrime, che non avesse aiutato gli abitanti del suo villaggio, colpito dalla siccità. Dopo che anche il padre del ragazzino lo raggiunse chiedendo perdono per tale gesto, sentì il re offrire il suo aiuto. Kosa se ne andò di corsa e Bibi gli disse che era solo un piagnone, facendolo irritare, tanto che lui gli chiese di ripeterlo. I due fecero così a botte e lei rimase ferita.

Bibi viene proclamata vice capo del Gruppo Suna-Suna.

In seguito, poco distante dal centro, i due si prepararono a sfidarsi di nuovo. Bibi gli disse che se avesse vinto sarebbe diventata il nuovo capo del suo gruppo, ma Kosa ribatté che non avrebbe mai perso contro di lei. Dopo essersi malmenati, lui la nominò vice capo del Gruppo Suna-Suna, chiedendo ai membri se qualcuno avesse qualcosa di dire in merito, ma tutti ne furono felici. Subito dopo alcuni ragazzini notarono suo padre ed Igaram osservarli di nascosto, cosa che la imbarazzò.

Un giorno raggiunse il villaggio di Kosa, chiedendo di lui ai suoi genitori. Toto le disse che era già uscito e probabilmente era andato al solito posto. Mentre si dirigeva da lui, Asuwa le chiese se aveva già pranzato, così lei disse di no e che avrebbe accettato volentieri un invito. Quando Bibi raggiunse il solito luogo di ritrovo del Gruppo Suna-Suna, gli altri membri attaccarono dei malintenzionati e Kosa le gridò di scappare perché quelli la stavano aspettando. Uno di loro le disse che avevano bisogno di denaro e che per quello volevano rapirla, ma i suoi amici la difesero. A quel punto un altro malintenzionato la raggiunse alla spalle e la bloccò, tuttavia lei riuscì a liberarsi e corse via. Raggiunse poi delle rovine, dove si nascose, vedendo che i banditi l'avevano seguita. Il loro capo la trovò e le chiese di farsi catturare senza fare storie, ma a quel punto Kosa lo colpì con una clava di legno, facendolo cadere dal muro su cui si era arrampicato. Dopo essersi messo davanti a lei, il ragazzino disse all'avversario che non gli conveniva sottovalutarli e di andarsene. Agotogi estrasse un lungo coltello e gli chiese di consegnargli la principessa in quanto si era stancato. Bibi disse a Kosa che dovevano andarsene, ma lui gridò al nemico che non gli faceva paura. Lei ripensò a quando Kosa disse che l'avrebbero protetta anche a costo della vita e lo supplicò di lasciarlo perdere, ma i due si scontrarono: Agotogi ferì il ragazzino sopra l'occhio sinistro, ma subito dopo Kosa lo colpì alla testa con la clava, facendogli perdere i sensi. Bibi andò a sincerarsi delle condizioni del suo amico, ma a quel punto giunsero altri due banditi, che constatando l'accaduto, affermarono di dovere uccidere Kosa, chiedendogli di farsi sotto. Tuttavia Cobra e Igaram giunsero in loro soccorso, mettendo al tappeto i nemici. Quest'ultimo le chiese se stesse bene.

A quel punto Pell e Chaka sopraggiunsero portando con loro altri quattro banditi che avevano sconfitto e sentì la conversazione che ebbero con suo padre. Bibi disse ad Igaram che Kosa stava male, così lui le rispose che lo avrebbe portato da un dottore e lo sentì ordinare a Pell e Chaka di occuparsi degli altri ragazzini feriti.

A palazzo, Bibi pianse in parte al letto in cui Kosa fu disteso dopo essere stato medicato. Quest'ultimo gliene chiese il motivo e lei spiegò di avere avuto tanta paura. Il ragazzino disse di avere provato lo stesso, soprattutto quando il bandito estrasse l'arma, ma la principessa affermò che era stato perché avevano detto che l'avrebbero difesa fino alla morte e lei non voleva che la gente morisse a causa sua. Assistette poi al dialogo tra Kosa e suo padre.

Successivamente, guardò divertita con Pell l'addestramento di Kosa per mano di Chaka.[6]

Un giorno, dopo avere giocato a nascondino con i suoi amici, Kosa rivelò di essere stato nella torre dell'orologio, così Kebi gli disse che non poteva nascondersi lì, mentre Bibi che era stato scorretto.[7] Kosa affermò che essa sarebbe stata la loro base segreta, così tutti gioirono.[8]

In seguito il ragazzino le confidò che i loro genitori avevano parlato di Yuba, un'oasi disabitata che sarebbe stato bellissimo poterla trasformare in un posto dove viverci. Essa sarebbe potuta essere il luogo di incontro per viaggiatori e mercanti, essendo il centro ideale per la zona desertica occidentale del regno. Kosa le chiese dunque cosa ne pensasse e lei gli domandò se ci sarebbe andato anche lui. Quest'ultimo disse di sì, nonostante suo padre gli aveva chiesto di rimanere lì, ma non poteva perdere l'occasione di contribuire alla nascita di una nuova città, affermando di volerla costruire con le sue mani, in quanto vitale per il loro regno.

Al momento della partenza, Toto le disse che non si sarebbero rivisti per un po', invitandola a raggiungerli quando avrebbero ultimato la costruzione della città. Lei gli rispose che sarebbe venuta con piacere e sentì Kosa affermare che la essa sarebbe stata una nuova fonte di ricchezza per il loro regno. Quest'ultimo poi la salutò dicendole che sarebbe diventata una brava regina e lei pensò che il ragazzino aveva ragione riguardo a Yuba.

Un giorno la principessa volle celebrare l'anniversario dell'entrata nella guardia reale di Pell con uno spettacolo di fuochi d'artificio, ma per sbaglio causò una piccola esplosione nel magazzino. Pell la punì con uno schiaffo dicendole che avrebbe potuto farsi male seriamente, gesto che re Cobra apprezzò; le permise poi di mostrarle il regno volando facendola stare sul suo dorso con lo scopo di farsi perdonare.

Sei anni prima dell'inizio delle narrazione seguì suo padre a Marijoa per il Reverie. Ultimata l'assemblea, Wapol le sferrò un violento schiaffo sopra l'occhio sinistro, lasciandole un livido e facendola cadere. Il re affermò di essere sbadato e di averlo fatto per sbaglio, dicendo alla bambina che le faceva pena perché aveva un padre inetto. Igaram lo maledì e gli chiese come aveva osato, ma Bibi rispose che era colpa sua perché gli era andata addosso, sapendo che l'incidente più insignificante poteva scatenare una guerra. Subito dopo si allontanò e scoppiò a piangere; Igaram le disse che era una vera principessa.

Tre anni dopo, le precipitazioni diminuirono drasticamente in tutto il regno di Alabasta, ad eccezione di Alubarna.

Due anni prima dell'inizio della narrazione, accadde un incidente a seguito del quale la popolazione iniziò ad accusare il re di fare uso della Dance Powder. Nacque così l'esercito dei rivoltosi, capitanato da Kosa, che si opponeva al sovrano.

Igaram le disse che lei era la loro ultima risorsa dato che in quel momento il re non aveva nessuna influenza sul popolo, sottolineando che solamente le sue parole sincere potevano essere efficaci per sedare quella ribellione. Per questo sarebbe stato imperdonabile se le fosse accaduto qualcosa di grave. La mise poi in guardia dicendole che la aspettavano sacrifici e tradimenti, avvertendola che sarebbe stata dura sopravvivere, ma le chiese di giurare solennemente di non morire, per non abbandonare il proprio Paese al suo destino.

Nello stesso anno,[9] Bibi scoprì che la Baroque Works aveva ingannato la gente con affari loschi e trame segrete. Chiese così aiuto ad Igaram per infiltrarsi nell'organizzazione in modo da recuperare altre informazioni, scoprire i suoi segreti e perché minacciava il suo regno. Divenne così una Frontier Agent con lo pseudonimo di Miss Wednesday. Spiando Miss All Sunday riuscì anche a scoprire che il capo dell'organizzazione, chiamato Mr. Zero, era in realtà Crocodile, il cui scopo era quello di conquistare il regno di Alabasta.

Conobbe Mr. Seven[10] e venne anche a conoscenza delle abilità di Mr. Three[11] e Miss Golden Week.[12] Scoprì poi alcune informazioni sull'aspetto di Mr. Two. In seguito fu stanziata a Whisky Peak.

Saga di Lovoon[]

Lei e Mr. Nine raggiungono Futago con una zattera e si intrufolano all'interno del corpo di Lovoon con l'intenzione di ucciderlo in modo da sfamare loro stessi e i propri concittadini. Il suo partner le dice che dietro la porta che hanno davanti si trova lo stomaco e Crocus, che devono uccidere per primo per poi occuparsi della balena. Lei gli dà ragione, sottolineando l'importanza che il cetaceo ha per la loro città. Mr. Nine le dice che al tre aprirà la porta e lei gli risponde di essere pronta, ma a quel punto un ragazzo corre verso di loro. Domanda così al suo partner chi sia, ma lui risponde di non averne idea: i due vengono travolti e scaraventati oltre la porta, finendo nei succhi gastrici dello stomaco del cetaceo. Per loro fortuna i Pirati di Cappello di paglia li recuperano assieme al loro capitano.

Miss Wednesday e Mr. Nine sparano a Lovoon.

A bordo della Going Merry, sottolinea al partner che sono dei pirati e lui risponde di averlo notato, ma di non dire nulla altrimenti capiranno i loro intenti. A quel punto Crocus dice loro che finché vivrà nessuno toccherà Lovoon nemmeno con un dito. I due Frontier Agents sparano così due colpi di bazooka per colpire la balena dall'interno, dicendo all'anziano di non ostacolarli nella loro caccia, ma Crocus intercetta le cannonate con il proprio corpo. Miss Wednesday ride dicendo che è inutile, ma viene colpito da un pugno di Rufy, che le fa perdere i sensi.

Viene legata con il suo partner sull'imbarcazione di Crocus e poi riportata sulla Going Merry. Appena la nave torna all'esterno, i due vengono buttati in mare. Rufy chiede loro chi siano, ma lei gli risponde di tacere perché lui non c'entra nulla. Mr. Nine però le fa presente che l'equipaggio c'entra nei loro affari in quanto sono pirati, e lei gli dice di avere ragione. I due si allontanano così a nuoto dicendo alla ciurma che si rivedranno e a Crocus che riusciranno a prendere la balena. Raggiungono così la loro zattera, tuttavia una volta risaliti, Mr. Nine si accorge di avere perso il proprio Log Pose.

Tramite un binocolo, quest'ultimo nota i pirati nei pressi del faro e vede che Nami ha il suo Log Pose. Miss Wednesday lo critica per averlo perso e lui se ne dispiace, affermando che senza quello non possono tornare a Whisky Peak. Lei gli fa presente che non hanno più tempo per catturare la balena e che devono tornare in fretta dal capo o non la passeranno liscia. Lui sottolinea che oltre al tempo non hanno armi, ma devono riprendersi quel Log Pose. A quel punto i due sentono un verso e notano gli Unluckies avvicinarsi: Miss Wednesday e Mr. Nine dicono che possono spiegare tutto, che la colpa è dei pirati e che lo diranno anche al capo, tuttavia i due animali sganciano su di loro un pacco bomba che li colpisce e affonda la loro zattera.

I due riemergono e si aggrappano alle rocce assieme a Rufy e Sanji, finiti anch'essi precedentemente in acqua. Quest'ultimo la aiuta a risalire, mentre Mr. Nine chiede ai pirati un favore: portarli a Whisky Peak perché non hanno più la loro zattera. Nami fa così notare loro di avere troppe pretese, dato che stavano per uccidere la balena. Usop chiede chi siano e i due si prostrano dicendo che non possono dire loro di più, ma che ricambieranno il favore. Afferma inoltre che nemmeno a loro piace ciò che fanno, ma la politica della loro organizzazione è nascondere tutto e stanno chiedendo aiuto perché sanno che sono buoni.

Quando Nami fa vedere che il Log Pose si è rotto e domanda se vogliono essere aiutati comunque, Miss Wednesday si irrita dato che li stanno supplicando da un po' per poi scoprire che non possono andare da nessuna parte. La navigatrice dice che però Crocus gli ha dato il suo, così lei e Mr. Nine si prostrano di nuovo, mentre pensa che sono stati smascherati. Tuttavia Rufy acconsente ad esaudire la loro richiesta.

Dopo essere saliti sulla nave, i due sentono Crocus chiedere alla ciurma se veramente vogliano iniziare il loro viaggio da Whisky Peak per aiutare due delinquenti, i quali ridono pensando che i pirati siano degli stupidi.

Saga di Whisky Peak[]

I due entrano nella cucina e si siedono coprendosi con una coperta. Sente poi il partner chiedere se non ci sia il riscaldamento su quella nave e Nami, irritata, risponde loro che non sono in albergo e di andare ad aiutare Sanji. A quel punto la navigatrice nota un lampo e sottolinea il rapido cambiamento del clima, così Mr. Nine chiede se forse non abbiano sottovalutato la Rotta Maggiore e lei domanda se abbiano controllato il timone. Nami le risponde affermativamente dato che aveva verificato la direzione poco prima, tuttavia poi si accorge di essere sulla rotta sbagliata ed esce a dire agli altri di invertirla, presumendo che la colpa sia delle correnti. Mr. Nine le chiede così se le correnti si prendano gioco di loro e Miss Wednesday sottolinea a Nami che lei è una cartografa. La ragazza li calcia così fuori e dice di lavorare invece fare gli spiritosi. Il meteo cambia poi repentinamente.

Dopo essersi stancata per avere sgobbato in modo da riprendere la rotta, Zoro si veglia e chiede a lei e al suo partner cosa facciano lì e che sembra stia tramando qualcosa, per questo domanda il loro nome. I due rispondono così Zoro afferma che quei nomi li ha già sentiti da qualche parte, cosa che li fa sudare freddo.

Giunti in prossimità di Cactus, i due affermano che tolgono il disturbo e ringraziano la ciurma per il passaggio, dicendo che forse si rivedranno. Si gettano poi in acqua e raggiungono l'isola a nuoto.

Giunti a Whisky Peak, Mr. Nine scrive una lettera per il capo, in cui rivela di avere fallito a prendere il cibo per gli abitanti della città, ma hanno condotto lì dei pirati. Dice poi a lei che mandando quella lettera, qualcosa sarebbe successa. Miss Wednesday gli dà ragione e poi la imbuca nella cassetta delle lettere degli Unluckies.

Poco dopo si riuniscono a Mr. Eight, il quale rivela che i pirati sono crollati. A quel punto Miss Monday li raggiunge e chiede che bisogno ci fosse di fare una festa solo per quei cinque, affermando che fosse meglio attaccarli appena arrivati al porto in quanto già prima erano a corto di cibo, ma ora saranno messi peggio dato che il capitano della ciurma ha mangiato moltissimo. Rivela inoltre che non contava sulla carne di balena che lei e Mr. Nine avrebbero dovuto portare. Questi ultimi si irritano e Miss Wednesday afferma che non è giusto che parli in quel modo, ma Mr. Eight dice a tutti di calmarsi dato che ha già fatto delle indagini sulla ciurma e mostra loro il manifesto con la taglia da 30.000.000 Simbolo Berry.png di Rufy. Rimane così a bocca aperta e si guarda sbalordita con il suo partner.

Mr. Eight dice loro di prendere il tesoro e i soldi presenti sulla nave e legare stretti i pirati. Tuttavia a quel punto Zoro, che si trova su un tetto di un edificio, chiede loro di fare piano perché i suoi amici hanno bisogno di riposare e non vuole che siano disturbati. Lei sente poi lo spadaccino affermare che affronterà tutti i cento cacciatori di taglie da solo, avendo capito che si tratta di membri della Baroque Works, rivelando di sapere molte cose sull'organizzazione perché in passato era stato offerto un ruolo anche a lui. Mr. Eight ordina così di ammazzarlo, tuttavia il pirata sparisce per poi vederlo tra loro. Miss Wednesday vede così i suoi colleghi spararsi a vicenda per colpire il nemico, ma senza successo.

Bibi cavalca Karl.

Lo spadaccino sparisce ancora, così lei e i suoi colleghi capiscono che devono darsi da fare seriamente. Osserva poi Zoro uccidere molti cacciatori di taglie e fare perdere i sensi a Miss Monday. A quel punto Mr. Eight dichiara che i marine devono avere commesso un errore e che è lo spadaccino colui che ha una taglia da 30.000.000 Simbolo Berry.png. Lei afferma dunque che gli sembrava strano che il ragazzo con il Cappello di paglia valesse tutti quei soldi. Vede Zoro sconfiggere tutti i Millions e Mr. Eight sparargli con il suo sassofono. Subito dopo Mr. Nine le dice di agire, così lei chiama Karl con un fischio, il quale la fa infuriare perché l'animale pensa che voglia giocare. Lei gli sale in groppa, ma lui si siede, così gli dà un pugno in testa. Raggiunge poi il tetto dell'edificio nel momento in cui Mr. Nine cade di sotto e sente Zoro chiedere un avversario migliore, così Miss Wednesday dice che lei lo è. Sale poi in piedi su Karl e fa una danza ipnotica chiedendo allo spadaccino di concentrarsi sul suo vestito. Zoro perde l'equilibrio e si inginocchia, così lei estrae il Peacock slasher e ordina a Karl di attaccare, ma l'anatra va oltre la fine edificio, così cadono entrambi.

Miss Wednesday raggiunge allora Rufy, il quale sta dormendo, e lo fa spingere da Karl fino in strada, dove lei minaccia Zoro di uccidere il suo capitano qualora faccia una mossa. A quel punto, però, lo spadaccino tira verso di sé Mr. Nine usando il filo metallico con cui gli aveva bloccato il braccio, in modo da intercettare i proiettili di Mr. Eight e poi colpire lei e Karl.

Mr. Nine la protegge.

Dopo essersi ripresa, vede che sull'isola sono giunti anche Mr. Five e Miss Valentine. Il suo partner afferma che loro potranno battere i pirati, così lei chiede di uccidere subito lo spadaccino, ma Mr. Five dice che non sono venuti fino all'estremità della Rotta Maggiore per una cosa simile. Quando Mr. Nine chiede perché siano lì, l'Officer Agent domanda se non hanno idea del motivo per cui Mr. Zero li abbia mandati. Rivela quindi ciò che quest'ultimo ha detto loro e Miss Valentine rivela che hanno scoperto l'identità delle persone infiltrate nell'organizzazione. A quel punto Miss Wednesday vede Mr. Eight sparare contro Mr. Five e le dice di andare via, ma Miss Valentine arriva dall'alto e con un calcio le spezza il fermaglio. Lei prova a colpirla, ma l'avversaria sale ancora verso l'alto. Sente poi un'esplosione e si volta, vedendo Mr. Eight cadere a terra, così lei grida il suo vero nome. Mr. Five rivela poi le loro vere identità, così Mr. Nine si inchina davanti a lei avendo scoperto che è una principessa. Bibi gli dice di stare zitto, mentre Mr. Five afferma che ucciderà entrambe le spie come da ordini ricevuti. Lei risponde di non sottovalutarli, ma a quel punto Mr. Nine le si para davanti e le dice che sono insieme da molto tempo e che vuole aiutarla, dandole l'ordine di fuggire. Bibi lo vede attaccare Mr. Five, che però lo sconfigge con una caccola esplosiva.

Karl la fa salire in groppa e la porta via. Poco dopo lei gli dice che dietro alle rocce c'è una nave, ma a quel punto i due trovano Miss Monday in mezzo alla strada, la quale dice loro di andare oltre per raggiungere l'imbarcazione, mentre lei cercherà di fermare gli Officer Agents. Afferma che in ogni caso verrebbe punita per colpa dello spadaccino quindi può permettersi di aiutare un'amica. Karl dunque prosegue con Bibi, che la ringrazia.

Subito dopo si volta e vede Miss Monday venire sconfitta da Mr. Five, il quale lancia una caccola esplosiva contro di lei, ma Zoro la intercetta. Bibi gli domanda perché è così invadente mentre lo attacca con la sua arma, ma lo spadaccino intercetta il colpo e le dice di calmarsi perché è venuto a salvarla. Bibi rimane quindi sbigottita.

Poco dopo sente Rufy criticare Zoro per essersi scagliato contro gli abitanti della città che avevano dato loro del cibo, così lei gli dà del tonto. Vede poi i due pirati iniziare a combattere, con lo spadaccino che spinge il capitano contro i due Officer Agents. Quando Miss Valentine salta in alto e punta Zoro, Bibi gli dice di spostarsi, ma lui le risponde di tacere. Rimane incredula quando vede che Rufy ha malmenato Mr. Five e poi nota Zoro evitare l'attacco di Miss Valentine. Si stupisce che i due pirati combattano tra loro e pensa che potrebbe fuggire, ma mentre si domanda come, si ritrova coinvolta nel duello. Subito dopo vede i due sbarazzarsi degli Officer Agents, rimanendo incredula della loro forza. Nami ferma poi il combattimento e tira un sospiro di sollievo vedendo che lei è salva. Bibi domanda quindi il motivo per cui l'hanno salvata e la navigatrice le chiede di stipulare un contratto. Prosegue chiedendole 1.000.000.000 Simbolo Berry.png per condurla fino al regno di Albasta: la principessa li ringrazia per averla salvata, ma non è possibile dare loro quella somma. Rivela così cosa sta accadendo nel suo Paese e il motivo per cui si è infiltrata nella Baroque Works. Afferma poi di volere tornare più in fretta possibile nel suo regno per raccontare ciò che ha scoperto, in modo da tranquillizzare la gente altrimenti accadrà ciò che la Baroque Works vuole. Rufy le chiede chi sia il capo dell'organizzazione e lei risponde di non poterlo dire, altrimenti anche loro sarebbero in pericolo, ma sbadatamente pronuncia il nome di Crocodile, affermando che fa parte della Flotta dei sette. Subito dopo capisce di avere fatto un errore, ma a quel punto vede Mr. Thirteen e Miss Friday volare via. Nami la strattona chiedendole chi sono e se andranno a riferire ciò che ha detto loro, così Bibi piange, dicendole che le dispiace. Subito dopo vede i due agenti  sulla strada, mentre Mr. Thirteen realizza gli identikit dei tre pirati, prima di volare via con Miss Friday. Nami si deprime per essere finita nella lista delle persone da eliminare della Baroque Works, così Bibi le dice che se vuole può darle circa 500.000.000 Simbolo Berry.png, che sono i suoi risparmi, per farla riprendere, ma senza successo.

A quel punto viene raggiunta da Igaram, travestito da lei, così gli chiede come si sia conciato. Quest'ultimo afferma che gli agenti della Baroque Works li seguiranno immediatamente, soprattutto dopo che Mr. Five e la sua partner sono stati sconfitti. Lo sente poi chiedere ai pirati di portarla nel regno di Alabasta, cosa che loro accettano. Quando Igaram, le chiede l'Eternal Pose che vi conduce, lei glielo dà e lo sente spiegare a Nami cosa esso sia, su richiesta della navigatrice. Igaram le dice poi che si dirigerà verso il regno di Alabasta travestito da lei con dei pupazzi aventi le sembianze dei tre pirati, mentre lei ci arriverà sulla nave dei pirati attraverso la normale rotta del Log Pose, e si rivedranno in patria. Lo vede poi mettere i fantocci sulla nave e le dice di riguardarsi durante il viaggio. I due così si salutano e Bibi lo vede salpare.

La principessa dice poi ai pirati che Igaram è un uomo molto affidabile e si volta. Tuttavia sente un'esplosione alle sue spalle e capisce subito ciò che è accaduto: si gira e si morde le labbra, che sanguinano. Nami la abbraccia e le dice che la porteranno in patria, rivelando che i suoi quattro compagni hanno salvato il mare orientale e che la Flotta dei sette a loro non fa paura.

Si dirigono quindi di corsa verso nave, ma Bibi non vede Karl. Nami le dice di sbrigarsi e raggiunta la Going Merry, Bibi afferma che non trova l'anatra e che non può lasciarla lì. A quel punto però Zoro rivela che l'animale è a bordo e che vi è salito prima di lui. Bibi si irrita appena lo vede perché si stava preoccupando di cercarlo. Una volta a bordo dice all'equipaggio di risalire il fiume. Rufy le domanda in quanti la staranno seguono, così lei risponde di non saperlo, ma la Baroque Works ha duemila agenti.

Subito dopo l'equipaggio si accorge che Miss All Sunday è salita a bordo, la quale le dice che poco fa ha visto Mr. Eight. Bibi le domanda se lo abbia ucciso, mentre Nami chiede alla principessa chi sia il partner della donna, la quale rivela che si tratta del presidente della Baroque Works. Afferma inoltre che solo lei sapeva la sua identità ed è stato seguendola che hanno scoperto chi fosse, ma Miss All Sunday le risponde che in realtà si è fatta seguire apposta. Bibi le dice che è stata comunque lei a dire al presidente che avevano scoperto la verità, e chiede cosa voglia. La donna risponde che intende collaborare con loro dato che le faceva pena l'idea che una principessa volesse salvare il suo Paese dalla Baroque Works. Bibi controbatte che non deve penderla in giro e la vede fare cadere Sanji e Usop dal ponte della nave ricorrendo al suo frutto del diavolo. Miss All Sunday dice non ha ricevuto ordini quindi non ha ragione di combattere contro di loro. Dopo avere detto che la principessa e i pirati sono stati sfortunati ad incontrarsi a vicenda, rivela che lo sono ancora di più perché il Log Pose punta a Little Garden, per cui non deve muovere un dito, dato che non riusciranno nemmeno ad arrivare ad Alabasta e moriranno senza vedere Crocodile. Prosegue affermando che sia inutile andare là sapendo i pericoli a cui si va incontro, così le dà l'Eternal Pose per l'isola del nulla, che si trova appena prima di Alabasta. Miss All Sunday rivela inoltre che gli agenti della Baroque Works non conoscono quel percorso, per cui nessuno li seguirà. Bibi le domanda così il motivo per cui li sta aiutando e pensa che non può accettare una cosa del genere da lei. A quel punto, però, Rufy le prende lo strumento dalla mano e lo rompe, per poi sentirlo dire a Miss All Sunday che non può decidere lei rotta di quella nave, cosa che lascia Bibi basita.

Quando Miss All Sunday lascia nave, la principessa afferma che non capisce mai niente di quello che passa nella testa di quella donna. Domanda poi ai pirati se può stare veramente su quella nave, dicendo che non darà loro fastidio. Nami le punta il dito in fronte e le dice che la colpa è sua se la Baroque Works conosce le loro facce, e che se non voleva dare loro fastidio, avrebbe dovuto farlo dall'inizio. Bibi rimane stupita del fatto che a Rufy non interessi nulla di tutto ciò. Sanji invece le chiede se conosce la ragazza di prima e le dice che lui la proteggerà. Usop afferma che può contare anche su di lui e spaccia la taglia di Rufy come se fosse sua, cosa che la lascia titubante.

Saga di Little Garden[]

Quando Rufy si domanda se nevicherà ancora, Bibi gli risponde che il primo tratto della Rotta Maggiore è molto particolare perché i sette magnetismi delle isole iniziali creano una grande confusione[13] e di non sottovalutare per nessun motivo quelle acque. Tuttavia i maschi si rilassano, così lei chiede a Nami se siano pazzi, ma lei le dà un drink e le dice di stare tranquilla perché se arriverà una tempesta si daranno da fare, dato che anche loro non vogliono morire. Bibi le confessa essere preoccupata, ma la navigatrice risponde che su una nave come quella si perde la voglia di preoccuparsi, cosa che la principessa conferma. Poco dopo tutto l'equipaggio si dà da fare per sfuggire a un delfino gigante.

Quando l'equipaggio avvista Little Garden, Bibi dice di stare attenti dato che è preoccupata di ciò che ha detto Miss All Sunday.  Mentre la nave risale si addentra nell'isola, vede alcuni animali e Nami dice di non sbarcare e aspettare che il Log Pose registri il magnetismo, ma Rufy non è intenzionato a farlo, così Bibi gli chiede di andare con lui. Nami la critica, ma la principessa afferma che se resterebbe lì penserebbe a cose inutili, inoltre sottolinea come bisogna comunque aspettare che il Log Pose registri il magnetismo. Le dice infine di non preoccuparsi perché c'è Karl con lei. Sanji le dice che le preparerà un cestino di cibo, così lei gli chiede da bere per Karl.

Sale poi sulla groppa dell'anatra e sbarca con Rufy. Il ragazzo trova poco dopo quello che crede essere un mollusco ma lei dice che si tratta di un amanite e rimane sbalordita nel vedere un brachiosauro. Afferma quindi che l'isola è ferma all'era dei dinosauri e spiega al pirata che ogni isola della Rotta Maggiore ha una cultura diversa: alcune civiltà sono avanzate mentre altre sono senza nessun progresso, ed è il clima a permetterlo. Quando Rufy si arrampica sul collo del brachiosauro, lei gli urla di non farlo, perché è pericoloso dato che anche se è calmo, è sempre un dinosauro. Bibi poi va nel panico quando il ragazzo viene inghiottito e rimane a bocca aperta quando un gigante taglia il collo dell'animale, salvando Rufy.  La principessa, mentre si sincera delle condizioni di Karl, che è svenuto, afferma di avere sentito parlare dei giganti, ma che è la prima volta che ne vede uno. Quest'ultimo si presenta, affermando che si era accorto di loro e poi li invita nella sua dimora.

Rufy, Bibi e Karl pranzano con Dori.

Dopo averla raggiunta, Bibi è stupita che Dori li tratti come se fossero amici. Quando rivela che sta combattendo da cento anni su quell'isola contro un avversario, la principessa dice che dopo tutto quel tempo le ragioni del conflitto dovrebbero affievolirsi, sostenendo che ormai a loro importi solo combattere. Quando il gigante si alza per combattere, Bibi gli domanda come faccia a nutrire così tanto odio e combattere per così tanto tempo, ma Rufy le tappa la bocca e le chiede di smetterla, che non è per quello che lo fa. Dori infatti gli risponde che lo fa per orgoglio, dato che ormai ha dimenticato la vera ragione del duello.

I due giganti si scontrano e Rufy si lascia cadere a terra, così lei gli chiede cosa abbia. Il pirata sottolinea che i due sono giganteschi. Quando Dori fa ritorno, dice di avere visto un ragazzo con il naso lungo e una ragazza, così Bibi sente Cappello di paglia dire i loro nomi. Il gigante rivela che il suo sfidante gli ha donato del vino datogli da quei due, così dice a Rufy che è come se fosse stato lui a regalarglielo. Scoperto che il Log Pose impiega un anno per registrare il magnetismo dell'isola successiva, Bibi domanda al gigante se sia vero. Dori fa notare loro i mucchi di ossa umane nelle vicinanze, rivelando che in genere chi sbarca lì muore prima che il Log Pose registri il magnetismo ed elenca i modi in cui alcuni sono morti. Bibi dunque si dispera perché se anche sopravvivesse, chissà cosa ne sarebbe del suo regno nel giro di un anno. Dori rivela così l'esistenza di un Eternal Pose per Erbaf, ma Rufy afferma che la loro meta è l'isola successiva e Bibi aggiunge che se perde la rotta per il regno di Alabasta non ha senso proseguire. A quel punto Dori ride dicendo di andare avanti per tentativi e che con un po' di fortuna ci arriveranno. Rufy gli dà ragione e ride, ma lei non li comprende. Subito dopo vede il vino esplodere nello stomaco del gigante e lei suppone sia stata opera del suo sfidante. Rufy però le domanda come possa credere che due persone che hanno combattuto per quasi cento anni possano fare una cosa del genere. A quel punto Dori si rialza e li accusa, così Bibi dice a Rufy di scappare, ma il ragazzo afferma che sarebbe inutile, le dà il cappello e le dice di stare indietro. Lei non crede che voglia combattere dato che il suo avversario è enorme.

Bibi dice a Dori che loro non c'entrano con il vino esplosivo e di calmarsi perché è esausto, ma lui attacca Rufy e lei assiste allo scontro. Quando il gigante schiaccia il ragazzo con un piede, si preoccupa per lui, per poi vedere Dori crollare a terra. Quando Rufy si rialza, gli corre incontro domandandogli se stia bene, il quale gli chiede lo stesso dell'avversario. Bibi risponde che se Dori non si fosse disteso, si sarebbe dimenato come un matto. Il giovane le dice che l'idea del vino esplosivo non può essere stata ne dell'altro gigante, ne dei suoi compagni, e che quindi ci dev'essere qualcun altro su quell'isola.

Quando il vulcano erutta, lei e Rufy cercano di convincere Dori a non andare a combattere e di fermarsi poiché rischia di morire, ma senza successo. Vede poi il gigante bloccare il ragazzo con un masso e si scusa per avere dubitato di loro. Bibi assiste subito dopo al breve dialogo tra i due, in cui Rufy sostiene che la battaglia non sia valida, per poi vedere Dori incamminarsi verso l'avversario.

Vedendo il pirata dimenarsi nel tentativo di liberarsi, pensa che nonostante abbia appena incontrato quel gigante, il ragazzo è profondamente deluso e che non gli sembra che Dori sia così cattivo da giustificare una taglia così alta. A quel punto si chiede dove sia finito Karl.

Poco dopo lei e Rufy vengono raggiunti da un disperato Usop, il quale afferma che Nami è stata divorata da un dinosauro. Quando però capisce che il cecchino non ha assistito alla scena, Bibi afferma che se gli agenti della Baroque Works fossero sull'isola, punterebbero a Nami dato che è sulla loro lista nera a differenza di Usop. Aggiunge inoltre che il vino poteva uccidere anche loro. Visto che il cecchino non è al corrente dell'accaduto, lei e Rufy provvedono ad aggiornarlo. Lo sente così affermare che la battaglia tra i due giganti non può essere valida.

Notando un'enorme fuoriuscita di sangue, capisce che Dori è stato sconfitto e vede Rufy dimenarsi ancora di più, chiedendo al colpevole di uscire allo scoperto in modo che lui possa massacrarlo. Quando Usop afferma che, nonostante non sappia chi sia, andrà a catturarlo, Bibi gli dice che verrà con lui. A quel punto però giungono Mr. Five e Miss Valentine, che hanno malmenato Karl. La principessa si sincera delle condizioni di quest'ultimo, domandando ai nemici cosa c'entri l'animale e Mr. Five ammette che non c'entra nulla, rivelandole che volevano usarlo solo per far sì che si separasse da Rufy, che temevano, ma ora non hanno più bisogno di Karl dato che il ragazzo è immobilizzato. Bibi a quel punto si infuria, sfodera le sue armi e li attacca assieme ad Usop. Il cecchino colpisce Mr. Five, il quale però non ne risente e contrattacca mettendolo fuorigioco assieme a Miss Valentine. Bibi attacca così l'Officer Agent, che però la afferra al collo dicendole di calmarsi dato che non le hanno fatto nulla, rivelandole che intendono rapirla come ordinato da Mr. Three. Bibi gli domanda preoccupata se quest'ultimo sia su quell'isola e lui conferma.

Mr. Five la consegna a Miss Valentine, la quale le dice di tacere e le domanda chi credeva di essere e se veramente pensava di sfuggire alla Baroque Works. Bibi vede poi Rufy venire colpito dall'Officer Agent con un calcio esplosivo; quando il ragazzo fa infuriare Mr. Five, quest'ultimo lo colpisce ripetutamente, così Bibi si preoccupa per lui. Viene poi portata via dai due Officer Agents, che la conducono da Mr. Three e Miss Golden Week, i quali hanno immobilizzato l'altro gigante. Bibi grida contro di loro che sono dei disonesti per avere messo una bomba nel vino. Quando Mr. Three chiede a Mr. Five di portargli Zoro e Nami, Bibi scopre che anche i due sono stati catturati e la navigatrice gli chiede di Rufy. Mr. Five si inserisce nel dialogo dicendo che ci ha pensato lui al ragazzo.

Bibi nella trappola di cera di Mr. Three.

I tre vengono posti sulla creazione di cera di Mr. Three, bloccando i loro piedi. La parte superiore dell'opera ruota velocemente e Bibi si accorge che ciò fa cadere qualcosa su di loro. L'Officer Agent rivela così che si tratta di gocce di cera che li trasformeranno in statue. Assiste poi al dialogo tra quest'ultimo e Brogi, il quale inizia a liberarsi venendo però colpito da un attacco esplosivo di Mr. Five e Mr. Three gli trafigge mani e piedi con delle enormi spade di cera. Bibi sottolinea così la loro crudeltà. A quel punto Mr. Three aumenta la velocità con cui vengono prodotte le gocce di cera dal candelabro. Lei inizia a tossire sottolineando ai suoi due amici come la cera stia entrando nei loro polmoni, trasformandoli più velocemente in statue.

Poco dopo sente il suo corpo irrigidirsi. Quando Zoro propone di tagliarsi le gambe, Bibi afferma che anche se scendessero da lì, verrebbero nuovamente catturati. Ricordandosi che Igaram le aveva detto di salvarsi ad ogni costo, lei dice allo spadaccino che combatterà con lui. A quel punto però Rufy, Usop e Karl li raggiungono. Bibi poi si sbalordisce vedendo che Zoro si è quasi tagliato le gambe e sentendolo dire che non ci sono problemi. Lo spadaccino assume poi la posa da lui desiderata per diventare una statua e lei gli dice che non è il momento di scherzare. Sentendo la discussione tra Zoro e Nami, pensa che nonostante siano in pericolo, i due non siano nervosi.

Assiste poi al duello tra Mr. Three e il pirata, il quale riesce a distruggere il supporto del candelabro, che cade proprio sopra le teste di Bibi e dei due pirati. Rufy domanda ai suoi amici perché non scappino, così lei e Nami gli gridano che non riescono a muoversi. Preoccupata, chiede a Zoro se pensa che si possano fidare del suo capitano, il quale le risponde che non c'è altro modo visto che il suo braccio si è irrigidito. Grida quindi a Rufy di sbrigarsi, il quale colpisce Mr. Three, spedendolo lontano. Poco dopo però, il ragazzo afferma di non avere voglia di liberarli, cosa che la lascia a attonita. Capisce poi che la responsabile è Miss Golden Week, spiegandolo a Zoro e Nami. Gridando a Rufy di non volere essere salvata, riesce a fargli fare un passo indietro, uscendo dalla tempera. Rimane poi a bocca aperta però quando inizia a ridere a causa di un'altra tempera usata dall'Officer Agent. Fortunatamente Karl e Usop urtano il ragazzo alla schiena, rovinando il disegno e permettendogli di tornare in sé. Miss Golden Week riesce comunque ad impedirgli di distruggere il candelabro e a fargli fare picnic con lui, cosa che spazientisce Bibi. Quando si accorgono di essersi quasi completamente irrigiditi, critica Zoro che dice a lei e Nami che dovevano pensare prima a quale posizione assumere. Diventa poi una statua di cera.

In seguito viene liberata dalle fiamme che sciolgono la cera e assieme a Nami colpisce con le loro armi Miss Valentine, facendola cadere a terra priva di sensi. Dopo avere affermato di non credere che siano ancora vivi, assiste al combattimento tra Usop e Mr. Five, correndo in contro al nemico quando sta per farsi esplodere per uccidere il cecchino. Tuttavia Zoro la anticipa, sconfiggendo l'Officer Agent.

Vede Brogi piangere copiosamente per la morte di Dori tanto da essere costretta a coprirsi le orecchie. Quest'ultimo tuttavia si rialza, cosa che la lascia sbalordita, sentendolo dire che crede di essere ancora vivo perché l'ascia aveva perso l’affilatura. Assiste poi al dialogo tra i due giganti.

In seguito si deprime pensando che se sono arrivati lì è stato per colpa sua, ma Nami le tira la guancia affermando che non deve nemmeno pensarlo. Anche Rufy gli dice lo stesso, invitandola a mangiare un onigiri. A quel punto giunge Sanji il quale rivela di avere parlato con Mr. Zero, che lo ha scambiato per Mr. Three, e ha recuperato un Eternal Pose per il regno di Alabasta. La cosa la lascia in un primo momento a bocca aperta, ma poi abbraccia il cuoco dalla gioia e lo ringrazia.

Sale poi a bordo della Going Merry, vedendo Zoro e Sanji litigare per chi abbia vinto la sfida di caccia, proponendo loro un pareggio, i quali rispondono che ciò non è contemplato. Una volta che anche i due sono saliti sulla nave, salpa assieme al resto dell'equipaggio.

Sulla costa incontrano nuovamente i due giganti, i quali dicono loro di avanzare qualunque cosa accada e li salutano. A quel punto vede emergere il Mangia isole. Sentendo Rufy dire comunque di avanzare perché si fida di quanto detto dai giganti, Bibi gli chiede se sia pazzo dato che finiranno dritti tra le fauci di quel mostro. Quest'ultimo fa entrare la nave nella sua bocca, ma viene poi colpito da un fendente dei due giganti che lo uccide, permettendo alla nave di proseguire.

Durante la navigazione, Nami le chiede di guardare la rotta sull'Eternal Pose perché si sente sfinita, aggiungendo che presto potrà rivedere Alabasta, sempre che non ci siano altre sorprese lungo la rotta. Bibi le risponde che deve assolutamente tornare dato che ora ha modo di aiutare il suo Paese. Ripensando alle parole di Igaram, afferma che sopravvivrà ad ogni costo e tornerà nel regno di Alabasta. A quel punto Sanji dice che sarà sempre con lei e le porta da mangiare, chiedendole cosa voglia da bere. Subito dopo vede Rufy ed Usop correre in cucina una volta saputo dal cuoco che là c'è il cibo per loro.

Nami le chiede di scusarla perché scenderà in cabina, così lei le risponde di fare pure e che controllerà la rotta al suo posto, per cui potrà riposarsi quanto vuole. Tuttavia la navigatrice cade a terra e Bibi, accorgendosi che suda molto ed ha la febbre altissima, chiama tutto l'equipaggio.

Saga di Drum[]

Bibi legge il giornale che parla del regno di Alabasta.

Portata Nami nel suo letto, Sanji chiede a Bibi di confermarle che la navigatrice non può morire e lei risponde che la cosa può essere dovuta al clima della Rotta Maggiore, rivelando di avere sentito che le morti improvvise sono frequenti. Dopo avere affermato che ogni imprudenza può essere fatale, chiede all'equipaggio se qualcuno se ne intenda un po' di medicina, ma Rufy e Usop indicano proprio la navigatrice. La principessa misura la febbre a quest'ultima e scopre così che è salita ancora, raggiungendo i quaranta gradi. Afferma dunque che è sicuramente molto grave e potrebbe essere fatale. Tutti si agitano, così Bibi chiede di calmarsi; quando Rufy afferma che cercherà un dottore per Nami, lei è d'accordo e dice che Nami deve essere lasciata tranquilla. Quest'ultima a quel punto le rivela che nel cassetto della sua scrivania c'è un giornale: Bibi scopre così che trecentomila soldati dell'esercito reale si sono uniti alle truppe ribelli. Commenta che in passato il primo poteva contare su ventimila unità in più del secondo, ma le cose ora sono state stravolte.

Zoro chiama tutti sul ponte, così lei si siede sul letto a riflettere. Esce poi dalla cabina e chiede alla ciurma un favore: cercare un'isola dove ci sia un dottore per fare in modo che Nami guarisca al più presto e poi punteranno verso il regno di Alabasta alla massima velocità. Usop sottolinea che dovrebbe essere più importante quel milione di persone e lei gli dà ragione, aggiungendo che prima Nami guarisce, meglio è per tutti. Bibi si scusa con lei e le chiede di non sforzarsi, ma la navigatrice afferma che è colpa sua perché non sta bene. A quel punto la sorregge e poi vede un ciclone poco lontano, sottolineando che andava nella direzione che avrebbero dovuto seguire. Pensa inoltre che sia incredibile come i cicloni nella Rotta Maggiore non siano preceduti da nessun mutamento del vento, ma Nami lo aveva previsto, affermando che non aveva mai incontrato una navigatrice così esperta.

Dopo un giorno di navigazione verso sud, indossa un giubbotto pesante perché la temperatura è calata di molto e rimane al fianco di Nami assieme a Karl e Sanji. Quando quest'ultimo si agita perché la febbre non inizia a calare, lei le ricorda di avergli già detto di calmarsi. Ad un tratto sente uno scossone e si domanda cosa sia. Sanji le affida Nami, così lei gli dice di andare pure. Poco dopo sente degli spari, così lascia la navigatrice a Karl, dicendogli che tornerà subito. Sul ponte nota molte persone e ha il tempo di riconoscere tra loro Wapol prima che Rufy lo scagli lontano con un attacco.

Quest'ultimo afferma poi che forse se immergessero Nami nell'acqua fredda, la febbre si abbasserebbe, così Bibi e Sanji lo colpiscono violentemente. Il cuoco sottolinea come sia passato un altro giorno e lei replica che devono gettare l'ancora e sbarcare da qualche parte, anche perché non possono navigare di notte senza le indicazioni di Nami.

Successivamente si addormenta. Il giorno seguente, mentre è sul ponte, Sanji fa notare come ci sia meno freddo, così lei afferma che si stanno avvicinando ad un'isola e chiede al cuoco di scrutare l'orizzonte perché nei dintorni ce ne deve essere una invernale. Spiega poi i quattro tipi di isole presenti nella Rotta Maggiore, ognuna delle quali ha generalmente quattro stagioni, ma ci sono comunque delle eccezioni. A quel punto, Sanji ne vede una all'orizzonte.

Giunti in un'ansa di quest'ultima, un uomo sulla costa dice loro di andarsene. Rufy replica che cercano un medico e Bibi aggiunge che hanno un malato grave a bordo. Altri abitanti rispondono però che se non lo faranno, affonderanno la loro nave, sparando dei colpi. Vedendo Sanji prepararsi all'attacco, Bibi lo ferma, venendo ferita da un proiettile, che la fa cadere a terra. A quel punto anche gli altri si apprestano a contrattaccare, ma lei trattiene Rufy dicendo loro di non farlo. Prostrandosi, grida poi agli abitanti dell'isola che non sbarcheranno, ma chiede che un medico venga lì per curare la persona malata a bordo. Dice poi a Rufy che così facendo non si dimostra un vero capitano perché agendo in modo avventato non risolverebbe nulla, domandandogli cosa accadrebbe a Nami se si facesse trascinare nel combattimento. Rufy risponde che ha ragione e si scusa con gli abitanti, prostrandosi al suo fianco, chiedendo loro di chiamare un dottore.

Quando uno degli abitanti dice agli altri di portarli al villaggio, Bibi è felice e Rufy si congratula con lei. L'uomo li mette poi in guardia che hanno un solo medico, che è una strega. Quando viene informata che quel Paese non ha nome, pensa che sia impossibile. Raggiunto Big Horn, sente l'uomo dire ai suoi concittadini di tornare ai loro lavori, ad eccezione delle sentinelle, cosa che stupisce Bibi che credeva si trattasse della guarnigione.

Entrata con Sanji in casa dell'uomo, quest'ultimo dice loro di adagiare Nami sul letto mentre lui riscalderà la stanza. Si scusa di non essersi presentato, rivelando di chiamarsi Dorton e di essere il capo della guardia cittadina. Lui dice poi a Bibi che il suo viso le è familiare, ma lei replica che è solo un'impressione e cambia discorso.

Dorton misura poi la febbre a Nami, riscontrando che è a quarantadue. Quando gli dicono che le sta salendo da tre giorni, l'uomo afferma che se dovesse salire ancora per lei sarebbe la fine. Tornando a parlare della strega, Dorton chiede agli ospiti se hanno notato le montagne che si scorgono dalla finestra. Dopo che anche Rufy ed Usop sono entrati nella stanza, Dorton rivela loro che su quella centrale, che è la più alta, si trova il castello dove viveva il re, che ora è la dimora di Kureha, l'unico medico del Paese. Li informa inoltre che non è possibile chiamarla, dicendo loro che ci sa fare, ma è un po' strana e ha quasi centoquarant'anni, oltre ad essere ghiotta di umeboshi.

Bibi gli chiede come facciano quando qualcuno sta male o si ferisce, così Dorton rivela che ogni tanto, quando la donna ne ha voglia, raggiunge uno dei centri abitati, presta le cure a chi ne ha più bisogno e come ricompensa prende tutto ciò che le piace dall'abitazione del malato. Lei gli domanda quindi come riesca a scendere da quella montagna impervia. Dorton racconta così che molti l'hanno vista scendere a valle a bordo di una slitta volante, motivo per cui tutti la definiscono strega, e pare sia accompagnata da strani esseri sconosciuti. Rivela inoltre che la donna non ami le intrusioni degli estranei, per quello consiglia ai pirati di aspettare il giorno in cui si farà viva.

Vedendo Rufy schiaffeggiare Nami per svegliarla, Bibi lo critica assieme ad Usop e Sanji. Sentendo il ragazzo dire che la porterà in spalla fino al castello, la principessa gli fa presente che finirà per aggravarsi. Cappello di paglia le risponde che sarebbe peggio aspettare, così lei replica che è assurdo portarla fino lassù perché per lei sarebbe uno sforzo troppo grande, ricordandogli che Nami ha la febbre alta. Quando quest'ultima è d'accordo con il suo capitano, Bibi non ci crede e cerca di farle cambiare idea. Tuttavia non ci riesce e anche Sanji decide di andare. All'esterno dell'abitazione lega più stretta la navigatrice a Rufy, rivelando che lei sarebbe solo d'intralcio, per quello li attenderà lì. Sente poi Dorton consigliare loro di salire dal lato opposto della montagna per non incontrare i lapin.

Vedendo i suoi amici partire, spera che Nami riesca a resistere. Dorton invita lei ed Usop a rientrare visto che fuori si gela, ma dato che preferiscono rimanere fuori, l'uomo decide di fare loro compagnia. Rivela così che un tempo di dottori ce ne erano molti, ma che sono spariti a causa di una ciurma composta da soli cinque pirati, il cui capitano si faceva chiamare Barbanera, motivo per cui erano diffidenti nei loro confronti, rivelando cosa avvenne. Quando Dorton aggiunge che quello fu considerato da qualcuno un avvenimento positivo, Bibi gli domanda chi possa considerare tale la distruzione del proprio Paese. L'uomo spiega così che la monarchia che aveva regnato fino a quel momento era stata solo una fonte di rovina per il popolo, informandoli che un tempo quello era il regno di Drum, e il sovrano si chiamava Wapol. Bibi rimane scioccata ricordandosi di quest'ultimo e sente Usop rivelare a Dorton che Wapol ha attaccato la loro nave. La ragazza rivela poi che lo incontrò per la prima volta quando suo padre la portò al Reverie e lo ha rivisto il giorno precedente. Bibi si domanda come un re possa fare il pirata se il suo regno è stato distrutto, così Dorton le spiega che Wapol vorrebbe tornare ma non trova la rotta giusta. La ragazza intuisce che la ciurma di quest'ultimo sia composta da soldati furiosi contro i pirati che hanno distrutto Drum, ma Dorton le risponde che in quei giorni le truppe non provarono nemmeno a contrastarli. Aggiunge inoltre di non riuscire ancora a capacitarsi che, una volta intuita la forza dei pirati, abbiano abbandonato il loro Paese senza alcun rimorso. Bibi va quindi su tutte le furie affermando che sia inammissibile che un re si comporti così con la sua gente, così Usop cerca di calmarla. Dorton le dà ragione e rivela che ora l'isola è amministrata dai sopravvissuti e la sua rinascita procede senza intoppi, tuttavia temono che Wapol faccia ritorno e restauri la sua monarchia, cosa che devono evitare a tutti i costi per fare di quell'isola un posto libero e pacifico.

Dorton si domanda poi come se la stiano passando i pirati diretti al castello e si augura che non abbiano incontrato i lapin, fornendo altre informazioni su di loro a lei ed Usop. A quel punto una donna chiede conferma a Dorton che cercasse un dottore, rivelandogli che Kureha ha appena raggiunto il villaggio vicino, cosa che stupisce Bibi.

Dorton fa così salire i due ospiti sulla sua slitta, con cui si dirige verso Cocoaweed. Durante il viaggio si scusa con loro poiché il giorno precedente si era diffusa la notizia che Kureha sarebbe scesa dalla montagna, ma ha sbagliato i calcoli. Usop gli dice di non preoccuparsi e che forse riusciranno a convincere la dottoressa a tornare al castello dato che Rufy e Sanji sono molto veloci. Dorton chiede ancora perdono perché, se ci fosse stato un normale medico, quello non sarebbe successo, ma Bibi gli replica che non deve scusarsi.

Raggiunto Cocoaweed, entrano nel locale dove si era recata Kureha, dove Tamachibi rivela che la dottoressa ha lasciato il villaggio dopo averlo guarito. Uno dei presenti rivela così che gli sembra di avere sentito fosse diretta a Gyasta. Bibi dice quindi a Dorton di andarci subito perché non hanno tempo da perdere.

Subito dopo un uomo che era di guardia sulla costa entra nel locale e rivela a Dorton che Wapol è tornato e che il drappello è stato sconfitto. Bibi vede poi Dorton precipitarsi a Big Horn appena saputo che il re si trova lì.

Assieme ad Usop, si dirige verso Gyasta con la slitta, cercando di orientarsi con una mappa, dialogando con il cecchino sulla direzione da seguire, di cui non è del tutto certa. Gli dice quindi di tenere gli occhi aperti perché da quelle parti ci dovrebbe essere un cartello che indica la città.

In seguito afferma che la troppa neve li ha bloccati e a quel punto sente un rombo, domandandosi cosa sia. Capito che si tratta di una valanga, chiede ad Usop se pensa lo stesso, e lui conferma. Fuggono così di corsa con il cecchino che le dice che la aiuterà anche se la valanga li sommergesse. Lei si chiede intanto cosa sarà successo agli altri.

Bibi dopo aver schiaffeggiato Usop.

Successivamente trascina Usop dal naso, che ha quasi perso i sensi, dicendogli di farsi forza. Inizia a scuoterlo chiedendogli di tornare in sé e di svegliarsi, sentendolo dire che sta sognando. Gli sferra così numerosi schiaffi al punto da gonfiargli il viso. Il cecchino poi la ringrazia per averlo svegliato e sottolineando la condizione della sua faccia, Bibi gli mente dicendogli che sarà dovuto al freddo e che devono abituarsi a quelle condizioni il prima possibile. A quel punto qualcuno a torso nudo esce dalla neve e i due si spaventano, tanto da cadere a terra. Capito che si tratta di Zoro, che chiede loro cosa facciano lì, i due gli ribaltano la domanda, scoprendo che ha nuotato nell'acqua gelida per sgombrare la mente. Mentre i tre si incamminano, Bibi pensa che con due così, Nami possa avere avuto un esaurimento e si sia ammalata. Poco dopo vede un villaggio con delle persone in fermento e capisce che si tratta di Big Horn, che in qualche modo hanno raggiunto.

Scopre così che Dorton è stato investito dalla valanga e i soldati impediscono agli abitanti del villaggio di soccorrerlo. A quel punto, Bibi rimane stupita vedendo Zoro tramortire con un pugno un soldato e rubare a quest'ultimo cappotto e guanti. Dopo che il pirata ha sconfitto da solo tutti gli altri, Bibi rimane sbalordita. Vede gli abitanti spalare la neve, tirando un sospiro di sollievo quando trovano Dorton, che però è stato ferito in precedenza. Non capisce perché gli E.C. Twenty vogliano aiutarlo essendo sta imbarcati sul vascello di Wapol, tanto che anche gli abitanti non si fidano di loro. Sente quindi i dottori spiegare le loro buone intenzioni.

Bibi si rivolge poi a Zoro ed Usop dicendo loro che non possono starsene con le mani in mano e devono scalare la montagna dato che la valanga proveniva da lì. Afferma che Wapol starà inseguendo i loro amici, che non sanno se Kureha sia tornata al castello, né le condizioni di Nami. Usop le risponde in modo deciso che lei si preoccupa troppo e che si voglia caricare di troppe responsabilità. Le ricorda inoltre che con Nami c'erano Rufy e Sanji, garantendole siano due tipi affidabili. Bibi pensa così che ha ragione e che è importante fidarsi di qualcuno, così ringrazia il cecchino. Subito dopo vede Zoro fare ammettere ad Usop che lui ha solamente paura di scalare la montagna perché teme di incontrare l'uomo delle nevi e i lapin. A quel punto vede che Dorton si è ripreso e che intende combattere contro Wapol e i suoi sottoposti. Rimane poi stupita quando Usop si offre di portarlo in spalla al castello. Tuttavia lo vede fin da subito arrancare, così Zoro si occupa di portare Dorton. Bibi sorride vedendo il cecchino prendersela e li segue. A quel punto però un abitante dice loro che con la funivia raggiungerebbero la cima velocemente e senza correre pericoli, svelando di avere sentito che qualcuno ne ha riparata una che parte da un albero a Gyasta. Bibi ricorda quindi che è la città dov'era diretta Kureha.

Raggiunta la funivia, vi sale a bordo assieme ad Usop, Zoro e a molti altri abitanti di Drum desiderosi di combattere. Bibi dice a Dorton di non fare sforzi eccessivi. Quando l'uomo sputa sangue, lei si preoccupa. Lui si chiede che male ci sia a volere il bene del proprio regno, cosa che la lascia ammutolita. Bibi lo vede poi estrarre della dinamite e dire che, una volta arrivati, entrerà nel castello mentre loro correranno a nascondersi. A quel punto però uno degli abitanti indica che c'è qualcuno sulla cima del castello.

Giunti a destinazione, Usop e Zoro si offrono di verificare. Subito dopo Bibi li segue ed assieme incontrano Rufy, a cui chiede come stiano Nami e Sanji. Il ragazzo le risponde che stanno tutti bene, così lei ne è felice, e poi li informa che ha dato una lezione a Wapol. Sente poi Dorton chiedere cosa ne sia stato dei due scagnozzi del re, così Rufy gli spiega che è stata la renna a sconfiggerli, e che sarà un nuovo membro della sua ciurma. Bibi vede quindi Dorton inchinarsi davanti al pirata, dicendo che gli è infinitamente grato e che ora Drum potrà ricominciare a vivere.

Quando Usop dà del mostro all'essere simile ad una renna, quest'ultimo fugge via e Bibi sente Rufy rimproverare il cecchino per poi inseguire l'animale. A quel punto Kureha ordina di portare i feriti all'interno del castello, cosa che i presenti eseguono.

Mentre si trova vicino al letto di Nami, sente quest'ultima chiedere a Kureha di abbonarle la parcella medica e di lasciarla andare via subito, ma la dottoressa risponde che ciò è impossibile, oltre a dirle che aveva già deciso che come risarcimento si sarebbe presa tutto il loro carico e i loro soldi. Inoltre lei sarebbe dovuta restare a riposo almeno per altri due giorni. Bibi suggerisce alla navigatrice che è meglio darle ascolto e che lei si ristabilisca del tutto. Nami replica affermando di avere già detto di stare benissimo, così la principessa afferma che quello non è un buon motivo per essere guarita. Vede poi Nami estrarre la chiave della stanza delle armi che Kureha cercava, la quale la prende, affermando che le abbuonerà le spese mediche, ma di lì non si sarebbe mossa. Sentendo poi la dottoressa invitare i pirati con un giro di parole ad andarsene, Bibi afferma che la cosa sia strana.

Assieme a Nami, trascina Sanji fuori dal castello, dove si riunisce agli altri membri della ciurma. Qui sente Chopper ringraziarli per quanto fatto, spiegando che non può diventare un pirata per via del suo aspetto. Rufy tuttavia lo convince ad unirsi al suo equipaggio.

Dopo che Chopper è rientrato nel castello per salutare Kureha, Nami le chiede se lei sia d'accordo di partire appena la renna faccia ritorno. La principessa approva a patto che un dottore venga con loro.

In seguito sente del baccano all'interno del castello e intuisce che stia accadendo qualcosa. Subito dopo vede Chopper venire inseguito da Kureha, la quale gli lancia contro dei coltelli. La renna dice a Bibi e ai suoi amici di sbrigarsi a salire sulla slitta che sta trainando e che sarebbero scesi con quella. La principessa e gli altri gli danno così ascolto e scendono dalla Rocky Drum.

Sentendo delle cannonate provenire dal castello, Chopper si ferma. Bibi e gli altri vedono così la neve che cade dal cielo tingersi di rosa.

In seguito raggiunge la Going Merry e nota Karl congelato nel fiume. Dopo averlo portato a bordo, la nave salpa e Bibi cerca di scaldare l'anatra, piangendo per le sue condizioni. Zoro suppone che sia caduto visto che Karl è distratto, così lei si irrita domandandogli come possa ipotizzare certe cose. A quel punto Chopper traduce quanto l'anatra sta affermando, ovvero che Zoro nuotava nel fiume e lui si è tuffato pensando di salvarlo. Bibi gli domanda se ha capito tutto ciò che Karl ha detto e lui conferma, spiegando che lui capisce il linguaggio degli animali perché lo è anche lui.

Poco dopo l'equipaggio festeggia e Karl si ubriaca, così Bibi gli dice che non dovrebbe bere in quel modo. Brida poi con gli altri per l'ingresso nella ciurma di Chopper.

Saga di Alabasta[]

Il mattino seguente vede Sanji malmenare Rufy per avere divorato le scorte di cibo, capendo che anche Usop e Chopper e Karl hanno fatto le stesso. Vede poi anche questi ultimi venire scoperti e colpiti.

Bibi rivela poi al resto dell'equipaggio che Crocodile è visto come un eroe dal popolo, ed essendo membro della Flotta dei sette, elimina i pirati i cambio di denaro a differenza della Marina che lo fa in nome della giustizia. Spiega quindi che per il popolo il fine non fa alcuna differenza poiché ciò che gli interessa è liberarsi delle bande di pirati che lo opprimono. Rufy le chiede dunque cosa ne pensa se fossero loro a sistemare Crocodile, così Bibi gli risponde che è d'accordo, ma prima deve sedare la rivolta poiché solo scacciando la Baroque Works salveranno il regno. Usop le chiede com'è organizzata quest'ultima, così lei spiega che al vertice c'è Crocodile, sotto al quale ci sono dodici agenti e una mascotte che prendono direttamente gli ordini da lui. Rivela inoltre che Mr. Thirteen e Miss Friday hanno il compito di punire chi fallisce le missioni. Ogni agente forma un tandem con un'assistente, eccezion fatta per Mr. Two. I primi cinque vengono chiamati Officer Agents e a loro vengono affidate le missioni più importanti, mentre al di sotto ci sono i Frontier Agents, che hanno il compito di trovare nuovi adepti e riscuotere fondi per l'organizzazione lungo la Rotta Maggiore. La principessa sente dunque Rufy affermare che saranno loro ad abbattere Crocodile e poi dà ragione a Nami quando afferma che se la Baroque Works decidesse seriamente di impossessarsi del regno di Alabasta, avverrebbe l'adunata degli Officer Agents.

Quattro giorni dopo, raccomanda Usop e Rufy di pescare qualche prelibatezza, ma nota che stanno usando Karl come esca, per questo li compisce, dicendo loro di lasciare in pace l'anatra. A quel punto nota del fumo, così apre la porta della cabina per riferirlo a Nami, che la tranquillizza dicendole che è solo vapore prodotto dal magma di un vulcano sottomarino. La navigatrice rivela che tra mille o diecimila anni in quel punto sorgerà un'isola.

Usciti dal vapore, Rufy e Usop rivelano di avere pescato uno strano uomo che portano a bordo dopo che quest'ultimo è caduto in acqua.

Bibi lo sente ringraziarli e quando lui la nota, si complimenta per la sua bellezza e le manda un bacio, cosa che la inorridisce. Rufy domanda all'uomo se non sappia nuotare e lui conferma, rivelando che ha mangiato un frutto del diavolo. Usop gli chiede di quale si tratti così lui decide di mostrare loro cosa può fare prima che la sua nave giunga a riprenderlo: tocca così con l'intera mano il volto di Rufy, spingendolo a terra. L'equipaggio si allarma, ma l'individuo li tranquillizza, dicendo che lo ha fatto solo per divertirli. Bibi nota così che l'uomo ha assunto l'aspetto di Cappello di paglia. Egli rivela il funzionamento e il nome del suo frutto, toccando anche viso di altri membri dell'equipaggio per assumerne poi le sembianze.

L'individuo mostra poi dei volti che ha immagazzinato nella sua memoria, tra cui vede anche quello di suo padre. Quando Nami gli chiede se la nave che si sta avvicinando sia la sua, l'uomo conferma, dicendo che si devono già separare. Prima di allontanarsi, l'equipaggio dell'uomo lo chiama Mr. Two, così capisce che si tratta di un Officer Agent. Rufy gli chiede se non lo aveva riconosciuto, così lei in ginocchi rivela di non avere mai incontrato né lui, né la coppia di Mr. One, oltre a non sapere quali siano i loro poteri. Aggiunge che sul conto di Mr. Two aveva sentito che aveva una corporatura massiccia, una parlata da gay e indossava un cappotto con dei cigni con la scritta "gay way". Si dispera per non avere capito che fosse lui e rivela che tra i volti apparsi ha visto anche quello di suo padre, domandandosi in cosa abbia avuto a che fare con lui. Nami afferma che se assumesse il loro aspetto, avendolo memorizzato, non potrebbero più fidarsi uno dell'altro. Zoro replica che sono stati fortunati ad incontrarlo dato che così avranno il tempo di studiare una contromossa.

Il simbolo di riconoscimento coperto da una fascia.

Nei pressi di Sandy, un gatto di mare emerge, così Rufy, Zoro e Sanji intendono mangiarlo. Bibi li colpisce tutti e tre spiegando loro che nel suo regno quell'animale è considerato una divinità. Vedendo Rufy in lacrime dalla fame, lo tranquillizza dicendogli che tra poco potrà mangiare a volontà. A quel punto Nami le riferisce che il vento e le condizioni atmosferiche sono buone e che sono entrati nelle acque di Alabasta. Bibi le risponde che la presenza del gatto di mare ne è la prova. Zoro le fa notare che anche quelli alle spalle siano una prova: voltatasi, vede una flotta di navi della Baroque Works ed afferma che probabilmente sono i Billions, i sottoposti degli Officer Agents, i quali sono tutt'altra cosa rispetto ai cacciatori di taglie di Whisky Peak. Usop e Rufy intendono attaccarli, ma Zoro dice loro di lasciarli perdere in quanto pesci piccoli, venendo appoggiato da Sanji, il quale sottolinea che loro siano solo in otto. Vista l'abilità di Mr. Two, Zoro si fa una croce sul braccio e le dice che ogni volta le venisse un dubbio sull'identità di ognuno di loro, dovrà verificare che sotto alla fascia con cui la copriranno, ci sia quel simbolo, in caso contrario dovrà fare attenzione. I membri dell'equipaggio si fanno lo stesso simbolo, che Bibi aiuta Nami a fare, e poi si fasciano il braccio sinistro. Una volta avvistato il porto, dice di attraccare ad ovest per non essere sotto gli occhi di tutti. Disposti tutti in cerchio, si mostrano tra loro il simbolo di riconoscimento. Guardandolo, Bibi sorride e si prepara a sbarcare.

Una volta attraccato, nota Rufy correre via a cercare cibo. Sbarcata, rivela che non sarà facile trovare il pirata in quanto Nanohana è piuttosto estesa. Sanji la tranquillizza dicendole che sarà sufficiente andare dove ci sarà più confusione, mentre Zoro afferma di lasciarlo perdere per preoccuparsi di mangiare. A quel punto Bibi nota la nave di Mr. Three e capisce che anche lui è sull'isola.

Come il resto dell'equipaggio, indossa abiti locali per non farsi riconoscere. Sanji afferma che lei e Nami assomigliano a due danzatrici del ventre, così Bibi gli chiede come faranno vestite in quel modo nel deserto, ma il cuoco replica che la porterà in spalla. Quando Chopper rivela che gli prude il naso, lei afferma che il suo è più sensibile e ciò è dovuto ai forti profumi per cui la città è famosa, che spesso provocano irritazioni alle narici.

Ace protegge la ciurma di Rufy e Bibi da Smoker.

Quando le viene chiesto cosa intenda fare, lei spiega che non vuole che scoppino altre insurrezioni e venga sparso altro sangue, per questo deve fermare l'armata dei rivoltosi recandosi a Yuba, dove si trova il loro leader. A quel punto però Zoro la fa nascondere notando dei marine e scoprono così che stanno inseguendo Rufy, il quale li vede facendo in modo che vengano localizzati anche loro. Tuttavia un ragazzo ferma l'attacco di un marine.

Cappello di paglia grida di fuggire, così lei inizia a correre assieme agli altri. Quando Usop le chiede se lasceranno l'isola sulla nave, lei gli rivela che risaliranno il fiume per addentrarsi nel deserto e che sono sbarcati lì solo per fare provviste. Raggiunta la nave, Bibi affida una missione a Karl: consegnare una lettera a sua padre, che si trova ad Alubarna, che parla della Baroque Works e del complotto di Crocodile, in cui ha riportato tutto ciò che lei ed Igaram hanno scoperto. Gli chiede di riferire inoltre che lei è viva ed è arrivata nel regno, e che si trova con dei compagni forti e valorosi. Quando gli domanda se pensa di farcela ad attraversare il deserto da solo, Karl conferma, così Bibi gli chiede di fare buon uso dell'acqua. Aggiunge infine di dire a suo padre che salveranno il Paese. L'animale così corre via bevendo contemporaneamente molta acqua, per questo Bibi lo rimprovera.

Salita sulla Going Merry, che risale il fiume, Rufy rivela che il ragazzo di prima si chiama Ace ed è suo fratello. Mentre parla di lui, quest'ultimo sale a bordo. Assiste così alla conversazione tra i due. Ace consegna un pezzo di carta a Cappello di paglia e poi lo affida alla ciurma prima di andarsene. Quando Usop ammette di essersi sbagliato avendo etichettato il pirata come uno egoista peggiore di Rufy, Bibi gli dice di non esagerare.

In seguito dà dei vestiti a Rufy, dicendogli di indossarli perché nel deserto a volte ci superano i 50°C e sarebbe pericoloso esporre la pelle al sole. Lui chiede quindi perché lei e Nami indossino abiti leggeri e la navigatrice replica che si copriranno anche loro.

In seguito Chopper afferma che stanno per tornare in mare aperto, ma Bibi lo corregge, dicendogli che quella è l'imboccatura del fiume Sandora. Gli rivela poi che se guarda bene, noterà l'altra sponda dalla parte opposta, cosa che la renna vede. Lei poi mostra all'equipaggio una mappa dei dintorni che ha disegnato, dicendo loro che presto lasceranno il fiume per dirigersi a Yuba. Rufy chiede ai presenti cosa ne pensino se li sistemasse lui, così Bibi il lacrime lo prega di smetterla in quanto devono convincerli ad abbandonare la rivolta senza altri spargimenti di sangue. Zoro le chiede come faranno a fare cambiare idea a settecentomila rivoltosi, così lei gli replica che lungo il tragitto fino a Yuba si renderà conto di come la Baroque Works abbia rovinato quel Paese e di ciò che ha dovuto sopportare il popolo. Grida poi che farà di tutto per far cambiare idea ai rivoltosi e abbandonare quella insensata sommossa, dichiarando che la Baroque Works smetterà di fare i suoi comodi nel suo regno. Zoro afferma che loro sono con lei e Rufy le risponde che la aiuteranno, dicendo di andare a vele spiegate verso Yuba, di cui sbaglia il nome, così Bibi lo corregge.

Sbarcati ad Elumalu, rivela a Rufy che hanno ancora mezza giornata di cammino per arrivare a Yuba. A quel punto un dugongo kung-fu esce dall'acqua e dice ad Usop di non avvicinarsi, ma il cecchino viene rapidamente sconfitto. Bibi spiega che quegli animali sono abilissimi nelle arti marziali, tuttavia Rufy ha la meglio su di lui. Lei afferma che poteva lasciarlo in pace, rivelando che i dugonghi kung-fu, una volta sconfitti, hanno l'obbligo di seguire chi li ha battuti. Rimane sbalordita dal numero di adepti che subito dopo imitano le pose di Rufy, tuttavia Chopper li convince a non seguirli in cambio di cibo. Sanji afferma poi che tali animali sono strani e che non dovrebbero vivere in fiume, così lei gli spiega che infatti vivono nel mare, in quanto, in tempi recenti, le acque del fiume hanno perso la loro potenza, facendo sì che il flusso alla foce sia stato sopraffatto dal mare. Aggiunge che le acque marine non sono potabili e nemmeno adatte ad irrigare i campi. Mentre attraversa la città assieme ai pirati, rivela che essa era riuscita a sopravvivere grazie all'acqua piovana e fino a poco prima si poteva ammirare la sua rigogliosa vegetazione. Li mette poi al corrente che negli ultimi tre anni non è piovuta nemmeno una goccia in tutto il regno, ad eccezione di Alubarna, dove le precipitazioni sono addirittura aumentate. Chopper le domanda così come facciano gli abitanti della città portuale da cui sono partiti e la principessa gli spiega che Nanohana si rifornisce di acqua dall'oasi di Katorea. Bibi racconta poi che le precipitazioni su Alubarna furono considerate dagli abitanti un miracolo del re fino all'incidente della Dance Powder accaduto due anni prima. Racconta quindi cosa sia, dove fu creata e cosa provocò, rivelando che suo padre venne accusato di farne uso per fare piovere solo sulla capitale dove lui risiede. Spiega quindi che quest'ultimo non c'entrava nulla, ma ciò faceva parte del piano di Crocodile, che causò lo scoppio della rivolta mentre le città si desertificavano e la gente pativa la fame. In ginocchio, aggiunge che la pace, la fiducia del sovrano e la pioggia sparirono, domandandosi che diritto avesse Crocodile per fare tutto ciò e affermando che non lo avrebbe mai perdonato. A quel punto, Rufy, Sanji e Usop distruggono le rovine di un edificio dalla rabbia e il primo dice a tutti di muoversi, in quanto hanno già perso fin troppo tempo.

In seguito, Sanji nota che lei non soffre più di tanto il caldo del deserto, così gli risponde che è cresciuta lì quindi ci è abituata. Rivela poi che quel deserto è antichissimo e ha dune più alte di trecento metri. Quando Rufy, Nami, Sanji ed Usop litigano, Bibi dice loro di smetterla per non sprecare energie inutilmente.

Più tardi, Rufy chiede da mangiare a Sanji, ma quest'ultimo afferma che non glielo farà avere finché Bibi non le darà il permesso. Lei rivela che non hanno percorso nemmeno un quarto della strada per Yuba, ma acconsente di mangiare alla prima roccia che incontreranno. Appena ne vedono alcune, Cappello di paglia, che sta trasportando le provviste, le raggiunge, per poi chiamare Chopper in quanto lì ci sono degli uccelli in fin di vita. Bibi capisce immediatamente che siano degli aironi ladroni. Una volta raggiunto il luogo, infatti, degli animali non c'è traccia e tutti i bagagli che Rufy aveva lasciato lì sono spariti. Lei si incolpa per non avere avvertito prima l'equipaggio. Sanji e Rufy iniziano a litigare, ma Zoro cerca di calmarli, chiedendo conferma a Bibi che raggiungeranno Yuba entro sera. A quel punto Cappello di paglia nota gli aironi ladroni divorare le loro provviste così inizia a rincorrerli, ma poco dopo fa ritorno assieme ad un cammello inseguito da un varano di Sandora. Rimane quindi sbalordita vedendo Rufy, Zoro e Sanji uccidere l'animale.

Il cuoco cucina quindi il varano usando le rocce come tegami. Rufy cerca di salire in groppa al cammello, ma lui lo morde alla testa. A quel punto Chopper fa da traduttore all'animale, che li ringrazia per averlo salvato e che non ha nulla in contrario a fare salire qualcuno sulla sua groppa, ma non è sua abitudine che siano maschi. Dopo avere visto Rufy, Sanji ed Usop malmenarlo, Nami gli sale in groppa e le chiede di fare lo stesso, ma lei afferma che può ancora camminare. Tuttavia poi decide a salirvi e con la navigatrice parte al galoppo.

In seguito usa un binocolo per vedere se il resto dell'equipaggio li stia seguendo, finché poi si riuniscono. Giunto il buio, Bibi rivela che le temperatura di notte vada sotto zero e poi indica delle luci, ma sentendo un frastuono capisce però che laggiù stia accadendo una tempesta di sabbia. Il gruppo raggiunge così Yuba, ma dell'oasi non vi è ormai più traccia, perché ricoperta dalla sabbia.

Un abitante dice loro di scommettere che siano molto stanchi e si scusa per il fatto che quella città non potrà dare loro rifugio per un po'. Tuttavia, se vogliono riposarsi, dice loro che possono farlo. Rufy le domanda quindi dei rivoltosi, ma a quel punto l'anziano si infuria chiedendo loro se abbiano qualcosa a che fare con quel gruppo. Lancia poi contro di loro una serie di oggetti, domandando se intendono unirsi ai rivoltosi. Rivela ad ogni modo che questi ultimi se ne sono andati, cosa che lascia sbalordita Bibi e gli altri. L'anziano spiega che a causa della siccità hanno trasferito la loro base a Katorea. Lei spiega quindi agli altri che essa è l'oasi vicina a Nanohana, i quali capiscono che hanno fatto tutta quella strada per nulla. L'uomo, sentendola venire chiamata Bibi, chiede conferma e lei cerca di sviare, ma uno dei ragazzi gliela fornisce dicendo che è la principessa. Toto allora si avvicina e le domanda se non lo riconosce, ammettendo di essere dimagrito, e rivelando di essere felice che stia bene. Bibi capisce che si tratta di Toto ed entrambi scoppiano in lacrime. Quest'ultimo rivela di avere sempre avuto fiducia nel re e di non avere mai creduto che fosse un traditore, definendo i rivoltosi degli incoscienti e chiedendole di fermarli, in quanto solo lei ormai può farlo. Aggiunge inoltre che anche la maggior parte della popolazione non ha mai smesso di avere fiducia nel re e che lui aveva provato ad esortare i rivoltosi a smettere, ma loro non hanno voluto sentire ragioni nonostante fossero a corto di energie. In lacrime, Toto le spiega che la prossima battaglia sarà quella decisiva e nonostante i rivoltosi siano con le spalle al muro, sono pronti a morire. Le ribadisce dunque di provare a fermarli. Bibi gli porge dunque un fazzoletto e gli dice di non preoccuparsi perché penseranno loro a sedare la rivolta. Toto così la ringrazia.

In seguito entra in una locanda per passare la notte, in cui sente i battibecchi di alcuni pirati. Vedendo Sanji sul suo letto, glielo fa presente, così lui le risponde che credeva fosse triste a passare la notte da sola, subendo le ire di Usop. Bibi viene colpita da un cuscino in fronte e sorride. Poco dopo si mette a dormire assieme agli altri.

Il giorno seguente, Toto le rivela che gli dispiace che abbia visto tutto ciò, ma lei afferma che non è un problema e che devono andare. L'uomo consegna dunque una piccola botte a Rufy, il quale si meraviglia vedendo che contiene dell'acqua. Toto gli rivela che il giorno prima aveva scavato molto, arrivando a della sabbia umida, che ha distillato. Bibi dunque saluta l'uomo e si mette in viaggio con il resto del gruppo per raggiungere Katorea. Poco dopo nota che Rufy si è fermato e gli chiede a cosa stia pensando. Lui risponde così che si separerà da loro. Alla richiesta di spiegazioni, il ragazzo afferma che intende trovare Crocodile per sistemarlo una volta per tutte, in quanto anche se fermassero i rivoltosi, resterebbe comunque il membro della Flotta dei sette. Rufy le fa notare che lei ha sempre detto che non voleva che nessuno morisse, ma le dice di essere un'illusa idealista se crede che nessuno perda la vita visto che sono coinvolte più di un milione di persone. Bibi si infuria, chiedendogli se non gli sembra logico sperare che nessuno muoia, ma Rufy le risponde che le persone possono morire. Lei dunque lo colpisce violentemente al viso, affermando che si sta adoperando affinché ciò non accada, spiegando che tutti gli abitanti del regno sono persone pacifiche e la colpa è solamente di Crocodile. Il ragazzo le dà un pugno e le chiede perché lei stia rischiando la vita. I due poi si azzuffano e il pirata afferma che pure lui ha capito qual è la cosa più urgente da fare vedendo quel Paese. Bibi gli risponde che l'unica cosa che può rischiare è la sua vita, ma Rufy le grida che lei sta rischiando anche la loro, scommettendo che scoppierà a piangere. Bibi inizia infatti a lacrimare e si copre il viso, mentre Cappello di paglia le dice che la cosa che a lei preme di più è sconfiggere Crocodile, quindi deve rivelare loro dove si trova.

Appena lasciata Yuba, indica su una mappa Rainbase, dove si trova il nemico. Chopper le chiede se almeno lì ci sia acqua e lei gli risponde di sì e che la città pullula di giocatori d'azzardo. Vede poi Rufy impedire ad Usop di bere l'acqua consegnatagli da Toto, nonostante fosse assetato.

Mentre si dirigono verso la Rainbase, Bibi ringrazia Rufy in quanto non sarebbe mai riuscita a prendere quella decisione da sola. Il pirata le replica di promettergli che quando avrà sconfitto Crocodile, lei gli avrebbe trovato così tanto da mangiare da fargli scoppiare la pancia. Bibi dunque glielo garantisce.

Alle sei del mattino vede la città e dice agli altri che sono arrivati. Zoro chiede se i membri della Baroque Works sappiano del loro arrivo, così lei afferma che crede di sì dato che hanno incontrato Mr. Two e visto la nave di Mr. Three, quindi è meglio se metteranno in conto di non agire nell'ombra. Dice poi ad Usop di essere d'accordo con Rufy sul fatto che non avendo molto tempo, non possono permettersi di agire con troppa cautela.

Poco dopo essere arrivata in città, attende con gli altri il ritorno di Rufy ed Usop, che si sono offerti di recuperare dell'acqua. I due corrono verso di loro inseguiti dai marine, così Bibi chiede a Zoro dove sia Chopper, il quale le risponde di lasciarlo perdere e che si arrangerà da solo. Fugge così assieme ai pirati. Sanji fa notare che attraversando la città, i membri della Baroque Works li avranno già notati, quindi è d'accordo quando Rufy suggerisce di puntare dritti dove si trova Crocodile, così lei indica il Rain Dinners, rivelando che è stato progettato proprio dal nemico. Il gruppo poi si separa e lei rimane con Zoro, che poco dopo resta indietro per affrontare i marine.

Bibi vede Pell venire sconfitto da Miss All Sunday.

In seguito si imbatte in molti Millions, riuscendo a sconfiggerne un buon numero, tuttavia viene poi accerchiata e pensa che non può morire lì e che deve raggiungere il Rain Dinners. A quel punto però vede i nemici cadere sotto una raffica di colpi di mitragliatrice, vedendo che Pell è giunto in suo soccorso. Quest'ultimo fa poi in modo che lei si aggrappi a lui, portandola in salvo sopra un edificio. Dopo averle detto che non la vedeva da tempo, le dice di restare lì un attimo. Bibi vede quindi Pell volare tra i Millions, che sconfigge ricorrendo ai suoi artigli. A quel punto gli dice che non hanno un minuto da perdere e che devono raggiungere gli altri. Viene però raggiunta da Miss All Sunday, la quale le dice, in modo sarcastico, che dato che hanno lo stesso parere, perderanno meno tempo. Afferma poi che faccia un certo effetto ammirare dal vivo un uomo uccello, chiedendosi se possa batterla. Pell chiede dunque alla principessa se quella donna faccia parte dell'organizzazione che intende rovesciare il loro regno. Capito che Miss All Sunday intende portarla con lei, Bibi le dice di non sottovalutarla e la attacca con le sue armi, ma l'avversaria le blocca il braccio. La principessa le chiede come abbia potuto assassinare Igaram, ma la donna replica che loro hanno fatto lo stesso con molti agenti. La nemica finge quindi di trapassarla con la mano per attirare Pell, a cui impedisce di volare ricorrendo ai suoi poteri e facendolo così cadere sul tetto dell'edificio. Bibi si preoccupa per lui, il quale scopre così che lei sta bene e che la nemica ha solo fatto finta di ucciderla. Sente poi Miss All Sunday spiegare in cosa consistono i suoi poteri ed afferma che non potrà sfuggirgli. Vede quindi Pell brandire la spada e correre incontro alla nemica, ma quest'ultima usa i suoi poteri per inarcargli la schiena e sconfiggerlo. Bibi si preoccupa per le condizioni di Pell, ma a quel punto Miss All Sunday le chiede di seguirla dal capo e dai suoi amici, che la stanno aspettando in una gabbia del Rain Dinners, cosa che la lascia incredula.

Bibi attacca Crocodile.

Viene così condotta da Crocodile, che le dà il benvenuto, affermando che nota con piacere sia giunta fin lì viva, nonostante avesse ordinato di ucciderla. Lei gli risponde che può arrivare ovunque dato che è il desiderio di vederlo morto che la spinge, ma il nemico replica che si sbaglia perché a morire sarà quel regno. Bibi si infuria e gli corre incontro maledicendolo ed affermando che è colpa sua se non ci sia più la pace nel Paese, ricorrendo alle sue armi per decapitarlo. Tuttavia Crocodile non ne risente grazie al suo frutto del diavolo e le chiede se si sia sfogata, per poi ricomponendosi e bloccandola alle spalle. Il nemico afferma che chi abita in quel regno dovrebbe conoscere i suoi poteri e le domanda se debba farla diventare una mummia. La lascia però su una sedia e le dice di non guardarlo in quel modo e che deve lasciarla. Crocodile chiede conferma a Miss All Sunday che la festa stia per cominciare. Quest'ultima replica che non sbaglia e poi le lega le mani.

In seguito Miss All Sunday avvisa che l'insurrezione è dilagata in tutto il regno e che il leader dei rivoltosi è stato ferito. Crocodile le chiede quindi cosa ne pensi del fatto che il suo piano abbia avuto inizio, e che anche lei, per un certo periodo, ha fatto la sua parte per metterlo in pratica. Bibi gli chiede di smetterla, domandandogli come possa essere così crudele. Il pirata le confessa dunque che non è stato semplice organizzare quell'operazione. Le chiede poi se voglia sapere perché si sia adoperato tanto per conquistare quel regno, ma lei replica di non potere mai capire cosa passi nella sua mente criminale, così Crocodile le dice che è maleducata. Bibi si getta poi con la sedia a terra, strisciando ed affermando che lo fermerà, essendo ancora in tempo per farlo qualora arrivasse ad Alubarna prima dei rivoltosi, riuscendo a liberarsi le mani. Crocodile rivela dunque che anche lui e la sua partner hanno intenzione di raggiungere la capitale in quanto deve chiedere qualcosa a Cobra. Bibi gli chiede cosa voglia da suo padre, ma Crocodile replica domandandole se per lei sia più importante quest'ultimo o il suo popolo. Estrae quindi una chiave, facendo intendere sia quella della cella, che getta nella botola, dicendole che se vuole può tuffarcisi. Crocodile ammette che lo scontro potrebbe essere ancora evitato visto che mancano ancora otto ore prima che le due fazioni inizino a massacrarsi e che per raggiungere Alubarna, lui e la sua partner ci impiegheranno più tempo del previsto. Le suggerisce quindi di partire al più presto per evitare che molti muoiano, ma dovrebbe anche liberare i suoi amici nella gabbia, la cui chiave giace nella tana dei coccobanana. Vede poi uno di quegli animali ingoiare proprio la chiave.

Rufy le grida che deve fargliela sputare, ma lei afferma che i coccobanana sono famosi per la loro voracità, al punto che mangiano anche altri mostri marini. Crocodile afferma in modo sarcastico che gli dispiaccia sia finita così, rivelando che quegli animali mangiano tutto ciò da lui gettato nella loro tana e che non sarà facile distinguere l'esemplare che ha ingoiato la chiave. A quel punto si congeda assieme alla sua partner, affermando che entro un'ora l'intera stanza sarà sommersa dall'acqua e che non gli importa visto che non ha più bisogno di quel luogo come base segreta. Le dice quindi che deve scegliere tra i suoi cittadini e i pirati, prendendosi poi gioco dei rivoltosi e di Toto, affermando come sia ridicolo che l'anziano scavi buche tutti i giorni in un'oasi che non esiste più e rivelando che le tempeste che metodicamente hanno colpito le città del regno sono opera sua. Bibi si commuove pensando a Toto e si convince che Crocodile voglia eliminare anche lei, non avendo interesse che salvi il suo Paese o i suoi amici. Inizia quindi a fare roteare la sua arma, ma poi si ferma, così Rufy gli urla che deve fare qualcosa per liberarli perché se loro morissero lì, nessuno potrebbe dare una lezione al nemico.

Crocodile chiama quindi i coccobanana e le dice che se ha deciso di abbandonare quella marmaglia, è giunto il momento di farlo. Non vedendola muoversi, le dice che se uccide tutti gli animali, forse potrà trovare quello che ha ingoiato la chiave. Trema di paura vedendo un esemplare, il quale tenta di divorarla, riuscendo a salvarsi, ma venendo colpita da un violento colpo di coda che la sbatte a terra.

A quel punto Crocodile e Miss All Sunday vengono contattati da qualcuno che Bibi riconosce come Sanji, così si ricorda che quest'ultimo e Chopper sono ancora liberi. Lei ascolta quindi la conversazione tra il cuoco e il membro della Fotta dei sette finché sente del trambusto, a seguito del quale un subordinato di Crocodile riferisce di avere catturato il nemico davanti al Rain Dinners. Bibi dunque si preoccupa e poi evita un altro attacco del coccobanana. Mentre è appesa al bordo della scala, grida ai suoi amici che ha ancora un po' di tempo prima che l'acqua sommerga la stanza e che andrà fuori a cercare aiuto. Crocodile torna quindi indietro e subito dopo che lei è riuscita ad arrampicarsi sulla scala, la afferra con il suo uncino al collo, facendola cadere e consigliandole di non prenderlo così alla leggera.

Dopo che i due nemici hanno lasciato la stanza, pensa che finora se l'è sempre cavata e non può morire in quel modo, così ferisce con la sua arma la lingua del coccobanana, salendo sulla sua testa per raggiungere nuovamente la scala, di cui l'animale divora un altro pezzo, rompendo anche due finestre, facendo entrare ancora più velocemente acqua nella stanza. Bibi urla quindi ai suoi amici di avere ancora un po' di pazienza, che troverà qualcuno che li aiuterà e che non li avrebbe mai abbandonati.

Raggiunto il casinò, sente del trambusto e scopre che il ponte d'accesso è crollato, affermando che sono tutti bloccati. A quel punto qualcuno la corregge, dicendo che in realtà i nemici al di là del ponte non possono più raggiungerli e che fa parte della sua strategia. Bibi si volta e scopre che si tratta di Sanji, il quale afferma che Chopper sta scappando fingendo di essere lui stesso, tuttavia ammette che non hanno molto tempo prima che i due eserciti si scontrino, per quello la invita a fargli vedere dove sono rinchiusi gli altri. Il cuoco le dice che devono sbrigarsi e che lei gli spiegherà il resto strada facendo. Bibi gli chiede conferma che fosse stato catturato, ma lui nega, sorridendo.

Condotto nella stanza in cui sono imprigionati i loro amici, vede Sanji sconfiggere il coccobanana con un calcio, cosa che la lascia sbalordita. Rufy si congratula così con lei, che sorride e alza il pollice. Altri animali entrano nella stanza e Smoker indica qual è quello che ha ingoiato la chiave, riconoscibile dal diverso grugnito. Bibi vede dunque il cuoco colpirlo con un calcio, così il coccobanana sputa una sfera di cera, dalla quale esce Mr. Three. Lei si chiede dunque cosa ci facesse nella pancia dell'animale. L'Officer Agent trova la chiave sulla sua sfera e capendo la situazione la lancia lontano. Tuttavia, su suggerimento di Usop, Sanji lo colpisce e lo costringe a creare una chiave identica di cera, con cui apre la cella. Bibi vede poi il cuoco fare perdere i sensi al nemico con un calcio, ma richiama l'attenzione dei suoi amici sugli altri coccobanana, tuttavia Rufy e Zoro li sconfiggono in un attimo. Lei si rattrista ripensando a quanta fatica ha fatto contro un solo esemplare, così Usop la tranquillizza, dicendo che lei è una persona normale a differenza di quei due. I colpi sferrati dai pirati danneggiano però ulteriormente le pareti della stanza, che viene quindi definitivamente sommersa dall'acqua.

Bibi nuota quindi nel lago e riemerge, trascinando Usop dal naso con l'aiuto di Nami. Mentre si strizza l'abito, Sanji le chiede se pensa che ce la faranno, così lei replica di non saperlo. A quel punto scopre che Zoro ha salvato Smoker su ordine di Rufy. Altri marine gli individuano, tuttavia il capitano di vascello dice loro di andarsene e che per quella volta chiuderà un occhio, ma che non devono farsi troppe illusioni perché la prossima volta che incontrerà Cappello di paglia, non l'avrebbe passata liscia.

Bibi e gli altri fuggono via così Sanji le chiede se quella sia la direzione giusta per Alubarna e lei conferma, dicendo di andare sempre dritti verso oriente. Il cuoco afferma di avere visto delle stalle e potrebbero farsi prestare dei cavalli, ma lei lo sconsiglia visto che la città pullula di marine. A quel punto Chopper richiama la loro attenzione, notando che si trova con Ciglione su un removal crab. La renna rivela che quel granchio è amico di Ciglione, che ne ha tanti essendo nato da quelle parti, anche se un po' strani. Bibi afferma che sia incredibile perché è un animale molto raro che vive nascosto tra le dune. Una volta che tutti sono saliti a bordo, Chopper ordina all'animale di partire, tuttavia Crocodile afferra Bibi con il suo uncino: anche Rufy però si aggrappa, lanciando lei verso i suoi amici e dicendo loro di proseguire perché ci avrebbe pensato lui al nemico.

Si preoccupa per Rufy, ma Nami le dice che sa quello che fa e che ha sconfitto tutti i nemici che ha affrontato. Zoro gli dice di dare retta a loro e che Cappello di paglia fermerà Crocodile, ricordandole che hanno poco tempo e che se i rivoltosi e l'armata reale dovessero scontrarsi sarebbe la fine. Lo spadaccino aggiunge che lei è l'unica che può fermarli, per questo non possono permettere che lei corra rischi, a costo di rimetterci qualcosa o anche qualcuno del gruppo. La cosa la stupisce e Sanji le confessa che ha avuto coraggio a lasciare il suo Paese anni prima per combattere un'organizzazione di cui non conosceva quasi nulla, ma che non deve più pensare di essere sola a combattere. Bibi grida quindi a Rufy che lo avrebbe aspettato ad Alubarna.

In seguito vede un tornado di sabbia e quando Nami le chiede cos'abbia, afferma di essere certa che sia opera di Crocodile. Quando percepisce una certa tensione nel gruppo, dice loro di non essere in pena per Rufy perché lui se la caverà di sicuro e ha promesso che si sarebbero rivisti ad Alubarna. In questo modo tutti si tranquillizzano e si stupiscono quando Nami battezza il removal crab Chelotto.

Tre ore dopo rivela che quel granchio non è amante dell'acqua per questo non riuscirà ad attraversare il fiume Sandora. A Chopper viene quindi in mente che al removal crab piacciano le danzatrici del ventre, così Nami si toglie la tunica, cosa che fa aumentare la velocità a Chelotto appena la vede, per poi entrare nel fiume. Poco dopo inizia però a sprofondare, per questo Bibi e gli altri proseguono a nuoto. Usop le chiede come facciano senza una barca e lei gli rivela che sono solo cinquanta kilometri, cosa che preoccupa il cecchino. A quel punto davanti a loro emerge un pesce gatto di Sandora e Bibi afferma che sia rarissimo. Usop dunque le grida di risparmiare loro le spiegazioni, ma poi tutti fuggono visto che Bibi rivela sia ghiotto di esseri umani, venendo criticata dal cecchino poiché avrebbe dovuto dirlo prima. Tuttavia dei dugonghi kung-fu sconfiggono l'animale, sul quale poi li fanno salire in modo da trainarli fino all'altra riva. Durante la traversata, Chopper rivela a tutti che li stanno aiutando poiché non potevano ignorare le sorti dei discepoli di Rufy.  In un'ora raggiungono l'altra sponda, dove Bibi ringrazia i dugonghi kung-fu.

Zoro le dice che dovrebbero essere ancora in tempo, ma lei non ne è sicura, affermando che potrebbero forse farcela grazie a Ciglione. Usop le sottolinea però che può portare solo due persone, che sarebbero poche contro la Baroque Works e che devono escogitare un altro modo per muoversi tutti assieme. A quel punto vedono avvicinarsi qualcuno e Bibi smentisce il cecchino quando teme che siano guai, affermando che si tratta di Karl, il quale ha portato il resto della squadra speciale anatre combattenti dal becco chiazzato.

Dopo che si sono messi dei mantelli per non farsi riconoscere, Bibi ringrazia i suoi amici, ma Nami le dice di aspettare a farlo poiché per un pirata il migliore ringraziamento sono i soldi.[14] Si dirigono così in groppa agli animali verso Alubarna, nei pressi della quale Bibi e Karl si separano dai loro amici. Lei li ringrazia e poi afferma che deve sbrigarsi perché tra poco arriveranno i rivoltosi. Giura quindi che li avrebbe fermati altrimenti ogni sforzo sarebbe stato vano.

Karl la protegge con il suo corpo.

Davanti all'ingresso sud, vede Karl tremare di paura, per questo gli dice che se non se la sente può andare e che se poi lo schiacceranno, lei lo aveva avvertito. Bibi spera poi che Kosa lo ascolterà. Grida quindi a tutti i rivoltosi di fermarsi subito, rivelando che sono caduti tutti in un tranello. Una cannonata esplode però davanti a loro, alzando fumo e sabbia, che impedisce di vedere oltre. Lei grida nuovamente ai rivoltosi di fermarsi e subito dopo vede Kosa sfilargli accanto, così si volta cercando di richiamare la sua attenzione, ma poi viene colpita dalle zampe di un cammello e cade a terra, tuttavia Karl la protegge con il suo corpo.

Karl porta in salvo Bibi.

Bibi nota quanto fatto dall'anatra e sottolinea come la battaglia sia iniziata e lei non ha ancora potuto fare nulla, ma giura a Karl che non si darà per vinta e li fermerà prima che sia troppo tardi. In lacrime, afferma di avere imparato quanto sia pericoloso rassegnarsi viaggiando con i suoi amici. A quel punto viene raggiunta da Usop a cavallo, che le dice di salire. Il cecchino aggiunge di lasciare l'anatra, che ormai è spacciata, e che devono sbrigarsi se vogliono fermare i rivoltosi. Bibi si insospettisce dato che non ha chiamato Karl per nome, così gli chiede di mostrargli il segno di riconoscimento. Quest'ultimo le mostra solo la fascia, così capisce che non è lui: a quel punto Karl si riprende e la porta via in groppa.

Lei gli dice che non deve sforzarsi così e di metterla giù perché non può continuare, mentre nota che hanno Mr. Two alle costole. Vedendo che Karl sta puntando all'ingresso sud, gli grida che l'Officer Agent li bloccherà sulla scalinata e di farla scendere in quanto intende affrontarlo. A quel punto però capisce che in realtà sta andando verso la parete e gli chiede cosa stia facendo: Karl riesce a scalarla di corsa. Arrivato quasi alla cima, perde il contatto con la parete, ma riesce a restare in aria sbattendo le ali, aggrappandosi alla sommità. Bibi gli dice dunque che è eccezionale poiché Mr. Two non riuscirà a raggiungerli.

Vede quindi i due eserciti scontrarsi. Dice quindi a Karl che devono fuggire da lì, pensando che in quella mischia non troverà mai Kosa. Gli rivela dunque che devono raggiungere Chaka e di andare quindi a palazzo. Karl viene però colpito da un proiettile vagante e poco dopo crolla a terra. L'animale gli fa segno di fuggire e lei in lacrime gli dice di avere capito, ringraziandolo. A quel punto Karl chiede aiuto e Cowboy e Ivan-X colpiscono Mr. Two prima che possa mettere a segno il suo attacco. Anche Sanji li raggiunge e le dice che può ancora fermare i rivoltosi, complimentandosi con Karl. Dopo avere ringraziato le altre due anatre, afferma che ci penserà lui al nemico. Bibi dice a Cowboy e Ivan-X che sta bene e di occuparsi di Karl, mentre Sanji le ordina di andarsene, cosa che non si fa ripetere.

Raggiunge di corsa un blocco costituito da alcuni soldati, che la scambiano per una civile, intimandole di fermarsi. Ripreso fiato alza la testa, facendosi riconoscere e chiedendo di venire condotta urgentemente da Chaka, a cui deve parlare subito.

Alcuni soldati la conducono da quest'ultimo, al quale chiede di distruggere il palazzo. Lui le grida se sta dicendo sul serio, chiedendosi come possa ordinare una cosa simile. La principessa gli domanda perché non possa farlo visto che ne vale la vita del regno, chiedendogli se non sia d'accordo con lei del fatto che il palazzo non sia il regno. La ragazza afferra il vestito di Chaka affermando che la vera nazione sono le persone che in quel momento stanno soffrendo ed è solo grazie al popolo se in quel Paese esiste un regno. Spiega che le basta interrompere quella battaglia solo per un attimo, dicendogli che se solo lui riuscisse ad attirare l'attenzione per qualche secondo, ci penserebbe lei a fare ragionare tutti. Afferma quindi con decisione che è dunque fondamentale distruggere il palazzo.

Nonostante i soldati siano contrari, Chaka si inginocchia davanti a lei, dicendole che attuerà quanto richiesto. Ordina quindi di preparare le pile per appiccare l'incendio. L'uomo le chiede poi come possa fare comprendere all'esercito il motivo di tale scelta, così lei replica di capire che per loro l'unica soluzione fosse affrontare i rivoltosi sul campo, ammettendo che negli ultimi due anni hanno affrontato i focolai della rivolta senza il supporto di Igaram, prendendosi parte della colpa per avere abbandonato il Paese al suo destino. La principessa ammette che non è ancora tutto perduto, ma finché Crocodile sarà vivo non ci sarà pace. Ripensando a quanto detto da Zoro dopo avere lasciato Rainbase, si domanda dove siano i suoi amici. Chaka le risponde di avere notato con piacere che in quei due anni la sua espressione si è fatta più adulta e matura, ammettendo che quando tutto sarà finito vorrebbe organizzare un banchetto per i suoi amici. Bibi pensa quindi a quanto promesso a Rufy. A quel punto un soldato li raggiunge per informarli che qualcuno è entrato nel palazzo: alzando lo sguardo, vede Crocodile. Quest'ultimo le dice che non gli piace il fatto che lei gli metta i bastoni tra le ruote e che vorrebbe trasformare il palazzo nella sua dimora. Aggiunge che dovrebbe essere bello vivere come un re e che quello sia un bel luogo, degno della sua grandezza. Bibi quindi si spaventa.

Vedendo suo padre inchiodato ad una parete, lo chiama, così Cobra afferma che gli dispiace quanto sta accadendo perché lei era quasi riuscita nel suo intento, mentre lui non ha potuto fare nulla per sostenerla. Crocodile afferma quindi che è d'accordo con tali parole, in quanto senza i Pirati di Cappello di paglia, Bibi non sarebbe riuscita ad arrivare fin lì. Lei gli grida dunque dove sia Rufy e come abbia fatto ad arrivare lì, e quando il nemico afferma che sia morto, Bibi urla che non è vero in quanto il ragazzo non si farebbe sconfiggere da uno come lui. Crocodile le replica che è libera di pensarla come vuole, ma non è giunto lì per sentire i piagnistei di padre e figlia, affermando che quando il regno sparirà, anche la famiglia reale subirà la stessa sorte. Infine il nemico domanda a Cobra dov'è Pluton.

Sentendo Crocodile spiegare di cosa si tratta, Bibi rimane sbalordita sapendo che il nemico ha ideato quel piano solo per un'arma. Ascolta poi il dialogo tra suo padre e il nemico. Quando quest'ultimo rivela che tra mezz'ora l'esercito presente nella piazza antistante al palazzo sarà colpito da un'esplosione avente un raggio di cinque kilometri quadrati, lei si preoccupa. Crocodile le dice che dovrebbe ringraziarlo visto che così eliminerà tutti i rivoltosi, che secondo i suoi calcoli raggiungeranno la piazza in venti minuti, dove si scontreranno con l'esercito reale. Aggiunge quindi che volevano distruggere il palazzo, ma di lasciare che se ne occupino loro. La principessa gli urla che sono innocenti e che non gli hanno fatto nulla, venendo trattenuta da Chaka. Sente quindi Crocodile chiedere a suo padre dove si trovi il Poignee Griffe, così si chiede come faccia a conoscerlo. Il re accetta di indicarglielo, cosa che la sbalordisce. A quel punto Chaka le dice che non può sopportare oltre e si appresta a combattere.

I membri della squadra Tsumegeri aprono le porte del palazzo e dicono a Chaka di aspettare. Nonostante Cobra cerchi di dissuaderli e Crocodile suggerisca loro di andarsene, i quattro attaccano quest'ultimo. Bibi sottolinea a Chaka che sono cambiati, così quest'ultimo le spiega che hanno bevuto l'acqua potente, la quale centuplica le forze per un breve lasso di tempo per poi portare alla morte in pochi minuti. Lei rimane quindi incredula mentre vede Crocodile trasformarsi in sabbia e salire sul tetto del palazzo, da cui dice che non intende combattere. Osserva quindi i membri della squadra Tsumegeri cadere a terra, privi di vita, a causa dell'effetto collaterale dell'acqua potente

Bibi vede Chaka ricorrere alla sua forma ibrida per poi dirigersi verso il nemico e lei cerca invano di fermarlo. Lo osserva poi attaccare Crocodile, il quale però non ne risente e poco dopo ha la meglio. Bibi quindi piange vedendo Chaka sanguinante a terra.

A quel punto Kosa li raggiunge, chiedendo spiegazioni su ciò che sta accadendo, affermando che il suo intento era quello di persuadere il re. Sente quindi quanto Crocodile e Miss All Sunday dicono a Kosa, il quale le chiede chi abbia sottratto la pioggia al Paese. Il nemico gli rivela dunque la verità, mentre Cobra gli dice di non ascoltarlo e che può ancora rendersi utile per salvare la sua gente. Sente poi Chaka rivelare al ragazzo che Crocodile intende fare scoppiare il piazzale. Kosa si dirige di corsa verso quest'ultimo, ma Bibi lo ferma, facendolo cadere a terra. Lui le grida di lasciarlo, chiedendole cosa le salti in mente viste le conseguenze che avrebbe l'esplosione, ma lei gli dice che non permetterà che ciò avvenga e di tornare in lui perché se dicesse ai soldati dell'esplosione, provocherebbe un panico generale e non riuscirebbe a fermare i combattimenti, non salvando quindi nessuno. Bibi gli chiede di capirla e che l'unica cosa da fare è fermare la rivolta, sottolineando che lui è l'unico in grado di farlo. Crocodile le piomba quindi alle spalle, affermando che non starà a guardare, ma Chaka ferma l'uncino del nemico con la spada e dice a Kosa di fare come ha detto lei, essendo sicuro di potere bloccare il nemico per qualche minuto.

Bibi raggiunge quindi le mura del palazzo, dalle quali urla ai soldati di alzare la bandiera bianca. Sente poi Kosa comunicare lo stesso. Vede quindi il ragazzo e i soldati sventolare le bandiere davanti ai rivoltosi, sperando che riesca a fermarli. A quel punto però due soldati colpiscono con due proiettili alla schiena Kosa. Bibi scoppia in lacrime capendo che i responsabili sono degli infiltrati della Baroque Works nell'esercito reale. A quel punto della polvere e della sabbia si alzano e alcuni uomini da entrambi gli schieramenti vengono colpiti da pallottole, così lei capisce che in quel modo finirà in un bagno di sangue, gridando loro di smettere di combattere. Tuttavia è testimone della ripresa degli scontri. Suo padre le grida di fuggire per non farsi catturare da Crocodile, ma lei si rifiuta perché convinta possa ancora fermare la battaglia. Il nemico le dice dunque di essere stufo della sua testardaggine, per poi afferrarla dal collo e alzarla da terra, affermando che i suoi ideali gli abbiano dato il voltastomaco. Le spiega che l'ideale è un concetto che appartiene solo a chi possiede le capacità per metterlo in pratica. Bibi gli grida che non gli importa cosa pensi, ma lei non rinnegherà i suoi ideali e che, in quanto principessa, non cederà mai davanti a lui. Crocodile sottolinea così che sia sgarbata e ostinata; afferma inoltre che mancano quindici minuti all'esplosione e che i rinforzi dei rivoltosi debbano ancora arrivare, ignari della sorte a cui vanno incontro. Raggiunge quindi le mura, tenendola sul baratro e dicendole che se avessero comunicato dell'esplosione, avrebbero sì scatenato il panico, ma salvato migliaia di vite. Le attribuisce così la colpa poiché voleva salvare tutti, ma così facendo ha invitato i sudditi al loro funerale. Aggiunge che questi ultimi siano divertenti poiché lo hanno fatto ridere fin dall'inizio e la ringrazia per i suoi due anni trascorsi nella Baroque Works, dicendole che non è riuscita a fermarli e che a causa dei suoi ideali ci saranno ancora più vittime. Termina affermando che non può fare nulla per quel Paese, prima di lasciarla cadere nel vuoto.

Mentre precipita, vede Pell giungere in volo trasportando Rufy, il quale la afferra. In lacrime, dice al pirata che presto il piazzale esploderà, che ormai la gente non ha più scampo e che nessuno può sentire la sua voce. Il ragazzo la tranquillizza dicendole che lui l'ha sentita. Pell poi atterra ai piedi della scalinata del palazzo, dove Bibi ritrova tutti i suoi amici ed è felice che stiano tutti bene, con Sanji che le chiede delle sue ferite. Rufy afferma poi che ha già perso una volta contro Crocodile, ma non accadrà più, lasciando il resto a loro. Bibi quindi piange pensando che ha ancora i suoi amici.

Rivela loro della bomba e Usop le chiede come pensa di trovare il cannoniere nei dieci minuti rimanenti, ipotizzando si trovi ad almeno di due kilometri e mezzo, ma lei afferma che crede sia più vicino di quanto si pensi. Zoro e Sanji sconfiggono poi un nemico che stava per attaccarla alle spalle, per poi affrontarne degli altri mentre lei e gli altri si allontanano, separandosi. Mentre corre, pensa che il destino del suo Paese sarà deciso in dieci minuti.

Chiede poi a Pell, che si trova sopra di lei, se non vede niente da lassù, il quale le risponde che si è focalizzato su tutti gli edifici attorno al piazzale, ma non ha visto nulla che assomigliasse ad un cannoniere. Bibi suppone quindi che si trovi dentro a uno di essi.

In seguito cade, ferendosi ad una gamba, che gli sanguina copiosamente. Si domanda dove sia il cannone dato che non dovrebbe essere difficile trovarne uno con tale gittata, il quale deve per forza essere in un luogo ampio. Le viene quindi in mente di quando Kosa si nascose nella torre dell'orologio e intuisce che il cannoniere si trovi lì. Afferra così Usop dal naso, mentre fugge da un soldato, e gli rivela di avere capito dove si trovi ciò che cercano. Il cecchino quindi le chiede conferma e, una volta avuta, lancia in aria un fumogeno per radunare gli altri. Quando Usop le domanda ancora se ne sia certa, lei risponde che non le viene in mente un posto più adatto di quello. Lui le dice quindi di aspettarlo lì mentre andrà a chiamare gli altri, ma lei risponde che andrà avanti e si ritroveranno là. Il cecchino prova a farle cambiare idea, ma Bibi gli dice di sbrigarsi. I due si imbattono però in molti scagnozzi della Baroque Works, così Usop graffia una lavagnetta per dare loro fastidio, cosa che prova anche Bibi. Il pirata le afferra la mano e i due fuggono inseguiti dai nemici. Subito dopo lei dice ad Usop di sbrigarsi.

Poco dopo i loro inseguitori vengono sconfitti da dei marine; Tashigi dice loro che li copriranno e di sbrigarsi a fermare l'esplosione perché non c'è più tempo. Bibi sprona quindi Usop ad andare, incitandolo continuamente perché hanno perso fin troppo tempo. Vedendo un uomo venire ferito, lei si volta, ma il cecchino le dice che non può distrarsi perché se non troveranno il cannoniere, faranno tutti la sua stessa fine. Bibi gli dà quindi ragione e subito dopo si riuniscono a Nami e Chopper. Quest'ultimo chiede loro se abbiano capito dove si trovi il cannone, così lei gli risponde di sì, spiegando che quella strategia fa parte del piano di Crocodile, che ha scelto un luogo dal quale è impossibile sbagliare mira, grande abbastanza da contenere un cannone, ma allo stesso tempo invisibile dal cielo. Indica quindi la torre dell'orologio.

Si domanda poi dove sia finito Pell, che non vede più. Nami le chiede come faranno a raggiungere la cima in meno di un minuto, così lei ammette che pensava di farsi aiutare dall'ufficiale, ma non resta altro che prendere le scale. A quel punto, da una finestra a metà della torre, si affaccia Sanji, a cui chiedono cosa faccia lì, il quale sostiene che il messaggio di Usop fosse chiaro. Poco dopo, da una finestra ancora più in alto si affaccia Zoro. Quando Usop dice loro di salire la torre, lei gli dice che è inutile perché da dove sono loro non possono raggiungerne la sommità, in quanto l'unico modo è prendere una scala che inizia al piano terra. Non avendo altra soluzione, corre verso quest'ultima, ma Nami le dice di aspettare perché le è venuta un'idea. A quel punto scoccano le quattro e mezza: Bibi vede l'orologio aprirsi e nella stanza dietro di esso riconosce Mr. Seven e Miss Father's Day.

Grazie al piano di Nami, raggiunge la cima della torre, sconfiggendo i nemici e spegnendo la miccia del cannone. Tuttavia scopre che la bomba è ad orologeria, così Pell decide di sacrificarsi, la afferra e vola in alto nel cielo, dove essa esplode. Bibi scoppia in lacrime e si rammarica perché dopo lo stupore iniziale dei soldati e dei rivoltosi, la battaglia riprende.

Quando Rufy sconfigge Crocodile e comincia a piovere, le due fazioni si fermano di combattere e in quel frangente la principessa riesce ad ottenere l'attenzione della folla, spiegando l'accaduto.

I Pirati di Cappello di paglia salutano Bibi e Karl.

In seguito Rufy le chiede di continuare a viaggiare con loro, ma anche se Bibi vorrebbe, è costretta a rifiutare in lacrime perché il suo paese aveva bisogno di lei. Poi per impedire ai marine di riconoscere la principessa come loro alleato, la ciurma la saluta quindi in silenzio alzando il braccio in cui si avevano segnato una X in segno della loro amicizia. Bibi e Karl ricambiano quindi il gesto.

La vita accidentale di Gedatsu nel Mare Blu[]

Bibi insieme a Pell, Igaram, Chaka, Terracotta, alla squadra speciale anatre combattenti dal becco chiazzato e ai dugonghi kung-fu va a rilassarsi alle terme su Ukkari.

Saga dopo Enies Lobby[]

Viene a conoscenza delle nuove taglie dei Pirati di Cappello di paglia, scoprendo che Nico Robin è entrata a fare parte della ciurma. In seguito, mentre sta lavando Karl, suo padre e i suoi sottoposti la raggiungono per informarla di quanto accaduto ad Enies Lobby; Bibi rivela dunque di esserne già a conoscenza, causando lo stupore dei quattro in quanto credevano sarebbe rimasta sconvolta una volta saputo di Nico Robin. La principessa aggiunge che non è facile capire cosa passi per la testa di Rufy, ma che ad ogni modo lei si fida di lui, il quale diventerà il re dei pirati. Cobra sottolinea la sua clemenza, affermando che è diventata un'ottima principessa, prima di piangere. Bibi gliene domanda quindi il motivo.

Saga dopo la guerra[]

Assieme a Karl, legge sul giornale la notizia del ritorno di Rufy a Marineford e si chiede cosa significhi la scritta che il pirata ha sul braccio.

Dalle tolde del mondo[]

La principessa attraversa le vie di Alubarna assieme a Karl e Ciglione e poi fa visita al padre.

Dalle tolde del mondo - La saga dell'uomo da cinquecento milioni[]

Bibi pensa ai Pirati di Cappello di paglia dopo avere letto la notizia di ciò che è accaduto a Dressrosa.

Saga di Zo[]

Poiché il Reverie è imminente, Bibi parte dal regno di Alabasta insieme a suo padre, Chaka, Pell e Karl per dirigersi a Marijoa.

Saga del Reverie[]

Durante il viaggio, legge meravigliata le ultime notizie che parlano delle recenti imprese di Rufy, il cui nome ora è accostato a quelli dei quattro imperatori.

Giunta a Marijoa, fa subito amicizia con Rebecca e i nani al suo seguito. Mentre si confidano le loro avventure con Rufy, si unisce a loro anche la principessa sirena Shirahoshi.

Poco dopo, Wapol approccia Bibi e inizia a insultare suo padre, quando viene interrotto dall'arrivo di Dorton e Kureha, che lo ignorano per unirsi al gruppo degli estimatori di Rufy.

Poco dopo, il nobile mondiale Charloss tenta di catturare Shirahoshi per farne una sua schiava; i sovrani presenti non vogliono essere coinvolti e cercano di impedire a Bibi e Rebecca di intervenire per non causare incidenti diplomatici. Sai e Leo però non si trattengono e partono all'attacco, venendo però fermati da Rob Lucci, sopraggiunto insieme ad altri agenti del CP0. Bibi vede poi Nettuno accingersi ad aggredire Charloss, il quale ordina a Lucci di uccidere il tritone. Il nobile mondiale viene però colpito con una mazza chiodata da un suo parigrado.

Osserva poi Manshelly curare le ferite della principessa sirena. Pell si scusa con Bibi per non esserle stato accanto durante lo scompiglio e le comunica che suo padre Cobra si è recato a un incontro con Riku Dold III e l'ammiraglio Fujitora dopo avere ricevuto una lettera da quest'ultimo.

Differenze tra manga e anime[]

Aspetto[]

Nel manga, quando è nei panni di Miss Wednesday, il suo top è a cerchi concentrici, mentre nell'anime è a righe oblique ondulate.

Saga di Alabasta[]

Nell'anime Bibi, Nami e Ciglione vengono fatti prigionieri dai Pirati del deserto. Dopo che Rufy, in cerca di acqua, danneggia l'albero maestro della nave, il capitano libera i tre prigionieri chiedendo scusa per il malinteso.

All'improvviso un uomo informa Barbarossa che non è possibile riparare l'albero maestro per via della mancanza di legname. Rufy allora si offre di recuperarne un po' e viene accompagnato da Bibi e da due compagni di Barbarossa: Lasa e Zaba. Giunti all'oasi di Knit, Lasa rivela alla principessa di averla conosciuta molti anni prima, quando assieme a suo padre giunse in visita e promise sostegno in caso di necessità. Né il re né Bibi, però, si fecero vivi quando le cose iniziarono ad andare male. La principessa, dispiaciuta per quanto accaduto, chiede scusa. Dopo avere recuperato i pezzi necessari, il gruppo torna alla nave. Successivamente la ciurma di Rufy, Bibi e Ciglione si separano dai Pirati del deserto e riprendono il loro viaggio.

In seguito Ace ritrova la ciurma del fratello e rivela a Bibi di avere sentito delle voci secondo cui quattro abitanti del regno da un po' di tempo si fanno ospitare dalla comunità sostenendo di essere ribelli giunti fin lì per proteggerli. La principessa decide così di mettere quei quattro alla prova. Nel frattempo Kamyu, il capo dei truffatori, decide di svignarsela, ma la popolazione li trova e li spinge ad affrontarli. Giunti sul luogo dello scontro, Rufy colpisce Kamyu, ma l'uomo trova il coraggio di rialzarsi e lo colpisce a sua volta con un pugno. Anche i suoi uomini decidono di affrontare i pirati, così Bibi stabilisce che sono degni di non essere smascherati. Poi la ciurma di Rufy, Ace, Bibi e Ciglione proseguono il viaggio.

Nell'anime viene aggiunta una scena in cui il gruppo si ferma per mangiare nel deserto, inoltre quest'ultimo si separa momentaneamente quando Rufy ha alcune allucinazioni.

Saga del Reverie[]

Bibi ripensa a quanto Rufy e la sua ciurma hanno compiuto nel regno di Alabasta mentre parla con Rebecca. Parla con quest'ultima e Shirahoshi del grande appetito del pirata e, successivamente, racconta alla sirena di quando incontrò Dorton e Kureha.

Curiosità[]

Il suo Jolly Roger personale.

  • Bibi ha un Jolly Roger personale proprio come i membri dei Pirati di Cappello di paglia. Esso è costituito da un teschio con una corona e una folta chioma di capelli azzurri.
  • Il suo cibo preferito è il budino al curry, mentre odia le seppie essiccate. L'animale che la rappresenta è la colomba, come numero il 5,5 e come colore il bianco (argento).[5]
  • Nefertari in egiziano antico significa "colei più bella in assoluto",[15] mentre Bibi in arabo indica una donna di alto rango. Il significato completo del nome diventa quindi "bellissima donna di alto rango".
  • Wednesday in inglese significa "mercoledì".
  • Inizialmente non era previsto che Bibi fosse la principessa del regno di Alabasta, ma doveva semplicemente essere sconfitta dai Pirati di Cappello di Paglia e uscire di scena.[16]
  • Nei primi 80 volumi ha rimproverato qualcuno per 40 volte.[17]

Note

  1. Vol. 82capitolo 823 ed episodio 777.
  2. Vol. 90capitolo 906.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 One Piece Vivre Card.
  4. SBS del volume 16.
  5. 5,0 5,1 SBS del volume 76.
  6. Vol. 22capitolo 197, Kosa ha un flashback.
  7. Vol. 22capitolo 203 ed episodio 123, Bibi ha un flashback.
  8. Vol. 22capitolo 205 ed episodio 124, Bibi ha un flashback.
  9. Vol. 21capitolo 189 ed episodio 116, Bibi, parlando con Chaka, fa riferimento al periodo di assenza di Igaram.
  10. Vol. 22capitolo 205 ed episodio 124.
  11. Vol. 14capitolo 120 ed episodio 73.
  12. Vol. 14capitolo 124 ed episodio 75.
  13. Vol. 13capitolo 115 ed episodio 70.
  14. Vol. 22capitolo 196 ed episodio 120, viene mostrato un flashback.
  15. SBS del volume 17.
  16. One Piece 10th Treasures
  17. SBS del volume 81.

Navigazione[]

Advertisement