Scopri altri articoli pronti alla lettura! Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Neo Marina" è un articolo completo ed esauriente!

La Neo Marina era un'organizzazione paramilitare guidata da Zephyr con l'obiettivo di eliminare tutti i pirati del Nuovo Mondo.

Simbolo[modifica | modifica sorgente]

Il simbolo della Neo Marina era costituito da quello della Marina capovolto, a cui era sovrapposto un teschio dotato di uno sguardo crudele. Verticalmente, inoltre, c'è il disegno di una spada.

Forza[modifica | modifica sorgente]

Si trattava di un'organizzazione che ha sede nel Nuovo Mondo perciò era composta da persone molto forti. Disponeva di numerosissime navi e aveva a disposizione un'intera armata di Pacifista bianchi. Al suo vertice c'era un ex ammiraglio della Marina.

La Neo Marina era riuscita ad impossessarsi delle pietre Dyna, oggetti che hanno la stessa potenza delle armi ancestrali, aumentando ancora di più la loro pericolosità.

Membri[modifica | modifica sorgente]

Neo Marina (sciolta)

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Dopo avere lasciato la Marina, Zephyr fondò la Neo Marina. Ain, Binz e Shuzo seguirono il suo esempio dimettendosi dalla Marina ed unendosi a lui.

Saga dell'ambizione di Z[modifica | modifica sorgente]

Mentre la flotta della Neo Marina si trova in mare aperto in attesa di ordini da parte di Zephyr, Shuzo decide di uccidere Panz Fry, un pirata recentemente catturato dalla Marina che sta venendo scortato fino ad Impel Down. Ain lo contatta e cerca di fargli cambiare idea, ma Shuzo insiste a Ain gli lascia carta bianca.

Dopo una schermaglia con la Marina e i Pirati di Cappello di paglia, questi ultimi riescono a portare in salvo Panz Fry, ma Shuzo riesce ad agganciare una Vivre Card sulla zattera del gigante, in modo da poterlo rintracciare, sconfiggendo poi tutti i marine presenti. Una volta giunto nel luogo dove si trovano i pirati, va all'attacco e dopo un duro scontro viene sconfitto da Rufy, divenuto un gigante dopo che Lily Enstomach è entrata dentro di lui, ritornando alle sue normali dimensioni. In seguito Momonga lo raggiunge e lo arresta, portando ad Impel Down.

In seguito Zephyr, venuto a conoscenza dell'accaduto, assicura ai suoi subordinati che Shuzo non rivelerà il loro piano e decide di procedere. Proprio in quel momento, la White Tiger raggiunge Firs.

Film 12[modifica | modifica sorgente]

La Neo Marina attacca Firs e dopo un lungo assedio alla base della Marina del luogo riesce ad impadronirsi delle pietre Dyna, mentre l'isola viene distrutta da una di esse; dopodiché la flotta rintraccia Zephyr mediante una Vivre Card. Dopo averlo raggiunto, la Neo Marina affronta la ciurma di Rufy, che aveva trovato l'ex ammiraglio, e quasi riesce ad affondare la Thousand Sunny, che fugge all'ultimo momento.

Il piano di Zephyr procede come stabilito e la Neo Marina attacca Secon. In questa occasione Zephyr, Ain e Binz vengono contrastati dalla ciurma di Rufy, ma riescono a sbarazzarsene e a fare esplodere anche quest'isola.

Giunti all'ultimo Endpoint, Zephyr posiziona la pietra Dyna, pronto a portare a termine la sua opera. La Neo Marina viene però attaccata nuovamente da Rufy; Ain e Binz vengono sconfitti da Zoro e Sanji, mentre gli altri si sbarazzano dei membri più deboli e dei Pacifista bianchi. Zephyr viene sconfitto da Rufy, ma poi per fare fuggire i suoi amici decide di sacrificarsi trattenendo la Marina, finendo per rimanere ucciso.

La Neo Marina viene sciolta, ma numerosi membri, tra cui Ain e Binz, scampano all'arresto diventando dei ricercati.

Navi[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere White Tiger

L'organizzazione disponeva di molte navi e la White Tiger era la ammiraglia. Shuzo disponeva inoltre di un sottomarino.

White Tiger.png
Sottomarino Shuzo.png
Flotta Neo Marina.png

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.