L'Ovo Ovo è un frutto del diavolo di tipo Paramisha[1] che trasforma l'utilizzatore in una sorta di uovo, che dopo essere stato spaccato permette di evolversi in un pulcino e poi in un gallo, diventando sempre più forte. È stato mangiato da Uovo.[2]

Vantaggi e svantaggi[modifica | modifica sorgente]

Il frutto fa assumere alla parte centrale del corpo del possessore la forma di un guscio d'uovo. Quando il suo corpo viene rotto, ne fuoriesce un tuorlo, che poi si trasforma nel passaggio successivo del processo evolutivo.[2] L'utilizzatore di volta in volta si evolve da uovo in pulcino e poi in gallo, acquisendo via via maggiore forza. Se perde la vita in quest'ultima forma, ritorna a quella iniziale.[3]

Il processo di evoluzione.

L'utilizzatore rimane però indifeso durante la fase di transizione tra i vari stadi.[2] Oltre a ciò, il frutto comporta le debolezze comuni a tutti i frutti del diavolo.

Uso[modifica | modifica sorgente]

Nella sua forma base, Uovo si fa chiamare barone Uovo (タマゴ男爵, Tamago Danshaku?). Nel secondo stadio, chiamato visconte Pulcino (ヒヨコ子爵, Hiyoko Shishaku?), sembra un pulcino delle dimensioni di un uomo con tanto di ali e becco. Nel terzo stadio, chiamato conte Pollo (ニワトリ伯爵, Niwatori Hakushaku?), ha l'aspetto di un enorme gallo.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Questo frutto ha somiglianze con gli Zoo Zoo poiché permette di trasformarsi in un ibrido-animale, tuttavia non consente di farlo a piacimento.
  • Il fatto che dall'uovo rotto esca ogni volta una nuova persona ricorda le matriosche russe.

Note

  1. 1,0 1,1 Sebbene il frutto non sia stato esplicitamente definito come Paramisha, le sue caratteristiche possono farlo rientrare solo in tale categoria.
  2. 2,0 2,1 2,2 Vol. 85capitolo 853 ed episodio 820.
  3. SBS del volume 87.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.