FANDOM


Articolo scelto Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Perona" è un articolo completo ed esauriente!

Perona è un membro dei Pirati di Thriller Bark. In passato era il comandante degli wild zombie e degli zombie a sorpresa della ciurma.

Aspetto Modifica

Perona ha due occhi rotondi con una pupilla enorme e dei lunghi capelli rosa. I suoi piedi sono diretti come se avesse il metatarso varo, ma poiché non è mai apparsa senza scarpe non si può dire se soffra veramente di questa patologia. Ha inoltre tatuato un pipistrello rosa sotto alla spalla sinistra.

Dopo il salto temporale, Perona ha assunto un look molto più maturo e indossa un vestito intero che termina con una lunga gonna e i suoi stivali rossi. Sul bicipite sinistro ha un tatuaggio raffigurante un piccolo pipistrello. Porta ancora con sé un ombrello, un orologio e un pupazzo che assomiglia molto a Kumacy. Porta i capelli dietro la nuca, raccolti in sei ciocche che scendono creando spirali.

Prima del salto temporale, indossava vestiti bianchi, neri e rossi che ricordano la moda Lolita. Teneva i capelli raccolti in due lunghe code di cavallo laterali e in cima alla testa portava una corona. Indossava anche calze molto lunghe, una maglietta molto corta e degli stivali rossi. Spesso portava con sé un ombrello rosso.

Da bambina portava già la corona.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Perona piange

Perona piange disperata per via degli scarafaggi.

Perona ha molta fiducia in sé ed è orgogliosa. Non le piacciono le persone che le dicono cosa fare e non tollera che le persone non le obbediscano. Quando incontra Zoro ferito, decide di curarlo, mostrando un insolito desiderio di fare amicizia dopo il periodo trascorso da sola. In questa occasione dimostra anche di sapere essere gentile.

Le piacciono solamente le cose "carine". Il suo sogno è quello di creare un luogo in cui tutte le persone dolci vengono trasformate in zombie pronti ad obbedirle.

Le piace scherzare e bluffare, come dimostra durante lo scontro con Usop, quando finge di potergli strappare il cuore con le mani. Nonostante il cecchino muoia quasi di spavento, lei si limita a ridere dicendo che è stato divertente prenderlo in giro.

In un certo senso è ingenua, al punto di non accorgersi che gli scarafaggi che Usop le ha lanciato sono finti e non dubitando nemmeno per un secondo che egli possa sollevare un martello pesante dieci tonnellate.

Dopo il salto temporale, sembra essere diventata più matura, anche se continua a portare con sé un orsacchiotto.

Relazioni Modifica

Gekko Moria Modifica

Perona è stata adottata da Gekko Moria quando era ancora una bambina e per questo lo ammira e lo rispetta come un genitore.[2] La sua lealtà nei confronti dell'ex membro della Flotta dei sette è tuttavia altalenante: quando è stata sconfitta, ha infatti deciso di abbandonare Thriller Bark e fuggire con il tesoro, sebbene dopo avere incontrato Orso Bartholomew abbia cercato di sconfiggerlo per regalare la sua ombra a Moria. Lei stessa afferma tuttavia che è rimasta fino a quel momento al fianco di quest'ultimo più per gioco che per altro, ma dato che rischiava la vita, non aveva motivo di rimanere.[4] Quando i giornali hanno riportato la morte di Moria nella guerra per la supremazia, si è comunque messa a piangere disperata. Si convince poi che sia vivo dopo le parole di Mihawk, il quale ricorda di averlo visto vivo, anche se ferito, al termine della guerra.

Kumacy Modifica

Anche la sua relazione con Kumacy era complicata: nonostante lo ritenesse molto carino, gli proibiva di parlare perché riteneva che la sua voce fosse orribile e lo trattava come un servo. Tuttavia quando Usop lo purificò, Perona si addolorò, dimostrando di essergli profondamente affezionata. Ciò viene sottolineato anche dal fatto che dopo il salto temporale torna a Thriller Bark per recuperare il suo corpo e che possedeva un pupazzetto simile a Kumacy sin da bambina.

Pirati di Cappello di paglia Modifica

Nel poco tempo in cui ha avuto a che fare con i Pirati di Cappello di paglia, è diventata nemica giurata di Usop. Questo perché il pirata è stato il primo a riuscire a sconfiggerla.

Dopo avere incontrato Zoro a Kuraigana, decide di curarlo. Nonostante alcune diffidenze iniziali, i due riescono a stabilire un legame solido durante i due anni trascorsi assieme, sebbene Perona perda spesso la pazienza con lui a causa del suo comportamento o del suo pessimo orientamento. Al termine dei due anni, accompagna Zoro alle isole Sabaody ed affronta un drappello di marine per permettere alla ciurma di salpare verso l'isola degli uomini-pesce.

Drakul Mihawk Modifica

Perona costruisce col tempo un buon legame con Drakul Mihawk dopo essere stata spedita a Kuraigana da Orso Bartholomew. Lo spadaccino le permette infatti di vivere nel suo castello e quando la ragazza decide di andare via dopo avere appreso che Moria fosse ancora vivo, le dice di fare attenzione. A seguito di queste parole, Perona piange dalla commozione e lo ringrazia per tutto ciò che ha fatto per lei in questi due anni.[5]

Forza e abilità Modifica

Perona aveva al suo servizio numerosi zombie che obbedivano a tutti i suoi ordini. Con la caduta di Thriller Bark però, ha perso questo privilegio.

In combattimento, è riuscita grazie ai suoi poteri a sconfiggere in breve tempo Zoro, Sanji e Franky contemporaneamente. Se non fosse stato per Usop infatti, sarebbe riuscita a catturarli tutti e tre con grande facilità.[6] La sua forza è stata inoltre elogiata dal dottor Hogback.[7]

Ha anche dimostrato di avere delle buone conoscenze mediche, essendo riuscita, seppur in maniera grossolana,[8] a far guarire Zoro dalle ferite che aveva subito contro Orso Bartholomew.[9]

Possiede anche un certo talento per la navigazione, dato che è riuscita a portare Zoro fino alle Sabaody.

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Horo Horo
Perona gigante

La proiezione astrale di Perona ingigantita.

Perona ha mangiato il frutto del diavolo Horo Horo di tipo Paramisha, con cui è diventata capace di generare fantasmi di vario tipo. Essi possono creare una rete di sorveglianza a cui è difficile sfuggire, perché sono in grado di passare attraverso le pareti ed è impossibile distruggerli in quanto intangibili.

Quando un fantasma colpisce una persona e la attraversa, le toglie la voglia di vivere e la fiducia in sé, facendo cadere la vittima sulle ginocchia mentre si pente di essere nata. In questo modo quella persona diventa un bersaglio facilissimo. Tuttavia questa capacità dei fantasmi non funziona se la persona colpita è pessimista per natura, come nel caso di Usop.

Un altro tipo di fantasmi può esplodere al comando di Perona. Anch'essi sono impossibili da colpire e da fermare.

Infine il frutto del diavolo rende Perona in grado di creare una proiezione astrale di sé, che può attraversare oggetti solidi, aumentare le sue dimensioni, levitare a mezz'aria, ma come i suoi fantasmi non può essere colpita.

In questo stato non può però colpire l'avversario, ma può comunque creare i suoi fantasmi. Il suo vero corpo rimane però indifeso, per questo Perona si nasconde prima di usare questa tecnica, in modo che il nemico non possa trovarla e colpirla.

Storia Modifica

Passato Modifica

Perona nacque nel mare occidentale. Quando era ancora molto piccola, venne adottata da Gekko Moria che decise di crescerla come sua figlia.[2] Da bambina possedeva un orso di nome Kumae, dall'aspetto molto simile a quello di Kumacy.[3]

Dieci anni prima dell'inizio della narrazione, assieme ad Absalom, vide Moria reclutare nella loro ciurma il dottor Hogback.[10] Da quel momento si divertiva un sacco a chiedere a quest'ultimo di crearle degli zombie simili ai suoi giocattoli, per questo Hogback la accontentò, creando tra gli altri Kumacy e Ippogentiluomo.[11] Nello stesso periodo la ciurma si spostò con Thriller Bark nel Triangolo Florian.

Cinque anni dopo, durante l'assalto di Brook a Thriller Bark, lei dormiva.

Saga di Thriller Bark Modifica

Perona usa i suoi fantasmi per sorvegliare le acque attorno a Thriller Bark: in questo modo si accorge della Thousand Sunny, che presto finisce per venire rinchiusa dal cancello che circonda la nave-isola. In seguito viene convocata da Moria ed assiste alla rinascita di Odr grazie all'ombra di Rufy nella cella frigorifera speciale.

Quando i Pirati di Cappello di paglia cominciano il loro contrattacco, Hildon raggiunge Gekko Moria, Hogback e Perona per avvisarli. Li informa che anche quelli a cui è stata sottratta l'ombra sono stati svegliati e che hanno probabilmente a che fare con lo scheletro canterino. Hogback gli comunica di inviare i general zombie, ma Hildon replica che sono tutti nella cappella per assistere al matrimonio di Absalom. Perona decide quindi di occuparsene personalmente e raggiunge le sue stanze.

Qui infatti si presentano Franky, Zoro, Sanji e Usop: i primi tre cadono sotto l'effetto dei fantasmi di Perona che tolgono la voglia di vivere, mentre scopre che l'ultimo ne è immune per via del suo pessimismo naturale, infatti nemmeno un secondo tentativo va a segno. A quel punto Perona lo colpisce contemporaneamente con quattro fantasmi, che tuttavia ne escono demoralizzati, contagiando la stessa Perona, la quale si scusa addirittura con Kumacy per averlo trattato male. Decide quindi di scappare dall'avversario, il quale la insegue, ma che a sua volta deve fuggire da Kumacy. Quando Usop si ferma per combattere lo zombie, Perona ne approfitta per nascondersi in una stanza e ricorre alla sua proiezione astrale.

Perona Usop

Perona affronta Usop.

Si presenta poi di fronte ad Usop e lo spaventa aumentando le sue dimensioni e poi fingendosi in grado di fermargli il cuore dopo avergli infilato le mani nel petto. Inoltre si accorge che la sua invulnerabilità getta nello sconforto l'avversario. Quest'ultimo viene quindi attaccato da Kumacy, che sembra avere la meglio, ma ad un tratto Usop si rialza e lo purifica infilandogli del sale in gola. A quel punto, il cecchino capisce che dev'essere successo qualcosa mentre affrontava in precedenza Kumacy e trova il luogo in cui Perona ha nascosto il proprio corpo, contro cui lancia un dardo. Perona si preoccupa, ma tira un sospiro di sollievo vedendo che l'avversario ha sbagliato mira e gli impedisce di attaccare di nuovo colpendolo con dei fantasmi esplosivi. Ne crea poi un altro di notevoli dimensioni, che morde Usop. Quest'ultimo, però, riesce a convogliare l'esplosione in un Impact Dial, che rivolge contro Ippogentiluomo, giunto per vendicare Kumacy, sconfiggendolo davanti agli occhi di Perona. Nel frattempo quest'ultima è rientrata nel suo corpo, ma si ritrova immobilizzata da una sostanza viscosa: Usop infatti non aveva sbagliato mira, ma voleva bloccarla. Il cecchino le lancia contro dei finti scarafaggi che Perona scambia per veri e che la mandano in crisi, tanto da non capire che l'enorme martello di Usop che sembra pesare dieci tonnellate è finto, e quando Usop la colpisce, sviene per lo spavento.

Orso Perona

Perona si imbatte in Orso Bartholomew.

In seguito, mentre è svenuta, alcuni wild zombie la spostano in una zona più sicura. Quando si riprende, scopre che Odr sta diffondendo il caos sull'isola e decide di fuggire usando la Thousand Sunny, su cui ordina di caricare tesori e provviste. Quando le si avvicina, si imbatte in Orso Bartholomew, appena giunto sul luogo. Perona si rifiuta di dirgli dove si trova Moria e decide di attaccarlo per regalare la sua ombra a quest'ultimo. Il membro della Flotta dei sette prima le chiede dove vorrebbe andare in vacanza e dopo che Perona gli ha risposto, la fa sparire usando il potere del suo frutto.

Saga di Amazon Lily Modifica

Perona trova Zoro

Perona trova Zoro a Kuraigana.

Orso esaudisce la richiesta di Perona e la manda a Kuraigana, un luogo cupo pieno di rovine e con un castello. Perona vi si insedia ma nonostante questo non è felice perché non ha servi né animali carini. Mentre si sta lamentando di ciò Zoro atterra su quella stessa isola. Perona si accorge che è arrivato qualcuno e va a investigare. La sua prima reazione è di terrore, avendo riconosciuto in lui un compagno di Usop, ma poi decide di salvarlo perché è l'unica persona presente oltre a lei. Lo porta al castello e lo cura, ma per via della sua inesperienza lo riempie di bende oltre ogni misura.

Le varie avventure della ciurma di Cappello di Paglia Modifica

In seguito Perona e Zoro vagano tra le rovine dell'isola.

Saga dopo la guerra Modifica

Tempo dopo scopre che l'isola e il castello sono la dimora di Drakul Mihawk. Perona legge sul giornale che Moria è caduto in battaglia e si mette a piangere. Lo spadaccino le ordina così di andare a piangere da un'altra parte e che comunque Moria era ancora vivo al termine degli scontri.

Quando Mihawk accetta di allenare Zoro, ordina a Perona di curare le ferite del suo futuro allievo. Perona replica che non accetta ordini, ma cura lo stesso il pirata. Più tardi chiede a Zoro quale sia il messaggio che Rufy ha nascosto nella fotografia e riceve una spiegazione.

Saga del ritorno alle Sabaody Modifica

Dopo due anni, Perona accompagna Zoro alle Sabaody. Quando Rufy, Zoro e Sanji raggiungono la Thousand Sunny, Perona respinge l'assalto di alcuni marine attaccandoli con i suoi fantasmi. Subito prima che i pirati salpino, critica Zoro per la sua ingratitudine e commenta che Sanji deve essere malato, visto come si comporta in sua presenza. Poco dopo respinge altri marine.

Dalle tolde del mondo Modifica

Perona trova Kumacy

Perona recupera Kumacy.

Ritorna a Thriller Bark, dove recupera il corpo inanimato di Kumacy.

Dalle tolde del mondo - La saga dell'uomo da cinquecento milioni Modifica

A Kuraigana, Perona e Mihawk leggono sul giornale la notizia relativa ai fatti di Dressrosa mentre gli umandrilli coltivano i campi.

Saga del Paese di Wa Modifica

Perona legge le notizie riguardanti Moria e il suo esercito di zombie e, dato che Mihawk non le aveva detto che egli era vivo, decide di andarsene, sentendo poi dall'uomo quanto accaduto al Reverie.

Prototipi per One Piece Modifica

Concept art Moria

Un disegno preliminare di Perona (in basso a sinistra).

In One Piece Green è presente un disegno preliminare per il personaggio di Perona, che avrebbe dovuto essere una ragazza silenziosa.

Differenze tra manga e anime Modifica

Le varie avventure della ciurma di Cappello di Paglia Modifica

Zoro vestito da Kumacy

Perona veste Zoro come se fosse Kumacy.

Nell'anime, Perona si comporta in modo molto più infantile, inoltre costringe Zoro a servirlo colpendolo con i suoi fantasmi negativi e lo veste come se fosse Kumacy.

In seguito spiega a Zoro dove si trovano le sue spade, ma il pirata si perde per via del suo pessimo senso dell'orientamento. Alla fine Perona lo accompagna e gli rivela che non lo teme. Il suo piano consiste di restituirgli le sue armi per costringerlo a farsi accompagnare fino a Thriller Bark, ma improvvisamente Zoro non è più con lei.

Dopo averlo rintracciato fuori dal castello, Perona si offre di accompagnarlo fino alle coste dell'isola. Durante il cammino, i due vengono spiati da alcune creature, dopodiché raggiungono alcune rovine. Mentre Perona e Zoro ammirano una gigantesca croce di legno, le creature escono allo scoperto e li attaccano: sono veloci e abili con le spade e soprattutto sono numerose.

Saga dopo la guerra Modifica

Dopo che viene mostrato qual è il messaggio di Rufy, Perona esce dal castello con Mihawk e Zoro e suggerisce a quest'ultimo di attendere che le sue ferite siano guarite prima di tornare ad allenarsi.

Speciale TV 8 Modifica

La Flotta dei sette viene convocata al quartier generale della Marina per fronteggiare Byrnndi World, così Perona vi si dirige a bordo della Cassa da morto assieme a Mihawk.

Giunti in prossimità di Marineford, si imbattono nella Groseade; Perona si stupisce di vedere combattere su di essa Rufy e, dopo essersi avvicinata in volo, usa i suoi fantasmi per mettere definitivamente fuori combattimento Sebastian, appena colpito da un pugno in Gear Third di Cappello di paglia. Torna poi sull'imbarcazione di Mihawk, da cui assiste all'arrivo della flotta della Marina, che colpisce la nave di World con delle cannonate, oltre ai pugni di magma di Sakazuki. Chiede così a Mihawk se intende andarsene, ma lo spadaccino fa capire che intende restare.

Perona poi rimane sbalordita quando vede World sollevare l'enorme cannone della sua nave a mani nude ed usare i suoi poteri per sparare un colpo contro la flotta della Marina; tuttavia assiste all'intervento di Mihawk, che corre sopra il cannone e con un fendente taglia in due la sfera prima che colpisca le navi.

Quando lo spadaccino vede Rufy allontanarsi sulla Perfume Yuda, ride, così Perona gliene chiede il motivo e cosa intenda fare. I due si allontanano poi a bordo della Cassa da morto.

Saga del ritorno alle Sabaody Modifica

Sanji è molto più espansivo con Perona, al punto da infastidirla. Per questo la ragazza lo colpisce con un calcio e usa i suoi fantasmi.

Quando Zoro le dice addio all'arcipelago Sabaody, Perona guarda verso il mare e dice che si troverà un altro giocattolo, dimostrandosi dispiaciuta per la separazione. Quando Perona rimprovera Zoro ricordandogli che non sarebbe mai arrivato a destinazione senza il suo aiuto, il suo cappello si piega a contatto con lo spadaccino, suggerendo che Perona non fosse nella sua forma spirituale, ma stesse levitando con il suo corpo reale. Ciò tuttavia non accade nel manga per cui si tratta probabilmente di un errore.

Film 14 Modifica

Appena giunta su Delta, utilizza i suoi poteri contro Sentomaru. Abbandona poi l'isola su ordine di Mihawk.

Saga del Paese di Wa Modifica

Perona vede il giornale che parla del suo capitano dopo avere offerto dei pasticcini a Mihawk, il quale li rifiuta e fa un commento su Moria che la offende. La ragazza si pettina la frangetta prima di partire.

Curiosità Modifica

Nami con JR di Perona

Nami indossa una maglietta di Perona.

  • Perona ha un Jolly Roger personale, consistente in un teschio con dei capelli gialli che sembrano fiamme e la corona della stessa Perona. Quando Nami si riunisce ai suoi compagni, indossa una maglietta con questo disegno, probabilmente perché l'indumento proviene dalle stanze di Perona e Nami gliel'ha rubato per togliersi l'abito da sposa che Absalom le aveva fatto indossare.[12]
  • La sua risata tipica è "horohorohoro!", in analogia al nome del suo frutto del diavolo.

Note

Navigazione Modifica

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+