FANDOM


Pica è un alto ufficiale dei Pirati di Don Quijote. Occupa il trono di picche ed è il capo dell'armata che porta il suo nome, che costituisce la squadra d'assalto.

Aspetto Modifica

Pica è un uomo estremamente grande, muscoloso e leggermente scuro di pelle. I suoi capelli sono lilla, lunghi, ondulati e pendono sulle spalle. Sotto l'elmo ha dei baffi e i suoi occhi sono gialli. La caratteristica più distintiva del suo corpo sono le spalle che hanno tre punte sporgenti e che sono fatte della sua carne. Ciò è dovuto ad alcune spalline con tale forma che indossava da giovane, con le quali è cresciuto.[5] È molto più alto delle persone normali e ha il tatuaggio di una picca blu sul lato anteriore di entrambe le spalle.

Indossa un elmo a spillo dorato con una stretta stella a quattro punte sul davanti ed una picca sul punto superiore. Ha dei guanti e un paio di slip viola. La sua armatura dorata ha il simbolo di una picca al centro e su di essa sono attaccati dei lacci che attraversano il suo corpo. Indossa anche un paio di schinieri.

Tra tutti i membri della ciurma è il più muscoloso. Durante gli eventi di Dressrosa indossa una corazza blindata con il simbolo di una picca e dei bracciali sopra ai gomiti. All'età di ventiquattro anni non aveva ancora il pizzetto e non indossava l'armatura, ma una semplice canotta bianca.

Da bambino indossava dei vestiti strappati.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Pica sembra una persona taciturna, probabilmente a causa della sua voce sorprendentemente acuta per la sua stazza ed è estremamente sensibile a tal proposito, al punto da volere uccidere chiunque lo derida per questo motivo.

È molto fedele a Do Flamingo, al punto di abbandonare la sua battaglia con Zoro per proteggerlo dopo che è stato decapitato da Kyros. Egli ritiene inoltre la sua ciurma come la sua "famiglia" e si è preso la briga di eliminare di persona i nemici che minacciano la sua sicurezza. Tuttavia, come si è visto quando Machvise è scappato prima che Pica attaccasse Rufy, ci sono momenti in cui la sua rabbia ha la meglio e gli fa trascurare la sicurezza della sua famiglia. Inoltre Pica non ha esitato ad insultare Diamante per essere stato sconfitto da Kyros, e non si è nemmeno preoccupato di attaccare Baby 5 considerandola una traditrice senza darle la possibilità di spiegarsi.

Ha anche una cieca fiducia nelle sue capacità, considerandosi sufficiente per eliminare i nemici presenti a Dressrosa ed impedire loro di arrivare a Do Flamingo.

Forza e abilità Modifica

Pica occupa il trono di picche all'interno dei Pirati di Don Quijote e di conseguenza è uno dei tre uomini di Do Flamingo più forti. Come tale ha autorità su tutti i membri di rango inferiore e comandava duemila soldati a Dressrosa.[1] Era anche abbastanza fiducioso in sé stesso da credere di essere in grado di sconfiggere sia i Pirati di Cappello di paglia che i combattenti del colosseo.[6] Sulla sua testa pendeva una taglia di 99.000.000 Simbolo Berry, indice della sua pericolosità.[4]

È stato in grado, insieme a Trebol e Diamante, di abbattere l'intero esercito di Dressrosa. Inoltre a soli nove anni è riuscito, insieme a quest'ultimi e Vergo, a mettere a ferro e fuoco un'intera città.[7] Grazie al suo frutto, il suo potere e il suo raggio d'azione possono venire drasticamente aumentati.[8] Grazie ad esso è infatti riuscito a combattere alla pari contro un avversario del calibro di Zoro, sebbene venga sconfitto da quest'ultimo con relativa facilità.[9]

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Pietra Pietra
Pica gigante

Pica diventa gigante sfruttando la roccia di Dressrosa.

Pica ha mangiato il frutto del diavolo Pietra Pietra della categoria Paramisha, che gli consente di assorbire e manipolare tutta la pietra con cui entra in contatto. Usando il suo potere è in grado di emergere da un muro di pietra talmente grosso da sembrare all'apparenza un golem. Può anche muoversi nell'ambiente circostante fatto di roccia e spostarsi al suo interno a grande velocità, nonostante la sua enorme altezza e muscolatura.

Poiché il palazzo reale di Dressrosa è fatto interamente di roccia, Pica ha il controllo completo sulla struttura. Dato che l'intera isola poggia su base rocciosa, può anche cambiare il paesaggio intorno a sé e creare un golem di enormi proporzioni.

Ambizione Modifica

Pica è in grado di padroneggiare l'Ambizione dell'armatura ad un livello tale da riuscire a rivestire tutto il suo corpo. Tuttavia il suo livello di abilità in questo ambito è inferiore a quello di Zoro, che infatti è riuscito a sconfiggerlo superando la sua Ambizione.[9]

Sa utilizzare anche l'Ambizione della percezione.[4]

Armi Modifica

Pica brandisce una gigantesca katana adatta alle sue dimensioni, molto simile a quella di Squardo. Pica è in grado di utilizzare i poteri del suo frutto del diavolo per allungare il braccio e colpire con la katana a lunga distanza.

Storia Modifica

Passato Modifica

Pirati di Don Quijote cenano

Pica e gli altri membri dei Pirati di Don Quijote a cena.

Ventotto anni prima dell'inizio della narrazione, Pica, dopo avere scoperto che il giovane Do Flamingo possedeva l'Ambizione del re conquistatore, comprese insieme a Vergo, Diamante e Trebol che egli aveva il potenziale per diventare la persona più forte al mondo ed iniziò ad addestrarlo insieme agli altri per farlo diventare il re dei pirati. Pica divenne così un alto ufficiale dei Pirati di Don Quijote.

Quattordici anni prima dell'inizio della narrazione, dopo che Law diventò un ufficiale della ciurma, i Pirati di Don Quijote lasciarono la loro base a Spider Miles e si spostarono nella Rotta Maggiore per allargare i loro traffici clandestini.

Sei anni dopo, Pica partecipò all'operazione finalizzata all'impadronimento del regno di Dressrosa. Do Flamingo prese il controllo di Riku Dold III e del suo esercito; nel momento in cui la popolazione comprese che non c'erano speranze di sopravvivere Pica, Trebol e Diamante intervennero e sconfissero l'Armata di re Riku, facendo passare il loro capitano per un eroe.

Saga di Dressrosa Modifica

Pietra Pietra

Pica intercetta Rufy, Zoro e Viola.

Pica blocca Rufy, Zoro e Viola all'interno del palazzo reale con un muro di pietra con cui si è fuso. Usando la sua abilità di assimilare la roccia tenta di schiacciare gli intrusi con le mura del palazzo. Alla fine però Rufy e Viola riescono a fuggire, mentre Zoro rimane ad affrontare Pica.

Quando tutti i giocattoli ritornano alla loro forma originaria, Pica abbandona la sua lotta con Zoro e raggiunge la sala del trono al secondo piano dove Do Flamingo è stato decapitato da Kyros. Pica tiene in mano la testa e il corpo del suo capitano mentre quest'ultimo rivela di essere ancora vivo: in realtà a essere stato decapitato è solo un suo clone. Su ordine del suo capitano Pica getta Rufy, Law, Viola, Kyros e Riku Dold III fuori dal palazzo, per poi rimodellare la geografia dell'intera isola mentre Do Flamingo la rinchiude nella sua gabbia.

Spada di Pica

Pica combatte contro Zoro.

Subito dopo, Do Flamingo riunisce quasi tutti i membri della ciurma sul tetto del palazzo reale e Pica si offre di sistemare tutti i nemici. Il suo capitano glielo concede e così Pica si fonde con le pietre di Dressrosa diventando un golem di roccia gigantesco in cerca dei suoi nemici. Dopo averli avvistati cerca di schiacciarli con i suoi pugni, infuriato anche dal fatto che Rufy e Zoro hanno riso della sua voce acuta. L'attacco non ha effetto, e mentre Pica cerca di schiacciare i gladiatori che si sono alleati con i Pirati di Cappello di paglia si accorge che il toro combattente sta galoppando sul suo braccio con in groppa Rufy, Zoro, Law, Abdullah e Jeet. Per questo decide di abbandonare il controllo della statua di pietra per riassumere le sue vere sembianze, armarsi con la sua spada e cercare di fermarli. Zoro decide di restare nuovamente indietro per proseguire il combattimento interrotto in precedenza, dando la possibilità agli altri di avanzare verso il castello in cui si trova il loro obiettivo.

Il duello prosegue senza che nessuno dei due riesca a prevalere sull'altro, perché Pica rimane continuamente nascosto nella roccia e tutti i suoi attacchi vengono respinti dall'avversario. Quando vede che Baby 5 ha tradito la ciurma, la attacca, ma Sai giunge in sua difesa, venendo schiacciato in una macina di pietra. Poi Pica fa fuoriuscire delle punte di pietra dall'altopiano, ferendo Sai, Chinjao, Baby 5, Ideo e Hajrudin. Ad quel punto però, Diamante viene sconfitto da Kyros e per questo Pica abbandona nuovamente lo scontro perché preferisce uccidere l'ex gladiatore. Giunto all'ultimo piano dell'altopiano reale comprende però che ciò che importa più a Kyros è il vecchio sovrano. Per questo decide di cambiare nuovamente bersaglio e torna a manovrare la sua statua di pietra gigante. A quel punto si avvia verso il vecchio altopiano reale per assassinare Riku Dold III.

Zoro sconfigge Pica

Zoro sconfigge Pica.

Tuttavia, pochi istanti prima che Pica possa uccidere tutti i presenti sul vecchio altopiano reale, Zoro, aiutato da Orlumbus, riesce a raggiungerlo ed inizia a tagliare la statua di pietra in pezzi sempre più piccoli. Alla fine Pica è costretto ad uscire allo scoperto e per questo decide di sferrare il suo attacco finale. Riveste il suo corpo con l'Ambizione dell'armatura e Zoro ricopre le sue tre spade allo stesso modo. Lo scontro tra i due termina con la vittoria di quest'ultimo, che riesce a sconfiggerlo con un fendente al petto.

A seguito della sconfitta di Do Flamingo, Pica viene arrestato dalla Marina insieme al resto della ciurma e deportato ad Impel Down.

Differenze tra manga e anime Modifica

Passato Modifica

Do Flamingo organizzò un'asta, alla quale parteciparono anche gli alti ufficiali della sua ciurma, per assegnare il frutto Gold Gold, anche se in realtà non voleva venderlo; tuttavia Gild Tesoro inviò dei sicari che se ne impossessarono.[10]

Curiosità Modifica

Alti ufficiali modellati da Sanji

L'aspetto di Trebol, Diamante e Pica se subissero il Parage shot.

  • Pica è la parola spagnola, catalana e russa per "picche", che corrisponde ad uno dei quattro semi delle carte da gioco francesi. Questo è un ovvio riferimento al posto che occupa nella sua ciurma.
  • La sua risata tipica è "pikyah pikyah pikyah".
  • In una SBS viene rivelato il suo aspetto se subisse la stessa tecnica usata da Sanji per modificare i connotati a Wanze e Duval.[11]

Note

  1. 1,0 1,1 Vol. 74capitolo 732 ed episodio 664.
  2. SBS del volume 82.
  3. SBS del volume 75.
  4. 4,0 4,1 4,2 4,3 4,4 One Piece Vivre Card.
  5. SBS del volume 78.
  6. Vol. 75capitolo 747 ed episodio 683, Pica si offre di eliminare tutti i nemici.
  7. Vol. 78capitolo 782 ed episodio 724, Trebol racconta il passato di Do Flamingo.
  8. Vol. 78capitolo 778 ed episodio 718.
  9. 9,0 9,1 Vol. 78capitolo 778 ed episodio 719, Pica viene sconfitto da Zoro.
  10. One Piece film: Gold.
  11. SBS del volume 79.

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.