I Pirati Heart sono un ciurma proveniente dal mare settentrionale capitanata da Trafalgar D. Water Law.

Jolly Roger[modifica | modifica sorgente]

Il simbolo dei Pirati Heart è uno smiley, proprio come quello usato da Do Flamingo per la sua ciurma, caratterizzato da sei linee radiali che escono da esso.

Forza[modifica | modifica sorgente]

Sono una ciurma molto forte come dimostra il fatto che sono riusciti a raggiungere il Nuovo Mondo e che il capitano ha una taglia incredibilmente alta. Sull'arcipelago Sabaody si unisce alla ciurma Jean Bart, un ex capitano pirata dotato di una forza sovrumana. Tutti i componenti della ciurma apparsi fino ad allora hanno resistito all'Ambizione del re conquistatore di Silvers Rayleigh anche se Shachi ha affermato di avere quasi perso i sensi. Il fatto che Law sia stato ammesso nella Flotta dei sette è un'ulteriore prova della reputazione che i Pirati Heart sono riusciti a farsi. L'equipaggio è composto da ventuno elementi compreso il capitano.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Alleati[modifica | modifica sorgente]

La ciurma ha stretto un'alleanza con i Pirati di Cappello di paglia, la famiglia Kozuki e i visoni con l'obiettivo di sconfiggere l'imperatore Kaido e lo shogun del Paese di Wa.

Membri[modifica | modifica sorgente]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Bepo viene soccorso da Law.

Undici anni prima dell'inizio della narrazione, Law, Bepo, Shachi e Penguin si conobbero a Swallow.[1] Tre anni dopo fondarono i Pirati Heart.[2]

Saga delle Sabaody[modifica | modifica sorgente]

Law, Rufy e Kidd si preparano ad affrontare la Marina.

La ciurma giunge all'arcipelago Sabaody, dove i membri osservano uno scontro tra Killer e Urouge, interrotto da X Drake.

In seguito si presentano alla casa d'aste di umani. Pur restando in disparte, guardano attentamente gli avvenimenti che portano Rufy a colpire il nobile mondiale Charloss. Dopo alcuni brevi scontri, Rayleigh sprigiona la sua Ambizione del re conquistatore su tutti i presenti, ma i Pirati Heart non ne risentono, con l'eccezione di Shachi, il quale rischia di perdere i sensi. All'esterno dell'edificio cominciano ad appostarsi i marine, così Law si unisce a Rufy e a Eustass Kidd nell'affrontarli. Al termine dei combattimenti, la ciurma decide di allontanarsi prima che arrivi l'ammiraglio, ma il capitano libera Jean Bart, uno schiavo giunto fin lì con il suo padrone Charloss, e lo recluta nell'equipaggio. Poco dopo si imbattono nuovamente nei Pirati di Kidd, intenti ad affrontare un Pacifista; Law decide di aiutare l'altra ciurma. La battaglia non è mostrata, ma più tardi i Pirati Heart riappaiono quasi incolumi.

Saga di Marineford[modifica | modifica sorgente]

La ciurma assiste alla battaglia di Marineford dall'arcipelago Sabaody attraverso degli schermi televisivi installati per l'occasione. Quando il segnale viene interrotto, Law ordina di prepararsi a salpare.

Poco tempo dopo fanno la loro apparizione al largo dell'isola, intenzionati a salvare Rufy. Bagy gli lancia quest'ultimo e Jinbe, entrambi gravemente feriti, dopodiché Law ordina l'immersione immediata per scampare agli attacchi degli ammiragli.

Saga dopo la guerra[modifica | modifica sorgente]

Durante l'allontanamento da Marineford, una nave della Marina segue il sottomarino della ciurma. Nonostante il timore di essere stati rintracciati, scoprono che i marine a bordo sono stati pietrificati da Boa Hancock; inoltre con lei ci sono Ivankov e gli altri gay. Boa Hancock invita Law e i suoi uomini a curare Rufy ad Amazon Lily, un luogo in cui la Marina non sospetterebbe mai di trovarli.

Quando Rufy finisce di essere operato e riprende i sensi, Law ordina di salpare. Mentre i suoi compagni gli chiedono di recarsi nel Nuovo Mondo, il capitano replica che ha intenzione di restare ancora un po' di tempo nel Paradiso.

Salto temporale[modifica | modifica sorgente]

I membri della ciurma, a parte il capitano, si recano a Zo più di un mese prima del ritorno dei Pirati di Cappello di paglia. Quando Jack ed i suoi uomini attaccano l'isola, i Pirati Heart collaborano con i visoni per contrastarli, ma vengono sconfitti dall'arma a gas di Caesar Clown chiamata Koro. Law raggiunge Punk Hazard e stringe un patto con lo stesso scienziato per restare sull'isola.

Saga di Punk Hazard[modifica | modifica sorgente]

Law stringe un'alleanza con i pirati di Rufy finalizzato alla sconfitta di Kaido. Poi distrugge i macchinari che producono il S.A.D. mentre Rufy sconfigge e rapisce Caesar Clown, l'unico al mondo in grado di produrre la sostanza. In questo modo Law conta di indebolire Do Flamingo, un alleato di Kaido.

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Do Flamingo spara a Law.

Law si fa accompagnare da Robin e Usop al luogo in cui è prevista la restituzione di Caesar Clown a Do Flamingo, in modo da distogliere l'attenzione di quest'ultimo dalla sua fabbrica di Smile. All'improvviso si ritrova davanti a Do Flamingo e all'ammiraglio Fujitora e, dopo essere riuscito a riconsegnare Caesar ai suoi alleati, affronta in un faccia a faccia il membro della Flotta dei sette venendo sconfitto e portato al palazzo reale. Qui viene tratto in salvo da Rufy e Viola e, dopo avere percorso tutto l'altopiano reale, si libera delle manette di agalmatolite grazie alla chiave consegnatagli da Rebecca.

Subito dopo Law si reca insieme a Rufy in cima al palazzo reale, dove affrontano Do Flamingo, Trebol e Bellamy. Law viene sconfitto dal suo ex capitano che gli amputa anche il braccio destro. Nonostante le sue condizioni riesce comunque a battere Trebol e, dopo che il suo braccio viene riattaccato grazie ai poteri di Leo e Manshelly, aiuta Rufy a recuperare le energie per usare il Gear Fourth e sconfiggere una volta per tutte Do Flamingo.

Il giorno dopo la sconfitta di quest'ultimo, i Pirati Heart stanziati su Zo vengono curati da Chopper.

Saga di Zo[modifica | modifica sorgente]

I Pirati Heart si riuniscono.

Due giorni dopo, Law abbandona Dressrosa con parte dei Pirati di Cappello di paglia e i samurai sulla nave dei Pirati Barto club. Raggiunta Zo una settimana più tardi, si ricongiunge con alla ciurma che viene invitata al palazzo di Gatto-vipera, dove discute con Rufy sulla posizione della loro alleanza.

Alla fine a quest'ultima si uniscono anche i visoni e la famiglia Kozuki per sconfiggere Kaido e Orochi. A quel punto i Pirati Heart, dopo avere salutato il gruppo di salvataggio di Sanji, si recano nel Paese di Wa insieme ai samurai ed alcuni membri dei Pirati di Cappello di paglia.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Dopo avere saputo da Bepo, Shachi e Penguin che Rufy e Zoro si stanno dirigendo a Bakura, Law cerca di fermarli prima che causino problemi. Intercetta così Hawkins che ridirige sui propri subordinati gli attacchi di Law. Lo scontro viene interrotto quando Law sale sul carro di provviste requisito dai propri alleati e giunge ad Okobore. Qui Law, Zoro e Rufy stabiliscono la loro prossima destinazione: le rovine del castello di Oden.

Qui incontrano Kin'emon, Momonosuke, il resto della ciurma che era stata separata dalla Thousand Sunny, Shachi e Penguin. Il gruppo entra nelle rovine, dove Kin'emon spiega che lui, Momonosuke, Kanjuro, Raizo e Kiku in realtà provengono da vent'anni prima. Kin'emon racconta le vicende del passato e come i cinque siano stati separati, per poi riassumere la situazione: attualmente, contando i vari gruppi coinvolti, dalla loro parte hanno circa cinquemila persone. Il piano però prevede di limitarsi a raccogliere informazioni per due settimane e poi, durante la notte della festa del fuoco, attaccare Onigashima, dove risiede Kaido.

All'improvviso giunge Kaido e Rufy gli va incontro, così Law lo segue. L'imperatore però distrugge le rovine, prima di venire attaccato da Cappello di paglia, che però viene sconfitto.

Intanto, Shachi e Penguin sono riusciti a salvarsi grazie all'abilità di Shinobu.

Law tenta di trarre in salvo Cappello di paglia, ma Hawkins lo ferma ferendolo con un chiodo di agalmatolite. Il capitano dei Pirati Heart è costretto così a nascondersi nella foresta.

Nella Capitale dei fiori, Bepo, Shachi e Penguin distribuiscono senza farsi notare dei fogli di carta ai samurai aventi tatuata la luna crescente sulla caviglia, con il disegno pensato da Kin'emon che li invita a tenersi pronti ad insorgere contro Kurozumi Orochi e Kaido.

Law incontra Sanji, Usop e Franky nella Capitale dei fiori con cui fugge ad Ebisu.

Bepo, Shachi e Penguin vengono catturati ed imprigionati nel distretto di Rasetsu per essere usati come esca in modo da attirare Law. Hawkins crea una bambola rappresentante ognuno di loro e fa poi portare il visone altrove. Quando Law raggiunge la cella di Rasetsu e vede solo Shachi e Penguin, Hawkins gli spiega la situazione. Il capitano della ciurma si fa quindi imprigionare a patto che i suoi sottoposti vengano liberati, i quali non dovranno dire nulla a Rufy di ciò. Hawkins accetta e poi con X Drake interroga Law per avere informazioni circa le intenzioni della sua alleanza.

Giunti ad Ebisu, Bepo consegna a Nami il messaggio diffuso da Shimotsuki Yasuie prima di morire e con tutta la ciurma pensa a come liberare il proprio capitano. Il giorno seguente X Drake libera Law,[3] il quale sconfigge Hawkins.

La notte della festa del fuoco, la ciurma raggiunge il porto Tokage a bordo del Polar Tang, dove si riunisce agli alleati e Law è tra coloro che distrugge una nave nemica.

La ciurma assiste alla distruzione di una seconda nave per mano di Denjiro e vede poi Kanjuro, la spia di Orochi, fuggire verso Onigashima portando Momonosuke con sé, attaccando gli inseguitori con una nuvola che li colpisce con frecce di inchiostro. L'equipaggio vede poi alcune imbarcazioni dell'alleanza venire affondate da dei cannoni a lunga gittata dalla nave dei Pirati delle cento bestie rimasta, la quale viene però distrutta da Jinbe, che si presenta come membro della ciurma di Cappello di paglia. La ciurma poi si immerge con il sottomarino per superare i mulinelli ai lati di Onigashima.

Il Polar Tang raggiunge la superficie e Law si porta sulla terraferma insieme a Shachi, Bepo, Penguin, Cane-tempesta, Raizo, Kikunojo, Ashura Doji e Kawamatsu. Mentre i restanti membri della ciurma fanno immergere il sottomarino in profondità, il gruppo di Law si imbatte in Gatto-vipera, Marco e Izo. Successivamente i Pirati Heart entrano nel castello e affrontano i nemici.

Nave[modifica | modifica sorgente]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Polar Tang

I Pirati Heart navigano su un sottomarino giallo chiamato Polar Tang.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga di Marineford[modifica | modifica sorgente]

La ciurma viene mostrata, a bordo del sottomarino, mentre si avvicina a Marineford e dopo essere salpata da quest'ultima, Barbanera genera un maremoto che salva il Polar Tang da un bombardamento. Infine evita più attacchi di Kizaru e Aokiji.

Saga dopo la guerra[modifica | modifica sorgente]

Aphelandra sfama i Pirati Heart.

Inizialmente vengono accolti con ostilità dalle Kuja. Dopo due settimane su Amazon Lily, i Pirati Heart interagiscono con alcune di loro, le quali portano loro del cibo.

Quando Rufy si sveglia, inizialmente danneggia il sottomarino della ciurma e viene inseguito da qualche membro dell'equipaggio prima di inoltrarsi nella foresta.

Saga di Zo[modifica | modifica sorgente]

Quando Zunisha inizia a barcollare, Law salva la sua ciurma dal crollo di un edificio.[4]

Film 14[modifica | modifica sorgente]

La ciurma giunge a Delta, dove aspetta il ritorno di Law. Dopo un'aspra battaglia contro Douglas Bullet alla quale il capitano prende parte, i Pirati Heart salpano dall'isola grazie a Sabo, che crea un muro di fuoco per bloccare le corazzate della Marina.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Heart in inglese significa "cuore". Law ha dato questo nome alla ciurma per ricordare Corazon e perché quest'ultimo ha cambiato il suo cuore in meglio.[5]
  • Il Jolly Roger della ciurma assomiglia anche ad un virus, in relazione al fatto che Law oltre che capitano è anche il medico di bordo.
  • Il fatto che Law abbia un sottomarino potrebbe essere un riferimento ai sottomarini di classe Trafalgar.
  • Molti membri della ciurma prendono il nome da animali dei mari freddi.[6]

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.