One Piece Wiki Italia
Advertisement
One Piece Wiki Italia

I Pirati di A.O. erano la ciurma capitanata da A.O., in passato alleati di Barbabianca.

Jolly Roger[]

Il Jolly Roger della ciurma è costituito da un teschio privo della mandibola circondato da una quadrato verde, sulla cui sommità sono presenti due specie di orecchie.

Forza[]

La ciurma è abbastanza forte da sopravvivere nel Nuovo Mondo e riuscire a farsi un nome in quelle temibili acque, oltre ad allearsi con i Pirati di Barbabianca. Tuttavia non ha avuto speranze contro un avversario del calibro di Edward Weeble, che da solo ha sconfitto l'intera ciurma.

Membri[]

Pirati di A.O. (sconfitti)

Storia[]

Passato[]

A.O. fondò la ciurma, che divenne conosciuta nel Nuovo Mondo e due anni prima dell'inizio della narrazione, stava cercando di invadere i territori di Barbabianca con il suo equipaggio. Dovette quindi affrontare alcuni comandanti della ciurma dell'imperatore, ma successivamente si alleò proprio con Barbabianca.

Saga di Marineford[]

Quando Portuguese D. Ace sta per essere giustiziato a Marineford, la ciurma unisce le forze ai Pirati di Barbabianca per salvarlo. L'equipaggio attacca i marine fuori della baia e dopo esserci entrato affronta i Pacifista. Successivamente, ricevono l'ordine di Barbabianca di non attaccare più frontalmente Marineford, ma dai lati.

Tuttavia in seguito Ace e Barbabianca perdono la vita in battaglia. Con l'arrivo di Shanks e la fine delle ostilità, A.O. e gli altri pirati si ritirano.

Saga dopo la guerra[]

Insieme alla flotta di Barbabianca e ai Pirati del Rosso, la ciurma partecipa ai funerali di Ace e Newgate sull'isola natale di quest'ultimo, nel Nuovo Mondo.[1][2]

Saga di Zo[]

I Pirati di A.O. vengono sconfitti da Edward Weeble.

Sono la sedicesima ciurma alleata di Barbabianca a venire sconfitta da Edward Weeble.

Note

Navigazione[]

Advertisement