FANDOM


I Pirati di Thriller Bark sono la ciurma capitanata da Gekko Moria.[1]

Jolly Roger Modifica

Il Jolly Roger della ciurma è un teschio grigio con una cresta, una collana e due grandi ali viola. Ai suoi lati sono presenti due fiamme.

Forza Modifica

Il capitano è stato un membro della Flotta dei sette e con i suoi poteri ha creato un esercito di creature immuni al dolore. Inoltre anche due dei suoi sottoposti possiedono i poteri dei frutti del diavolo.

Membri Modifica

Pirati di Thriller Bark

Storia Modifica

Passato Modifica

Dopo avere perso tutti i suoi compagni, Moria incontrò Perona quando quest'ultima era ancora una bambina e decise di crescerla come sua figlia.

Dieci anni prima dell'inizio della narrazione, Moria, Absalom e Perona cercarono e trovarono il dottor Hogback. Moria offrì a quest'ultimo di riportare in vita tramite i suoi poteri Cindry, morta prematuramente, in cambio dei suoi servigi, ottenendo risposta positiva.

La ciurma spostò la sua nave nel triangolo Florian e iniziò a rubare le ombre a tutti coloro che incrociavano la sua strada, con l'obiettivo di impiantarle in un esercito di zombie con cui conquistare il titolo di re dei pirati.

Saga di Thriller Bark Modifica

La ciurma attira la Thousand Sunny in trappola. Con l'arrivo dei Pirati di Cappello di paglia sull'isola, gli zombie e i misteriosi quattro si predispongono per catturarli. In poco tempo Chopper, Nami e Usop vengono condotti alla dimora di Hogback e più tardi anche il resto dell'equipaggio raggiunge gli edifici dell'isola. Rufy, Zoro e Sanji, catturati, perdono l'ombra e le loro ombre vengono impiantate in alcuni zombie; quella del capitano viene utilizzata per dare vita ad Odr.

Durante il contrattacco della ciurma di Rufy, Perona viene sconfitta da Usop, Hogback viene schiacciato da Odr e Absalom perde i sensi dopo essere stato malmenato da Sanji e fulminato da Nami.

Quando si riprende, Perona scopre che Odr sta diffondendo il caos sull'isola e decide di fuggire usando la nave dei pirati, ma si imbatte in Orso Bartholomew, appena giunto sul luogo. La ragazza si rifiuta di dirgli dove si trova Moria e decide di attaccarlo per regalare la sua ombra al suo capitano, ma Orso la fa sparire usando il suo potere.

Moria affronta con Odr i Pirati di Cappello di paglia, decisi a riprendersi le proprie ombre. Una volta che il gigante viene immobilizzato dagli invasori, il membro della flotta dei sette assorbe le ombre di tutti gli zombie dell'isola per eliminarli una volta per tutte. Con la forza così ottenuta, Moria divide l'isola in due con un singolo pugno, ma nonostante il potenziamento, Rufy lo sconfigge.

Più tardi Moria, Absalom e Hogback abbandonano Thriller Bark a bordo di una scialuppa.

Saga di Marineford Modifica

Moria e Jinbe

Moria viene colpito da Jinbe.

Moria accetta la convocazione del Governo Mondiale affinché aiuti a fronteggiare Barbabianca ed i suoi alleati. Qualche ora prima dell'esecuzione di Portuguese D. Ace, si schiera dinanzi al patibolo assieme agli altri membri della Flotta dei sette.

Una volta iniziata la battaglia, Moria nota Little Odr Junior e palesa il suo interessamento ad usarlo per creare uno zombie. Quando Do Flamingo taglia la gamba destra del gigante, Moria decide di finirlo perché ormai il suo corpo è inutilizzabile, trafiggendolo con la propria ombra.

In seguito Rufy e molti altri evasi di Impel Down raggiungono il campo di battaglia. Moria decide così di riappropriarsi dell'ombra del super novellino. A quel punto viene però fermato da Jinbe, deciso ad affrontarlo per permettere a Rufy di raggiungere il patibolo. Moria assorbe una decina di ombre per potenziarsi e attacca l'uomo-pesce, che però lo riesce a sconfiggere con un solo pugno.

Più tardi si riprende dalla ferita subita e si scontra con Curiel.

Quando Sengoku dichiara conclusa la guerra, Moria si ritira con il resto della Flotta dei sette e dei marine.

Saga dopo la guerra Modifica

Moria e pacifisti

Moria viene estromesso dalla Flotta dei sette.

Al termine della guerra, Moria viene brutalmente aggredito da Don Quijote Do Flamingo e da alcuni Pacifista, i quali avevano ricevuto l'ordine di eliminarlo in quanto ritenuto troppo debole per occupare ancora il posto nella Flotta dei sette. Chiede se l'ordine venga da Sengoku, ma Do Flamingo gli risponde che proviene da più in alto. Tuttavia, Moria scompare prima di ricevere il colpo di grazia, venendo salvato da Absalom.

Salto temporale Modifica

La ciurma recupera la nave e si dirige con essa nel Nuovo Mondo.

Saga di Wa Modifica

Absalom raggiunge l'isola dei pirati, dove la ciurma di Barbanera lo uccide per impossessarsi del suo frutto del diavolo.

Alla guida di un'armata di zombie, Moria compie un'azione degna di finire sui giornali. Giunto poi sull'isola dei pirati, assalta i presenti in cerca di Barbanera e di Absalom. Quando quest'ultimo si palesa, l'ex membro della Flotta dei sette si rasserena, avendo temuto che il suo sottoposto fosse stato ucciso per recuperare il suo frutto. In quel momento, però, Moria e alcuni suoi zombie vengono feriti da Shiryu, che si era reso invisibile dopo avere ottenuto il potere del frutto di Absalom, mentre la persona che lo impersonava era Katarina Devon, trasformata grazie ai suoi poteri. Mentre Moria scopre ciò, Barbanera parla all'altoparlante e gli propone di divenire suo sottoposto, riferendogli inoltre ciò che è accaduto al Reverie e cosa avverrà a Wa.

Navi Modifica

Thriller Bark secondaria

La nave secondaria.

Lente Per maggiori informazioni, vedere Thriller Bark

La ciurma utilizza la gigantesca nave chiamata Thriller Bark.

Ne possiede anche un'altra che ha la polena raffigurante un pipistrello, sulla vela principale è presente la scritta Thriller Bark e su quella superiore è impresso il Jolly Roger.

Note

  1. Vol. 92capitolo 925, viene rivelato il nome della ciurma.

Navigazione Modifica