Shachi è un membro dei Pirati Heart.[4]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Shachi è un uomo di altezza e corporatura media, con capelli castani lunghi fino alle spalle. Così come la maggior parte dei Pirati Heart, indossa un'uniforme beige con il Jolly Roger dipinto sulla schiena e su una tasca posta sul petto. Porta un cappello nero con la visiera bianca.

Prima del salto temporale, indossava un cappello blu con la visiera rossa.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Come a Penguin, anche a lui piacciono molto le donne ed è invidioso del fatto che Hancock ami Rufy e che tratti Bepo come uno schiavo. Shachi è devoto nei confronti del suo capitano e da bambino si comportava da bullo.[2]

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Ciurma[modifica | modifica sorgente]

Prova una grande ammirazione nei confronti di Law fin da quando rimase impressionato dalle sue abilità quando lo incontrò da bambino. All'interno della ciurma, di solito è inseparabile dall'amico di infanzia Penguin.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

È dotato di una buona forza di volontà dato che è riuscito a resistere all'Ambizione del re conquistatore di Silvers Rayleigh, anche se per un attimo ha rischiato di perdere i sensi.

Armi[modifica | modifica sorgente]

A Zo e nel Paese di Wa ha con sé una spada, mentre in passato usava una mazza da baseball, ma non si conosce quanto sia abile nel loro utilizzo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Ancora giovane, dopo che i suoi genitori e quelli di Penguin morirono in uno tsunami, i due furono mandati a vivere con gli zii di Shachi a Swallow, che li trattarono come schiavi, facendogli svolgere attività illegali.

Un giorno, i due scapparono, andando a vivere nella foresta.[3]

Shachi e Penguin incontrano Bepo e Law.

Undici anni prima dell'inizio della narrazione, i due malmenarono Bepo, ma Law intervenne in aiuto di quest'ultimo, guadagnandosi la loro ammirazione e il loro rispetto.[2]

Un mese dopo, mentre raccoglievano della frutta nella foresta, si imbatterono in un cinghiale, che azzannò Shachi allo stomaco. Penguin allora provò a lanciare una bomba che aveva rubato con il suo amico in precedenza, ma essa esplose prima del previsto, così l'animale gli recise il braccio destro. I due, gravemente feriti, furono trovati da Law e Bepo, che li portarono a casa di Wolf, dove fermarono le emorragie e li curarono.

Una volta che si erano ripresi, ringraziarono il gruppo. Una settimana dopo, Shachi e Penguin rivelarono i loro nomi, raccontando cos'era accaduto nella foresta e il loro passato. Law dunque offrì loro di vivere assieme, così Wolf pretese le stesse condizioni che aveva dato a Law e Bepo, ossia di lavorare per lui, cosa che i due ragazzi accettarono.[3]

Nei due mesi successivi, Law si allenò assieme a Bepo, Shachi e Penguin, insegnando agli ultimi due ad usare le armi.

Un giorno, Wolf chiese loro di accompagnarli a Pleasure Town, dove li fece lavorare. In seguito portò i quattro nella casa degli zii di Shachi, che cercarono di comprare quest'ultimo e Penguin. Vedendo che li consideravano come degli oggetti, Wolf colpì con un pugno colpì lo zio di Shachi. Poi rivelò alla polizia i crimini dei due, che furono arrestati.

La sera in cui Law iniziò a lavorare in una clinica, Penguin rivelò al gruppo l'esistenza di un tesoro sull'isola, lasciato da una ciurma sessant'anni prima, i cui membri morirono poi per un'epidemia.

Un giorno, mentre andavano in bicicletta in città, Shachi e gli altri trovarono Wolf gravemente ferito dopo essersi schiantato con la macchina volante che stava testando. I quattro si presero subito cura di lui e Law lo operò. Il gruppo fece poi una festa e rimase assieme per altri tre anni.[5]

Saga delle Sabaody[modifica | modifica sorgente]

Dopo un viaggio lungo la Rotta Maggiore, Shachi sbarca sull'arcipelago Sabaody assieme al resto dell'equipaggio, raggiungendo poi il Grove 21. Si reca in seguito alla casa d'aste di umani con il suo capitano, Bepo e Penguin, dove assiste al caos scatenato dalla ciurma di Rufy per liberare Kayme, in cui vengono coinvolti dei nobili mondiali. È testimone dell'arrivo di Silvers Rayleigh, il quale, prima usa l'Ambizione del re conquistatore per fare perdere i sensi a Shalulia, che stava per sparare alla sirena, e poi la riutilizza per fare svenire le guardie presenti nell'edificio. Per poco anche Shachi non ne rimane vittima.

Dopo che Law, Kidd e Rufy hanno sconfitto una prima carica di marine, Shachi fugge stando davanti al suo capitano, per indicargli poco dopo la presenza di qualcuno contro cui Kidd sta per combattere. Law lo raggiunge assieme agli altri suoi compagni, tra cui Jean Bart, appena reclutato. I Pirati Heart e i Pirati di Kidd si preparano così a combattere contro il nemico, al quale tuttavia riescono poi a fuggire.

Saga di Marineford[modifica | modifica sorgente]

Durante le prime fasi della guerra per la supremazia‎, Shachi e gli altri Pirati Heart seguono l'evolversi degli scontri dall'arcipelago Sabaody, dove è stato allestito uno schermo gigante. Quando la trasmissione viene interrotta, Law ordina immediatamente la partenza. Poco dopo il loro sottomarino raggiunge Marineford, dove i Pirati Heart fanno in tempo a fare salire a bordo Rufy e Jinbe, feriti gravemente, prima di ripartire immediatamente portandoli in salvo.

Saga dopo la guerra[modifica | modifica sorgente]

Shachi approda ad Amazon Lily con il resto dei Pirati Heart. Lì cerca di badare a Rufy, sconvolto dalla perdita di Ace, in modo che le sue ferite non si riaprano.

Con l'arrivo di Silvers Rayleigh sull'isola, i Pirati Heart salpano immediatamente. Shachi mostra il suo dispiacere per non avere potuto visitare il regno delle donne come avrebbe voluto. Giunti in mare aperto, Law rivela al suo equipaggio di volere aspettare di entrare nel Nuovo Mondo. All'inizio Shachi e gli altri non capiscono il motivo di questa scelta, poi Law spiega che per prima cosa ha intenzione di appropriarsi del titolo di membro della Flotta dei sette; Shachi e i Pirati Heart esultano alla notizia.

Salto temporale[modifica | modifica sorgente]

Più di un mese prima dei fatti di Punk Hazard, Shachi e gli altri membri dei Pirati Heart, ad eccezione di Law, raggiungono Zo, venendo messi sotto la custodia di Gatto-vipera, e si stanziano lì in attesa del ritorno del loro capitano. Quando poi Jack e i suoi subordinati attaccano l'isola Shachi e il resto della ciurma collaborano con i visoni per combatterli. Shachi e gli altri vengono però sconfitti dopo cinque giorni in quanto i nemici adoperano un'arma di distruzione di massa di gas chiamata Koro.

Saga di Dressrosa[modifica | modifica sorgente]

Il giorno dopo la devastazione di Zo, sull'isola arrivano alcuni membri dei Pirati di Cappello di paglia fuggiti da Dressrosa, che riescono a creare un antidoto e a salvare Shachi e gli altri.

Saga di Zo[modifica | modifica sorgente]

I Pirati Heart si riuniscono.

Shachi, insieme a Penguin, rimane in disparte mentre Rufy, appena giunto sull'isola, affronta Rody e Black Back, e quando la situazione si placa avvertono il pirata di sapere già dell'alleanza tra le due ciurme; Rufy invece li avvisa che Law è sull'isola e sta bene. Tuttavia si separano da lui, da Wanda e da Carrot a causa dell'eruzione di pioggia. Successivamente Law grazie alla Vivre Card di Bepo riesce a ricongiungersi alla sua ciurma nella foresta.

Subito dopo la ciurma intera viene invitata al palazzo di Gatto-vipera dove discutono con i Pirati di Cappello di paglia circa la loro alleanza, per poi fare festa insieme a loro ed ai visoni. Il giorno dopo la flotta di Jack torna a Zo, ma la situazione viene risolta da Zunisha che, su ordine di Momonosuke, abbatte tutte le navi nemiche con un colpo di proboscide.

In seguito il gruppo di salvataggio di Sanji parte da Zo e Shachi, insieme alla sua ciurma, li saluta.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Infiltratisi nel Paese di Wa, Shachi, Bepo e Penguin si appostano su una montagna nei pressi di Okobore, dove vedono arrivare Rufy e Zoro. Quando questi si dirigono verso il distretto di Bakura, i tre lo comunicano a Law, che decide quindi di fermarli prima che causino problemi. Lungo il tragitto, però, Bepo mangia un pesce del fiume inquinato, quindi Law deve soccorrerlo e i pirati non riescono a raggiungere Bakura prima che Rufy sfidi Holdem. Vedendo inoltre Hawkins dirigersi sul posto, decidono di affrettarsi.

Più tardi, Shachi e Penguin raggiungono le rovine del castello di Oden, dove si riuniscono a Law, Kin'emon, Momonosuke, Rufy, Nami, Sanji, Chopper, Brook e Carrot e comunicano al loro capitano che Bepo è impossibilitato per via delle conseguenze di avere mangiato il pesce del fiume inquinato. Il gruppo così entra nelle rovine, dove Kin'emon spiega che lui, Momonosuke, Kanjuro, Raizo e Kiku in realtà provengono da vent'anni prima. Kin'emon racconta le vicende del passato e come i cinque siano stati separati, per poi riassumere la situazione: attualmente, contando i vari gruppi coinvolti, dalla loro parte hanno circa cinquemila persone. Il piano però prevede di limitarsi a raccogliere informazioni per due settimane e poi, durante la notte della festa del fuoco, attaccare Onigashima, dove risiede Kaido.

Mentre Kin'emon e Kiku spiegano il piano ai Pirati di Cappello di paglia presenti e a Carrot, Shachi vede il cielo diventare scuro e minaccioso e un gigantesco drago compare: si tratta di Kaido.

Mentre Shachi e gli altri discutono sulla forma di Kaido, Law spiega che l'imperatore potrebbe avere scoperto la loro presenza e deciso di eliminarli in seguito a ciò che hanno fatto per interrompere il suo commercio di Smile. Rufy, Law, Kin'emon e Kiku si dirigono a Okobore, mentre poi Kaido sopraggiunge nei pressi delle rovine per distruggerle. Shinobu allora fa sprofondare il suolo su cui si trovano così da evitare l'attacco e Chopper usa il Guard Point per arrestarne la discesa.

Nella Capitale dei fiori, Shachi distribuisce senza farsi notare dei fogli di carta ai samurai aventi tatuata la luna crescente sulla caviglia, con il disegno pensato da Kin'emon che li invita a tenersi pronti ad insorgere contro Orochi e Kaido.

Successivamente, Shachi, Bepo e Penguin vengono catturati ed imprigionati nel distretto di Rasetsu per essere usati come esca in modo da attirare Law. In seguito Hawkins crea una bambola rappresentante ognuno di loro e fa poi portare il visone altrove. Quando Law raggiunge la cella di Rasetsu e vede solo Shachi e Penguin, Hawkins gli spiega la situazione. Law accetta di farsi quindi catturare a patto che i suoi tre compagni vengano liberati, chiedendo loro di non rivelare l'accaduto a Rufy.

In seguito, Shachi, Penguin e Bepo raggiungono Ebisu dove si riuniscono al resto della ciurma e pensano a come liberare il proprio capitano.

La notte della festa del fuoco sale a bordo del Polar Tang con cui raggiunge il porto Tokage, dove si riunisce agli alleati e vede alcuni di loro, tra cui Law, distruggere una nave nemica.

Assiste alla distruzione di una seconda nave per mano di Denjiro, per poi tornare sotto coperta. Una volta che il Polar Tang si è immerso, indica a Kikunojo di guardare fuori da un oblò.

Dopo che il Polar Tang si è immerso per passare sotto ai mulinelli e raggiungere la costa nord-occidentale di Onigashima, il gruppo viene contattato da quello di Gatto-vipera, appena arrivato nel Paese di Wa e ora diretto verso la stessa isola.

Il Polar Tang raggiunge la superficie e Law si porta sulla terraferma insieme a Shachi, Bepo, Penguin, Cane-tempesta, Raizo, Kikunojo, Ashura Doji e Kawamatsu. Qui, il gruppo si imbatte in Gatto-vipera, Marco e Izo. Successivamente Shachi entra nel castello con i membri della sua ciurma, con cui affronta i nemici.

Traduzioni e adattamenti[modifica | modifica sorgente]

La Star Comics ha usato il nome "Orca" nelle SBS del volume 62 e nel sondaggio di popolarità del volume 87.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Fa notare a Bepo che un orso spaventerebbe gli abitanti di Okobore, deprimendolo. Shachi, Bepo e Penguin salutano Law dopo avergli detto che devono impedire a Rufy e Zoro di provocare disordini a Bakura.

Nel manga, Shachi e Penguin sono assieme ad altri prigionieri nella cella, mentre nell'anime sono soli.[6]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Shachi in giapponese significa "orca".

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.