Shakuyaku, chiamata Shakky dagli amici, è la proprietaria del bar Tispenno dell'arcipelago Sabaody. In passato è stata una nota piratessa.[2]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Shakky è una donna magra e alta con dei corti capelli neri pettinati a caschetto. Tiene spesso una sigaretta in bocca e sebbene superi la sessantina, appare più giovane di quanto sia in realtà.

Indossa una maglietta rosa piuttosto scollata con il disegno di un ragno su di essa, mentre sopra porta una giacca nera e bianca con linee viola lungo le maniche. Indossa dei pantaloni simili al manto di una giraffa, scarpe bianche e una collana di perle gialle.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Shakky è una donna molto informata che legge i giornali molto attentamente, essendo fermamente convinta che il sapere sia potere. È anche molto intuitiva, al punto da capire senza praticamente nessun indizio che Hancock si è innamorata di Rufy e che lo ha aiutato ad infiltrarsi ad Impel Down, oltre ad averlo protetto ospitandolo ad Amazon Lily.

È famosa per i prezzi esorbitanti che applica e per malmenare pesantemente chi non intende saldare i conti. Tuttavia non fa pagare gli amici, come nel caso di Hacchan o dei Pirati di Cappello di paglia.[3]

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Silvers Rayleigh[modifica | modifica sorgente]

Shakky e Silvers Rayleigh sono una coppia e i due convivono nel suo bar da più di vent'anni.[4][2] Conoscendo la sua forza, lei non si preoccupa molto della sorte di Rayleigh, persino se sta via per mesi. Non sembra inoltre che le importi se il compagno, durante questi viaggi, intende divertirsi con qualche donna.[3]

Monkey D. Rufy[modifica | modifica sorgente]

Shakky ha seguito con attenzione le vicende delle supernove della peggiore delle generazioni e tra queste colui che l'ha più colpita è stato Rufy. Dopo averlo conosciuto di persona ed ed averlo visto all'opera, ha dichiarato di essere una sua fan.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Shakky è molto intelligente ed in passato è stata una nota piratessa.[2] A dimostrazione di ciò, a darle la caccia era nientemeno che Monkey D. Garp.[3]

Ha dimostrato inoltre di essere abbastanza forte da riuscire a malmenare facilmente alcuni pirati, lasciandoli in pessime condizioni.[3] Inoltre dispone di una rete di informatori sull'arcipelago Sabaody.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Shakuyaku era una nota piratessa, tanto da venire inseguita da Garp. Tuttavia, circa quarant'anni prima dell'inizio della narrazione, si ritirò dalla pirateria e aprì un bar all'arcipelago Sabaody. Ad un certo punto, conobbe Silvers Rayleigh, al quale si unì sentimentalmente.

Vent'anni prima dell'inizio della narrazione, fece amicizia con Hacchan dopo che l'uomo-pesce salvò Rayleigh da un naufragio.[5]

Sette anni dopo, a seguito della liberazione degli schiavi, Shakuyaku, Rayleigh e Gloriosa aiutarono le tre sorelle Boa a tornare ad Amazon Lily.

Saga delle Sabaody[modifica | modifica sorgente]

Quando Hacchan conduce i Pirati di Cappello di paglia al suo bar per fargli incontrare Rayleigh, Shakuyaku ha appena picchiato alcuni individui che non volevano pagare. Felice di rivedere l'uomo-pesce dopo dieci anni dall'ultima volta, dice a lui e i suoi amici di accomodarsi.

Hacchan gli rivel che ha smesso di fare il pirata e la donna chiede se Kayme è la sua fidanzata, mettendola in imbarazzo. L'uomo-pesce risponde che la sirena lavora con lui. Subito dopo Shakky dice che qualunque cosa che si trova al bar è gratis per gli amici di Hacchan e offre dello zucchero filato a Chopper. Chiede poi a Rufy degli eventi di Enies Lobby e di Garp, affermando di avere intuito fosse suo nonno quando il pirata glielo rivela.

Dopo avere saputo che i pirati hanno salvato Hacchan, capisce perché lui e Kayme abbiano rischiato a venire sull'arcipelago Sabaody e rivela che Rayleigh non si fa vedere da sei mesi. Informa poi la ciurma che altri nove pirati con taglie superiori ai 100.000.000 Simbolo Berry.png si trovano in quello stesso arcipelago proprio in quel momento, e che uno di essi ha una taglia superiore a quella di Rufy, ma poiché ha commesso molte vittime tra i civili, lei tifa per Cappello di paglia. Fa presente poi che Rayleigh è cento volte più forte di tutti loro.

Dopo che la ciurma è tornata dalla casa d'aste di umani con Rayleigh, Shakky assiste alle cure mediche di Hacchan e saluta i pirati quando essi si separano per nascondersi dalla Marina.

Quando Kayme e Pappagu esprimono fiducia nelle capacità di sopravvivere dei loro amici, Shakky rivela che la forza di un ammiraglio della Marina è qualcosa di impareggiabile e che sono in vista grandi cambiamenti nel mondo.

Saga dopo la guerra[modifica | modifica sorgente]

Quando viene a sapere delle condizioni in cui versa Rufy al termine della guerra per la supremazia, rivela a Rayleigh che se lei fosse Boa Hancock lo nasconderebbe ad Amazon Lily, per questo il Re oscuro prende il mare.

In seguito Shakky apprende dal giornale che Rayleigh ha trovato Rufy e della loro incursione insieme a Jinbe a Marineford. Sale poi sulla Thousand Sunny con Hacchan, Kayme, Pappagu e i Bellavita Riders. La sirena chiede a Shakuyaku se la ciurma di Rufy si riunirà utilizzando la Vivre Card, ma lei afferma che ci vorrà del tempo e poi sottolinea l'importanza di proteggere la nave fino al ritorno dell'equipaggio. All'arrivo di Orso Bartholomew, Shakky dice a tutti di non preoccuparsi, affermando che il membro della Flotta dei sette è dalla loro parte, chiedendogli comunque conferma.

Saga del ritorno alle Sabaody[modifica | modifica sorgente]

Due anni dopo, quando Sanji raggiunge il suo bar, Shakky gli rivela quali dei suoi compagni sono già arrivati sull'arcipelago.

In seguito intercetta le comunicazioni della Marina e scopre che sull'isola ci sono degli impostori che si spacciano per i Pirati di Cappello di paglia e che i marine si stanno organizzando per catturare Brook al Sabaodome. Per questo lo contatta per informarlo e invia alcuni Bellavita Riders per permettergli la fuga. Subito dopo si dirige alla Thousand Sunny con Rayleigh e lì informa tutti riguardo all'attività della Marina e che Brook, uno degli ultimi a mancare, sta arrivando. Infine consegna loro la Vivre Card di Rayleigh, in modo che Rufy possa raggiungerli.

Quando tutti i pirati si sono riuniti, Shakuyaku li osserva mentre si immergono per raggiungere l'isola degli uomini-pesce in compagnia di Rayleigh, che vede commuoversi pensando al passato.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga delle Sabaody[modifica | modifica sorgente]

Quando Brook le chiede di che colore siano le sue mutandine, lei sta per dirglielo senza problemi, ma viene interrotta da Kayme e Pappagu, anche se in seguito glielo rivela.[6]

Salto temporale[modifica | modifica sorgente]

Nel suo bar, si chiede se Rufy stia bene.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il suo nome significa "peonia".
  • Shakky potrebbe essere stata basata su Ching Shih, piratessa cinese conosciuta come "Madame Cheng" che fu una dei pochi pirati a potersi ritirare, come Shakky, e che in seguito aprì una propria attività.
  • Oda ha lasciato intendere in una delle SBS che Shakuyaku potrebbe essere stata una dei componenti dei Pirati di Rocks.[7]

Note

  1. One Piece Blue Deep: Characters World.
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 2,4 2,5 One Piece Vivre Card.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 Vol. 51capitolo 498 ed episodio 392.
  4. Shakky si riferisce a Rayleigh come "Uchi no hito" (うちの人, Uchi no hito?; lett. "Persona della mia famiglia"), espressione usata solamente tra sposi. Oda ha inoltre commentato varie immagini di loro due nelle Gallerie Usop descrivendoli come una "coppia di sposini" (UGP 57, 61 e 74).
  5. Vol. 52capitolo 506 ed episodio 400, Rayleigh ne parla.
  6. Episodio 392.
  7. SBS del volume 90.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.