Stainless è un viceammiraglio del quartier generale della Marina.[1]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Stainless da giovane.

Stainless è un uomo piuttosto alto dalla buona corporatura, con dei lunghi baffi neri e dei capelli mori pettinati all'indietro. Durante la riunione per discutere sulla taglia di Rufy, aveva invece dei capelli più lunghi.

Indossa sempre la classica giacca degli ufficiali di alto rango della Marina appoggiata sulle spalle. Durante la discussione su Rufy e sul successore di Crocodile, ha indossato un completo viola a strisce verticali nere, mentre a Marineford portava un abito a strisce gialle con sotto una camicia rossa e una cravatta arancione.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Come marine ha una forte fede nella giustizia.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

In qualità di viceammiraglio, Stainless ha autorità su molti subordinati e può eseguire un Buster Call se supportato da altri quattro parigrado.

Ambizione[modifica | modifica sorgente]

Poiché tutti i viceammiragli sono in possesso dell'Ambizione, anche Stainless è in grado di farne uso.[2]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Ha brandito una katana durante la battaglia di Marineford. Non si conosce il suo livello di spadaccino, ma essendo un viceammiraglio è presumibilmente è molto alto.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Saga di Arlong Park[modifica | modifica sorgente]

Stainless è presente alla riunione nel quartier generale della Marina in cui viene assegnata la prima taglia a Monkey D. Rufy, dopo che quest'ultimo ha sconfitto Arlong.[3]

Saga di Jaya[modifica | modifica sorgente]

Mozambia strangola Stainless, controllato da Do Flamingo.

Raggiunge Marijoa per decidere il successore di Crocodile nella Flotta dei sette. Qui il viceammiraglio Mozambia viene manipolato da Do Flamingo e tenta di strangolare Stainless, inconsapevole del fatto che si trovasse sotto il controllo dei poteri del pirata.[4] Quando sguaina la sua spada per difendersi dall'ufficiale, la lite viene interrotta dall'arrivo del grand'ammiraglio Sengoku.

Saga di Marineford[modifica | modifica sorgente]

Raggiunge Marineford per partecipare alla guerra per la supremazia, nella quale la Marina deve affrontare la flotta di Barbabianca. Subito dopo l'inizio degli scontri, Stainless si schiera contro i pirati insieme ad altri viceammiragli.[5]

Quando Little Odr Junior apre una breccia, ordina di ripiegare e rinforzare le difese all'interno.

Quando i pirati fanno irruzione in piazza Oris, resiste al fianco di Doberman e Momonga all'onda d'urto di Barbabianca.[6]

Dopo le morti di Ace e Barbabianca, vede i Pirati di Barbanera coprire con un telo il cadavere dell'imperatore e capisce che stanno architettando qualcosa. Assiste poi alla dimostrazione di Teach, il quale fa vedere di avere ottenuto anche i poteri del suo ex capitano.

Con l'arrivo di Shanks, Sengoku dichiara la fine delle ostilità, così Stainless smette di combattere.[7]

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

A seguito della decisione presa al Reverie di sciogliere la Flotta dei sette, molte navi della Marina guidate da Stainless raggiungono Fanfaron e la circondano per arrestare Bagy, tornato ad essere un comune pirata.[8]

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

La sua prima apparizione nell'anime.

Nell'anime, alla sua prima apparizione, Stainless aveva il volto piuttosto diverso. Le sopracciglia erano infatti più marcate ed il naso era più pronunciato.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Stainless in inglese significa "inossidabile".

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.