Aiutaci a migliorare questi articoli! Questo articolo è in continua evoluzione!

"Tsunagoro" riguarda un argomento in corso di sviluppo nella storia per cui può essere soggetto a frequenti cambiamenti e revisioni o contenere informazioni non più aggiornate o incomplete.

Tsunagoro è stato il boss mafioso di Hakumai.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

È un uomo magro con il volto allungato e i capelli mossi che ricordano un amigasa e gli coprono l'occhio destro, mentre tiene il resto legati in una coda. Ha sempre un ghigno privo di denti sul volto e un rametto in bocca. Indossa un kimono con un motivo a scacchi, un mantello chiaro con disegni circolari e dei sandali.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Rispetta Hyogoro e non esita a mutilare chi lo offende.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Come boss mafioso, aveva una notevole influenza ad Hakumai. È abbastanza forte da trattenere Monkey D. Rufy con l'aiuto di altri suoi parigrado.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Possiede un coltello, ma non è noto quanto sia abile ad utilizzarlo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Dopo la salita al potere di Kurozumi Orochi e dell'invasione da parte dei Pirati delle cento bestie, Tsunagoro si rifiutò di servirli e fu imprigionato a Udon.

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Osserva Big Mom scatenarsi nella prigione.

Dopo la conquista di Udon, Tsunagoro e gli altri boss mafiosi si riuniscono a Hyogoro e si mostrano infastiditi dal modo colloquiale con cui gli parla Rufy, che rinunciano a mutilare solo per volere dell'anziano. Lasciano poi la prigione per reclutare i propri seguaci.

Due giorni prima della battaglia, i boss della malavita comunicano a Kin'emon di avere radunato altri duecento combattenti. Con loro raggiunge poi il porto Habu dove si riunisce ad altri alleati.

La notte della festa del fuoco, raggiunge il porto Tokage per riunirsi agli altri alleati. Qui vede Kanjuro fuggire verso Onigashima portando con sé Kozuki Momonosuke, prima che la flotta su cui si trova anche lo stesso Tsunagoro venga attaccata con dei cannoni a lunga gittata da una nave dei Pirati delle cento bestie. Tuttavia essa viene distrutta da Jinbe, che si presenta come un membro della ciurma di Cappello di paglia.

Tsunagoro sbarca in seguito ad Onigashima. Qui i samurai affondano le proprie navi per impedire che vengano scoperte e poi ottengono dei vestiti analoghi a quelli dei nemici grazie al potere di Kin'emon, per confondersi tra loro.

Tsunagoro è tra coloro che riesce a infiltrarsi al banchetto, vedendo Momonosuke venire crocifisso da Orochi, che però viene ucciso da Kaido. A seguito dell'improvviso attacco dei servitori di Oden ai danni dell'imperatore, lui e altri alleati della famiglia Kozuki escono allo scoperto, combattendo contro diversi pirati. Assiste poi al momento i cui X Drake sconfigge Juki.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Saga del Paese di Wa[modifica | modifica sorgente]

Tsunagoro si sposta per non essere investito da Big Mom e si chiede chi sia il ragazzo che la donna sta inseguendo.[1]

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.