One Piece Wiki Italia
Advertisement
One Piece Wiki Italia

Ukon è un abitante del Paese di Wa e un alleato della famiglia Kozuki.[1]

Aspetto[]

È un uomo alto con la pelle abbronzata, ricci capelli biondi legati in un chonmage, lunghe basette, gli occhi sottili, il naso e il mento a punta. Indossa un kimono grigio con un motivo a quadri nero, una giacca di colore verde chiaro con dei disegni di muschio e i classici sandali giapponesi. Ha il tatuaggio di una luna crescente sulla caviglia.

Carattere[]

È paziente e fedele alla famiglia Kozuki, avendo aspettato per vent'anni il suo ritorno, ma è rimasto sorpreso quando ha ricevuto il messaggio che annunciava la ribellione. È felice di combattere nuovamente con i suoi compagni.[1]

Forza e abilità[]

Armi[]

Possiede due katane ed è probabilmente abile nell'adoperarle.

Storia[]

Passato[]

Diciotto anni prima della narrazione, sentì la profezia di Kozuki Toki, secondo la quale nove samurai sarebbero giunti vent'anni più tardi per uccidere Kurozumi Orochi e aprire i confini del Paese di Wa.

Saga del Paese di Wa[]

Riceve il messaggio che annuncia il ritorno della famiglia Kozuki da un venditore di olio e ne rimane sorpreso.

Il giorno della festa del fuoco, raggiunge il porto Tokage per riunirsi agli altri alleati.

Sbarca poi su Onigashima. Qui i samurai affondano le proprie navi per impedire che vengano scoperte e poi ottengono dei vestiti analoghi a quelli dei nemici grazie al potere di Kin'emon, per confondersi tra loro. In seguito, si infiltrano nel salone principale e, quando Rufy dichiara l'inizio della guerra, abbandonano i travestimenti e si scontrano coi pirati nemici.

Ukon rimane scioccato nel vedere Big Mom distruggere parte del castello con una sola mossa.

Dopo l'annuncio di Bao Huang che annuncia la sconfitta di Rufy, Ukon rischia di venire colpito dalle frecce scoccate da Charlotte Perospero, ma Sanji interviene attaccando Queen e usandolo per deviare le frecce. Il samurai rimane così perplesso nel vedere il cuoco continuare a combattere nonostante la sconfitta del suo capitano.

Curiosità[]

Note

Navigazione[]

Advertisement