Wallem è un famigerato capitano pirata, in passato alleato di Barbabianca.[1]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Wallem è un uomo dai capelli lunghi e scuri con baffi e pizzetto. Indossa un cappello e un mantello rosso da capitano pirata.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Non si conosce molto del suo carattere, ma si presume abbia grande rispetto di Barbabianca, poiché è stato disposto a rischiare la vita per salvare Ace dall'esecuzione.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Wallem è un pirata temibile che è riuscito a crearsi una reputazione nel Nuovo Mondo ed allearsi coi Pirati di Barbabianca. Ha autorità sui membri della sua ciurma.

Armi[modifica | modifica sorgente]

Brandisce una spada e una pistola, ma non si conosce quanto sia abile con esse.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Wallem divenne un capitano pirata conosciuto nel Nuovo Mondo e successivamente si alleò con Barbabianca.

Saga di Marineford[modifica | modifica sorgente]

Quando Ace sta per essere giustiziato a Marineford, Wallem e i suoi uomini uniscono le forze ai Pirati di Barbabianca per salvarlo. Tuttavia Ace e Barbabianca perdono la vita in battaglia.

Wallem vede poi Crocodile allontanare Jinbe e Rufy da Sakazuki con un tornado di sabbia.

Con l'arrivo di Shanks, Sengoku pone fine alle ostilità, così Wallem e gli altri pirati si ritirano.

Saga dopo la guerra[modifica | modifica sorgente]

Insieme alla flotta di Barbabianca e ai Pirati del Rosso, partecipa ai funerali di Ace e Newgate sull'isola natale di quest'ultimo, nel Nuovo Mondo.

Prototipi per One Piece[modifica | modifica sorgente]

Il prototipo di Wallem.

In One Piece Green è presente un prototipo del personaggio.

Note

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.