One Piece Wiki Italia
Advertisement
One Piece Wiki Italia
Aiutaci a migliorare questi articoli! Questo articolo è in continua evoluzione!

"Wanyudo" riguarda un argomento in corso di sviluppo nella storia per cui può essere soggetto a frequenti cambiamenti e revisioni o contenere informazioni non più aggiornate o incomplete.

Wanyudo è un Gifter dei Pirati delle cento bestie.[1]

Aspetto[]

È un uomo calvo, con labbra carnose, folte sopracciglia e la barba divisa in ciuffi che ricordano delle fiamme. A causa del suo Smile, ha il resto del corpo di un carlino.

Carattere[]

Ride della distruzione causata da Black Maria, verso la quale è fedele.

Forza e abilità[]

Essendo un subordinato di Black Maria, si presume sia più forte della media. Corre nella ruota della sua comandante per generare delle fiamme e può farlo per un intero scontro, dimostrando una certa resistenza.

Frutto del diavolo[]

Ha mangiato uno Smile che gli permette di trasformarsi parzialmente in un carlino.

Storia[]

Saga del Paese di Wa[]

Partecipa al banchetto della festa del fuoco e, quando arrivano degli intrusi, segue Black Maria al terzo piano del castello. Lì giungono Nico Robin e Brook, attirati in trappola dalla sua comandante, che si accinge a fare sul serio sfoderando la sua asta, mentre Wanyudo comincia a girare nella ruota che costituisce la punta per generare delle fiamme.

Vede poi Black Maria usare la sua nebbia speciale per fare in modo che Nure-Onna, Tenjo-Sagari e Kunyun appaiano come Nico Olvia, Clover e Hagwor D. Sauro. Robin si avvicina a loro, ma poi le colpisce, dissipando l'illusione. In seguito, la sua comandante insegue i due avversari e usa Wanyudo per incendiare il pavimento, costringendo l'archeologa ad aggrapparsi al soffitto con lo scheletro. Quest'ultimo lo congela, facendolo cadere dalla ruota.

Curiosità[]

  • Wanyūdō è uno yōkai con la forma di una testa maschile incastonata al centro di una ruota infuocata. Secondo le leggende, esso si originò da un daimyo che torturava i suoi prigionieri.
  • Wan è l'onomatopea giapponese per il latrato di un cane, in riferimento allo Smile da lui ingerito.
  • Brook si riferisce a Wanyudo come jinmenken, uno yōkai con il volto umano e il corpo di cane.

Note

Navigazione[]

Advertisement