Yamanbako Kumadori è la madre di Kumadori ed è un'assassina di professione, proprio come il figlio.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Yamanbako è una donna in età avanzata con lunghi capelli e rughe sul viso. Ha le labbra pronunciate e porta il rossetto. I suoi lineamenti ricordano quelli del figlio.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

In quanto assassina di professione si presume che sia brava nel suo lavoro.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Yamanbako era un'assassina e Kumadori seguì le sue orme diventando anch'egli un assassino. In seguito Kumadori la credette morta e da allora iniziò a scrivere poesie su di lei e sulla sua dipartita anche se Yamanbako è tuttora viva.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Yamanba significa strega di montagna ed è una parola usata anche per riferirsi ad una corrente particolarmente estrema di ragazze "ganguro" in Giappone.[1]

Note

  1. SBS del volume 44, Oda parla della madre di Kumadori.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.