Yotsubane è uno dei guerrieri Shandia che ha combattuto contro Ener.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Yotsubane è un uomo alto e magro che come tutti gli altri Shandia ha due ali sulla schiena. Indossa un cappello con quattro piume e una tunica gialla che gli lascia scoperta una spalla e che arriva fino ai piedi. La tunica ha molti fronzoli bianchi all'estremità e grandi triangoli azzurri e viola all'altezza della vita. Yotsubane porta anche una cintura a tracolla, che serve a sorreggere la faretra e l'arco.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Come tutti gli Shandia Yotsubane è una persona fiera delle sue origini e leale nei confronti del resto dei membri della sua tribù.

Forza e abilità[modifica | modifica sorgente]

Armi[modifica | modifica sorgente]

Yotsubane combatte utilizzando arco e frecce.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Saga di Skypiea[modifica | modifica sorgente]

In seguito alla sconfitta di Satori e di Gan Forr gli Shandia decidono di partire ancora una volta all'attacco di Ener, consapevoli che le circostanze sono più favorevoli del solito. Tutti i guerrieri vengono intrappolati dai fili di Shura, ma prima che possano venire uccisi interviene Wiper, l'unico ad essere scampato alla trappola, che sconfigge il sacerdote. Per evitare che una cosa simile possa accadere di nuovo i guerrieri si separano in piccoli gruppi.

Yotsubane vaga per l'Upper Yard finché non rimane coinvolto nella prova del ferro di Ohm. Lì tenta di colpire il sacerdote con una freccia, ma fallisce. In seguito viene sconfitto.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il suo nome significa "quattro piume", in riferimento alle quattro piume che adornano il suo cappello.

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.