One Piece Wiki Italia
Advertisement
One Piece Wiki Italia
Scopri altri articoli pronti alla lettura! Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Zala" è un articolo completo ed esauriente!

Zala è una barista.[1] In passato è stata un'Officer Agent della Baroque Works che agiva con il nome in codice di Miss Double Finger e di Paula quando lavorava allo Spiders Cafè.

Aspetto[]

Zala nei panni di Miss Double Finger.

Zala è una giovane donna di media statura dai capelli ricci di colore blu scuro, labbra carnose e occhi verdi. La sua caratteristica più evidente e il suo modo di camminare troppo esagerato.

Quando viene introdotta per la prima volta come proprietaria dello Spiders Cafè, Zala porta un paio di occhiali e una bandana a rombi in testa di vari colori. Indossa inoltre una canottiera di colore viola con dei ricami rosa disegnati su di essa e ornamenti verdi che ricordano la forma di alcuni tipi di cespugli. Porta dei pantaloni di colore marrone scuro, un paio di sandali e i suoi lunghi capelli blu sono raccolti in una coda di cavallo.

In seguito indossa il suo abito caratteristico; esso è di colore marrone scuro e principalmente costituito da una giacca corta a maniche lunghe con gli orli di pelliccia, un bikini che descrive un insolito modello a forma di ragnatela attorno all'addome, pantaloni bassi e un paio di sandali. A volte fuma una pipa.

Carattere[]

Allo stesso modo di Mr. One, è molto calma e confidente in sé e cammina sempre ondeggiando i fianchi esageratamente. Ha dimostrato di non essere in soggezione quando ha scoperto che il loro misterioso boss, Mr. Zero, in realtà è Crocodile, un pirata di fama mondiale. Mentre quasi tutti gli Officer Agents sono rimasti intimiditi, lei le ha poi rivolto la parola.

Ha l'abitudine di giocare con le proprie vittime. Nonostante questo è spietata e non si fa scrupoli ad usare tutta la violenza che ritiene necessaria. Durante lo scontro con Nami si mette a parlare con lei e decide di ucciderla solo quando si infuria per via del tempo che Nami le fa perdere con la sua arma apparentemente inutile.

Relazioni[]

Baroque Works[]

Lei mantiene un rapporto professionale con la maggior parte degli agenti della Baroque Works. A volte interviene nelle liti fra i suoi colleghi, affinché realizzino con successo ogni compito che le viene assegnato, come mostrato quando ferma la lotta fra Mr. One e Mr. Two.

Forza e abilità[]

Il suo manifesto da ricercata.

Zala ha dimostrato di essere una combattente molto abile, anche se il suo stile si basa principalmente sui poteri del suo frutto del diavolo. Confida in se stessa e non mostra alcuna pietà per le sue vittime.

Le sue abilità le hanno permesso di lavorare in coppia con Mr. One e questo la rende la seconda donna più potente e importante dell'organizzazione, seconda solo a Miss All Sunday, tanto da meritarsi una taglia di 35.000.000 Simbolo Berry.png, indice della sua pericolosità.[1]

Frutto del diavolo[]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Ago Ago

Zala trasforma i suoi capelli in spine.

Zala ha mangiato il frutto del diavolo Ago Ago di tipo Paramisha, che le permette di trasformare qualsiasi parte del corpo in spine. Usa prevalentemente questo potere per creare aculei con cui trafiggere gli avversari, ma può anche usarlo per difendersi dagli attacchi nemici e tenere questi ultimi a distanza.

Storia[]

Passato[]

Nacque in un luogo della Rotta Maggiore.[1] Una volta cresciuta, si unì alla Baroque Works diventando un'Officer Agent. Divenne anche la proprietaria dello Spiders Cafè usando il nome Paula come copertura.

Conobbe poi Mr. One, Mr. Two, Mr. Four e Miss Merry Christmas.

Saga di Alabasta[]

Riceve un dispaccio con l'ora dell'adunata allo Spiders Cafè degli Officer Agents, contenente anche l'ordine di raggiungere Rainbase per conoscere Mr. Zero.

In previsione di ciò, mette a scaldare dell'acqua nella teiera e poi legge una rivista mentre ascolta della musica classica. Ad un tratto Miss Merry Christmas e Mr. Four entrano nel locale. Sedutasi al bancone, la donna le chiede come stia, sottolineando che il locale è vuoto. Paula rivela così che quel giorno è riservato solo agli agenti. Offre poi un tè all'arancia alla donna e uno alla mela a Mr. Four. La prima le mette fretta, dicendole di volerlo a temperatura ambiente, sbattendo ripetutamente la mano sul bancone. Paula sottolinea così come sia in forma e le chiede come procede il lavoro. Dà poi ai due Officer Agents le tazze di tè. Miss Merry Christmas risponde che vivono in un mondo in cui non si ha una seconda chance, così Paula le dà ragione e si scusa. La donna le domanda poi da quando si ascoltino certe canzoni nel suo locale, quindi lei afferma che si ascolta solo musica classica, tuttavia si accorge che tale cantilena proviene dall'esterno.

Poco dopo Mr. Two fa il suo ingresso a passo di danza nel locale, così lei gli domanda se sia scemo. Lui si siede quindi al bancone e sbatte ripetutamente la mano affermando di non essere scemo, ma gay. Dopo averle fatto un gioco di parole, lo sente ordinare ai suoi sottoposti di tornare indietro. Assiste poi alla conversazione tra Mr. Two e Miss Merry Christmas. Il primo le dice che ha saputo che sembra si presenteranno anche Mr. One e la sua partner, affermando che sarà un piacere incontrarli per la prima volta. Lei gli chiede quindi se sia preoccupato, ma lui nega.

Successivamente Mr. Two e Miss Merry Christmas hanno uno screzio, che lei tenta di interrompere. All'improvviso qualcuno lancia alcuni uomini all'interno del locale, sfondando la porta. Assiste quindi alla conversazione e al successivo scontro tra Mr. One e Mr. Two, infuriatosi in quanto quelli erano i suoi sottoposti.

Dopo che il suo partner è stato spedito con un calcio all'esterno del locale, lei lo raggiunge e gli dice di smetterla. Lui le replica di togliersi di mezzo e che non gliela farà passare liscia. Grida poi anche a Mr. Two di darsi una calmata.

Dopo che i presenti hanno capito che lei è Miss Double Finger, afferma che visto che ci sono tutti, possono raggiungere Rainbase, dove finalmente conosceranno il capo, che li sta aspettando.

Cambiatasi abiti e acconciatura, sale con gli altri agenti sulla carrozza trainata da Bunch. Durante il viaggio, Mr. Two si rivolge a lei, sottolineando il fatto che sia Miss Double Finger. Gli risponde così di non avere mai detto di non poterlo essere.

Gli Officer Agents bruciano le pergamene con gli ordini.

Entrati in un edificio di Rainbase da un ingresso secondario, chiede a Mr. Two di calmarsi mentre volteggia e critica il fatto che Mr. Zero non si sia ancora palesato, per poi dire lo stesso a Miss Merry Christmas dopo che quest'ultima ha detto al gay che il suo comportamento le provoca il mal di schiena. A quel punto Miss All Sunday li raggiunge e sottolinea che non vadano d'accordo come al solito, anche se ammette che la cosa non la turbi più di tanto. Li ringrazia poi di avere accettato di prendere parte alla riunione ed afferma che è felice di rivederli. Mr. One le chiede dove si trovano, così lei ammette di essersi dimenticata che siano passati dall'ingresso secondario, dicendo loro che immagina conoscano Rainbase, e rivelando che quello è il Rain Dinners. Miss All Sunday dice quindi che se non hanno altre domande passerebbe ai discorsi importanti, ma prima vuole presentare loro il presidente, colui che non hanno mai incontrato, spiegando che da quel momento non è più necessario che lei faccia da tramite. Mr. Zero dunque appare all'improvviso sulla sedia a capotavola, affermando che l'operazione che sta per iniziare si chiamerà Utopia e sarà l'ultima della Baroque Works. Voltatosi, tutti riconoscono che è Crocodile, cosa che li lascia sbalorditi e per questo iniziano a commentare. Il pirata domanda loro se abbiano qualcosa in contrario, così tutti gli Officer Agents si zittiscono. Tuttavia, subito dopo, lei afferma che non ha nulla in contrario, ma chiede di spiegare loro come mai un pirata al servizio del Governo Mondiale abbia deciso di fondare quell'organizzazione. Crocodile così afferma di non mirare né al denaro, né al prestigio, ma al potere militare. Prosegue dicendo che è meglio andare con ordine, quindi spiega loro il suo obiettivo e i particolari dell'operazione uno alla volta. Rivela poi che tutte le missioni da loro svolte fino a quel momento erano finalizzate a preparare quell'operazione e che il loro incarico è contenuto nelle pergamene poste davanti a loro. Aggiunge inoltre che a breve il regno di Alabasta sparirà per sempre perché nel momento in cui loro porteranno a termine il loro compito, la sorte della nazione sarà definitivamente compromessa perché sia i rivoltosi che i cittadini non avranno più un luogo dove rifugiarsi e cadranno nelle loro mani. Lei inizia a fumare e dopo che tutti gli Officer Agents hanno bruciato gli ordini ricevuti, Crocodile afferma che non ammetterà errori e che cominceranno alle sette del giorno successivo, dicendo poi loro buona fortuna.

A quel punto Mr. Three esce allo scoperto, affermando di volere partecipare anche lui all'operazione Utopia e rivela che li ha seguiti da quando hanno lasciato lo Spiders Cafè, facendosi trainare da Bunch senza farsi notare. Mr. Three rivela poi che è giunto fin lì per chiedere a Crocodile un'altra opportunità visto che ha fallito il suo compito, spiegando che la principessa Bibi e un ragazzo con il Cappello di paglia gli sono sfuggiti. Assiste poi al successivo dialogo tra i due. Su richiesta di spiegazioni di Mr. Two, sente subito dopo Crocodile rivelare del gruppo di pirati con cui sta viaggiando Bibi, mostrando la foto di quest'ultima e l'identikit di tre ragazzi. Mr. Two rivela quindi che li ha incontrati, assumendo l'aspetto di coloro a cui ha toccato il viso, chiedendo se siano nemici. Crocodile conferma e spiega che la principessa conosce la sua vera identità e che se li lasciassero fare, potrebbero essere loro di intralcio. Apprende poi da Mr. Three che oltre ai cinque di cui Mr. Two ha mostrato l'aspetto e Bibi, con loro ci sono anche un'altra persona e un animale. Crocodile afferma quindi che quel gruppo ha sicuramente già raggiunto il regno.

Sente quindi Mr. Three chiedere al presidente di lasciare che se ne occupi, ma quest'ultimo lo afferra alla gola dicendogli di tacere e dandogli dell'idiota. Crocodile inizia quindi a disidratarlo, sottolineando come il suo livello di combattimento sia inferiore a quello di Mr. Four e che il suo modo di agire lo ha deluso. Miss Double Finger rimane così sbalordita vedendo i poteri del presidente e lo vede poi aprire una botola sotto l'Officer Agent, facendolo precipitare nella stanza al piano inferiore in modo che venga divorato da un coccobanana.

Dopo che Mr. Two ha assunto l'aspetto di coloro a cui ha toccato il viso in modo che venissero scattate delle fotografie, Crocodile dice loro di fissarsi quei volti nelle menti, affermando che sono giunti fin lì per sedare la rivolta e che non è più possibile procedere senza tenerne conto. Mr. Two chiede dunque al presidente se sia convinto che possano bloccare i rivoltosi; Crocodile rivela così che con gli ultimi dispacci ha scoperto che Kosa, il loro leader, è un amico d'infanzia di Bibi, dicendosi sicuro che riuscirebbe ad instillare il seme del dubbio. Per questo devono impedire che quei due si incontrino. Rivela poi che parecchi Billions si sono infiltrati tra le fila dei rivoltosi ed aspettano il momento più propizio per entrare in azione. Ordina inoltre a Miss All Sunday di contattare i Billions di Nanohana ed informarli che l'eliminazione del gruppo di Bibi ha la precedenza assoluta su tutto. Sbatte poi il pugno sul tavolo affermando che essi non devono giungere vivi a Katorea, ribadendo che la principessa e Kosa non devono incontrarsi. Dice poi a tutti di andare perché presto l'operazione avrà inizio e vedendo il mantello di Mr. Three fluttuare nell'acqua, afferma di sperare che quello sia il loro ultimo fallimento. Miss Double Finger dice di lasciarli fare, così Crocodile raccomanda loro di divertirsi.

Mr. One e Miss Double Finger affrontano Zoro e Nami.

Il mattino seguente, esegue gli ordini ricevuti assieme al suo partner: fare schiantare sulla costa di Nanohana una nave piena di armi. Nel frattempo Mr. Two e alcuni Billions scatenano una serie di eventi volti a fare scoppiare uno scontro fra i rivoltosi e l'armata reale. Lei ricorda quindi a Mr. One che devono incontrare Mr. Two fuori città per poi occuparsi di Alubarna, il quale afferma che gli piacerebbe divertirsi di più.

Nota poi che un ragazzino ha visto Mr. Two tornare al suo aspetto originale, il quale le sbatte contro. Sente così il suo partner lamentarsi del fatto che il gay non ne combini una giusta e dire al ragazzino di non credere che riuscirà a tenere la bocca chiusa, per questo lo malmena.

Viene poi informata di quanto accaduto nel frattempo a Rainbase.

Raggiunge poi la zona ovest della città,[3] dove sale con il suo partner e Mr. Two sulla carrozza trainata da Bunch. I due rivelano al gay che un ragazzino lo aveva visto, cosa che lo fa ridere. Lei si domanda poi se Mr. Four e Miss Merry Christmas abbiano avuto successo, così Mr. Two afferma che nessuno ferma quei due e che sono i migliori per rapire qualcuno.

Sente il partner domandarsi da dove arriveranno Bibi e pirati, ricordando che hanno sconfitto sei agenti di livello, così lei propone di unire le loro forze. Miss Merry Christams afferma che non intende farlo e che risparmieranno loro di intervenire poiché ci penseranno lei e Mr. Four. Non avendo risposta da quest'ultimo, si irrita, lamentandosi poi del mal di schiena. Sottolinea poi che l'obiettivo principale sarà Bibi e che una volta eliminata lei, sarà tutto più facile.

In seguito si domanda se i pirati arriveranno dato che più passa il tempo e meno è convinta. Miss Merry Christmas aggiunge che iniziano a sentirsi le urla dei rivoltosi, quindi ciò significa che la principessa e i suoi amici non riusciranno ad intercettarli. Miss Double Finger sottolinea che devono anche tenere conto del fatto che i loro nemici hanno perso tempo a Rainbase. Mr. Two domanda cosa faranno una volta iniziata la battaglia, così lei replica che non devono fare per forza qualcosa visto che dopo lo scoppio dei combattimenti, Bibi non potrà più sedare la rivolta. Mr. One aggiunge che devono eliminare solo chi a loro viene indicato. I due hanno così un battibecco, che Miss Double Finger cerca di sedare. Subito dopo qualcuno si avvicina all'orizzonte e Miss Merry Christmas, usando un binocolo, vede che sono anatre, rivelando che sono sei su richiesta di Miss Double Finger. La collega afferma poi che dovranno avere a che fare con quattro elementi, ma lei le dice che si sbaglia dato che Crocodile ha parlato loro di Mr. Prince e di un altro elemento, arrivando così allo stesso numero delle anatre. Mr. One ricorda loro che l'obiettivo è solo la principessa, mentre Mr. Two vede i rivoltosi, sottolineandone il numero, per poi chiedere per quale motivo, se l'intento di Bibi sia fermarli, stiano puntando verso la capitale.

Miss Merry Christmas dice quindi a Mr. One di provare a indovinare quale sia la principessa, dato che tutti i nemici indossano lo stesso mantello. Miss Double Finger sottolinea invece la velocità delle anatre. Miss Merry Christmas dice quindi a Mr. Four di occuparsene, il quale spara un colpo usando Lassiù come fucile, che però i nemici evitano.

Dopo che due nemici si sono separati dal resto del gruppo, anche altri due fanno lo stesso, così lei dice al partner che una di loro potrebbe essere Bibi. Vedendo gli ultimi due dirigersi all'ingresso ovest, suggerisce di inseguirli. Sottolinea come stiano puntando a tre dei cinque ingressi della città e che si stiano dividendo per confonderli, ma che non importa poiché li elimineranno all'interno della capitale. Dopo averli intercettati nel quartiere nord, i nemici si tolgono il mantello e capiscono che li hanno fregati dato che nessuno di loro è Bibi.

Assieme al partner insegue Nami. Mr. One afferma che il primo capitolo del manuale del killer dice che bisogna eliminare gli obiettivi cominciando dai più deboli, così lei risponde di mostrare alla piratessa come agiscono dei professionisti. La navigatrice si ferma per un attimo, ma poi riprende a fuggire, così lei le dice di non avere fretta. Vede quindi il partner attaccare Nami, ma Zoro si frappone parando il colpo con una spada, per poi tentare di ferire Mr. One, il quale ferma l'attacco. Dopo che il partner ha rivelato all'avversario i poteri del suo frutto del diavolo, lo sente chiedergli se sia colui che ha ucciso cento uomini a Whisky Peak. Miss Double Finger dunque si intromette, affermando che egli è il cacciatore di taglie del mare orientale che un tempo la Baroque Works aveva cercato di assoldare e che ha battuto anche Mr. Seven. Sentendo Zoro rivelare di avere riferito che avrebbe accettato quella proposta solo se fosse diventato il capo dell'organizzazione, Miss Double Finger si mette a ridere, sostenendo sia spiritoso. Lo spadaccino poi prosegue affermando che l'Officer Agent aveva cercato di convincerlo con la forza, motivo per cui lo ha sistemato, chiedendo in modo beffardo se intendano fare lo stesso anche loro, nonostante a lui non interessi più essere loro capo. Mr. One va dunque all'attacco, ma il pirata ferma i colpi, cosa che la sbalordisce. A quel punto intuisce che il partner intende occuparsi di Zoro, così lei afferma che penserà alla ragazza.

Subito dopo nota che quest'ultima è nascosta dietro ad un muro, che perfora con un ago, ferendola. Ricorre poi nuovamente al suo potere per forare la stessa parete più volte per aprirsi un varco. Vede quindi Nami a terra e sanguinante da una spalla, alla quale dice che è inutile scappare e tantomeno nascondersi. Le rivela quindi il frutto del diavolo che ha mangiato, notando poi la navigatrice impugnare tre bastoni, a cui chiede se intende davvero combattere con quelli. Nami le consiglia così di non sottovalutarli, perché con essi è in grado di richiamare le nuvole, la pioggia e il vento, infatti combinandoli può produrre dei veri e propri cataclismi. Miss Double Finger dunque si preoccupa, ma subito dopo è testimone di due falliti tentativi dell'avversaria di usare quell'arma, pensando sia pietosa.

Trasforma quindi le sue mani in lunghi aghi e con essi cerca ripetutamente di colpire la navigatrice, che si corica a terra per evitare gli attacchi, venendo ferita alla spalla. Lei cerca quindi di infilzarla, ma Nami si allontana così afferma che sia ostinata. Dopo avere trasformato le sue dita in lunghi aghi, le dice che non ha senso continuare a scappare, che non ha possibilità e che nessuno verrà ad aiutarla. Prosegue dunque promettendole una morte indolore e istantanea, affermando che non intende vedere altri trucchi di magia. L'avversaria ricorre alla sua arma, dalla quale si estende un guantone da boxe, che lei però devia facilmente; la ferisce subito dopo alla guancia con le sue dita affilate.

Usando degli aghi sotto alle scarpe, sale fin sotto ad un ponte, dicendo all'avversaria che è giunta la sua ora. Dopo essersi lasciata cadere, si rannicchia trasformandosi in una palla acuminata, cadendo al suolo. Nami la evita, così lei inizia, rotolando, ad inseguirla lungo la strada e fin dentro un edificio, dicendole che è inutile e che l'avrebbe infilzata senza pietà. La piratessa si toglie però la tunica, che usa per spingerla via, prima di allontanarsi. Miss Double Finger afferma quindi di avere come l'impressione di avere davanti non una semplice novellina.

Inizia a fumare ed esce in strada dove, non vedendo l'avversaria, le chiede dove si sia nascosta, affermando che è peggio di un gattino. Nami esce dunque allo scoperto, affermando che non si nasconde e che ha fatto la ladra per otto anni, durante i quali ha superato indenne parecchi pericoli mortali, per questo le consiglia di non trattarla come una sprovveduta poiché potrebbe pentirsene amaramente. Miss Double Finger le chiede da dove abbia preso quella baldanza, ma l'avversaria la avverte che da quel momento avrebbe fatto sul serio: la colpisce quindi in successione con una sfera d'aria calda, una fredda e una elettrica, che non le fanno nulla, anzi. L'Officer Agent chiede dunque a Nami se si rassegna al suo destino oppure no, per poi fare spuntare due lunghi aghi sotto ai piedi e iniziando ad inseguirla con passo svelto, per poi infilzarle a distanza una gamba, trapassandogliela. La piratessa cade a terra e Miss Double Finger afferma che le dispiace, ma dovrà salutare la sua compagnia: si appresta dunque a schiacciarla con il piede ricoperto di aghi, tuttavia la nemica le lancia contro un pezzo della sua arma, che lei para con la mano prima che le colpisca il volto, ma a quel punto viene investita da un vento impetuoso, che la scaglia via, spedendola contro alcune casse di legno. Rialzatasi, capisce che si tratta di un'arma imprevedibile.

Miss Double Finger ignara che stia per venire colpita.

Mentre Nami legge le istruzioni di quest'ultima, la trapassa con le sue dita trasformate in aghi, dicendole che non deve distrarsi perché la loro sfida non è finita e che le sembra non stia considerando che presto sarebbe morta. A quel punto però vede la piratessa in parte a lei, mentre quella che ha trafitto si dissolve, restando sbalordita. Nami le spiega che le sfere fredde hanno modificato la densità dell'aria, che ha conseguentemente provocato una differenza di temperatura, comportando la rifrazione della luce. Miss Double Finger capisce così che quello era un miraggio.

Miss Double Finger distrugge una colonna.

Con le sue braccia trasformate in aghi, blocca Nami contro a un muro ed ammette che quest'ultima possiede un'arma interessante, ma dubita che i suoi effetti siano determinanti in battaglia. Aggiunge che le sembra un bel giocattolino poiché a suo parere si può definire arma solo ciò che può uccidere un essere umano: trasforma così la sua bocca in un ago e attacca l'avversaria, che però riesce a sfuggirle. Afferra quindi un elemento che compone il Clima Takt, con il quale genera una sfera elettrica, che tocca con un dito: chiede così a Nami se pensa di ucciderla con quella, sostenendo che sfregando della lana otterrebbe un effetto elettrostatico più potente. L'avversaria si riprende tale elemento e poi li usa tutti e tre per produrre dell'acqua, cosa che imbarazza Miss Double Finger, la quale sostiene che le sembra proprio all'ultima spiaggia. Nami, infuriata, le replica che fa tutto parte di un piano, ma lei afferma che le sembra abbia esagerato con i suoi trucchetti, quindi trasforma i suoi capelli in aghi e dichiara di volerla finire una volta per tutte. Facendo ruotare tali aghi, corre contro la nemica che le lancia contro delle sfere fredde, prima di scansarsi: Miss Double Finger perfora così la parete di un edificio. Ringrazia poi la piratessa per lo spettacolino precedente ed afferma che anche lei le mostrerà qualcosa: infila le sue dita trasformate in aghi nella spalla, potenziando così la muscolatura delle braccia, che si ricoprono poi di spesse punte aguzze, diventando simili a mazze chiodate. Mentre la nemica genera delle bolle di calore con la sua arma, lei le ricorda di averle già detto di non distrarsi e la attacca, ma Nami evita il colpo, che distrugge una colonna. Miss Double Finger ammette all'avversaria che sia un portento quando si tratta di sfuggirle. A quel punto nota una nuvola sopra di sé e la piratessa fa in modo che aumenti di volume, cosa che stanca l'Officer Agent, che ferisce Nami ad un braccio, facendola cadere a terra. Le dice dunque che non le resta che rassegnarsi, ma la nemica le risponde di parlare per lei: lancia una sfera elettrica nella nuvola formatasi alle sue spalle, la quale genera un fulmine che la investe in pieno. Infuriata, Miss Double Finger dice a Nami che gliela pagherà, così la attacca con un pugno ricoperto di lunghi aculei, ma scopre che si tratta nuovamente di un miraggio.

Miss Double Finger sconfitta.

Chiede dunque alla nemica se sta bene notando il suo piede ferito, immaginando che le faccia molto male e che faccia fatica a stare in piedi: le corre quindi incontro trasformando i suoi capelli in aghi, ma la piratessa la ferma con la sua arma e un piede, che le viene trafitto. Quest'ultima le dice che non le fa male, chiedendole se piuttosto lei riesca ad immaginare la sofferenza che prova Bibi, al confronto della quale perdere uno o più piedi non sia nulla. Nami la attacca poi con la sua arma e Miss Double Finger si preoccupa vista la distanza ravvicinata, ma dal Clima Takt escono solo due fili con alle estremità degli uccellini meccanici. Lei quindi sorride, tuttavia poi l'estremità dell'arma inizia a ruotare, facendola rimanere impigliata in quei fili e viene investita da un potente getto d'aria che la fa roteare fino a farla schiantare contro una parete, che sfonda prima di cadere a terra priva di sensi.

Dopo che l'operazione Utopia è fallita, lei e gli altri agenti vengono arrestati dai marine capeggiati da Tashigi e in seguito mandati in prigione.

Miss Golden Week e l'operazione denominata "Meet Baroque"[]

Zala e gli altri agenti imprigionati, ricevono la visita di Miss Golden Week, Mr. Five e Miss Valentine che si sono intrufolati nel penitenziario per liberare tutti i loro compagni; fuggono tutti tranne Crocodile, che rifiuta di evadere, e Mr. One, che decide di rimanere con lui.

Il gruppo raggiunge poi una zona desertica dove rimette in sesto un locale abbandonato, il Cactus Saloon, rinominandolo New Spiders Cafè. Zala torna quindi a fare la barista.

Nave[]

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Kill Sassoon

Quando lavorava per la Baroque Works, utilizzava la Kill Sassoon.[1]

Curiosità[]

  • Ogni agente donna che ricopriva un ruolo di spicco nella Baroque Works aveva un nome in codice basato sulle festività. Oda ha spiegato che "Double Finger" si riferisce al suo modo per indicare due volte il numero uno, cioè al primo gennaio.[4]
  • La sua risata tipica è "uh uh uh".
  • Miss Golden Week ha rivelato che il suo sogno è quello di tornare a fare la barista, lavoro che poi effettivamente fa di nuovo.

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 1,7 1,8 One Piece Vivre Card.
  2. SBS del volume 90, alcuni compleanni sono stati rivelati sul sito [1].
  3. Vol. 19capitolo 172 ed episodio 107, i sottoposti di Mr. Two gli dicono dove si trova Bunch.
  4. SBS del volume 18.

Navigazione[]

Advertisement